Tidei: la Tari sarà sospesa in attesa di ricalcolo

Verso una riduzione della Tosap.

Il Sindaco Tidei questa mattina attraverso un comunicato social ha annunciato un serie di misure a tutela di cittadini, imprese e privati

L’ Amministrazione comunale ha in preparazione pacchetto di interventi COVID 19 sui tributi comunali, in particolari Tari e Tosap in favore di quelle piccole e medie imprese che hanno subito il fermo dell’attività a causa del lock-down.
“Lo faremo – precisa Tidei – in sede di bilancio di previsione 2020-2023 che conterrà anche interventi a favore dei privati, oltre a quelli previsti dai vari decreti”.
“Anzitutto – sottolinea Tidei – l’invio delle bollette della Tari di quest’anno è stato sospeso proprio per riformulare il Piano Economico Finanziario che prevederà l’intervento diretto delle casse comunali, spesando così le agevolazioni che verranno concesse senza gravare sugli altri utenti”.
La nuova Tari, oltre alle agevolazioni, prevederà il ricalcolo dei vari coefficienti di produzione al metro quadrato per effetto delle norme sul distanziamento sociale che caratterizzeranno la cosiddetta “Fase due”, per tutte le imprese che si adegueranno.
“In forza delle stesse norme – precisa il sindaco Tidei – verranno riviste al ribasso anche le tariffe di occupazione del suolo pubblico (TOSAP)”.
“Avremmo voluto intervenire anche sull’addizionale Irpef – conclude Tidei – ma purtroppo siamo costretti a mantenere l’’aliquota massima come previsto dalla legge per i comuni dissestati”.
Infine non sono previsti interventi sull’ IMU per la quale il quadro normativo resta incerto e oltretutto riguarderebbe solo la parte dell’imposta di spettanza comunale.