Archivio Categorie: Arte e Cultura

Notte dei musei 2018: il Castello di Santa Severa aperto fino alle 2 Anche il maniero aderisce all'iniziativa culturale annuale

Una veduta notturna del Castello di Santa Severa

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Sabato 19 maggio 2018 l’arte al Castello di Santa Severa resta accesa fino alle 2 di notte aderendo alla nuova edizione de “La Notte dei Musei”, promossa dal Mibact, e realizzata  in collaborazione con Regione Lazio, LAZIOcrea, Comune di Santa Marinella e Coopculture.

La manifestazione, che si svolgerà in contemporanea in 30 paesi europei, coinvolge quest’anno anche il complesso monumentale del Castello di Santa Severa dalle 20.00 fino alle 2 di notte (ultimo ingresso ore 01.00) offrendo ai visitatori  i  nuovi spazi musealizzati, l’innovation lab con la realtà virtuale e la realtà aumentata e realizzando per i visitatori una festa straordinaria dedicata all’arte e alla cultura, con un biglietto d’ingresso simbolico pari a 1 euro. Per chi volesse invece fare una visita guidata, c’è il  Percorso Medievale, alla scoperta del Borgo, partendo dal Cortile della Guardia e delle Barrozze  per raggiungere la Chiesa dell’Assunta, proseguendo con la visita al Battistero, alla Piazza della Rocca, alla  Casa della Legnaia, agli Scavi Chiesa Paleocristiana, alla  Casa del Nostromo fino al  Museo della Rocca, previsti due appuntamenti,  alle ore 20.30 ed ore 22.30, al costo di euro 6.

L’Antiquarium di Pyrgi, in collaborazione con la Società Artemide Guide, offrirà ai visitatori un percorso in cui si racconteranno  ed illustraranno i reperti esposti nell’Antiquarium di Pyrgi, in particolare ricostruendo il legame che c’è tra divinità e culti nell’antica Pyrgi.

Appuntamento alle ore 20 e alle ore 21 con  due visite guidate gratuite all’interno dell’Antiquarium di Pyrg, con prenotazione obbligatoria (scrivere all’indirizzo annamaria.medici@beniculturali.it).

“Nessuno è speciale, nessuno è diverso, tutti siamo unici” – Giornata Mondiale dell’autismo L'Istituto Comprensivo Piazzale della Gioventù festeggia la giornata dell'autismo

In occasione della Giornata Mondiale dell’Autismo del 2 aprile scorso,l’Istituto comprensivo “Piazzale della Gioventù, 1” organizza una serie di iniziative per sensibilizzare studenti e famiglie sul tema dell’inclusione. Alunni, genitori e personale della scuola, infatti, verranno  coinvolti in moltissime attività con l’unico scopo quello di diffondere un messaggio fondamentale nella nostra quotidianità e cioè che “nessuno è speciale, nessuno è diverso, ma tutti siamo unici”

Le attività in programma vedono coinvolte le classi primarie e secondarie, grazie all’impegno delle docenti Cinzia Decina, per l’infanzia e la primaria e Monica Trenti per la secondaria oltre alla presenza sempre costante della Preside Velia Ceccarelli.

Dunque l’appuntamento è per domani quando, in tutti i plessi di Santa Marinella, prenderanno il via diverse attività, dalle 8.00 alle 12.00, per dare la possibilità a tutti i bambini di avvicinarsi all’autismo, attraverso la visione di alcuni video e l’attivazione di alcuni laboratori. Alle ore 11.30 i bambini usciranno insieme ai loro insegnanti nel cortile del plesso di appartenenza e lanceranno dei palloncini celesti e blu, simbolo di speranza, con un loro messaggio attaccato al filo, un messaggio di amore verso tutti.  

Ma le iniziative dureranno tutto il mese di aprile, per le classi quinte, ad esempio, nella settimana dal 16 al 20 aprile e con un calendario specifico, alcuni alunni della classe I A della scuola Secondaria, coordinati dalla Prof.ssa Sebastiana Illuminato, presenteranno “Le 10 cose che ogni bambino con autismo vorrebbe che tu sapessi”, tratto dall’omonimo libro. 

Per la Scuola Secondaria di  primo grado, per le classi prime e seconde, gli alunni della classe I A coordinati dalla Prof.ssa Sebastiana Illuminato,dal 9 al 13 aprile, secondo un calendario già definito, esporranno “Le 10 cose che ogni bambino con autismo vorrebbe che tu sapessi” sulla base delle loro esperienze personali. 

Per le classi terze  è prevista la visione del  film documentario  “Life Animated” nella settimana dal 4 al 6 aprile.           

Concludono le insegnanti: “siamo molto soddisfatte del lavoro fin qui svolto con i ragazzi e per questo invitiamo tutte le famiglie, gli  altri insegnanti, i ragazzi  e tutti i cittadini di Santa Marinella, a partecipare all’anteprima della presentazione del film documentario “TOMMY E GLI ALTRI” di Gianluca Nicoletti, il 18 aprile presso il Cinema Buonarroti di Civitavecchia. Maggiori info presso la segreteria della scuola. 

Tolfa: le Olimpiadi della Cultura e del Talento sbarcano al Salone del Libro di Torino.

Olimpiadi della Cultura e del Talento – Salone del Libro di Torino Torna l’appuntamento culturale con le Olimpiadi della Cultura e del Talento, già iniziate da qualche mese con competizioni svolte sia a Tolfa che a Civitavecchia. Ma oltre al meritato successo riscosso in tutte le scuole d’Italia, arriva ora un altro prestigioso riconoscimento. Infatti, grazie all’ottimo lavoro svolto dalla neonata divisione “nord” dello staff, gli organizzatori sono stati invitati a presentare la X edizione del concorso in una delle più importanti manifestazioni culturali in Europa: il Salone del Libro di Torino.

Molto soddisfatto il Responsabile dell’Area Nord delle Olimpiadi Andrea Miccoli “Siamo orgogliosi come staff di prendere parte al Salone del Libro il prossimo 12 maggio a Torino. Un importante riconoscimento frutto dell’intenso lavoro svolto in questi mesi in sinergia con la Regione Piemonte e il Comune di Torino per l’organizzazione delle semifinali 2019 delle Olimpiadi. Siamo felicissimi, dopo aver vinto le Olimpiadi da studenti e terminato gli studi liceali, di essere entrati nel comitato organizzativo e collaborare con i ragazzi dello staff del centro-sud per fare crescere maggiormente questo concorso. Tanti sono i progetti che abbiamo in ballo e io non posso che ringraziare i miei colleghi, prima amici, Domiziana Loiacono, la presidente nazionale del concorso, e Daniele Ceccarelli, il fondatore”

L’appuntamento è dal 20 al 22 aprile a Tolfa per la finale internazionale dalla 9^ edizione e poi il 12 maggio al Salone del Libro di Torino, dove sarà presentata ufficialmente, insieme all’autore Luca Bianchini, la 10^ edizione del concorso che, visto la ricorrenza del decennale, sarà ricca di importanti novità a partire appunto dalle semifinali nord-italia che si svolgeranno a Torino.

Conclude Miccoli: “ringraziamo di cuore i nostri partner storici Comune di Civitavecchia, Comune di Tolfa e Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia senza il quale questo evento non sarebbe mai potuto arrivare fino alle IX edizione”

Castello di Santa Severa: arrivano i Legionari nella “ Excertationem pro tirobonus”

Domenica 18 marzo,  dalle ore 14.30, fino alle 17.00 e con ingresso libero,  avrà luogo tra il Cortile delle Barrozze e la Spianata dei Signori, la rievocazione storica ispirata alla legione romana di cui porta il nome,  dell’Associazione Legio I Minervia. L’evento è organizzato in collaborazione con la Regione Lazio, LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella e Coopculture.

Questa volta i “legionari” tornano al castello oltreché per tutti gli appassionati anche  per i giovani studenti partecipanti a uno scambio culturale Italia-Germania,  tra l’Istituto Comprensivo “Corrado Melone” – Ladispoli (Lazio) e l’istituto “Adolf Reichwein” Schule  di Heusenstamm (Hessen).

I rievocatori si addestrano per le  attività almeno una volta al mese per rimanere in esercizio e in abitudine ai pesi delle panoplie vestite.

Il programma prevede la simulazione di una vera e propria  giornata di addestramento. La legione entrerà nel castello e il centurione chiamerà e controllerà la forza in campo. Una piccola preghiera accompagnerà l’inizio di tutte le attività dei legionari anche nelle loro esercitazioni.

La formazione in assetto e equipaggiata si addestrerà alla marcia, mantenendo l’ordine delle file e la distanza fra i militi. Si praticheranno  le forme di autodifesa come il muro o la testudo o la difesa al vessillo. Inoltre singolarmente i legionari si alleneranno al palo  e al combattimento due contro due.

A contorno delle attività di esercitazione, ci sarà la possibilità di poter assistere alle tecniche per combattere come i legionari e, i bambini,  coadiuvati da scudi leggeri e gladi in legno leggero, in totale sicurezza potranno provare dal vivo le tecniche principali. Inoltre i legionari saranno  pronti a rispondere a qualsiasi domanda del pubblico inerente le attività e la storia della legione.

Aperte le iscrizioni ai corsi serali dell’Alberghiero Cappannari

Si aprono in questi giorni le iscrizioni ai corsi per adulti al “Cappannari”, indirizzo   Alberghiero dell’Istituto Stendhal. I corsi per adulti sono partiti lo scorso ottobre e già il prossimo anno scolastico potranno vedere i primi diplomati.  L’educazione per gli adulti infatti prevede la possibilità  di accedere direttamente alla classe di livello corrispondente al proprio percorso scolastico e lavorativo.  “Siamo partiti con grande entusiasmo – spiega la Dirigente Scolastica professoressa Stefani Tinti – il lavoro con gli adulti è diverso ed in molto gratificante. Offrire a persone adulte e consapevoli la possibilità di crearsi un nuovo percorso di vita, una nuova opportunità di lavoro è un’avventura affascinante che ha visto un lavoro di grande sinergia tra docenti e discenti”. Infatti in questo primo anno scolastico sono già partiti due corsi di primo e secondo livello che corrispondono rispettivamente al primo e al secondo biennio della scuola superiore, e dal prossimo anno partiranno anche i corsi di terzo livello che corrispondono al quinto anno che porteranno al conseguimento del diploma  di maturità.

 “E’ stata una risposta importante alla grande richiesta che ci veniva da tutto il comprensorio” continua la Preside Tinti “L’ Alberghiero sta facendo crescere una nuova generazione di ristoratori che stanno dimostrando di saper coniugare la tradizione con le nuove tecnologie e con nuovi stili di presentazione e approccio al cliente. E già i primi risultati si stanno vedendo, ci sono tanti giovani che si stanno facendo onore in città e nel comprensorio – e conclude – il corso serale è una vera opportunità che può ancora offrire molto sotto il profilo della crescita economica”.

Scuola Amica Unicef festeggia la festa della donna. Impegnate alcune scuole di Civitavecchia

A Civitavecchia  un  8 Marzo impegnativo   per gli alunni  dell’istituto  Cesare Laurenti e Alesssandro Cialdi diretto dalla Preside  Giovanna Corvaia.

Questi   istituti aderenti  al programma   Scuola Amica UNICEF, hanno   visto  lo scorso 8 marzo tanti alunni  per   la  Giornata Internazione della Donna. Guidati  dalle Maestre  Petringa,  De Carli, Del Frate,  Romiti e Rossi, hanno  dedicato, scritto e discusso  di  molte donne coraggiose, esprimendosi anche con il linguaggio della musica.

Un percorso storico e sociale  grazie  alle brave Maestre  che hanno saputo guidare  gli alunni attraverso la   visione  di video a tema, visibile su youtube a questi indirizzi  https://youtu.be/Nqy102gN06s  30https://youtu.be/ARnRWITFXE4; hanno riflettuto su  la grave situazione delle  Spose bambine, hanno ricordato    Malala Yousafzai Nobel  per la Pace,  Audrey Hepburn Ambasciatrice UNICEF nota  per il suo impegno sui poveri   bambini della Somalia, Maria  Montessori  per il suo impegno educativo,  Lady Diana per il suo impegno sociale contro la battaglia  sulle mine  antiuomo e, molte altre donne oggi  capaci di battersi per importanti battaglie istruzione,giustizia,uguaglianza e, la  pace.

Castello di Santa Severa: arrivano la Fiat 500 d’epoca

Tornano di nuovo gli appuntamenti al Castello di Santa Severa che ormai offre eventi durante tutto l’anno. Domenica 11 marzo, infatti, a partire dalle ore 10.30, ci sarà un raduno delle piccole Fiat 500 nel piazzale del fontanile al Castello di Santa Severa, che saranno esposte e visibili al pubblico presente.

L’evento è organizzato a cura del “ 500 Tuscia club Viterbo”, nato 21 anni fa dalla passione per le piccole Fiat 500, in collaborazione con la Regione Lazio, LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella e Coopculture.

L’auto più amata della storia del brand Fiat considerata l’icona che ha “motorizzato” gli italiani è considerata anche l’ambasciatrice del “made in Italy” nel mondo, tanto da essere entrata a far parte della galleria permanente del Museo di Arte Moderna di New York, meglio noto come MoMA.

Le Fiat 500 hanno fatto la storia di una epoca passata, ma non è passato il gusto ed il piacere di fare un bel viaggio o una bella gita a bordo di colorate e rombanti autovetture che nel corso degli anni hanno subito restailing per renderle sempre efficienti al massimo. Gli associati raggiungeranno il Castello di Santa Severa a bordo delle piccole d’epoca e resteranno esposte fino alle 13.30.

Castello di Santa Severa: conferenza sulla Necropoli di Cerveteri – storia e archeologia del culto dei morti.

Tomba a camera n.290, dipinta, nella necropoli del Laghetto 

Sabato 10 marzo alle ore 17.00  presso la sala del Nostromo al Castello di Santa Severa, si terrà una conferenza intitolata “Le necropoli di Cerveteri: storia e archeologia del culto dei morti” a cura di Flavio Enei, direttore del Museo del mare e della navigazione antica.

La conferenza si inserisce nell’ambito del programma culturale febbraio-aprile del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite.  Il Gruppo Archeologico del Territorio Cerite ( Gatc)  è un’associazione volontaristica di cittadini impegnati per la tutela e la valorizzazione dei beni culturali, con particolare riferimento al patrimonio storico-archeologico dell’antico territorio Cerite.  Si avvale del contributo di archeologi, filologi, storici, architetti e storici dell’arte e si propone di divulgare la conoscenza della storia del comprensorio, attivandosi per permettere la partecipazione diretta dei cittadini alle iniziative di salvaguardia, studio e recupero funzionale delle testimonianze del passato.

La conferenza sarà incentrata sul  popolo etrusco che ancora oggi affascina per la sua provenienza enigmatica e per la lingua ancora da decifrare e sull’’area archeologica  della necropoli della Banditaccia che  è una delle più estese al mondo con una superficie in grado di ospitare circa duemila tombe. Il luogo, situato su una sommità tufacea a nord di Cerveteri, dedicato esclusivamente al culto dei morti  fu costruito dagli Etruschi per seppellire in quel luogo i propri defunti. L’area archeologica è una delle più estese al mondo con una superficie in grado di ospitare circa duemila tombe.

“Sette Sabati”a Santa Marinella. Ecco i racconti di scrittura creativa

La biblioteca “A. Capotosti” di S. Marinella ospita l’associazione culturale “Book Faces”
Sabato 10 marzo alle 17.00 presso la biblioteca civica “A. Capotosti” in Via Aurelia 310 a
Santa Marinella si terrà la presentazione del libro di racconti dal titolo “Sette Sabati”,
pubblicato sotto il marchio di “Book Faces”.
Si tratta di un’antologia dove sono contenuti i migliori racconti scritti dagli allievi del corso
di scrittura creativa di 1° livello, organizzato dall’associazione culturale “Book Faces” di
Civitavecchia e condotto dalla Scuola di Scrittura “Omero” di Roma durante il periodo
aprile-giugno 2017.
I racconti sono stati successivamente selezionati da un qualificato gruppo di lettura e
inseriti nel volume, che raccoglie ben 30 racconti scritti da 19 diversi autori.
L’evento sarà introdotto dalla direttrice della biblioteca “A. Capotosti” Cristina PERINI e
vedrà presenti Claudia TISSELLI per l’associazione “Book Faces” e Marilena VOTTA e
Maura CHEGIA, allieve e autrici formatesi alla Scuola “Omero”.
Sarà anche l’occasione per fare avvicinare al fantastico mondo della scrittura coloro che
fossero interessati a frequentare questi corsi e conoscere da vicino l’associazione culturale
“Book Faces”

Si classifica secondo al contest con una foto della Peschiera Romana Samuele Alessandro del  Movimento Archeoetruria si è classificato secondo classificato al Photocontest "Geometrie dal Cielo"

Samuele Alessandro del  Movimento Archeoetruria si è classificato secondo classificato al Photocontest “Geometrie dal Cielo” organizzato da Drone House Cafè Italia, con la Peschiera romana di Punta della Vipera di Santa Marinella,” questo – dichiarano dall’Associazione-  è uno dei tanti modi con cui noi siamo sempre pronti a diffondere la conoscenza del nostro bellissimo territorio”.

Il Movimento Archeoetruria

Olimpiadi della Cultura e del Talento IX Edizione

Al via le semifinali delle Olimpiadi della Cultura e del Talento che, soprattutto grazie all’indi- spensabile sostegno della FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI CIVITAVECCHIA e  dei Comuni di Tolfa e di Civitavecchia, sono giunte alla IX Edizione.

 

Un’edizione ricchissima di novità a partire dallo staff organizzativo che si è allargato al nord Italia con l’ “apertura” di un comitato torinese composto dai ragazzi che hanno vinto le ultime due edizioni del concorso e che hanno terminato gli studi liceali; per proseguire, grazie al prezioso supporto di Alessandro Battilocchio, con la prima edizione sperimentale in territorio albanese delle Olimpiadi della Cultura e del Talento che si svolgerà il prossimo 2 marzo e vedrà coinvolti circa 200 studenti albanesi che studiano italiano come seconda lingua.

Un’innovazione importantissima è l’indirizzo “green” che stiamo cercando di dare al concorso: passo principale in questa ottica è stato affidare ad un giovane ingegnere informatico civitavecchiese Giovanni Sacco lo sviluppo di un’APP per iOS e Android che servirà alla somministrazione dei quiz delle semifinali italiane che si svolgeranno i prossimi 8 e 10 marzo al Teatro Traiano. Grazie alla digitalizzazione dei quiz delle semifinali italiane “sprecheremo” circa il 90% di carta in meno rispetto alle passate edizioni e,  con la progressiva digitalizzazione dei processi guidata del ns responsabile elaborazione dati ing. Francesco Guida, il nostro obiettivo è quello di arrivare nel 2019 ad un’edizione del tutto paperless.

 

Altra novità è la collaborazione con l’associazione Libera di Don Ciotti che ospiterà i vincitori del cortometraggio delle finali, quest’anno sul tema “mafie e legalità”, per un week-end in una delle strutture confiscate alle mafie.

 

Come sempre molto importante il risvolto turistico che avrà il comprensorio grazie alle Olimpiadi della Cultura e del Talento, tutte le strutture ricettive del comprensorio sono state prese d’assalto e già da giorni sono al completo. Inoltre quest’anno i semifinalisti grazie alla disponibilità della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, potranno fare delle visite guidate gratuite al porto storico di Civitavecchia, al Forte Michelangelo, alla centrale operativa e alle imbarcazioni della Guardia Costiera di Civitavecchia.

 

Mentre ci avviciniamo ai giorni clou di questa edizione il comitato organizzativo coordinato da Domiziana Loiacono e Daniele Ceccarelli è già al lavoro per la X Edizione che vedrà una vera rivoluzione nel format del concorso e in  virtù di ciò possiamo ufficialmente annunciare in anteprima che le semifinali per le regioni del nord si svolgeranno a Torino l’8 marzo 2019.

MAIN PARTNER: Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia

PARTNER ISTITUZIONALI: Comune di Civitavecchia, Comune di Tolfa, Comune di Ghajnsielem

ALTRI PARTNER: Fondazione Camis de Fonseca

COLLABORAZIONI e PATROCINI: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Capitaneria di Porto di Civitavecchia, Associazione Libera, Ambasciata italiana in Albania

Qualche numero della IX Edizione 

ISCRITTI: circa 9.000

QUALIFICATI IN SEMIFINALE: 2.400

QUALIFICATI IN  FINALE: 250

DATA E LUOGO SELEZIONI ALBANIA: 2 marzo 2018 a Tirana presso l’Istituto italiano di Cultura

DATA E LUOGO SEMIFINALI ITALIANE: 8 e 10 marzo 2018 a Civitavecchia presso il Teatro Traiano

DATO E LUOGO FINALI INTERNAZIONALI: 20, 21 e 22 aprile 2018 a Tolfa presso il Teatro Claudio e il Polo Culturale-Museo Civico

Castello di Santa Severa: inaugurazione della mostra fotografica “Realtà…riflessa”

Al Castello di Santa Severa, nella suggestiva sala Pyrgi con affaccio sul mare, sabato 24 febbraio alle ore 11.30 ci sarà l’inaugurazione a ingresso libero della  mostra fotografica “ Realtà… riflessa” di Massimo De Luca. L’ evento è realizzato dalla Regione Lazio in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella eCoopCulture.

“Vivere in un mondo a misura d’uomo ci mostra quasi sempre una realtà costruita o piegata alle nostre esigenze  e spesso alterata rispetto all’originale. Le immagini di questa ricerca– scrive l’autore nella presentazione della mostra-  rappresentano un punto di vista diverso da cui fermare attimi della realtà circostante, esprimendo non tanto l’immagine reale quanto piuttosto un particolare visto attraverso il suo riflesso, a volte simile all’originale ma

1a - Locandina Castello di S. Severa-compressa 1

 illusorio , a volte fantastico e quasi irreale,  creato da uno specchio d’acqua o da qualsiasi altra superficie riflettente. Attraverso il riflesso  si riescono a trovare particolari della bellezza e dell’armonia di forme e colori insite in tutto ciò che quotidianamente ci circonda sia in paesaggi rurali che urbani. Si parte dal riflesso semplice per arrivare alla mutazione dell’originale in un insieme di forme e colori che rendono l’immagine simile ad un dipinto astratto ma pur sempre reale” . Tutte le immagini sono state riprese naturalmente e non hanno subito alcuna trasformazione grafica; sono state scattate in diversi Paesi europei, ma volutamente non riportano il luogo di ripresa perché non ritenuto  indispensabile, dal momento che la bellezza e l’armonia possono trovarsi ovunque, a prescindere dai confini territoriali.

Il percorso della mostra si può effettuare indifferentemente partendo da sinistra o da destra e seguendo le immagini il visitatore scoprirà un mondo che si trasforma, passando da una visione della realtà fino ad arrivare ad una visione fantastica della stessa, sempre e solo riflessa per poi tornare alla realtà . . . riflessa.

 

Sono a disposizione per ulteriori informazioni.

Cordiali saluti

 

 

 

Dott.ssa Rosella Presciuttini

      Relazioni istituzionali

      Ufficio Stampa Castello di S. Severa

 Risultati immagini per logo laziocrea

LAZIOcrea

Via del Serafico, 107 00142 – Roma


      T +39 3668303620

 

 Risultati immagini per logo regione lazio

Santa Marinella, Biblioteca comunale: “Poesie e 12 disegni di architettura” di Giorgio Fusco si terra’  Giovedi’ 22 Febbraio alle ore 17:00

Una foto della Biblioteca Capotosti.

La biblioteca A. Capotosti di Santa Marinella e’ lieta di invitare la cittadinanza alla presentazione del libro “Poesie e 12 disegni di architettura” di Giorgio Fusco, con l’introduzione della Prof.ssa Nadia De Angelis e la partecipazione del Gruppo di lettura eQuiLibri, che si terra’  Giovedi’ 22 Febbraio alle ore 17:00.

 
Dott.ssa Cristina Perini
Biblioteca Civica A. Capotosti – Segreteria Sbcs
Via Aurelia, 310
Santa Marinella
Tel. 0766/671302

“Intorno ai mondi siamo solo andata”: le migrazioni ieri e oggi

Domani, sabato 2 dicembre, presso la biblioteca comunale “Capotosti” si terrà un secondo reading letterario curato dall’associazione “Le Voci”, progetto al femminile che si dedica alla promozione della cultura e della letteratura, dal titolo “Intorno ai mondi siamo solo andata”, sul tema delle migrazioni umane di ieri e di oggi.

Dopo il grande successo ottenuto dall’evento precedente, “Donne, diritti, dignità”, il reading sarà arricchito questa volta da proiezioni multimediali tratte da opere varie e sarà accompagnato dalla chitarra di Raffaele Borgi e dal canto di Giordana Neri.

Santa Marinella è solo la prima tappa di questo reading, poiché lo stesso è proposto anche nelle altre Biblioteche appartenenti al Sistema Ceretano Sabatino, che aderiscono al progetto: “Conversazioni in Biblioteca”, finanziato dalla Regione Lazio.

“Un altro interessantissimo appuntamento in Biblioteca – ha commentato l’Assessore Marcella Alfè – che stavolta tratta il tema delle migrazioni e ci avvicina, attraverso la lettura ed il confronto, ad una migliore comprensione di questi fenomeni”.  

Pyrgi monumento naturale: traguardo importante per la città

Finalmente l’intera area di Pyrgi è stata riconosciuta monumento naturale regionale, dopo lo sforzo portato avanti dal comitato “2 Ottobre” che ha sostenuto fattivamente l’iter per il raggiungimento di questo risultato, attraverso la collaborazione di numerosi enti pubblici, tra i quali il Comune di Santa Marinella, la Regione Lazio, la Sovrintendenza archeologica dell’Etruria Meridionale, il Museo del Mare insieme al Gruppo Archeologico del Territorio Cerite.

L’area di Pyrgi, del castello di Santa Severa e della riserva di Macchiatonda sono da sempre una delle aree ambientali del nostro territorio tra le più importanti sia a livello floro-faunistico che archeologico e storico.

Per festeggiare il traguardo raggiunto, sabato 2 dicembre sono stati organizzati una serie di iniziative culturali che si protrarranno lungo tutta la giornata.

Questo il programma completo:

  • ore 08.30 – ritrovo presso il Bar del Castello con colazione offerta dal Comitato 2 ottobre
  • ore 09.00 – visita libera al Castello di Santa Severa;
  • dalle ore 09.30, a scelta, si potranno effettuare passeggiate archeologiche tra Pyrgi e Macchiatonda (anche con navetta messa a disposizione dalla società Lazio Crea) passeggiate in bicicletta per lo stesso itinerario o visione del documentario “il litorale dei Papi” a cura di Marco Mabro;
  • dalle ore 10.00. a scelta, visita all’Antiquarium, al Museo Civico, e al Museo della Rocca;
  • ore 110.00 – presso gli scavi di Pyrgi intervento delle autorità;
  • ore 11.30 – liberazione di animali selvatici a cura della Lipu presso gli scavi di Pyrgi.

“Congratulandomi con gli organizzatori – ha dichiarato il Sindaco Bacheca – esprimo la mia profonda soddisfazione per il raggiungimento di questo importante obiettivo, portato a termine grazie all’impegno del comitato “2 Ottobre”, ai membri della Riserva Naturale di Macchiatonda e a tutti gli attori che sabato prenderanno parte a questa bella iniziativa. Questo provvedimento tutela finalmente appieno l’area archeologica di Pyrgi, vanto per la nostra città”.

Gli auguri e i complimenti, anche da Marco Degli Esposti, presidente del consiglio comunale di Santa Marinella che si dice soddisfatto del risultato e della collaborazione tra le istituzioni. 

“Arditi contro”: il nuovo libro di Andrea Augello a Santa Marinella

Il Senatore Andrea Augello presenterà il suo nuovo libro “Arditi contro. I primi anni di piombo a Roma. 1919-1923”, edito da Mursia, sabato 9 dicembre alle ore 11:00, presso l’hotel Miramare in Via Francesco Crispi a Santa Marinella, davanti la locale stazione dei Carabinieri. L’ingresso è libero e l’invito è rivolto alla cittadinanza.

Augello, politico e senatore della Repubblica, è da sempre autore di studi e ricerche sulla letteratura cortese e sull’immaginario dei romanzi medievali, ma questa volta ha deciso di cimentarsi in un testo che ripercorre le vicende romane dal 1919 al 1923, identificandoli come i primi “anni di piombo” del nostro paese.

La sua nuova opera ruota attorno alla figura di Mario Carli, giornalista e poeta futurista, che raccoglie un gruppo di giovanissimi ex combattenti provenienti dal corpo degli arditi, per dar vita a un sodalizio politico e rivoluzionario da cui nasceranno due esperienze diversissime e antagoniste tra loro, il Fascio di combattimento romano e gli Arditi del Popolo. Sono «soldati politici» che, sopravvissuti alla Prima guerra mondiale, hanno giurato di cambiare l’Italia, per poi invece dividersi tra fascisti e antifascisti.

In queste pagine, attraverso verbali inediti dei Carabinieri sul complotto di Pietralata, rivivono gli esordi del Fascismo a Roma e i primi anni di piombo della Capitale che segnano la data di nascita dei partiti armati, degli attentati alle sedi nemiche, degli agguati e della guerriglia metropolitana, del terrorismo e della violenza nelle università e nelle scuole. Una storia tragica la cui scia di sangue ha attraversato il Novecento segnando la vita di tre generazioni.

Per informazioni: Giorgia Mulargia via e-mail all’indirizzo giorgiamu.gm@gmail.com o al numero 347 481 2697

Natale di danza con il Christams Dance: la Obelix Accademy di Simonetta Travagliati fa centro con ballerini professionisti

Un Natale di danza quello organizzato quest’anno da Simonetta Travagliati, insegnante e ballerina di Santa Marinella.  A partire dal 28 dicembre e per ben 3 giorni consecutivi,  quindici insegnanti di livello internazionale, come  Maria Zaffino, Roberto Pallara, Alice Bellagamba, Damiano Bisozzi e Nicolo Noto per il modern, Wally e Gabriele Manzo per l’Hip Hop, con la Heel’s  Mattia Raggi e poi ancora Karmine Verola con lo street Jazz, Kikko Alfeo per la Fusion, Baggy per la dance hall, Alessio Padula per il Modern Contemporary ed infine Domenico Ciaccia per la Contaminazione, metteranno a disposizione la loro professionalità con stage altamente formativi ed al termine delle giornate verranno rilasciati degli attestati di frequenza che avranno anche validità in ambito scolastico.

Ma la vera novità è la messa in palio di importanti borse di studio che, per i più meritevoli, saranno a copertura dei costi al cento per cento.  “un’occasione unica – commenta la Travagliati – che darà la possibilità, a tutti gli amanti della danza, di provare nuove esperienze ed arricchire la propria crescita”

All’evento hanno aderito infatti, ci fa sapere la Travagliati, già ben 150 allievi, provenienti da tutta Italia, che verranno ospitati al Palazzetto dello Sport e presso la palestra Club punto Fitness di Via Valdambrini, sede della Obelix Accademy.

“In questo lungo percorso – conclude l’insegnante – vorrei ringraziare Cristiana Di Stanislao per la pazienza e per l’affiancamento nel gestire un evento di grande portata come questo. Il mio unico rammarico è stato aver creduto che altre mie colleghe del territorio potessero partecipare con i propri allievi dal momento che il Christmas Dance rappresenta un’occasione unica per tutti gli aspiranti ballerini del nostro territorio e non solo per la Obelix Accademy, ma resto comunque fiduciosa per il futuro”

Per le iscrizioni allo stage è possibile prenotarsi alla mail obelixdanza@gmail.com oppure chiamare il 339 3806150.

D-Day: le donne, i loro diritti e la loro dignità in un reading in biblioteca

Il tema della violenza di genere e delle disuguaglianze discriminatorie che subiscono le donne nel mondo, torna alla Biblioteca Capotosti di Santa Marinella in occasione del reading “D-Day: Donne, Diritti e Dignità”.

Tenuto dall’Associazione LE VOCI, presente sul territorio da molti anni, composta da 10 donne che lavorano con l’intento di promuovere la cultura e l’amore per i libri e la lettura, l’evento nasce per riflettere insieme su un tema di spaventosa attualità: in tutto il mondo, anche nell’evoluto Occidente, le donne sono ancora sottomesse ed ostaggio dell’uomo, vittime di violenza e di dignità negata, come si ricorderà il 25 Novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne.

lo stesso Reading è proposto anche nelle altre Biblioteche del Sistema Ceretano Sabatino, nell’ambito del progetto “Conversazioni in Biblioteca”, finanziato dalla Regione Lazio.

L’evento sarà arricchito dalla chitarra di Raffaele Borgi e dal canto di Giordana Neri.

I brani scelti sono tratti, tra gli altri, dai libri di Ballestra, Betancourt, Costa,  Dandini, Despentes,  Malala, Maraini, Merini e Suad.

Il reading, aperto al pubblico gratuitamente, si terrà venerdì 24 novembre alle ore 18:00 presso la Biblioteca Comunale “A. Capotosti” di Santa Marinella in via Aurelia, 310.

Open Day Sposa: Franco Ciambella apre il suo atelier per un giorno da sogno

Gli abiti da sposa di Franco Ciambella sono per molte giovani un sogno da voler realizzare per il giorno più importante della loro vita: il gusto, lo stile e la bellezza infusi nei lavori dello stilista.

Franco Ciambella ha così preso la decisione di promettere un sogno alle giovani spose che lo desiderano: aprire le porte del suo atelier a Civitavecchia per un giorno intero. Lo stilista offrirà una vera e propria consulenza di stile e farà provare alle ragazze i modelli più in linea con i loro sogni. Proprio come fa con tutte le donne che scelgono i suoi abiti couture: tra queste anche Ornella Muti e la Miss Alice Sabatini.

Sabato 18 novembre dalle ore 10.00, presso l’atelier di Via Francesco Crispi, 12 a Civitavecchia, le partecipanti avranno l’opportunità di essere ascoltate e consigliate grazie alla trentennale esperienza del fashion-designer che offrirà preziosi consigli per personalizzare e rendere unico il loro sogno.

Tra tulle, pizzi e sete, alla ricerca dell’abito perfetto, toccando e provando splendidi vestiti da sposa e affascinanti abiti da sera, sarà una giornata-evento in cui poter fantasticare.

La sfilata della collezione 2018 di Franco Ciambella ispirata a Venere si terrà alle ore 17.00: il couturier presenterà la leggera e seducente visione stilistica della donna/dea che si afferma nella sua eleganza con abiti evanescenti.

Per avere informazioni o prenotare il proprio posto all’Open Day basta chiamare il numero 0766 28870.

 

1 2 3 21