Archivio Categorie: Arte e Cultura

Al Bambin Gesù corsi di alfabetizzazione per adulti e pazienti stranieri

La foto.

Il programma di alfabetizzazione è una delle nuove iniziative della Scuola in Ospedale presentata oggi alla ministra dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli, nel corso dell’inaugurazione dell’anno scolastico 2017-2018. Continua a leggere

Santa Marinella: domani la presentazione del libro “Il vaso di Bemberly” della scrittrice Daniela Alibrandi Venerdì 29 settembre alle ore 18:30 presso la libreria ilfilodisofia di Santa Marinella.

La scrittrice Daniela Alibrandi.

Domani alle ore  18:30 presso la libreria Ilfilosisofia in viale Roma 27 a Santa Marinella si terrà  la presentazione dell’ultimo libro della scrittrice Daniela Alibrandi “Il vaso di Bemberly” pubblicato nello scorso mese di maggio da L’Erudita marchio Giulio Perrone Editore. Continua a leggere

L’Istituto Stendhal accoglie i nuovi studenti

 

La foto.

Inizia il nuovo anno scolastico con le giornate di accoglienza per i nuovi iscritti all’Istituto Stendhal indirizzo Turistico Croce e Alberghiero Cappannari . Si riparte con visite guidate ed attività varie. La prima iniziativa messa in campo dagli insegnanti è stata la visita alla mostra “Traiano Optimus Princeps – I porti dell’Imperatore” organizzata dall’Autorità Portuale di Civitavecchia. Continua a leggere

23 -24 settembre al Castello di Santa Severa  le giornate Europee del patrimonio

Un nutrito programma  per le Giornate Europee del Patrimonio (GEP) al Castello di Santa Severa, una manifestazione del Mibact promossa dal 1991 dal Consiglio d’Europa e dalla Commissione Europea con l’intento di potenziare e favorire il dialogo e lo scambio in ambito culturale tra le Nazioni europee. Quest’anno il tema scelto per la nuova edizione è “Cultura e Natura”, un argomento di grande attualità che permette di approfondire in modo critico il rapporto tra l’uomo e la natura e l’interazione dell’uomo con l’ambiente che lo circonda, in un ampio arco cronologico che va dalla preistoria all’epoca contemporanea. Nelle giornate di sabato e domenica tantissimi appuntamenti  e attività culturali al Castello di Santa Severa, nell’ambito delle giornate Gep organizzate dal Mibact in collaborazione con la Regione Lazio, LAZIOcrea, Comune di Santa Marinella e Coopculture.  Si inizia sabato 23 settembre  alle ore 11,00 con Un castello  tra cultura e natura: introduzione al borgo e a seguire passeggiata nella riserva di Macchiatonda, (lo spostamento tra il borgo e la riserva avverrà con propri mezzi).  Alle 11,20 e alle 16.30   il Castello di Santa Severa: percorso  medievale, Un percorso alla scoperta del Borgo, partendo dal Cortile della Guardia e delle Barrozze per raggiungere la Chiesa dell’Assunta, proseguendo con la visita al Battistero, alla Piazza della Rocca, alla Casa della Legnaia, agli Scavi Chiesa Paleocristiana, alla Casa del Nostromo fino al Museo della Rocca.  Alle 17 conferenza Costruire il sacro: cultura e natura nel santuario di Pyrgi, a cura di Rossella Zaccagnini e dell’Università Sapienza di Roma. Alle 17,15 visita tematica le mura e il porto di Pyrgi:  focus sulle mura poligonali e sul porto dell’insediamento etrusco-romano e, infine, alle 18,00 conferenza su “pyrgi sommersa”: nuovo allestimento della sala VII del Museo Civico del mare e della navigazione antica a cura di Flavio Enei. Mentre domenica 24 settembre alle ore  10,30, 11,20 e 16,30 si replica    il percorso  medievale, alle ore 11,00  un castello  tra cultura e natura: introduzione al borgo e a seguire passeggiata nella riserva di Macchiatonda.

Infine a partire dalle 16,30 anche uno spazio dedicato ai più piccoli con il  laboratorio per bambini “I signori del mare” (acquerello multimaterico con passeggiata sulla spiaggia, bambini 6-10 anni). Prenotazione consigliata: tel 06.3996.7999

 

Biblioteca comunale: Il Viandante nelle Mappe – IV edizione Itinerari, arte e letteratura a piedi. Dal Mar Tirreno alla via Francigena, attraverso i Monti Ceretani Sabatini,16 settembre -  15 ottobre 2017, A cura di Fernanda Pessolano/ Ti con Zero

Per Fabio Pusterla “c’è sempre una piccola valle che s’inoltra e non si sa dove porti, se ci passi qualcuno mai. Lì vorrei immaginarvi camminare da soli nei boschi d’autunno, a modo vostro liberi, senza voltarvi”.

Per Karl Kraus è una battaglia perduta: “Perché non mi è stata data la forza intellettuale per costringere l’umanità stuprata a mettersi a gridare?”. Tant’è vero che “ho scritto una tragedia il cui eroe soccombente è l’umanità; il cui conflitto tragico, essendo quello tra mondo e natura, finisce con la morte”.

Camminare per spogliarsi e arricchirsi, per condividere e moltiplicare, per conoscere e riconoscere, per domandare e rispondere. “Il Viandante sulle Mappe” è una serie di itinerari, fra arte e letteratura, a piedi: stavolta (è la quarta edizione) dal Mar Tirreno alla Via Francigena, attraverso i Monti Ceretani Sabatini, in un territorio storico e culturale, in parte naturale e selvaggio, in parte offeso e saccheggiato. Nove appuntamenti, dal 16 settembre al 15 ottobre 2017, a partecipazione libera e gratuita, accompagnati da guide speciali: archeologi, attrici, illustratori, naturalisti, scrittori.

Il progetto “Il Viandante sulle mappe” è curato dall’Associazione Ti con Zero di Fernanda Pessolano e promosso dal Sistema Bibliotecario Ceretano Sabatino (Anguillaria Sabazia, Bracciano, Campagnano Romano, Cerveteri, Formello, Ladispoli, Manziana, Mazzano Romano, Santa Marinella, Trevignano), finanziato dalla Regione Lazio, con i patrocini di Parco regionale del Treja, Parco regionale di Vejo e Parco regionale Bracciano-Martignano.

Per informazioni e iscrizioni, tutte le sedi del Sistema Bibliotecario Ceretano Sabatino, Ti con Zero tel. 3498728813, www.associazioneticonzero.it. Pagine Facebook: Sistema Bibliotecario Ceretano Sabatino, Il Viandante sulle Mappe, Biblioteca della bicicletta Lucos Cozza.

Si consiglia: abbigliamento comodo, adatti alla stagione e contri gli insetti, scarpe da trekking

 

CALENDARIO

Sabato 16 settembre – Biblioteca di Anguillara Sabazia

1° ITINERARIO Partenza ore 17 Molo (piazza del Molo) Anguillara

Metamorfosi. Storia di un lago

Conducono: Settimio Cecconi, archeologo, e Patrizia Hartman, attrice. Letture da “Gli ultimi giorni dell’umanità” di Karl Kraus. Reportage a fumetti di Gud

Aperto a tutti. Durata 3h

Continua a leggere

Castrum Novum: riprendono gli scavi archeologici Il Gruppo Archeologico del Territorio Cerite tornerà ad affiancare gli archeologi di Amiens e Lille

Gli scavi di Castrum Novum

Anche quest’anno riprendono gli scavi archeologici dell’area di Castrum Novum, lungo la via Aurelia a Capolinaro, l’insenatura a nord di Santa Marinella.

Dopo gli scavi del 2016, documentati da TeleSantaMarinella.TV con due puntate di “Sulle orme della storia” condotto dalla dottoressa Alessandra Squaglia, i volontari del GATC tornano a contribuire alle ricerche archeologiche dei professori Nardi e Poccardi delle università di Amiens e Lille, con uno stretto contatto della Sovrintendenza ai beni archeologici, nella persona della dottoressa Zaccagnini.

Il Centro Studi Marittimi del GATC si occuperà delle prospezioni in mare, destinate a comprendere quanto insediamento sia stato sommerso in seguito all’ingressione marina, ed a ricostruire la situazione portuale antica, monitorando il fondale e i numerosi relitti presenti a varie profondità.

Venerdì 22 settembre, alle 21:00, il progetto “Castrum Novum, scienza, educazione e ricerca per i beni culturali di Santa Marinella”, finanziato dalla Regione Lazio e curato dal consigliere comunale Andrea Passerini e dal direttore del museo civico Flavio Enei, sarà nell’ambito della prestigiosa rassegna d’incontri culturali santamarinellesi “Cose, uomini e paesaggi del mondo antico”, giunta alla sua quindicesima edizione nella spettacolare cornice del Castello di Santa Severa, a cura del Museo del Mare e della Navigazione Antica.

Frammenti 18^ ed. la bellezza omaggia l’imperatore Traiano

E’ stata una straordinaria  diciottesima edizione  di “Frammenti” quella di mercoledì sera, in un susseguirsi di moda bellezza e grandi professionisti, con un parterre da tutto esaurito e una grande folla che ha voluto assistere allo spettacolo  in piedi.

 

L’evento charity  organizzato da Franco Ciambella Giulio Castello per l’Associazione artistico culturale “Il Mosaico”  è stato aperto dall’intenso omaggio  dell’attore Luca Ward tratto dal panegirico di Plinio il giovane, la serata è poi iniziata con la sfilata dell’Istituto Calamatta di Civitavecchia  che ha presentato una collezione ispirata al popolo Etrusco magistralmente realizzata dalle ragazze e i ragazzi del corso Moda.

 

La bravissima Chiara Giallonardo ha presentato da perfetta padrona di casa la serata e dato l’avvio alle esibizioni live del soprano Maria Rita Combattelli e della pianista sudcoreana Ju Hee Lee. Il soprano, che è stato formato dall’Associazione Enrico Toti presieduta e diretta da Claudia Toti Lombardozzi, ha  lasciato il segno con la sua interpretazione di “Casta Diva”.

Continua a leggere

Noi con Salvini Santa Marinella: Wi Fi 4EU – WiFi gratuito per i cittadini europei

Il simbolo di Noi con Salvini Santa Marinella.

La sezione di Santa Marinella di “Noi con Salvini” torna ad occuparsi dei problemi del territorio, questa volta concentrandosi sulla nuove tecnologie e cioè sulla disponibilità della rete wifi in tutto il territorio comunale.

Gli esponenti del movimento esordiscono nei confronti della Giunta comunale e del sindaco Roberto Bacheca ad informarsi riguardo al recente bando europeo chiamato “WiFI4EU | Wi-Fi gratuito per gli europei”, consultabile al link https://ec.europa.eu/digital-single-market/en/wifi4eu-wi-fi-gratuito-gli-europei.

“Si ritiene, infatti – commentano –  che il suddetto bando offra un’ottima opportunità al Comune, in quanto permetterebbe di colmare, con costi minimi, un ormai purtroppo esteso gap digitale rispetto ad altri comuni, anche limitrofi, riguardo l’esistenza di un’unica rete comunale Wi-Fi ad alta velocità, usufruibile dai cittadini e dislocata in varie zone del territorio santamarinellese. Santa Marinella è stata inoltre recentemente raggiunta dalla rete FTTC di TIM e verosimilmente verrà coperta in breve tempo dalla tecnologia FTTH, che permetterebbe di raggiungere velocità anche di 1 Gigabit/s. Tutto ciò consentirebbe ai cittadini santamarinellesi e ai turisti di usufruire di una rete ultramoderna e gratuita, e ciò sarebbe anche a favore del turismo, in quanto la connettività ad Internet è per molti un bene imprescindibile. L’importante – concludono –  è agire in tempi brevi, in quanto i fondi messi a disposizione dall’Unione Europea (120 milioni di euro in totale), sono riservati ai primi 6000 comuni che ne faranno richiesta secondo le modalità previste dal bando”.

EXHIBIT: la mostra di Antonio del Donno al Castello di Santa Severa

Dopo il successo degli eventi ART ONE SHOT estivi proposti da Coopculture e organizzati dalla Regione Lazio, in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact e Comune di Santa Marinella   sabato 16 settembre alle ore 18.30 sarà inaugurata la prima mostra personale, EXHIBIT, di ANTONIO DEL DONNO, presso la bellissima Sala Pyrgi, nel cuore del Castello.

Alla prima mostra di Antonio Del Donno, visitabile dal 16 al 30 settembre 2017, seguiranno le successive tappe di esposizione, chiamate EXHIBIT, di Carlo Grechi (dal 21 ottobre al 4 novembre 2017) e Carola Masini (dal 18 novembre al 2 dicembre 2017).

 

I tre artisti protagonisti degli eventi ART ONE SHOT, occasioni d’incontro e conversazione che hanno favorito la conoscenza diretta tra artisti e visitatori, sono stati scelti per la capacità di esprimersi, con linguaggi differenti, su temi sensibili quali memoria e modernità.  Infatti, la presenza dell’arte contemporanea all’interno delle mura antiche del Castello vuole essere uno stimolo a far interloquire linguaggi diversi e a mescolare diverse vocazioni di questo luogo fitto di storia e di bellezza paesaggistica. 

Come scrive la curatrice, Romina Guidelli: “Organizzare mostre di arte contemporanea all’interno del Castello di Santa Severa significa considerare il tempo come una prosecuzione di eventi che lasciano tracce attraverso l’arte, prima testimone delle modernità che si alternano lungo la storia. Queste tracce costruiscono il panorama: sono le architetture che ‘sbocciano’ in un paesaggio come le ‘scritture’ di segni custoditi in paesaggi d’interni; esse descrivono e mantengono memoria dei  piaceri e delle abitudini, raccontano contingenze ed esperienze di chi, in momenti diversi, ha abitato o abita medesimi luoghi. …”.

E conclude presentando l’opera di Antonio Del Donno: “L’attualità è descritta dai simboli e dalle parole dipinti nelle opere di Del Donno che segnano sulle tele, attraverso un gesto pittorico distintivo e forte, profili di umane sensibilità, entusiasmi, fragili certezze, lunghe attese e profonda fiducia nell’oltre, qualunque sia il suo nome. Quello che conta è nelle piccole cose, nella verità degli accadimenti, nella fiducia nel futuro. Quello che davvero ‘brilla’ è l’arancio che parla di fuoco della ricerca, sono i blu divini; i neri che tracciano segni come cardini per eroi moderni divisi tra sacro e profano, rivoluzioni interiori e battaglie terrene: rosso e ocra. Del Donno ci racconta la vita degli ‘angeli con una sola ala”.

Mosta Totò Genio: domenica 17 settembre ultimo giorno di visite.

La mostra dedicata al Principe della risata,  a cinquant’anni dalla morte, chiude domenica 17 Settembre.

 Totò Genio, voluta dalla Pro Loco di Santa Marinella e dall’ associazione Santa Marinella Viva in collaborazione con l’Associazione Antonio de Curtis, è stata promossa e co-organizzata dal comune di Santa Marinella, nelle persone del sindaco Roberto Bacheca, della consigliera Patrizia Befani e  dall’assessore Marcella Alfe’, anche con il supporto dell’Istituto Luce. La ricca esposizione di immagini, cimeli, documenti e opere d’arte sulla vita e sull’arte di Totò, con sede espositiva presso la biblioteca comunale Alessandro Capotosti, è stata uno degli eventi centrali del nostro “Omaggio a Totò”, oltre ad una vasta serie di iniziative che ha caratterizzato l’estate 2017 targate Pro Loco.

Il Commento del Presidente: apprezzamenti  positivi sono stati fatti dal pubblico che ha visitato la mostra e per chi non abbia potuto ancora visitarla restano ancora pochi giorni, fino a Domenica.”

Ricordiamo  – prosegue Salerno –  che gli orari di apertura sono, fino a venerdì, dalle ore 10.00 alle 13.00 e sabato e domenica dalle 10.00 alle 22.00 ricordiamo e che il costo del biglietto è di solo 4 euro e i ragazzi fino a 14 anni e le persone disabili non pagano.

“Infine – conclude Salerno – colgo l’occasione per ringraziare l’amministrazione comunale, la Regione Lazio, la Cariciv., Enel, Gentilini, Profili Caffè, Addis tende, Secci Fabrizio e la Set Service Finanziamenti. Un grazie va alla direttrice della biblioteca Cristina Perini a tutti i ragazzi che in questi due mesi si sono impegnati a tenere la mostra aperta.

 

 

“Un Castello Sempre Aperto” Incontri e aperitivi con artisti contemporanei al Castello di Santa Severa

Per la manifestazione “Un Castello Sempre Aperto” ART ONE SHOT Incontri e aperitivi con artisti contemporanei al Castello di Santa Severa  A cura di Romina Guidelli Organizzazione CoopCulture #TerzaTappaArtOneShot 
L’Arte Contemporanea entra nel Castello di Santa Severa. E ci entra da protagonista con tre eventi estivi che nei mesi successivi cresceranno per diventare tre vere e proprie mostre:
Antonio Del Donno – inaugurazione mostra personale: 16 settembre ore 18.30; opere in
esposizione dal 16 al 30 settembre 2017. Carlo Grechi – inaugurazione mostra personale: 21 ottobre ore 18.30; opere in esposizione dal 21 ottobre al 4 novembre 2017.
Carola Masini – inaugurazione mostra personale: 18 novembre ore 18.30; opere in esposizione dal 18 novembre al 2 dicembre 2017. Il ciclo di eventi estivi, che ha il nome di ARTE ONE SHOT, ha preso il via nel mese di luglio con il maestro Antonio Del Donno, per proseguire nella tappa di agosto con il maestro Carlo Grechi e raggiungere la nuova e ultima tappa con CAROLA MASINI, sabato 9 settembre alle ore 18.30. L’incontro con l’artista accompagnerà gli ospiti al momento del magico tramonto sul mare, unendo il tempo dell’arte a quello dei quotidiani capolavori naturali, attraverso un piacevole momento-aperitivo ispirato ai colori delle opere esposte. Tre opere di Carola Masini saranno presentate presso la Sala Pyrgi, mentre l’aperitivo si svolgerà presso la nuova e bellissima Buvette del Museo del Mare e della Navigazione Antica. Per il Castello, un sito bellissimo affacciato sul mare, con alle spalle una lunga storia che affonda le sue radici nella presenza etrusca, ART ONE SHOT è una bella occasione di valorizzazione e d’incontro: lo scopo è quello di dare una nuova funzione contemporanea al luogo e insieme di accorciare le distanze tra artista e pubblico. I tre eventi d’arte, dedicati al lavoro di Antonio Del Donno, Carlo Grechi e Carola Masini, inaugurano il calendario mostre organizzate da CoopCulture per il Comune di Santa Marinella e curate da Romina Guidelli, in collaborazione con La Regione Lazio e Lazio Crea.

Continua a leggere

“Frammenti – 18^ Edizione” cultura e impegno sociale

Frammenti” tornerà mercoledì 13 settembre alle ore 21.00 con le eccellenze del Made in Italy, che presenteranno le proprie collezioni alternandosi a esibizioni live di musicisti e ballerini presso la settecentesca scalinata di Porta Livorno a Civitavecchia. L’impegno sociale caratterizza questo evento, che fin dalla prima edizione ha destinato l’intero incasso delle libere donazioni alla As.S.pro.Ha Onlus.

 

Fondamentale per la realizzazione dell’evento il finanziamento da parte della Fondazione Ca.Ri.Civ. , grazie alla puntuale volontà del Presidente Avv. Vincenzo Cacciaglia .
La serata ha avuto anche quest’anno sia il patrocinio del Comune di Civitavecchia, dal Sindaco Antonio Cozzolino e l’Assessore Enzo D’Antò,  che dell’Autorità Portuale di Civitavecchia, patrocinio voluto dal presidente Francesco Maria di Majo, il quale l’ha voluta inserire, riconoscendone l’importanza nazionale ed internazionale, tra gli eventi celebrativi del “Traiano Optimus Princeps”.

Continua a leggere

Mostra Totò Genio: Elena Anticoli De Curtis torna a Santa Marinella.

La mostra Totò Genio, ospitata nella biblioteca comunale Capotosti continua a ricevere visitatori e curiosi. Dopo l’inaugurazione di luglio, alla presenza delle istituzioni e della nipote di Totò, Elena Anticoli De Curtis,  è di ieri la notizia della sorpresa che la stessa sia tornata a Santa Marinella accompagnata da una serie di collaboratori impegnati in un nuovo progetto che riguarda il “Principe della risata” .

Commenta Raffaele Salerno presente durante l’incontro:” I visitatori presenti sono stati lusingati di fare la conoscenza della nipote di Totò e si sono dimostrati incuriositi dal legame di suo nonno con Santa Marinella interagendo con Elena per buona parte della mattinata”.  Ho invitato personalmente – continua Salerno – Elena De Curtis nei giorni a seguire a tornare nella nostra città in prossimità della data conclusiva della mostra per festeggiare questa importante parentesi culturale che ha portato lustro all’estate della perla; un impegno che sempre più spesso, negli ultimi anni, ci ha regalato sorprese interessanti ed inedite sui personaggi che frequentavano la cittadina balneare negli anni 50/60.

Con l’ occasione la Pro Loco ricorda che la mostra resterà aperta fino al 17 settembre dal lunedì al venerdì dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle ore 19.00, mentre il sabato e la domenica dalle ore 10.00 alle ore 13.00 e dalle ore 17.00 alle 24.00. L’ingresso è di 4 euro e i ragazzi fino a 14 anni e le persone disabili usufruiscono dell’ingresso gratuito.

il Cinema innamorato delle nostre location e non solo Ieri a largo di Riva di Traiano le riprese del nuovo film di Sorrentino, in supporto una delegazione del Nucleo Sommozzatori di Santa Marinella

Ieri per tutta la giornata presso Civitavecchia il cinema l’ha fatta da padrona. Questa volta a sfruttare la scenografia naturale locale è il premio Oscar Sorrentino che sta girando la sua nuova opera cinematografica. Parlerà infatti di alcuni aspetti della vita di Silvio Berlusconi. Nella scena girata ieri, in mare aperto nei pressi di riva di Traiano erano presenti per l’assistenza e la sicurezza in mare i volontari del Nucleo Sommozzatori Onlus di Santa Marinella coordinati come sempre dalla Capitaneria di Porto di Civitavecchia cp 2104 per la gestione del soccorso sopra e sotto l’acqua. Nove ore passate tra attrezzature cinematografiche e barche di spola con attori e tecnici, tra i quali anche Scamarcio. Il cinema è sempre più presente fortunatamente nelle nostre zone perché offre scorci di ogni epoca a due passi da Roma, sede Di quasi tutte le maggiori case di produzione. Ma questi eventi non succedono per caso, infatti molto spesso sono le varie Film Commission locali a lavorare affinché possano offrire servizi di logistica e manovalanza utile al progetto.

Castello di Santa Severa: anteprima con pizzica dell’Etruria Eco Festival

Avete presente l’Etruria Eco Festival, la celebre kermesse estiva che da 11 anni si svolge nel Parco della Legnara a Cerveteri?  Bene, quest’anno avrà un’anteprima di presentazione al ritmo della pizzica al Castello di Santa Severa. Il prossimo 31 agosto, dalle ore 21 ad ingresso libero aprirà la presentazione ufficiale del programma, la performance “pizziche pizziche… pizziche tarantate…tarantelle…. suoni e danze che si abbinano ai bei paesaggi e ai valori della sostenibilità.” a cura del gruppo Taricata, che significa radici nel dialetto di San Vito dei Normanni (BR), la città che ha dato i natali a questa storica formazione salentina e luogo di nascita della ormai famosa Pizzica ti Santu Vitu che dal 1977 il gruppo porta in giro e fa conoscere per l’Italia e l’Europa.
Etruria Eco Festival nasce nel 2007 con l’obiettivo di far interagire e dialogare l’arte e l’ecologia e con le sue 90.000 presenze nell’ultima edizione si è confermata la più importante manifestazione eco musicale d’Italia, nonché punto di riferimento del panorama culturale nazionale per l’arte indipendente ed emergente. La serata, ideata ed organizzata dal Comune di Cerveteri, sarà presentata dal sindaco Alessio Pascucci e dall’Assessora alla Cultura, Federica Battafarano e rappresenta un altro esempio dell’apertura alle manifestazioni culturali di tutto il territorio  che la Regione Lazio intende favorire e sviluppare all’interno del Castello di Santa Severa  che si apre sempre di più al territorio valorizzando al meglio le eccellenze territoriali, in collaborazione con  LAZIOcrea,MiBACT e Coopculture.  E la sperimentazione e la sana contaminazione di generi di Etruria Eco Festival può allargarsi partendo da Santa Severa a tutto il litorale etrusco come fosse un vero “fertilizzante per deserti interiori”.
Ė un grande onore per noi poter inaugurare l’undicesima edizione dell’Etruria Eco Festival, la manifestazione di punta dell’offerta culturale di Cerveteri, all’interno del meraviglioso Castello di Santa Severa, una perla del nostro litorale, a pochi chilometri dalla nostra Necropoli della Banditaccia e sul quale la Regione Lazio sta investendo moltissimo per renderlo aperto a tutti – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – quella di giovedì sarà una bellissima serata al Castello di Santa Severa, preludio delle grandi serate di spettacolo che sono in programma nelle serate successive a Cerveteri. Ringrazio, davvero di cuore, la Regione Lazio nella persona del Presidente Nicola Zingaretti, l’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio, l’Assessorato all’Ambiente della Regione Lazio, il Presidente di LAZIOcrea Albino Ruberti, Andrea Spadetta e Danilo Grossi di LAZIOcrea, la cui disponibilità e sensibilità è stata fondamentale per la realizzazione di questa nuova edizione dell’Etruria Eco Festival”.
 
Info: tel. 06.3996.7999, www.castellodisantasevera.it Regione Lazio LAZIOcrea SpA Visit Lazio #ComunediSantamarinella CoopCulture 

Castello Santa Severa: “Tramonto in jazz”dal 1 al 3 settembre

Il Castello di Santa Severa.

Dal 1 al 3 settembre, alle ore 18, ad ingresso gratuito le mura del Castello di Santa Severa risuoneranno delle note della prima rassegna jazz della stagione “Tramonto in jazz” , con tre gruppi musicali che si alterneranno sul palco. La manifestazione organizzata dalla Regione Lazio con il contributo dell’assessorato al Turismo, in collaborazione con LAZIOcrea SpA, Mibact, Comune di Santa Marinella, Coopculture e Associazione centro studi musicali Lituus continua anche a settembre  visto il grande successo di pubblico per le  Sere d’estate.  Apre la rassegna il 1 settembre il gruppo  Racconti Swing, un  quartetto di nuova formazione composto da Sonia Cannizzo (voce), Stefano Nencha (chitarra), Gerardo Bartoccini (contrabbasso), Andrea Nunzi (batteria) che  nasce con il desiderio di rivisitare, con originalità e passione, la canzone d’autore italiana attraverso la dimensione armonica e ritmica propria del jazz d’oltreoceano. Il risultato è un connubio tra diversi linguaggi che genera al tempo stesso spazio, respiro, melodia, ma anche swing e gusto per una ricercata trama armonica. L’interazione tra i musicisti, titolari di propri progetti originali, è la cifra distintiva del gruppo, e permette, attraverso il continuo dialogo, di aggiungere alla musica la dimensione ed il mood del “racconto”, offrendo così spunti di raffinata sensibilità e gusto per la melodia. Il 2 settembre è la volta dell’esibizione dei  musicisti di Conjunto Choroma, Massimo Aureli (chitarra 7 corde), Giulia Salsone (chitarra), Jenifer Clementi (flauto) e Massimiliano Natale (pandeiro e percussioni) che mutuano la loro origine dalla sperimentazione de  Lo choro una  musica popolare brasiliana, eseguita da musicisti professionisti  e non  che suonavano per loro piacere, spesso di notte, facendo improvvisazione, dove lo strumentista dimostrava la sua vocazione, la sua tecnica.

Continua a leggere

Marlene Kutz e l’orchestra Renzo Rossellini in concerto al Castello

Con alla nuova gestione del Castello di Santa Severa, l’antico borgo medievale è tornato a ospitare nomi di alto livello del panorama artistico musicale, teatrale e cabarettistico del momento e del passato, con nuove iniziative che si affiancano a quelle culturali organizzate già l’anno passato.

Questa settimana sono due gli eventi artistici proposti: il 9 agosto dalle ore  21:00, nell’ambito della kermesse l’Estate della Regione Lazio, CoopCulture propone il concerto multimediale “Il Castello e il Mare – Colonne sonore”, eseguito dall’orchestra sinfonica Renzo Rossellini per la direzione del M° Gianluigi Zampieri, con musiche tratte da film come Nuovo Cinema Paradiso, Mission, La leggenda del pianista sull’oceano, Romeo e Giulietta, Braveheart, Trono di spade, Il sorpasso, Roma città aperta, La nave bianca, Montecarlo. Il biglietto è di 10 euro e i ragazzi fino ai 12 anni potranno entrare gratuitamente.

Il 10 agosto alle ore 21:00, per Sere d’estate al Castello di Santa Severa, organizzato da LazioCREA, CoopCulture, Regione Lazio e Comune di Santa Marinella, MIBACT e Sevensounds, si esibiranno sul palco uno dei più importanti gruppi rock italiani degli anni ’90: i Marlene Kuntz. La formazione di Riccardo Tesio, con Luca Bergia alla batteria, vedrà alla voce  Cristiano Godano dei Jack On Fire. Il concerto  fa parte di un tour della band che riprende un loro disco di inizio carriera, del 1996: Il Vile, dalle connotazioni attualissime per la recente evoluzione “ social” dei cosiddetti leoni da tastiera:

 “Quando scrivemmo la canzone che dette il titolo anche al disco, il comportamento della viltà era ascrivibile all’io narrante e alla sua incapacità di assumersi determinate responsabilità. L’urlo “Onorate il vile” era il gesto estremo e disperato del vile stesso, in cerca di assoluzione. Con pari enfasi, glaciale e ironica, l’urlo che usiamo ora per dare il titolo al tour è il gesto patetico dei vili di oggi, che in epoca di schermi luminescenti dietro i quali ringhiare come leoni non visti, non hanno il coraggio di dire vis a vis ciò che realmente si pensa di chi (non) si affronta.”

Per maggiori informazioni contattare il numero 06.3996.7999 oppure visitate il sito www.castellodisantasevera.it 

Si è conclusa ieri sabato 5 agosto la XIII edizione del Santa Marinella film festival

Dopo i ringraziamenti a quanti hanno contribuito al successo del festival e la proiezione della commedia Orecchie di Alessandro Aronadio, conclusasi con un applauso fragoroso, è stata la volta della proclamazione dei premiati.

 

Catello Masullo ed Ernesto Nicosia, hanno invitato il sindaco della cittadina tirrenica, Roberto Bacheca, a consegnare i premi mentre Rossella Pozza, organizzatrice di tanti notevoli eventi, ha letto le motivazioni.

 

Premio al miglior film a  

 

Angelo Bassi produttore, per la Mediterranea productions, di

My Italy di Bruno Colella

con la seguente motivazione:

«per aver prodotto un film che dedica la sua attenzione al mondo dell’arte in Italia al di la dei confini nazionali grazie ai sicuri consigli di un critico rigoroso quale Achille Bonito Oliva. La originalità del racconto e la sottile ironia distribuita con saggezza in tutta l’opera, cattura la simpatia degli spettatori svolgendo così la meritoria opera di avvicinare il pubblico delle sale cinematografiche a queste diverse espressioni artistiche.»

 

 

Premio per la miglior regia a

Marco Segato  per  La pelle dell’orso

con la seguente motivazione:

«un’opera prima di alta drammaturgia, sulla tradizione dei grandi miti greci, realizzata in modo esemplare con una scelta degli interpreti, protagonisti e no, e una direzione che meglio non si sarebbe potuto.

Un tributo reso manifestamente, da un amante di quell’ambiente, alla cultura delle montagne ed ai suoi uomini.»

 

 

Premio per la miglior sceneggiatura, in ricordo di Maria Pia Fusco a

Andrea De Sica, Mariano Di Nardo e Gloria Malatesta per

I figli della notte  di Andrea De Sica

con la seguente motivazione:

«per  una sceneggiatura di rara precisione per un film di genere che va oltre i generi, li ibrida, li usa con disinvoltura e li imbriglia, domandoli alla sua idea originale di cinema. Con un grande finale, agghiacciante.

Che “progetta” musiche tragiche ed inquietanti, come i luoghi fisici del film e come i luoghi dell’anima dei suoi protagonisti. »

 

Premio per la miglior colonna sonora, in ricordo di Manuel De Sica a

Roberto Ulino per

L’esodo di Ciro Formisano

con la seguente motivazione:

«per aver composto una colonna sonora capace di potenziare il significato delle situazioni rappresentate con un linguaggio rarefatto, e di punteggiare il racconto cinematografico con interventi pregnanti e mai stereotipati.»

 

Premio per la miglior interprete maschile a

Mirko Frezza per

Il più grande sogno di Michele Vannucci

con la seguente motivazione;

«per aver saputo imprimere al protagonista, di pirandelliana memoria, una carica di controllata possanza e di statuaria presenza  che nobilitano la sua azione anche nella quotidianità della vicenda.»

 

 

Premio per la miglior interprete femminile  a

Daniela Poggi per

L’esodo  di  Ciro Formisano

con la seguente motivazione:

«per aver saputo esprimere, con controllata intensità il dramma di una donna divisa tra le esigenze del quotidiano e l’insopprimibile esigenza di salvaguardare la propria dignità.»

Indubbio grande successo tra il pubblico e i fotografi dei due attori Daniela Poggi e Mirko Frezza, per la notorietà e presenza anche sul piccolo schermo.

arrivederci alla prossima edizione

1 2 3 20