Archivio Categorie: Arte e Cultura

“Intorno ai mondi siamo solo andata”: le migrazioni ieri e oggi

Domani, sabato 2 dicembre, presso la biblioteca comunale “Capotosti” si terrà un secondo reading letterario curato dall’associazione “Le Voci”, progetto al femminile che si dedica alla promozione della cultura e della letteratura, dal titolo “Intorno ai mondi siamo solo andata”, sul tema delle migrazioni umane di ieri e di oggi.

Dopo il grande successo ottenuto dall’evento precedente, “Donne, diritti, dignità”, il reading sarà arricchito questa volta da proiezioni multimediali tratte da opere varie e sarà accompagnato dalla chitarra di Raffaele Borgi e dal canto di Giordana Neri.

Santa Marinella è solo la prima tappa di questo reading, poiché lo stesso è proposto anche nelle altre Biblioteche appartenenti al Sistema Ceretano Sabatino, che aderiscono al progetto: “Conversazioni in Biblioteca”, finanziato dalla Regione Lazio.

“Un altro interessantissimo appuntamento in Biblioteca – ha commentato l’Assessore Marcella Alfè – che stavolta tratta il tema delle migrazioni e ci avvicina, attraverso la lettura ed il confronto, ad una migliore comprensione di questi fenomeni”.  

Pyrgi monumento naturale: traguardo importante per la città

Finalmente l’intera area di Pyrgi è stata riconosciuta monumento naturale regionale, dopo lo sforzo portato avanti dal comitato “2 Ottobre” che ha sostenuto fattivamente l’iter per il raggiungimento di questo risultato, attraverso la collaborazione di numerosi enti pubblici, tra i quali il Comune di Santa Marinella, la Regione Lazio, la Sovrintendenza archeologica dell’Etruria Meridionale, il Museo del Mare insieme al Gruppo Archeologico del Territorio Cerite.

L’area di Pyrgi, del castello di Santa Severa e della riserva di Macchiatonda sono da sempre una delle aree ambientali del nostro territorio tra le più importanti sia a livello floro-faunistico che archeologico e storico.

Per festeggiare il traguardo raggiunto, sabato 2 dicembre sono stati organizzati una serie di iniziative culturali che si protrarranno lungo tutta la giornata.

Questo il programma completo:

  • ore 08.30 – ritrovo presso il Bar del Castello con colazione offerta dal Comitato 2 ottobre
  • ore 09.00 – visita libera al Castello di Santa Severa;
  • dalle ore 09.30, a scelta, si potranno effettuare passeggiate archeologiche tra Pyrgi e Macchiatonda (anche con navetta messa a disposizione dalla società Lazio Crea) passeggiate in bicicletta per lo stesso itinerario o visione del documentario “il litorale dei Papi” a cura di Marco Mabro;
  • dalle ore 10.00. a scelta, visita all’Antiquarium, al Museo Civico, e al Museo della Rocca;
  • ore 110.00 – presso gli scavi di Pyrgi intervento delle autorità;
  • ore 11.30 – liberazione di animali selvatici a cura della Lipu presso gli scavi di Pyrgi.

“Congratulandomi con gli organizzatori – ha dichiarato il Sindaco Bacheca – esprimo la mia profonda soddisfazione per il raggiungimento di questo importante obiettivo, portato a termine grazie all’impegno del comitato “2 Ottobre”, ai membri della Riserva Naturale di Macchiatonda e a tutti gli attori che sabato prenderanno parte a questa bella iniziativa. Questo provvedimento tutela finalmente appieno l’area archeologica di Pyrgi, vanto per la nostra città”.

Gli auguri e i complimenti, anche da Marco Degli Esposti, presidente del consiglio comunale di Santa Marinella che si dice soddisfatto del risultato e della collaborazione tra le istituzioni. 

“Arditi contro”: il nuovo libro di Andrea Augello a Santa Marinella

Il Senatore Andrea Augello presenterà il suo nuovo libro “Arditi contro. I primi anni di piombo a Roma. 1919-1923”, edito da Mursia, sabato 9 dicembre alle ore 11:00, presso l’hotel Miramare in Via Francesco Crispi a Santa Marinella, davanti la locale stazione dei Carabinieri. L’ingresso è libero e l’invito è rivolto alla cittadinanza.

Augello, politico e senatore della Repubblica, è da sempre autore di studi e ricerche sulla letteratura cortese e sull’immaginario dei romanzi medievali, ma questa volta ha deciso di cimentarsi in un testo che ripercorre le vicende romane dal 1919 al 1923, identificandoli come i primi “anni di piombo” del nostro paese.

La sua nuova opera ruota attorno alla figura di Mario Carli, giornalista e poeta futurista, che raccoglie un gruppo di giovanissimi ex combattenti provenienti dal corpo degli arditi, per dar vita a un sodalizio politico e rivoluzionario da cui nasceranno due esperienze diversissime e antagoniste tra loro, il Fascio di combattimento romano e gli Arditi del Popolo. Sono «soldati politici» che, sopravvissuti alla Prima guerra mondiale, hanno giurato di cambiare l’Italia, per poi invece dividersi tra fascisti e antifascisti.

In queste pagine, attraverso verbali inediti dei Carabinieri sul complotto di Pietralata, rivivono gli esordi del Fascismo a Roma e i primi anni di piombo della Capitale che segnano la data di nascita dei partiti armati, degli attentati alle sedi nemiche, degli agguati e della guerriglia metropolitana, del terrorismo e della violenza nelle università e nelle scuole. Una storia tragica la cui scia di sangue ha attraversato il Novecento segnando la vita di tre generazioni.

Per informazioni: Giorgia Mulargia via e-mail all’indirizzo giorgiamu.gm@gmail.com o al numero 347 481 2697

Natale di danza con il Christams Dance: la Obelix Accademy di Simonetta Travagliati fa centro con ballerini professionisti

Un Natale di danza quello organizzato quest’anno da Simonetta Travagliati, insegnante e ballerina di Santa Marinella.  A partire dal 28 dicembre e per ben 3 giorni consecutivi,  quindici insegnanti di livello internazionale, come  Maria Zaffino, Roberto Pallara, Alice Bellagamba, Damiano Bisozzi e Nicolo Noto per il modern, Wally e Gabriele Manzo per l’Hip Hop, con la Heel’s  Mattia Raggi e poi ancora Karmine Verola con lo street Jazz, Kikko Alfeo per la Fusion, Baggy per la dance hall, Alessio Padula per il Modern Contemporary ed infine Domenico Ciaccia per la Contaminazione, metteranno a disposizione la loro professionalità con stage altamente formativi ed al termine delle giornate verranno rilasciati degli attestati di frequenza che avranno anche validità in ambito scolastico.

Ma la vera novità è la messa in palio di importanti borse di studio che, per i più meritevoli, saranno a copertura dei costi al cento per cento.  “un’occasione unica – commenta la Travagliati – che darà la possibilità, a tutti gli amanti della danza, di provare nuove esperienze ed arricchire la propria crescita”

All’evento hanno aderito infatti, ci fa sapere la Travagliati, già ben 150 allievi, provenienti da tutta Italia, che verranno ospitati al Palazzetto dello Sport e presso la palestra Club punto Fitness di Via Valdambrini, sede della Obelix Accademy.

“In questo lungo percorso – conclude l’insegnante – vorrei ringraziare Cristiana Di Stanislao per la pazienza e per l’affiancamento nel gestire un evento di grande portata come questo. Il mio unico rammarico è stato aver creduto che altre mie colleghe del territorio potessero partecipare con i propri allievi dal momento che il Christmas Dance rappresenta un’occasione unica per tutti gli aspiranti ballerini del nostro territorio e non solo per la Obelix Accademy, ma resto comunque fiduciosa per il futuro”

Per le iscrizioni allo stage è possibile prenotarsi alla mail obelixdanza@gmail.com oppure chiamare il 339 3806150.

D-Day: le donne, i loro diritti e la loro dignità in un reading in biblioteca

Il tema della violenza di genere e delle disuguaglianze discriminatorie che subiscono le donne nel mondo, torna alla Biblioteca Capotosti di Santa Marinella in occasione del reading “D-Day: Donne, Diritti e Dignità”.

Tenuto dall’Associazione LE VOCI, presente sul territorio da molti anni, composta da 10 donne che lavorano con l’intento di promuovere la cultura e l’amore per i libri e la lettura, l’evento nasce per riflettere insieme su un tema di spaventosa attualità: in tutto il mondo, anche nell’evoluto Occidente, le donne sono ancora sottomesse ed ostaggio dell’uomo, vittime di violenza e di dignità negata, come si ricorderà il 25 Novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

lo stesso Reading è proposto anche nelle altre Biblioteche del Sistema Ceretano Sabatino, nell’ambito del progetto “Conversazioni in Biblioteca”, finanziato dalla Regione Lazio.

L’evento sarà arricchito dalla chitarra di Raffaele Borgi e dal canto di Giordana Neri.

I brani scelti sono tratti, tra gli altri, dai libri di Ballestra, Betancourt, Costa,  Dandini, Despentes,  Malala, Maraini, Merini e Suad.

Il reading, aperto al pubblico gratuitamente, si terrà venerdì 24 novembre alle ore 18:00 presso la Biblioteca Comunale “A. Capotosti” di Santa Marinella in via Aurelia, 310.

Open Day Sposa: Franco Ciambella apre il suo atelier per un giorno da sogno

Gli abiti da sposa di Franco Ciambella sono per molte giovani un sogno da voler realizzare per il giorno più importante della loro vita: il gusto, lo stile e la bellezza infusi nei lavori dello stilista.

Franco Ciambella ha così preso la decisione di promettere un sogno alle giovani spose che lo desiderano: aprire le porte del suo atelier a Civitavecchia per un giorno intero. Lo stilista offrirà una vera e propria consulenza di stile e farà provare alle ragazze i modelli più in linea con i loro sogni. Proprio come fa con tutte le donne che scelgono i suoi abiti couture: tra queste anche Ornella Muti e la Miss Alice Sabatini.

Sabato 18 novembre dalle ore 10.00, presso l’atelier di Via Francesco Crispi, 12 a Civitavecchia, le partecipanti avranno l’opportunità di essere ascoltate e consigliate grazie alla trentennale esperienza del fashion-designer che offrirà preziosi consigli per personalizzare e rendere unico il loro sogno.

Tra tulle, pizzi e sete, alla ricerca dell’abito perfetto, toccando e provando splendidi vestiti da sposa e affascinanti abiti da sera, sarà una giornata-evento in cui poter fantasticare.

La sfilata della collezione 2018 di Franco Ciambella ispirata a Venere si terrà alle ore 17.00: il couturier presenterà la leggera e seducente visione stilistica della donna/dea che si afferma nella sua eleganza con abiti evanescenti.

Per avere informazioni o prenotare il proprio posto all’Open Day basta chiamare il numero 0766 28870.

 

Civitavecchia: in Biblioteca il corso per genitori “Parent Training” Dal 3 novembre al 15 dicembre presso la Biblioteca comunale Alessandro Cialdi di Civitavecchia.

Chi di voi non ha sentito la frase: ”Fare il genitore è il mestiere più difficile del mondo?”. Per aiutare nel difficile percorso che attende tanti neo genitori partirà a breve il progetto “Parent Training”. Continua a leggere

Giapponizzati – racconti di un viaggio di moda: il Castello di Santa Severa si colora di oriente.

locandina dell’evento

In arrivo al Castello di Santa Severa l’interessante mostra di moda dedicata all’oriente.

 “ Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda”, a cura di Stefano Dominella, sarà presentata in conferenza stampa giovedì 26 ottobre 2017, alle ore 12 presso il Castello di Santa Severa. Per la prima volta  un’importante mostra ripercorre l’influenza che la cultura giapponese ha avuto sulla moda italiana e non solo. L’esposizione-evento è organizzato dalla Regione Lazio con il contributo dell’Assessorato Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo, in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact e Comune di Santa Marinella.

Tra le opere esposte anche i lavori della stilista santamarinellese Anna Rotella, ideatrice del marchio Azugaba,  che, in questa occasione, esporrà dei Kimono interamente realizzati a mano con la collaborazione di Mauro Carac e Fabio Truffa che hanno dipinto le realizzazioni di Rotella con straordinarie tecniche.

A seguire alle ore 14,00 inaugurazione al pubblico a ingresso libero  con ingresso su prenotazione al numero 06 3996 7999 mentre i giorni successivi il percorso  mostra è incluso nel prezzo del biglietto. Giapponizzati resterà visitabile al pubblico a partire dal 26 ottobre e fino al 15 gennaio 2018.

Al Bambin Gesù corsi di alfabetizzazione per adulti e pazienti stranieri

La foto.

Il programma di alfabetizzazione è una delle nuove iniziative della Scuola in Ospedale presentata oggi alla ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, nel corso dell’inaugurazione dell’anno scolastico 2017-2018. Continua a leggere

Santa Marinella: domani la presentazione del libro “Il vaso di Bemberly” della scrittrice Daniela Alibrandi Venerdì 29 settembre alle ore 18:30 presso la libreria ilfilodisofia di Santa Marinella.

La scrittrice Daniela Alibrandi.

Domani alle ore  18:30 presso la libreria Ilfilosisofia in viale Roma 27 a Santa Marinella si terrà  la presentazione dell’ultimo libro della scrittrice Daniela Alibrandi “Il vaso di Bemberly” pubblicato nello scorso mese di maggio da L’Erudita marchio Giulio Perrone Editore. Continua a leggere

L’Istituto Stendhal accoglie i nuovi studenti

 

La foto.

Inizia il nuovo anno scolastico con le giornate di accoglienza per i nuovi iscritti all’Istituto Stendhal indirizzo Turistico Croce e Alberghiero Cappannari . Si riparte con visite guidate ed attività varie. La prima iniziativa messa in campo dagli insegnanti è stata la visita alla mostra “Traiano Optimus Princeps – I porti dell’Imperatore” organizzata dall’Autorità Portuale di Civitavecchia. Continua a leggere

23 -24 settembre al Castello di Santa Severa  le giornate Europee del patrimonio

Un nutrito programma  per le Giornate Europee del Patrimonio (GEP) al Castello di Santa Severa, una manifestazione del Mibact promossa dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Quest’anno il tema scelto per la nuova edizione è “Cultura e Natura”, un argomento di grande attualità che permette di approfondire in modo critico il rapporto tra l’uomo e la natura e l’interazione dell’uomo con l’ambiente che lo circonda, in un ampio arco cronologico che va dalla preistoria all’epoca contemporanea. Nelle giornate di sabato e domenica tantissimi appuntamenti  e attività culturali al Castello di Santa Severa, nell’ambito delle giornate Gep organizzate dal Mibact in collaborazione con la Regione Lazio, LAZIOcrea, Comune di Santa Marinella e Coopculture.  Si inizia sabato 23 settembre  alle ore 11,00 con Un castello  tra cultura e natura: introduzione al borgo e a seguire passeggiata nella riserva di Macchiatonda, (lo spostamento tra il borgo e la riserva avverrà con propri mezzi).  Alle 11,20 e alle 16.30   il Castello di Santa Severa: percorso  medievale, Un percorso alla scoperta del Borgo, partendo dal Cortile della Guardia e delle Barrozze per raggiungere la Chiesa dell’Assunta, proseguendo con la visita al Battistero, alla Piazza della Rocca, alla Casa della Legnaia, agli Scavi Chiesa Paleocristiana, alla Casa del Nostromo fino al Museo della Rocca.  Alle 17 conferenza Costruire il sacro: cultura e natura nel santuario di Pyrgi, a cura di Rossella Zaccagnini e dell’Università Sapienza di Roma. Alle 17,15 visita tematica le mura e il porto di Pyrgi:  focus sulle mura poligonali e sul porto dell’insediamento etrusco-romano e, infine, alle 18,00 conferenza su “pyrgi sommersa”: nuovo allestimento della sala VII del Museo Civico del mare e della navigazione antica a cura di Flavio Enei. Mentre domenica 24 settembre alle ore  10,30, 11,20 e 16,30 si replica    il percorso  medievale, alle ore 11,00  un castello  tra cultura e natura: introduzione al borgo e a seguire passeggiata nella riserva di Macchiatonda.

Infine a partire dalle 16,30 anche uno spazio dedicato ai più piccoli con il  laboratorio per bambini “I signori del mare” (acquerello multimaterico con passeggiata sulla spiaggia, bambini 6-10 anni). Prenotazione consigliata: tel 06.3996.7999

 

Biblioteca comunale: Il Viandante nelle Mappe – IV edizione Itinerari, arte e letteratura a piedi. Dal Mar Tirreno alla via Francigena, attraverso i Monti Ceretani Sabatini,16 settembre -  15 ottobre 2017, A cura di Fernanda Pessolano/ Ti con Zero

Per Fabio Pusterla “c’è sempre una piccola valle che s’inoltra e non si sa dove porti, se ci passi qualcuno mai. Lì vorrei immaginarvi camminare da soli nei boschi d’autunno, a modo vostro liberi, senza voltarvi”.

Per Karl Kraus è una battaglia perduta: “Perché non mi è stata data la forza intellettuale per costringere l’umanità stuprata a mettersi a gridare?”. Tant’è vero che “ho scritto una tragedia il cui eroe soccombente è l’umanità; il cui conflitto tragico, essendo quello tra mondo e natura, finisce con la morte”.

Camminare per spogliarsi e arricchirsi, per condividere e moltiplicare, per conoscere e riconoscere, per domandare e rispondere. “Il Viandante sulle Mappe” è una serie di itinerari, fra arte e letteratura, a piedi: stavolta (è la quarta edizione) dal Mar Tirreno alla Via Francigena, attraverso i Monti Ceretani Sabatini, in un territorio storico e culturale, in parte naturale e selvaggio, in parte offeso e saccheggiato. Nove appuntamenti, dal 16 settembre al 15 ottobre 2017, a partecipazione libera e gratuita, accompagnati da guide speciali: archeologi, attrici, illustratori, naturalisti, scrittori.

Il progetto “Il Viandante sulle mappe” è curato dall’Associazione Ti con Zero di Fernanda Pessolano e promosso dal Sistema Bibliotecario Ceretano Sabatino (Anguillaria Sabazia, Bracciano, Campagnano Romano, Cerveteri, Formello, Ladispoli, Manziana, Mazzano Romano, Santa Marinella, Trevignano), finanziato dalla Regione Lazio, con i patrocini di Parco regionale del Treja, Parco regionale di Vejo e Parco regionale Bracciano-Martignano.

Per informazioni e iscrizioni, tutte le sedi del Sistema Bibliotecario Ceretano Sabatino, Ti con Zero tel. 3498728813, www.associazioneticonzero.it. Pagine Facebook: Sistema Bibliotecario Ceretano Sabatino, Il Viandante sulle Mappe, Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza.

Si consiglia: abbigliamento comodo, adatti alla stagione e contri gli insetti, scarpe da trekking

 

CALENDARIO

Sabato 16 settembre – Biblioteca di Anguillara Sabazia

1° ITINERARIO Partenza ore 17 Molo (piazza del Molo) Anguillara

Metamorfosi. Storia di un lago

Conducono: Settimio Cecconi, archeologo, e Patrizia Hartman, attrice. Letture da “Gli ultimi giorni dell’umanità” di Karl Kraus. Reportage a fumetti di Gud

Aperto a tutti. Durata 3h

Continua a leggere

Castrum Novum: riprendono gli scavi archeologici Il Gruppo Archeologico del Territorio Cerite tornerà ad affiancare gli archeologi di Amiens e Lille

Gli scavi di Castrum Novum

Anche quest’anno riprendono gli scavi archeologici dell’area di Castrum Novum, lungo la via Aurelia a Capolinaro, l’insenatura a nord di Santa Marinella.

Dopo gli scavi del 2016, documentati da TeleSantaMarinella.TV con due puntate di “Sulle orme della storia” condotto dalla dottoressa Alessandra Squaglia, i volontari del GATC tornano a contribuire alle ricerche archeologiche dei professori Nardi e Poccardi delle università di Amiens e Lille, con uno stretto contatto della Sovrintendenza ai beni archeologici, nella persona della dottoressa Zaccagnini.

Il Centro Studi Marittimi del GATC si occuperà delle prospezioni in mare, destinate a comprendere quanto insediamento sia stato sommerso in seguito all’ingressione marina, ed a ricostruire la situazione portuale antica, monitorando il fondale e i numerosi relitti presenti a varie profondità.

Venerdì 22 settembre, alle 21:00, il progetto “Castrum Novum, scienza, educazione e ricerca per i beni culturali di Santa Marinella”, finanziato dalla Regione Lazio e curato dal consigliere comunale Andrea Passerini e dal direttore del museo civico Flavio Enei, sarà nell’ambito della prestigiosa rassegna d’incontri culturali santamarinellesi “Cose, uomini e paesaggi del mondo antico”, giunta alla sua quindicesima edizione nella spettacolare cornice del Castello di Santa Severa, a cura del Museo del Mare e della Navigazione Antica.

Frammenti 18^ ed. la bellezza omaggia l’imperatore Traiano

E’ stata una straordinaria  diciottesima edizione  di “Frammenti” quella di mercoledì sera, in un susseguirsi di moda bellezza e grandi professionisti, con un parterre da tutto esaurito e una grande folla che ha voluto assistere allo spettacolo  in piedi.

 

L’evento charity  organizzato da Franco Ciambella Giulio Castello per l’Associazione artistico culturale “Il Mosaico”  è stato aperto dall’intenso omaggio  dell’attore Luca Ward tratto dal panegirico di Plinio il giovane, la serata è poi iniziata con la sfilata dell’Istituto Calamatta di Civitavecchia  che ha presentato una collezione ispirata al popolo Etrusco magistralmente realizzata dalle ragazze e i ragazzi del corso Moda.

 

La bravissima Chiara Giallonardo ha presentato da perfetta padrona di casa la serata e dato l’avvio alle esibizioni live del soprano Maria Rita Combattelli e della pianista sudcoreana Ju Hee Lee. Il soprano, che è stato formato dall’Associazione Enrico Toti presieduta e diretta da Claudia Toti Lombardozzi, ha  lasciato il segno con la sua interpretazione di “Casta Diva”.

Continua a leggere

Noi con Salvini Santa Marinella: Wi Fi 4EU – WiFi gratuito per i cittadini europei

Il simbolo di Noi con Salvini Santa Marinella.

La sezione di Santa Marinella di “Noi con Salvini” torna ad occuparsi dei problemi del territorio, questa volta concentrandosi sulla nuove tecnologie e cioè sulla disponibilità della rete wifi in tutto il territorio comunale.

Gli esponenti del movimento esordiscono nei confronti della Giunta comunale e del sindaco Roberto Bacheca ad informarsi riguardo al recente bando europeo chiamato “WiFI4EU | Wi-Fi gratuito per gli europei”, consultabile al link https://ec.europa.eu/digital-single-market/en/wifi4eu-wi-fi-gratuito-gli-europei.

“Si ritiene, infatti – commentano –  che il suddetto bando offra un’ottima opportunità al Comune, in quanto permetterebbe di colmare, con costi minimi, un ormai purtroppo esteso gap digitale rispetto ad altri comuni, anche limitrofi, riguardo l’esistenza di un’unica rete comunale Wi-Fi ad alta velocità, usufruibile dai cittadini e dislocata in varie zone del territorio santamarinellese. Santa Marinella è stata inoltre recentemente raggiunta dalla rete FTTC di TIM e verosimilmente verrà coperta in breve tempo dalla tecnologia FTTH, che permetterebbe di raggiungere velocità anche di 1 Gigabit/s. Tutto ciò consentirebbe ai cittadini santamarinellesi e ai turisti di usufruire di una rete ultramoderna e gratuita, e ciò sarebbe anche a favore del turismo, in quanto la connettività ad Internet è per molti un bene imprescindibile. L’importante – concludono –  è agire in tempi brevi, in quanto i fondi messi a disposizione dall’Unione Europea (120 milioni di euro in totale), sono riservati ai primi 6000 comuni che ne faranno richiesta secondo le modalità previste dal bando”.

EXHIBIT: la mostra di Antonio del Donno al Castello di Santa Severa

Dopo il successo degli eventi ART ONE SHOT estivi proposti da Coopculture e organizzati dalla Regione Lazio, in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact e Comune di Santa Marinella   sabato 16 settembre alle ore 18.30 sarà inaugurata la prima mostra personale, EXHIBIT, di ANTONIO DEL DONNO, presso la bellissima Sala Pyrgi, nel cuore del Castello.

Alla prima mostra di Antonio Del Donno, visitabile dal 16 al 30 settembre 2017, seguiranno le successive tappe di esposizione, chiamate EXHIBIT, di Carlo Grechi (dal 21 ottobre al 4 novembre 2017) e Carola Masini (dal 18 novembre al 2 dicembre 2017).

 

I tre artisti protagonisti degli eventi ART ONE SHOT, occasioni d’incontro e conversazione che hanno favorito la conoscenza diretta tra artisti e visitatori, sono stati scelti per la capacità di esprimersi, con linguaggi differenti, su temi sensibili quali memoria e modernità.  Infatti, la presenza dell’arte contemporanea all’interno delle mura antiche del Castello vuole essere uno stimolo a far interloquire linguaggi diversi e a mescolare diverse vocazioni di questo luogo fitto di storia e di bellezza paesaggistica. 

Come scrive la curatrice, Romina Guidelli: “Organizzare mostre di arte contemporanea all’interno del Castello di Santa Severa significa considerare il tempo come una prosecuzione di eventi che lasciano tracce attraverso l’arte, prima testimone delle modernità che si alternano lungo la storia. Queste tracce costruiscono il panorama: sono le architetture che ‘sbocciano’ in un paesaggio come le ‘scritture’ di segni custoditi in paesaggi d’interni; esse descrivono e mantengono memoria dei  piaceri e delle abitudini, raccontano contingenze ed esperienze di chi, in momenti diversi, ha abitato o abita medesimi luoghi. …”.

E conclude presentando l’opera di Antonio Del Donno: “L’attualità è descritta dai simboli e dalle parole dipinti nelle opere di Del Donno che segnano sulle tele, attraverso un gesto pittorico distintivo e forte, profili di umane sensibilità, entusiasmi, fragili certezze, lunghe attese e profonda fiducia nell’oltre, qualunque sia il suo nome. Quello che conta è nelle piccole cose, nella verità degli accadimenti, nella fiducia nel futuro. Quello che davvero ‘brilla’ è l’arancio che parla di fuoco della ricerca, sono i blu divini; i neri che tracciano segni come cardini per eroi moderni divisi tra sacro e profano, rivoluzioni interiori e battaglie terrene: rosso e ocra. Del Donno ci racconta la vita degli ‘angeli con una sola ala”.

1 2 3 20