Storia

L’ETRURIA SCHERMA DI CERVETERI E’ CAMPIONE D’ITALIA 2015 Una Piccola fra le Grandi, ancora una medaglia d’oro per la società di Cerveteri (Roma).

Etruria Scherma Cerveteri Campione Italia Maggio 2015
Etruria Scherma Cerveteri Campione Italia Maggio 2015

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Obbiettivo più importante della stagione sportiva centrato alla prima occasione dal Club Scherma di Cerveteri: presentandosi infatti a Riccione per la 52° prova del campionato Italiano under 14 al cospetto delle grandi realtà sportive, il nostro Club, fondato soltanto a inizio stagione, ha conquistato la medaglia d’Oro con il suo atleta di punta Francesco Sarcinella nella categoria di Sciabola Maschietti. Un record sotto tutti i punti di vista così come affermato dalle più alte cariche della Federazione Italiana Scherma; nessuno mai infatti era riuscito in tale impresa vista proprio la percentuale dei nostri atleti in gara.

(altro…)

Il Castello di Santa Severa riapre al pubblico

Il Castello di Santa Severa.
Il Castello di Santa Severa.

Il castello di Santa Severa riapre i battenti. Dopo il grande afflusso di visitatori registrato lo scorso anno, da domani mattina alle 9,30 alla presenza del sindaco Roberto Bacheca e dell’assessore regionale Lidia Ravero e fino al 13 settembre, sarà possibile visitare nuovamente questa vera perla del litorale a nord di Roma. Una vittoria per le associazioni del territorio da sempre impegnate contro la privatizzazione del castello e a favore dell’apertura. Erano i primi giorni del 2015 quando, numerosi volontari, riuniti sotto un unico obiettivo, alcune settimane dopo, convocati in Regione, hanno ricevuto la notizia della riapertura del castello. “Siamo estremamente soddisfatti che anche quest’anno, per il secondo anno consecutivo, la Regione abbia deciso di riaprire le porte del castello – dichiara Francesco Veneziano, Presidente dell’associazione capofila T.A.T. – sarà una straordinaria opportunità per il nostro territorio di attirare turisti, ma anche un’occasione per gli studenti di tutto il litorale, di conoscere un patrimonio storico e artistico di inestimabile valore”. “Per noi di Scuolambiente la gioia è ancora più grande – aggiunge Beatrice Cantieri – in tanti anni di attività nel territorio, abbiamo realizzato ogni anno moltissimi laboratori formativi nelle scuole del territorio per il castello. Grazie ai tanti esperti, che volontariamente offrono la propria disponibilità e professionalità, abbiamo avuto la gioia di accompagnare migliaia di ragazzi in questo fantastico viaggio nella storia, che deve rimanere pubblico e a disposizione di tutti”. “Si ricorda – afferma  Santino Mauro Segretario di Incontro e Territorio – che il servizio di prenotazione delle visite guidate via internet è attivo 24 ore su 24 e con ciascuna prenotazione sarà possibile riservare un numero massimo di quattro posti, con un costo del biglietto di tre euro. Il sito per prenotarsi è www.regione.lazio.it/santasevera/. Potranno entrare gratis i portatori di handicap e i loro accompagnatori e i ragazzi fino a 18 anni. Per tutti l’entrata sarà gratis la prima domenica di ogni mese. Nelle giornate di venerdì, per scolaresche e docenti accompagnatori delle scuole o dei centri di formazione professionale è prevista la possibilità di usufruire gratuitamente delle visite guidate all’interno del castello e agli scavi archeologici. Noi metteremo in campo le attività più variegate, dalle mostre d’arte, alle conferenze, dalle  rassegne corali, agli stand, ai laboratori e ai concerti, per un’estate appassionante”.

Alberto il Normanno signore di Castiglione A cura di Alessandra Squaglia

La torre del castello di Torrimpietra
La torre del castello di Torrimpietra

Il castello di Torrimpietra, antico Castrum Castiglionis, è legato ad un personaggio vissuto nel XIII secolo, Albertus Iohannis Stephani Normandi, il quale apparteneva ad una delle più importanti famiglie aristocratiche di Roma vissuta tra il XII e il XIV secolo.

Gli studi condotti finora non consentono di stabilire con certezza l’origine di questi barones romani. Si è supposto che provenissero dall’Italia meridionale. Discendenti forse di guerrieri normanni giunsero a Roma al tempo di Nicolò II (1059 – 1061).

Ciò che appare certo è che all’inizio del XII secolo quella dei Normanni si collocava tra le più eminenti famiglie dell’aristocrazia del tempo, esponenti della cosiddetta “nuova nobiltà romana” la quale andò a contrapporsi alla supremazia esercitata a Roma in quegli anni dai Frangipane e dai Pierleoni.

(altro…)

Convegno sul tema: “Chi e perché hanno ucciso Aldo Moro”.

SANTA MARINELLA – Si è svolta questa sera alle 18.30 presso la sede locale del Pd, un convegno sul tema “Chi e perché hanno ucciso Aldo Moro”. Si è cercato di fare una retrospettiva e un’analisi sulla vicenda dell’allora Presidente della Democrazia Cristiana, rapito e ucciso dalle Brigate Rosse, con l’aiuto e la lettura di documenti di Stato. “Ormai l’accadimento è storia, una triste pagina della nostra democrazia messa a dura prova in quegli anni – dicono gli organizzatori – due commissioni d’inchiesta non sono state sufficienti a chiarire fino in fondo i ruoli e le responsabilità che, le varie anime della vita democratica del nostro Paese, hanno avuto nella vicenda. Il caso Moro torna di attualità in funzione del fatto che è stata istituita una terza Commissione Parlamentare, fortemente voluta dal Partito Democratico, per cercare di fare piena luce sulle tante, troppe ombre, che ancora oggi impediscono di capire quello che veramente è accaduto. (altro…)

Al Circolo Over 60 di Parco Saffi, conferenza su Hitler e Mussolini

foto Hitler e Mussolini a S.Marinella
foto Hitler e Mussolini a S.Marinella

SANTA MARINELLA – Gli anziani della città, ricordano ancora quanto accadde 77 anni fa, in un giorno che venne definito storico. Al castello Odescalchi, infatti, si incontrarono Hitler e Mussolini, in occasione di una esercitazione aeronavale a Furbara. A raccontare quel giorno è stato il professor Spinelli, storico e profondo conoscitore delle vicende di quegli anni, che in una conferenza tenuta al Circolo Over 60 di Parco Saffi, ha fatto rivivere quei momenti. “Sono partito dalla marcia su Roma del 1922 quando Mussolini scese alla stazione di Santa Marinella per dare disposizioni alla colonna guidata dal Marchese Perrone Compagni, al maggio del 1938 quando Hitler, Mussolini e il Re Vittorio Emanuele II vennero accolti in città dall’allora Podestà di Civitavecchia Ernesto del Greco – spiega il professor Spinelli – l’occasione della visita fu quella di una esercitazione aeronavale a Furbara e di tattica terrestre a Santa Marinella, sulle colline di Prato Cipolloso. (altro…)

Le arti viste dalle Donne Conferenza sull’anima femminile dell’Europa musicale, dal Medioevo a oggi

La "Casetta Rosa": l'attuale sede della Biblioteca Comunale di Santa Marinella
La “Casetta Rosa”: l’attuale sede della Biblioteca Comunale di Santa Marinella

La biblioteca comunale, collocata dal 2012 presso la Casetta Rossa, in collaborazione con Archeoetruria, ospiterà da domenica prossima la terza edizione de “Le arti viste dalle Donne”. La conferenza, introdotta dalla direttrice della biblioteca Cristina Perini e da Eleonora Roscioni di Archeoetruria, sarà articolata in tre interventi tenuti da storiche e artiste che rappresentano le declinazioni femminili nella storia e nella critica dell’arte italiana. Aprirà l’evento la professoressa Annamaria Bonsante, docente di Storia della Musica presso il conservatorio “A. Casella” di L’Aquila.

(altro…)

Santa Marinella nella corrispondenza di Capotosti Il nuovo libro di Luciano Pranzetti

Il Professor Luciano Pranzetti
Il Professor Luciano Pranzetti

È in distribuzione il nuovo libro curato dal professor Luciano Pranzetti dal titolo “Santa Marinella, Storia e storie nelle corrispondenze di Alessandro Capotosti”, finanziato dalla Fondazione Ca.Ri.Civ. Dall’archivio dell’indimenticato Sandro Capotosti, messo gentilmente a disposizione dai familiari Adriana e Lelio, Pranzetti ha selezionato una serie di corrispondenze in cui l’autore delinea e disegna una Santa Marinella degli anni 1959-1962 nella prospettiva giornalistica dell’articolo quotidiano di cui nota rilevante è la concisione e la chiarezza dell’esposizione. (altro…)

Lezione aperta su “La presenza di Sant’Agostino d’Ipponna”.

Allumiere eremo della trinitu
Allumiere eremo della trinitu

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Venerdì 5 dicembre UNITRE – CIVITAVECCHIA – ore 17.00 – 18.00 via Antingono Frangipani 8 (traversa v.le Baccelli) LEZIONE A UNITRE

 

LA PRESENZA DI SANT’AGOSTINO d’IPPONA A CENTUMCELLAE e

ALL’EREMO DELLA TRINITA’

Il prof. Livio Spinelli terrà una lezione su “La presenza di Sant’Agostino d’Ippona a Centumcellae e all’Eremo della Trinità di Allumiere” a UNITRE, in via Antigono Frangipani n.8, – venerdì 5 dicembre dalle ore 17.00 alle 18.00. Partendo dalla tradizione del miracolo dell’Angelo sulla omonima spiaggia di Civitavecchia e della monumentale opera DE TRINITATE, (altro…)

Samantha Cristoforetti,la donna delle stelle

Samantha Cristoforetti
Samantha Cristoforetti

 

Questa sera  alle  22,01 circa(ora italiana),  Samantha Cristoforetti  sarà la prima donna astronauta italiana a decollare dal cosmodromo russo  di Baikonur nel Kazakistan  a bordo della navetta  Soyuz per raggiungere la  Stazione Spaziale Internazionale (ISS).  La missione  denominata ISS Expedition 42/43 Futura avrà una durata di  sei mesi e in programma ci sono circa 200  esperimenti sulla fisiologia umana, analisi biologiche e la stampa di oggetti 3D in assenza di peso. A bordo con lei ci saranno  l’astronauta statunitense Terry W.Virts e il cosmonauta russo Anton Shkaplerov. (altro…)

“Linea Blu” in onda Santa Marinella

santa marinella
santa marinella

Nella nota trasmissione ambientalista andata in onda oggi pomeriggio su Rai 1 “Linea Blu” sono stati proposti due interessanti servizi che hanno evidenziato l’importanza storica del castello di Santa Severa e le qualità terapeutiche del clima marino di Santa Marinella. Nella trasmissione la presentatrice ha raccontato la storia e le attività legate al mare di tutta Italia oggi, in particolare il nostro territorio. (altro…)

Commemorazione il 2 ottobre in ricordo delle vittime dell’alluvione

il monumento ai caduti dell'alluvione
il monumento ai caduti dell’alluvione

SANTA MARINELLA – Sono passati 33 anni da quel tragico 2 ottobre del 1981 quando, una incontrollata massa d’acqua che si abbatte sulla cittadina di Santa Marinella, si lasciò alle sue spalle sei morti e danni per milioni di euro. I reduci di quel fatale evento non hanno mai dimenticato quel giorno, che ha cambiato per sempre questa città anche se, chi ha avuto ed ha la responsabilità di amministrare questo territorio, non ha ancora capito la lezione. Comunque, ieri mattina davanti al monumento dedicato ai “Caduti del 2 Ottobre 1981” collocato nella piazzetta di via Delle Colonie, c’erano tutti coloro che volevano commemorare le sei vittime dell’evento calamitosi che portano i nomi di Elio Pallotti, Alberto Fantozzi, Anna Cosimi, Fiorella Cangini, Alfredo Battistelli e Mario Cleri. (altro…)

L’US Calcio Santa Marinella, ringrazia il Sindaco.

GIAMPIERO BALDI

U.S. Santa Marinella Calcio
U.S. Santa Marinella Calcio

SANTA MARINELLA – Dopo i gravi problemi incontrati dalla nuova dirigenza della società di calcio che appena insediatasi si è trovata a dover operare senza l’impianto in erba, senza poter utilizzare gli spogliatoi e il campo di appoggio, tanto da vedersi costretta a giocare a Santa Severa, ad arrivare in aiuto ai valorosi dirigenti che hanno rilevato un team che ha conservato la metà degli iscritti della Scuola Calcio per responsabilità di chi ha voluto portare questa situazione al punto di non ritorno per poi celarsi dietro ad un gruppo di persone che hanno come interesse solo il bene del club tirrenico, (altro…)

Premiato il Professor Pranzetti

FOTO PREMIAZIONE PROFESSOR PRANZETTI
FOTO PREMIAZIONE PROFESSOR PRANZETTI

SANTA MARINELLA – Importante riconoscimento è stato assegnato nei giorni scorsi al noto scrittore santamarinellese, il professor Luciano Pranzetti, che a Rosignano Solvay, al teatro della chiesa di Santa Teresa, ha ricevuto la targa del terzo premio al Concorso Poetico Nazionale “Santa Teresa”. Il professor Pranzetti si è classificato terzo su un lotto di 112 concorrenti. (altro…)