Associazionismo

Epifania con l’UNICEF e la Compagnia Percuoco a Regina Coeli Emozioni e allegria nel giorno della Befana per un’iniziativa solidale

A Regina Coeli consegnata la Pigotta a TSM
Pina Tarantino (UNICEF) consegna la Pigotta a Alessandra De Antoniis e Alessandro Fiorucci per TSM

Pina Tarantino, responsabile del Comitato UNICEF di Civitavecchia, ieri 6 gennaio 2016, ha portato in trasferta speciale la Compagnia Percuoco di Santa Marinella per una “Befana in allegria” per molti detenuti del carcere romano di Regina Coeli: più di ottanta di loro nel pomeriggio hanno riso e partecipato animatamente alla messa in scena dello spettacolo diretto da Settimio Guredda “La Fortuna con la F maiuscola”, portato in scena in molte piazze locali. In platea, oltre ai detenuti, il personale di guardia e la responsabile UNICEF, era presente anche la direttrice del carcere romano la dott.ssa Silvana Sergi, che a fine rappresentazione ha espresso alla compagnia tutto il suo apprezzamento per l’ottima rappresentazione e ha inoltre ringraziato tutti gli attori santamarinellesi per l’impegno messo per realizzare questo spettacolo.

Calorosi applausi e grosse risate per la compagnia, che nella persona del regista-attore Settimio Guredda ha ringraziato tutti per aver partecipato calorosamente alla rappresentazione. L’UNICEF con l’occasione ha consegnato, alla direttrice e ai detenuti, le famose Pigotte, le bambole di pezza che l’Organizzazione internazionale da anni realizza per la raccolta di fondi, e ha spiegato come vengono realizzate nel carcere di Civitavecchia e offrendo informazioni su come poterle realizzare.

Inaspettata è stata la visita a sorpresa presso il carcere di Regina Coeli del Ministro alla Giustizia Orlando poco prima dell’inizio della rappresentazione.

TeleSantaMarinella.tv era presente con le proprie telecamere a questo appuntamento emozionante, che potrete vedere giovedì 7 alle ore 15:30 in diretta televisiva al consueto appuntamento settimanale delle anticipazioni del TG7 su Mecenate Tv (canale 815).

Pina Tarantino, a nome del Comitato UNICEF di Civitavecchia, ha consegnato anche a noi di TeleSantaMarinella.tv una speciale Pigotta che terremo con noi nei nostri telegiornali, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di contribuire ad aiutare il prossimo in difficoltà, ovunque esso sia, perché come recita lo slogan dell’UNICEF, “Una Pigotta adottata è una vita salvata” .

Santa Marinella: ci lascia Marco Milani Presidente del C.u.c.s L'ultimo saluto sarà celebrata lunedì 4 gennaio, presso la chiesa di Santa Silvia, Roma

Marco Milani
Marco Milani

Le più sentite condoglianze alla famiglia per la scomparsa di Marco Milani, Presidente CUCS, “Marco-dichiara Arianna Peretti – ha reso un gruppo di persone una famiglia unita, equilibrata e pronta nel salvataggio. La sua scuola è una delle più numerose d’Italia. Vorrei salutarlo un’ultima volta, ricordandone l’impegno nell’ambito della Protezione Civile e la passione per i cani da salvamento in mare, doti che lo hanno portato a conseguire concreti risultati e a lasciare un’eredità preziosa per la comunità. Grazie Marco” . L’ultimo saluto sarà celebrata lunedì 4 gennaio,  presso la chiesa di Santa Silvia, Roma e per la camera ardente sarà aperta lunedì dalle ore 11:00 presso l’ospedale San Camillo.

 

UNICEF: collaborazione con il Governo tedesco per i bambini migranti e rifugiati in Germania

QUADERNO  UNICEFDicembre 2015 – con oltre 300.000 bambini migranti e rifugiati entrati in Germania quest’anno, l’UNICEF e il Governo tedesco hanno annunciato una nuova collaborazione per migliorare le cure e la protezione a loro rivolte.Nonostante gli interventi a tutti i livelli della società tedesca, l’imponente dimensione della crisi ha messo a dura prova il sistema di protezione sociale tedesco, mettendo i bambini migranti e rifugiati a rischio, secondo una valutazione congiunta portata avanti dalle autorità tedesche e dall’UNICEF. (altro…)

Aperta la Porta Santa al Bambin Gesù di Palidoro

Riceviamo e pubblichiamo

Aperta oggi a Palidoro la Porta Santa dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. In occasione del Giubileo della Misericordia, la cappella dell’Ospedale del litorale è stata designata Porta Santa da Mons. Gino Reali, vescovo della Diocesi di Porto-Santa Rufina. La processione, il rito di apertura, la Santa Messa, la benedizione del presepe e di tre grandi tele realizzate dai bambini ricoverati, il battesimo di un piccolo pazientedell’Ospedale: sono state queste le tappe della liturgia di apertura della Porta che da oggi e per tutto l’anno giubilare potrà essere visitata da pellegrini e fedeli. Hanno partecipato insieme alla presidente del Bambino Gesù, Mariella Enoc, tanti bambini con le loro famiglie. (altro…)

“Aurora pronto farmaco” il servizio partirà da gennaio

L’associazione di promozione sociale “Aurora” di Santa Marinella effettuerà un servizio a domicilio di consegna di farmaci, prodotti sanitari, farmaceutici e analisi. Il progetto partirà a gennaio 2016 e si chiamerà “Aurora pronto farmaco” questo servizio è rivolto a tutti i cittadini e si attiva con una semplice chiamata al 345 4455472. Il servizio è svolto in collaborazione con L’Avis di Santa Marinella. L’incaricato dell’Associazione Aurora provvederà alla consegna dei farmaci presso il domicilio del richiedente, ritirando l’eventuale somma dovuta a titolo di ticket o altro onere, rilasciando una apposita ricevuta. Il servizio viene svolto in giorni e orari concordati dal lunedì al sabato, e si attiva con un rimborso spesa da parte dell’utente di 5,50 euro a consegna di farmaci o parafarmaci . I cittadini interessati al servizio possono telefonare al numero dedicato per prendere un appuntamento per la sottoscrizione del servizio, successivamente il cittadino , richiederà la prescrizione dei farmaci direttamente al proprio medico di base, specificando se il farmaco è generico e comunicando al proprio medico di aver aderito al servizio “Aurora pronto farmaco”. Nei giorni prestabiliti poi un addetto al servizio, munito di cartellino di riconoscimento con fotografia, ritirerà le ricette dal medico con una busta sigillata e le consegnerà alla Farmacia.  La stessa predisporrà il pacchetto con i farmaci con su scritto i dati dell’utente a cui consegnare i farmaci, qualora ci siano costi aggiuntivi, il farmacista allegherà lo scontrino fiscale.  Un servizio utile per tutte quelle persone che hanno problemi di mobilità o altro e che ricordiamo partirà da gennaio 2016.

Sabato 19 Dicembre l’Avis vi aspetta per donare

IMG_7194 Sabato 19 Dicembre presso i locali della Asl di Via Valdambrini  Centro Commerciale a Santa Marinella verrà effettuata la raccolta del sangue dalle ore 7:30 alle ore 11:00. Ricordiamo che per poter donare bisogna presentarsi a digiuno. E’ un atto di amore e solidarietà verso tutte quelle persone che ne hanno bisogno . un gesto semplice ma importante, che salva molte vite umane. Noi con le nostre telecamere andremo a trovare i donatori per scambiarci gli auguri di Natale. Mi raccomando vi aspettiamo numerosi.

1° incontro scuola/ambiente; questo è il modo giusto di come dovremmo mangiare. All'interno dell'articolo troverete alcune impressioni di ragazzi che hanno partecipato alla lezione

LOGO LA NATURA A TAVOLAIl giorno 2/12/2015 presso la sala teatro del I.C. Corrado Melone, è stato effettuato un incontro per imparare a gestire le nostre abitudini alimentari. Il dott. Daniele Segnini, dopo essersi presentato ha cominciato il suo discorso. Questa lezione è stata molto diversa dalle altre fatte precedentemente, infatti il dottore ci ha coinvolti maggiormente, anche per farci comprendere meglio ciò che voleva dire, facendo proiettare su uno schermo delle immagini e su alcune di queste c’erano delle domande, e noi tutti dovevamo dunque rispondere. Ha iniziato con il riferirci che l’acqua è la bevanda più adatta al nostro organismo infatti, il corpo dei neonati è costituito dal 75% di acqua, mentre di adulti sono formati dal 60% di acqua. Le bevande zuccherate e gassate apportano gas e zucchero e l’accumulo esagerato di queste due sostanze fanno male al nostro organismo. L’Inghilterra è lo stato che consuma più zucchero in Europa mentre l’America è quello che consuma più zucchero al mondo. In questi due stati infatti l’acqua è costosissima. Un esempio di quanto zucchero vi è in una bibita si può comprendere da una relazione scientifica che ci dice che il contenuto di zucchero presente in una bottiglia di coca cola da un litro equivale a circa 30 cucchiaini di zucchero! La colazione è un pasto importantissimo ma molti la sottovalutano. In Gran Bretagna a colazione si mangiano pomodori fritti, pane fritto oppure a volte pane tostato, bacon, uova, pasta fritta e prosciutto. Questo pasto è importante ma i britannici in questo caso esagerano. Anche gli italiani sbagliano perché, sembra corretto mangiare i cornetti,  ma in realtà non lo è perché prima vengono congelati e poi successivamente, quando servono, vengono scongelati per cui le materie prime sono state manipolate quindi possono farci male all’organismo. Una buona colazione è composta dall’assunzione di yogurt, latte di buona qualità, frutta e qualche biscotto ma che non contenga troppe calorie. In un giorno si dovrebbero mangiare 5 frutti e molta verdura ma in Italia non lo fa quasi nessuno. La maggior parte degli americani (84%) mangiano solo carboidrati, cerali e proteine. Tutto questo causa l’obesità. In Italia si crede che la buccia è ricca di vitamine ma in realtà non è così. Se si acquista della frutta di cui non si conosce la provenienza o meglio il produttore, è meglio togliere la buccia, ma se conosci il produttore e sai che quella frutta non è stata trattata con prodotti chimici o meglio ancora sei tu a cogliere il frutto dall’albero, allora puoi mangiarlo tranquillamente con la buccia. I succhi di frutta non possono sostituire la frutta (per esempio al posto della frutta ti bevi un succo di frutta) perché sono poveri di fibra. Nei cibi confezionati vi sono sostanze chimiche che possono essere dannose all’organismo, infatti queste sostanze servono a far mantenere freschi a lungo i prodotti. I cibi confezionati inoltre contengono molto sale, zucchero e grassi che fanno cambiare completamente il sapore del cibo ed anche il funzionamento del nostro  metabolismo. Il pranzo, la colazione, la cena e gli spuntini sono i pasti che si dovrebbero fare per tutta la durata della giornata e dovrebbero, in percentuale di apporto calorico, essere così suddivisi.

  • Colazione: 20%
  • Spuntino di mattina: 10%
  • Pranzo: 35%
  • Spuntino pomeridiano: 10%
  • Cena: 25%

 

Questo è il modo giusto di come dovremmo mangiare.

In passato si mangiava tutti insieme ma questa abitudine pian piano si sta perdendo. Se si mangia in fretta si mangia di più e possiamo avere problemi a digerire, perché i recettori che si trovano nello stomaco non riescono ad comunicare velocemente le informazioni alimentari al cervello. Anche se si mangia mentre si guarda la televisione possiamo avere problemi digestivi, mangiamo di più e soprattutto non ci rendiamo conto di ciò che mangiamo.

Provare nuovi cibi non fa male perché i gusti cambiano con il passare del tempo.

 

Il giorno mercoledì 2 dicembre con la mia classe 1 H siamo andati in aula teatro. Ci ha ospitati un signore e ci ha fatti accomodare tutti insieme con  un’altra classe. Eravamo tutti molto curiosi, facevamo molte domande ed eravamo entusiasti nel partecipare a  quella lezione. Il signore ha cominciato ha parlare di un viaggio che ha fatto in Africa per portare cibo a chi non ne ha. Adesso è venuto da noi per dirci che ne consumiamo troppo. Dopo ha acceso il video proiettore e ci ha fatto vedere uno schema molto interessante che presentava 7 cucchiaini di zucchero e corrispondevano a una lattina di coca-cola. Questo schema ci fa notare che quando mangiamo lo zucchero ci laviamo  sempre i denti, mentre dopo aver bevuto una lattina di coca-cola o di aranciata non li laviamo mai, rischiando quindi le carie per i nostri denti. Successivamente abbiamo risposto a dei quiz molto divertenti ed importanti. La prima domanda era se la colazione fosse importante o meno e la risposta ovviamente è stata affermativa, perché la colazione è uno dei pasti principali della giornata. La seconda domanda chiedeva chi fossero le persone che esagerano di più nel mangiare  al mondo e la risposta era gli americani, infatti la maggior parte delle persone in America sono obese. Il motivo in questo caso è che i ragazzi preferiscono non mangiare ai pasti quotidiani e mangiano quando preferiscono, esagerando molto. La terza domanda era quante porzioni di frutta e verdura si dovrebbero mangiare al giorno  e la risposta era almeno di consumare 5 porzioni di frutta e 5 porzioni di verdura al giorno e comprarle di stagione. Le domande erano terminate, ma la lezione continuava. Il signore ci ha detto di non esagerare con i succhi di frutta che sono ricchi di zuccheri e poveri di fibre. Molti cibi confezionati contengono troppi grassi, zuccheri e troppo sale. Nel mondo animale non si mangia mai insieme, per esempio i leoni aspettano prima che mangia il re e poi proseguono loro. Il problema delle famiglie di oggi è che non si mangia più tutti insieme come una volta, ma adesso c’è chi sta al telefono, chi sta vedendo la tv e non si dialoga più come una volta!                        ELISA FREZZA 1 H

 

 

SCUOLAMBIENTE-LA NATURA A TAVOLA

Questa settimana siamo andati in aula teatro per parlare dell’ALIMENTAZIONE. A spiegarci queste cose è stato un esperto che è stato molto tempo in Africa, ora al suo posto ci sono i figli. Ci ha piegato i principi dell’alimentazione attraverso delle slide.

LA prima riguardava le BEVANDE. Vi erano 3 risposte che dovevamo scegliere ed una sola era quella giusta, in questo caso  la risposta corretta era bere molta acqua, che è molto importante poiché il nostro corpo  è maggiormente composto da essa posto da essa

Ad esempio una lattina di coca cola contiene gr.30 di zucchero, una bottiglietta gr. 65 ed una bottiglia gr. 100.

Poi ci ha parlato della COLAZIONE che è molto importante, e ci ha mostrato i seguenti esempi:            Inghilterra: frittata, bacon, fagioli, formaggi, wurstel, e fritti.                                                                           Roma: cornetto e cappuccino.                                                                                                                          COLAZIONE CORRETTA: latte, yogurt, cereali, frutta anche secca.                                                                   Mangiando fuori pasto si diventa obesi.

L’argomento affrontato successivamente e stato quello della FRUTTA E VERDURA: è importante mangiare 5 porzioni di frutta e verdura al giorno. Però non bisogna mangiare sempre le stesse verdure, ma variarle, perché si così si assumono tutti i tipi di vitamine. Tra le tre opzioni che ci ha mostrato, in questo caso, nessuna era corretta, perché la buccia è meglio non mangiarla poiché è trattata, i succhi non possono sostituirsi alla frutta perché pieni di grassi e zuccheri. La frutta se mangiata in grandi quantità fa ingrassare.

Per quanto riguarda i CIBII CONFEZIONATI, non sono nutrienti come quelli fatti in casa e sono colmi di sostanze chimiche usate sotto forma di conservanti. La gran parte di questi cibi hanno un eccesso sia di zuccheri che di sale.

Bisogna quindi curare la propria alimentazione limitando l’uso eccessivo di sale, grassi, grassi saturi, consumo di cibo nei fast food e zuccheri aggiunti.

Per essere poi più chiaro, ci ha detto il numero dei pasti da consumare durante una giornata, sono cinque: colazione, pranzo cena e due spuntini.

Per ultimo, ci ha detto che se si mangia e contemporaneamente si usano telefonini, computer e altre cose del genere, si rischia di non rendersi bene conto di quello che si mangia. Inoltre mangiando in fretta si avranno problemi digestivi, e si ingerisce anche aria che creerà altri disturbi digestivi

Ma uno dei messaggi più importanti è stato quello di provare nel tempo ad assaggiare quei cibi che in passato non ci sono piaciuti, perché i gusti nel tempo si modificano.

Per me è stata una bella esperienza che mi ha fatto capire quanto è importante una corretta alimentazione per condurre una vita sana.

 

SANTAMARIA SABRINA IH

Tornano le Pigotte a Natale: un’occasione per aiutare l’UNICEF

QUADERNO UNICEFAnche quest’anno il Comitato UNICEF Civitavecchia ringrazia coloro che da anni e anni realizzano a ridosso del Natale le famose Pigotte che adottandole consentono all’UNICEF di effettuare la campagna di vaccinazione nei Paesi in via di sviluppo a tanti bambini che se non vaccinati, muoiono appunto per cause prevenibili. Vaccinare i bambini significa salvare tante vite.

Ormai è consuetudine, le Pigotte sono state realizzate dai detenuti della Casa di Reclusione “G. Passerini” di V. Tarquinia, 20 a Civitavecchia, a loro il nostro speciale ringraziamento.

Inoltre ringraziamo molti alunni piccoli e grandi, che hanno contribuito acquistando il quaderno scuola UNICEF, il più usato al mondo.

A NATALE “ADOTTA UNA PIGOTA E SALVERAI UNA VITA”

LE TROVERETE A:

  • A Civitavecchia Scuola Infanzia Via dei Platani (S. Gordiano) dal 10 al 18 dicembre
  • A Civitavecchia alla Residenza Sanitaria “Bellosguardo” il 12 dicembre
  • A Tolfa alla Residenza Sanitaria 5^ STELLA l’11 dicembre
  • A Santa Marinella al Liceo Scientifico G. Galilei il 18 dicembre
  • A Ladispoli Ist. Scolast. C.Melone Plesso Fumaroli dal 15 al 21 dicembre
  • A Ladispoili alla Residenza Sanitaria S.Luigi Gonzaga il 21 dicembre

SPRAR: tavola rotonda su formazione professionale e richiedenti asilo Avviato un corso sperimentale ed innovativo volto di acquisizioni nel comparto ristorativo-grande distribuzione

convegnoIl 14 dicembre presso la sede del CFP di via Terme di Traiano a Civitavecchia, partirà un corso sperimentale ed innovativo specificatamente dedicato ai richiedenti asilo del progetto SPRAR volto all’acquisizione di competenze (HACCP, sicurezza, primo soccorso…) nel comparto Ristorativo-Grande Distribuzione organizzato da ARCI Civitavecchia e CFP.

L’organizzazione coglie quindi l’occasione per invitare alla tavola rotonda di apertura “Formazione Professionale e Richiedenti Asilo: brain storming sulle risorse delle reti di accoglienza”, che si terrà il 14 dicembre alle ore 15.30 presso la stessa sede del Cfp, per riflettere sulle difficoltà del riconoscimento delle competenze di quanti vengono da paesi terzi.
Sono state invitate le autorità, i servizi sul territorio, le televisioni locali, le aziende nelle quali i beneficiari del programma stanno effettuando percorsi di tirocinio.
Questo contesto informale si pensa possa facilitare idee, impegni e avviare ulteriori  collaborazioni e una rinforzata sinergia.

 

Il gruppo Amnesty International 240 correrà la maratona Write for Rights

Anche quest’anno il gruppo Amnesty International 240 correrà la maratona WRITE FOR RIGHTS: gli stessi cinque casi in tutto il mondo, appelli e mobilitazione per la difesa dei diritti umani.
Ecco i nostri appuntamenti:

  • Civitavecchia: sabato 12 dicembre dalle 16 alle 20 in corso Centocelle (area antistante il teatro Traiano);
  • Santa Marinella. domenica 13 novembre dalle 10 alle 13 in via Aurelia (marciapiede antistante l’Arena Lucciola).

Vi aspettiamo!


amnesty international
gruppo 240 – civitavecchia
gr240@amnesty.it

http://www.facebook.com/#!/groups/290210747679816/

Civitavecchia, Arci: giornate evento con i studenti Giovedi 26 novembre incontro con i studenti del Liceo Galilei e il 30 con i studenti del Marconi alle ore 8:30

Riceviamo e pubblichiamo. In questi ultimi anni si sente molto parlare del problema dell’immigrazione sui social media ma non sempre l’informazione data è corretta e completa. Vi è sul tema una grande confusione che sta generando tanta paura dello straniero. Proprio per fugare paure, colmare lacune ed evidenziare aspetti legati al tema dell’immigrazione, l’ARCI intende presentare agli studenti e al corpo docente dell’istituto le storie dei ragazzi che beneficiano del progetto SPRAR e raccontare le modalità con cui sta operando sul territorio, al fine di far capire che i rifugiati possono essere un arricchimento e una preziosa risorsa. All’evento saranno presenti oltre al Presidente Sanzolini, alcuni operatori dell’Associazione che offriranno la loro esperienza maturata sul campo dell’immigrazione e due beneficiari del progetto SPRAR.

Al Liceo Scientifico Linguistico Galileo Galilei consegnato il premio UNICEF

DSCN1220Riceviamo e pubblichiamo. Sulle  note     di  IMAGE   di J. LENNON,  stamattina   abbiamo  vissuto una   toccante   cerimonia Al Liceo Scientifico Linguistico Galileo Galilei  in via dell’Immacolata  a  Civitavecchia. Gli alunni in un   breve  video  hanno mostrato    parte  del  loro lavoro  coadiuvato dalla Prof.ssa Nadia  CECCARELLI (  riferimento  da  anni  e  anni   dell’UNICEF ) lavoro   incentrato  sui diritti. Per   questa oltre decennale  collaborazione   con il Comitato provinciale  UNICEF  di  Civitavecchia  e Lit. Roma  – Nord  l’Istituto  ha ricevuto  oggi,  nell’ambito  della  settimana   Dei  Diritti   vedi  Anniversario Convenzione  ONU  – ,  il  prestigiosissimo  riconoscimento  del   MIU / UNICEF  “  SCUOLA   AMICA” Sono   fiera  di  ricevere   questa  Pergamena –  ha  dichiarato la Dirigente  Maria  ZENO., rivolta  agli  alunni   e  siatene  fieri  anche   voi  che  avete  lavorato  tanto per i bambini  di tutto il  mondo ai quali sono  negati  molti   diritti.  La  Prof.ssa  Nadia CECCARELLI  ha  anticipato la  notizia  che  vede  i ragazzi impegnati in Primavera  in uno  spettacolo  teatrale  – pro – UNICEF  per i  BAMBINI in PERICOLO. Presenti  alla  cerimonia il Vice Sindaco Daniela LUCERNONI  e L’Assessore   alla P.I  Gioia  PERRONE. A  tutti  il  nostro  ringraziamento per l’importante lavoro  di  squadra  a  favore  dell’UNICEF. Ha  dichiarato  Pina  Tarantino  e  con  dolore  e  commozione   vi  ricordo  gli  oltre  700  bambini  morti  a  causa  di  conflitti  in  teatri  di  guerra. Aiutiamo   e  continuiamo  ad  aiutare  i Bambini in Pericolo.

Pina  tarantino  Comitato Provinciale UNICEF – Lit Roma Nord

Roma: Terrorismo e Giubileo Domani Martedi 24 novembre 2015 ore 11 Palazzo Valentini, Sala Peppino Impastato Città Metropolitana di Roma, Via IV Novembre, 119/a

Riceviamo e pubblichiamo.La minaccia terroristica incombe su Roma, descritta dai massimi esperti di antiterrorismo internazionale come uno dei principali obiettivi sensibili italiani. Una condizione con la quale devono convivere ogni giorno milioni di semplici cittadini, siano essi abitanti della Capitale o turisti. Nel corso della conferenza stampa “TERRORISMO E GIUBILEO: ROMA SI MOBILITA”organizzata dal movimento DIFENDIAMO L’ITALIA DAL TERRORISMO e con il contributo tecnico-scientifico dell’ECOLE UNIVERSITAIRE INTERNATIONALE sarà illustrato nel dettaglio un importante accordo chiuso con alcune realtà della Capitale in termini di prevenzione e sicurezza e stilato un decalogo, rivolto ai cittadini, di cose utili da sapere in questo nuovo clima di tensione. Si tratta di un attività mai realizzata per nessuna capitale internazionale che di fatto mette a disposizione i cittadini e le realtà pubbliche e private per la sicurezza della collettività. Tramite le indicazioni, i suggerimenti e gli accorgimenti di alcuni dei massimi esperti nazionali di sicurezza verranno affrontate le tematiche del terrorismo attuale con il cambiamento di strategia che si è delineato a Parigi. Come si muoveranno i terroristi? Come prevenire le loro mosse? Dove realmente si finanziano? Come si riconoscono? Alla conferenza stampa interverranno:

Stefano Scaini, esperto in materiali esplodenti ed energetici. Docente presso la Marina Militare italiana. Docente universitario. Docente Eurojust. Consulente a disposizione per la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Alessandro Montanari, esperto in sicurezza aeroportuale e siti sensibili. Formatore ENAC per la security aeroportuale e Trasporto Aereo. Certificato operatore della sicurezza ENAC.
Pietro Scuricini, Già Capo sezione cooperazione bilaterale con i Paesi dell’Africa, Stato Maggiore dell’Esercito.
Francesca Fanti, sociologa. Ricercatore École Universitaire Internationale. Autrice del libro di ricerca “The Lone Wolf – Il lupo solitario nell’evoluzione terroristica”
Sabrina Magris, presidente École Universitaire Internationale. Già docente COTIPSO-UN in Antiterrorismo e Nuove facce della comunicazione. Già docente incaricato NATO in negoziazione ostaggi. Psicologo investigativo.
Fabrizio Santori, Consigliere Regione Lazio già Presidente Commissione Sicurezza Comune di Roma

Per info e accrediti stampa
Ufficio Stampa Difendiamo L’Italia dal Terrorismo
Michele Ruschioni – ruschionimichele@gmail.com – 3289551503

Roma, 23 Novembre 2015

Alla scuola media Carducci rilasciato un prestigioso riconoscimento Unicef il prestigioso riconoscimento MIUR/UNICEF " SCUOLA AMICA " per l'impegno degli alunni profuso per i bambini meno fortunati

12271035_876449925805686_270320042_o20 NOVEMBRE ANNIVERSARIO Convenzione ONU . Grande festa con l’UNICEF . La rappresentante territoriale Pina Tarantino questa mattina, era presente alla scuola media Carducci alla presenza del Sindaco Bacheca e dell’Assessore Cucciniello ha personalmente consegnato all’Ist. Comprensivo, ma nello specifico alla Prof.ssa Chiacchella , il prestigioso riconoscimento  MIUR/UNICEF ” SCUOLA AMICA “va alla scuola  per l’impegno degli alunni profuso per i bambini meno fortunati. Grazie a tutti , un grande lavoro di squadra.

Pina Tarantino

Comitato Unicef locale.

A Cerveteri “Giornata Internazionale dell’Infanzia”

20 Novembre 2015

“Giornata Internazionale dell’Infanzia” Scuolambiente, con il Forum Giovani,  insieme agli  Ecolaboratori della Scuola per l’Infanzia ” Roberto Luchetti” al Tyrsenia, metterà a dimora una pianta da frutto, donata dal Vivaio Top Garden, “dedicata” a tutti i bambini del mondo, vittime delle stragi, delle guerre e delle troppe  violenze.

Sperando che a Primavera si possano raccogliere

” frutti di Pace! Si ringrazia la Presidenza della Regione Lazio e l’Amministrazione comunale di

Cerveteri per il patrocinio.

Adotta un animale a distanza: Scuolambiente in soccorso di cani e gatti randagi

locandina adozioni animali balu' MICI (1)-page-0Riceviamo e pubblichiamo. Prosegue la Campagna di sensibilizzazione promossa dall’Associazione Scuolambiente in collaborazione con il Supermercato degli Animali Balù “Adotta un animale a distanza”, raccolta di beni per i gli animali randagi del nostro territorio. In particolare,  da questo mese e’ scattata l’operazione “mici – amici” cioe’ una raccolta dedicata esclusivamente ai gatti delle numerose colonie feline assistite dalle volontarie animaliste del territorio. Sono già tanti i beni raccolti, che già sono stati consegnati alle volontarie animaliste del litorale. Si consiglia di donare prodotti sia per cani che per gatti, in particolar modo scatolette di cibo, coperte calde (anche vecchie, ma calde!!), medicinali e per chi può una cuccia o una lettiera per gatto. Il Supermercato Balù si trova in via Aurelia, al km. 42.000 “Uno dei temi che Scuolambiente ha più a cuore è la tutela degli animali – ha dichiarato Elena Palumbo, Responsabile del Settore Animali di Scuolambiente – la nostra Campagna ‘Adotta un animale a distanza’ prosegue oramai dal mese di Gennaio, e con buoni risultati. Sarà sufficiente donare anche una semplice scatoletta di cibo e lasciarla nello scatolone all’ingresso del Supermercato per poter sostenere in maniera concreta questa iniziativa. Invito la Cittadinanza ad aiutarci ad aiutare le tante volontarie del territorio”. “Con il ‘Supermercato degli Animali Balù’ c’è un rapporto di collaborazione molto solido che prosegue da molto tempo – ha dichiarato la Presidente di Scuolambiente Maria Beatrice Cantieri – una collaborazione che procede su diversi fronti. Anche nelle scuole, dove grazie anche alla disponibilità e alla sempre squisita ospitalità della Polisportiva La Rosa Bianca organizziamo da molti anni laboratori ed incontri formativi con tantissimi bambini e ragazzi del territorio, come ad esempio il progetto ‘A Spasso con il Padrone’”. “Come Associazione – prosegue la Presidente Cantieri – siamo attivi da 25 anni in tutto il litorale, con tante iniziative rivolte in particolar modo ai giovani e ai bambini, che sono il nostro futuro. Oltre al rispetto dell’ambiente, abbiamo sempre cercato di insegnare loro ad amare gli animali. Le ricerche intraprese da psicologi infantili ed etologi infatti, hanno messo in luce come dal rapporto con un animale familiare scaturisca una serie di benefici sia per i bambini con problemi di tipo fisico o psichico che per quelli assolutamente normali. Cani, gatti o altri animali permettono al bambino di prendere una maggiore coscienza dei propri doveri e responsabilità di essere umano”. “Colgo l’occasione – conclude Beatrice Cantieri – per ringraziare il Supermercato Balù e il personale della Rosa Bianca per la speciale collaborazione e un grazie speciale a tutti i volontari e le volontarie del nostro territorio”.

UFFICIO STAMPA SCUOLAMBIENTE

I ragazzi della A.S.D. Stella Polare Sport onlus tornano di nuovo vittoriosi da Foligno Si sono svolti il 15 novembre i campionati Nazionali di karate integrato

20151115_130226Riceviamo e pubblichiamo. I ragazzi della A.S.D. Stella Polare Sport onlus tornano di nuovo vittoriosi da Foligno, dove si sono svolti il 15 di novembre i campionati Nazionali di karate integrato. Vittoria Gigliotti cintura nera ha conquistato il primo posto, Giada Zumpo cintura gialla il secondo posto e Simone Gigliotti cintura blu il quarto posto,  grazie a questi risultati la società si è piazzata al secondo posto, erano presenti 50 società con  730  atleti  tra normo dotati e diversamente abili.   L’insegnante Luciotti Miriam che ormai guida da 8 anni i ragazzi della A.S.D. si ritiene molto soddisfatta considerando che solo da circa un mese hanno ripreso gli  allenamenti grazie  alla A.S GIN di Civitavecchia che ci ha concesso lo spazio in palestra. Un altro ringraziamento altrettanto

20151115_133013speciale va ai genitori che seguono con amore ed entusiasmo i loro figli e che credono nell’insegnamento della Luciotti. L’A.S.D. Stella Polare Sport invita tutti i genitori che vogliono avviare i loro ragazzi in difficoltà ad iscriversi al corso di karate telefonando al 3385336415 . Il segreto del questo successo è nella costanza  ed amore per lo sport.
il Presidente A.S.D. Stella Polare Sport onlus Gigliotti Claudio

L’epigenetica della violenza: le risposte del territorio per le donne. Il 25 novembre, l'incontro, che si svolgerà dalle ore 20.00 presso la libreria “Il Filodisofia”

 

Riceviamo e pubblichiamo. In Italia quasi 7 milioni di donne tra i 16 e i 70 anni hanno subito almeno una volta, all’interno o all’esterno della famiglia, una violenza fisica o sessuale, o entrambe. Le conseguenze di queste violenze possono perdurare per tutto l’arco della vita, affliggere anche le persone che circondano la vittima, in particolare i figli, e avere seri effetti negativi sulla salute fisica e mentale, sulla formazione scolastica, sull’occupazione e sull’economia generale del Paese. I servizi di Pronto Soccorso degli Ospedali sono i luoghi ai quali le donne vittime di violenza si rivolgono, quando decidono di chiedere aiuto o quando il livello di violenza rende assolutamente necessario l’intervento sanitario. Il 25 novembre, giornata mondiale per il contrasto alla violenza sulla donna, vorremmo condividere con voi le iniziative messe in campo nel nostro presidio territoriale della ASL-RMF grazie al Progetto Nazionale del Ministero della Salute per la prevenzione e il contrasto della violenza di genere. Durante questo incontro, che si svolgerà dalle ore 20.00 presso la libreria “Il Filodisofia”, cercheremo di illustrare il percorso di riconoscimento della violenza e della presa in carico della donna, l’importanza dell’approccio multidisciplinare e della rete territoriale. Saranno fornite tutte le informazioni necessarie e sarà illustrato il percorso che una donna vittima di minacce e violenza fisica, sessuale e psicologica effettua nella struttura del Pronto Soccorso. Inoltre parleremo del progetto di ricerca che prevede l’identificazione della violenza anche a livello molecolare e della presenza di modificazioni epigenetiche per prospettare interventi terapeutici più mirati e efficaci. Vi invitiamo a partecipare a questa iniziativa per iniziare con noi un percorso volto al  contrasto della violenza contro le donne, e non solo.

 

 

Agnese Testoni, Eloise Longo, Simona Gaudi

UNICEF “ 20   26 Novembre  “  La settimana dei diritti

UNICEF I DIRITTI DEI BAMBINIRiceviamo e pubblichiamo. LE   SCUOLE  AMICHE   di Civitavecchia  e   del  Litorale Roma- Nord  festeggiano il  26° ANNIVERSARIO DELLA  CONVENZIONE ONU DEL   1989  SUI  DIRITTI DELL’INFANZIA e ADOLESCENZA  con il Comitato Provinciale UNICEF Civitavecchia e Litorale  Roma – Nord. In  primis un’  allegra festa  con i  bambini    della    scuola  elementare “ AMBASCIATRICE  UNICEF”   Alessandro  Cialdi ,  l’ unica   nel Lazio  a vantare   il  prestigioso  titolo ricevuto  nel  2008.  I  piccoli     hanno acquistato  il  quaderno   “Scuola UNICEF usato in tutto il Mondo, per  aiutare  l’organizzazione    per  l’importante    Campagna” Bambini in  Pericolo”. A  seguire  feste  con   tre  Istituti  scolastici  da  noi  sensibilizzati  da  anni  e  anni  sulla condizione dell’Infanzia nel Mondo,     quest’anno    insigniti   del  prestigioso riconoscimento  dell’UNICEF/ MIUR   “  SCUOLA   AMICA” .

I TRE   Istituti  scolastici   sono:

la  Salvo d’Acquisto di Cerveteri,

la  Media  Giosuè  Carducci  di  Santa Marinella,

il   Liceo  Scientifico  Galileo  Galilei di Civitavecchia.

Il   20   Novembre   è  la  – Giornata internazionale  dei  diritti –  è  il  26°    Anniversario  Della Convenzione   ONU e,    la  responsabile   del Comitato  Provinciale UNICEF di Civitavecchia, consegnerà la prestigiosa pergamena “ SCUOLA AMICA”   alla  Scuola Media Giosuè Carducci alla presenza del Sindaco Roberto Bacheca , degli alunni, della Preside  Pina Maniglia  e   della Prof.ssa Letizia  Chiacchella  che  ha   seguito  il percorso  per  ottenere  il  riconoscimento  UNICEF/MIUR.

Il  23  Novembre   festa  con gli alunni   all’Istituto Salvo d’Acquisto  di Cerveteri   e  consegna della pergamena alla Preside  Velia Ceccarelli . Il Sindaco Alessio Pascucci

ci ha  comunicato  che, compatibilmente  con  i suoi impegni ,farà  di tutto  per essere  presente .

 

Il  24  novembre  festa  con gli  alunni adolescenti  del Liceo Scientifico  G. Galilei  di Civitavecchia.   In Aula  Magna alle ore  10  per   la  consegna  del  riconoscimento  alla Preside  Maria Zeno  parteciperà  l’Assessore  alla P.I.  del Comune di Civitavecchia  Gioia  PERRONE.

Infine il   26   novembre    grande  festa   con gli alunni   e  docenti dell’Istituto Comprensivo DON MILANI   di  Cerveteri.

Molti alunni  di questi   Istituti scolastici  hanno contribuito anche  con piccole raccolte  fondi  a favore  della  Campagna UNICEF   “  Aiutiamo  i Bambini in pericolo”

“   Gentili Dirigenti scolastici, docenti, alunni,  è una  grande  soddisfazione per il nostro attivissimo Comitato Provinciale UNICEF  Lit. Roma – Nord, è  enorme      l’emozione   consegnare   le prestigiose Pergamene “SCUOLA   AMICA”  , è  evidente  il nostro  costante impegno di sensibilizzazione  ed è,   certamente   un  grande  lavoro  di  squadra con  voi   dirigenti scolastici, con i   docenti, con gli alunni .

Siamo tutti protagonisti  e, noi dell’UNICEF vogliamo sempre di più coinvolgere  le  scuole,  è  il nostro  obiettivo per  realizzare concretamente uno dei diritti  più importanti della Convenzione ONU    la  “ Partecipazione “  –

A   voi  tutti porto i  saluti del  nostro  giovane  Campione   del  Mondo   catg Wind Surf e Testimonial UNICEF  Mattia  CAMBONI. – ha dichiarato  Pina Tarantino –

Anche  quest’anno l’UNICEF invita le  scuole  ad  aderire alla proposta educativa “ SCUOLA  AMICA  dal titolo “ L’Albero dei  Diritti “ la metafora dell’albero,  garantire il giusto nutrimento.  La  nostra proposta didattica  è  ispirata ai principi della non discriminazione, al diritto all’ascolto e partecipazione,diritto alla vita   allo  sviluppo e ,  al superiore interesse   dei  bambini  e  degli  adolescenti.

Pina Tarantino

Resp. Comitato Provinciale  UNICEF Civitavecchia e

Lit. Roma  – Nord

Scuolambiente presente a “spiagge pulite” L'associazione Scuolambiente sempre pronta alle iniziative sull'ambiente del nostro territorio

DSC_0282Riceviamo e pubblichiamo. Domenica 15 novembre 2015 l’associazione Scuolambiente, che si appresta a festeggiare i 25 anni di intensa attività sul territorio, ha partecipato con il suo Forum Giovani alla terza giornata di solidarietà ambientale dedicata alla pulizia degli arenili nella zona centrale di Ladispoli organizzata dal delegato del Sindaco al controllo delle Acque Marine e Gestione Spiagge Libere Flavio Cerfolli. E stato molto bello poter condividere una mattinata con tanti volontari presenti di varie associazioni del territorio, in particolare il gruppo dei giovani dell’associazione La Nuova Acropoli sempre attiva come Scuolambiente a queste tematiche di salvaguardia del nostro ricco litorale e del vasto territorio. Presenti, oltre ai cittadini più sensibili, anche le associazioni: Comitato Rifiuti Zero Ladispoli, Comitato CaereVetus , MareVivo, FareAmbiente, Salviamo il paesaggio Litorale Roma Nord, Terre Responsabili. Come Forum Giovani Scuolambiente speriamo di ripetere al più presto questa bellissima esperienza,trascorsa nel salvaguardare il nostro mare e condividendo l’impegno ambientalista con tanti altri volontari e cittadini.

FORUM GIOVANI SCUOLAMBIENTE