Salute e Servizi sociali

Piani di zona. Civitavecchia, Tolfa, Santa Marinella e Allumiere organizzano centri diurni presso i Girasoli. Scade il 4 luglio 2016 il termine ultimo per partecipare all’avviso pubblico.

I centri diurni per disabili, quest’anno, saranno organizzati presso la struttura “I girasoli”. A darne notizia il Comune di Civitavecchia, ente capofila nei piani di zona tra i Comuni di Santa Marinella, Tolfa, Allumiere.

Basta essere residente in uno dei comuni facente parte del piano e quindi del distretto socio sanitario della ASL Roma 4 ex F1, essere in possesso del certificato di invalidità civile e certificazione medica che attesti la patologia in modo che si possa verificare la compatibilità del soggetto con le attività che si svolgeranno nel centro diurno.

I primi ad essere ammessi saranno coloro che presenteranno una ISEE inferiore o uguale a euro 14.000,00, ma, comunque, chi ha un’indicatore economico equivalente superiore, sarà inserito della graduatoria.

(altro…)

Santa Marinella, Bacheca dichiara: “ho già avuto modo di chiarire vicende che non mi riguardano”

Roberto Bacheca
Roberto Bacheca

Riceviamo e pubblichiamo. “In merito agli articoli apparsi oggi sui quotidiani locali circa l’indagine che mi vede coinvolto insieme ad altri esponenti politici del territorio, in presunte irregolarità su affidamenti ad una specifica cooperativa, torno a ribadire di aver chiarito tutta questa vicenda già in precedenza durante un Consiglio Comunale di alcuni mesi orsono, nel quale ho esposto i fatti e le vicende che mi vengono contestati in modo chiaro e sereno. Non ho mai fatto pressione alcuna e a chicchessia, né ho chiesto favori o ricevuto alcuna promessa.

Peraltro, come ho già avuto modo di specificare, si tratta di un affidamento regolarizzato attraverso un bando ad evidenza pubblica dal costo totale di 15mila euro, relativo a borse lavoro presso il Comune di Santa Marinella, cittadini evidentemente svantaggiati dal punto di vista economico ai quali è stata data un’opportunità di reinserimento sociale.

(altro…)

No ossidatore, giovedì un’assemblea pubblica Giovedì 14 alle ore 18.30 ci sarà un’assemblea pubblica presso la sala del caminetto della Chiesa di San Giuseppe

Acp, Sel, é possibile,
Acp, Sel, é possibile,

Un deciso aumento dei tumori. Questo è il dato che emerge dal sito dell’osservatorio epidemiologico della Regione Lazio. Un aumento del rischio che va dal 7 al 30% per chiunque viva a Civitavecchia, Santa Marinella, Tolfa e Allumiere.

Questa è la premessa del nostro NO all’ossidatore termico a S. Lucia. Il nostro territorio ha pagato e paga ogni giorno un prezzo altissimo all’impatto ambientale delle attività che già abbiamo deciso di ospitare.  Prime tra tutte la centrale  e il porto, poi gli effetti del cementificio, dei parchi serbatoi, del traffico e così via.

(altro…)

Servizi sociali: La Regione Lazio sospende il sostegno alla locazione per l’anno 2016

L'Assessore Rosanna Cucciniello
L’Assessore Rosanna Cucciniello

Si chiama Fondo per il sostegno alla locazione quello che la Regione Lazio – Area Infrastrutture Ambiente e politiche abitative –  ha instituito nel 2015 con propria deliberazione e destinato ai comuni del Lazio. Fondo destinato alla concessione di agevolazioni sugli affitti da parte di soggetti in difficoltà economica.

Diversi i criteri da possedere per l’accesso a tale beneficio, le graduatorie sono stabilite in base al reddito, ogni comune, entro il 15 marzo 2016, avrebbe dovuto comunicare i propri elenchi dei beneficiari alla direzione regionale. Tuttavia, è di qualche giorno fa la nota diramata dalla stessa Regione Lazio e rivolta a tutti i Comuni ed i cittadini della Regione interessati all’accesso al Fondo, che specifica come, nella Legge di stabilità dello Stato per l’anno 2016, non sono previsti finanziamenti destinati al sostegno alla locazione.

(altro…)

Santa Marinella: un nuovo automezzo per le attività sociali

Il Sindaco Bacheca e l'Assessore Cucciniello con il nuovo automezzo.
Il Sindaco Bacheca e l’Assessore Cucciniello con il nuovo automezzo.

Grazie al progetto “Liberi di essere, liberi di muoversi” ,Santa Marinella avrà un nuovo automezzo abilitato al trasporto di persone con disabilità motorie, destinato alle attività sociali dell’Amministrazione Comunale. Promosso dall’Assessorato ai servizi sociali del Comune di Santa Marinella, in collaborazione con la società Mobility Life, il mezzo è stato presentato oggi alla cittadinanza, presso il centro polifunzionale di Parco Saffi. Presenti il Sindaco di Santa Marinella Roberto Bacheca, l’Assessore ai Servizi Sociali Rosanna Cucciniello ed i responsabili della “Mobility Life”, la società che grazie alla collaborazione ed il sostegno economico degli imprenditori e commercianti del territorio, è riuscita ad attuare il progetto solidale. (altro…)

Santa Marinella:intervista a Rosanna Cucciniello sui tagli della Regione Lazio al Sociale

L'Assessore Rosanna Cucciniello
L’Assessore Rosanna Cucciniello

Oggi pomeriggio alle 15,00 presso l’aula Calamatta del Comune di Civitavecchia si è svolta una conferenza stampa in merito alla riduzione da parte della Regione Lazio della compartecipazione alle spese per l’RSA. L’ Assessore ai Servizi Sociail Rosanna Cucciniello che ha partecipato per il Comune di Santa Marinella afferma tutto il suo disappunto in un’intervista al nostro tg:” Per il 2015 il Comune ha messo a disposizione la somma con la certezza che la Regione Lazio avrebbe restituito l’80% della spesa totale, mentre con una determina di Dicembre, la stessa, ha ridotto al 16% tale cifra”.-prosegue  la Cucciniello-“Tutti i Comuni del territorio si stanno muovendo affinché la Regione dia una risposta alle nostre rimostranze ed il 19 Febbraio avremo un incontro con tutti i Sindaci per decidere come attivarci per far fronte a queste difficoltà che alcuni dei nostri concittadini dovranno affrontare.

Bambin Gesù: due nuovi strumenti per la riabilitazione pediatrica

Nella foto il nuovo strumento per la riabilitazione.
Nella foto il nuovo strumento per la riabilitazione.

Questa mattina alle 11,00 presso la sala conferenze dell’ Ospedale Pediatrico Bambin Gesù di Santa Marinella si è tenuta la cerimonia di ringraziamento alla Fondazione Roma, per la donazione dei due nuovi strumenti di ultima generazione progettati per consentire il recupero della funzionalità dell’arto superiore nei pazienti con disabilità motorie dovute a danni neurologici, congeniti o acquisiti. (altro…)

Armanda Gorgoretti riconfermata presidente di “Over 60” Il Circolo Anziani di Piazza Saffi ha un nuovo direttivo

Si sono concluse questa sera alle ore 19.00 le elezioni per il presidente Circolo Anziani comunale “Over 60” di Piazza Saffi. Chiusi i seggi si è proceduto immediatamente allo spoglio delle schede e, su 87 votanti, si è riconfermata Armanda Gorgoretti, presidente uscente, che ha ottenuto la maggioranza delle preferenze.

“Le elezioni si sono svolte con regolarità in un clima di grande serenità” – ha dichiarato la signora Gorgoretti – “I sei che hanno ottenuto più voti andranno a comporre il comitato direttivo e si divideranno le cariche: insieme a me, Valentino Oddi occuperà la carica di vicepresidente e nei prossimi giorni verranno assegnati gli altri ruoli. Un rappresentante del Comune era presente alle elezioni e stilerà una relazione per la giunta. Entro una settimana dovremmo essere totalmente operativi, visto che per superare questa fase burocratica abbiamo dovuto ridurre le nostre attività che però ora potranno riprendere pienamente”.

La signora Gorgoretti si è detta soddisfatta del consenso elevato che ha ricevuto, sprone a continuare lungo la propria linea di amministrazione.

Il Circolo “Over 60” era stato nelle settimane scorse oggetto di un’interrogazione in consiglio comunale da parte di Andrea Bianchi (PD) in merito ad alcune voci circolate attorno alla chiusura del circolo stesso: a rispondergli, su più punti, l’Assessore ai Servizi Sociali Rosanna Cucciniello, il Sindaco Roberto Bacheca e il Segretario Generale Dott. Migliore. La polemica ruotava tutta attorno alla sospensione dell’attività straordinaria del Circolo, che però, veniva spiegato, era dovuta solo all’adempimento burocratico di dover eleggere il nuovo direttivo: fatto che viene confermato dalle parole del presidente Gorgoretti.

Oncologia Oculare: a Palidoro un nuovo macchinario per la diagnosi del retinoblastoma

ONCOLOGIA OCULARE: AL BAMBINO GESU’ DI PALIDORO NUOVO MACCHINARIO PER LA DIAGNOSI DEL RETINOBLASTOMA Mercoledì 27 gennaio 2015, alle ore 13,30, presso la sede di Palidoro dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, verrà inaugurato un nuovo macchinario diagnostico di ultima generazione per la diagnosi del retinoblastoma. Interverranno Luca Buzzonetti, responsabile di Oculistica del Bambino Gesù, Cynthia Russo, responsabile del Fundraising e della Comunicazione Sociale della Fondazione Bambino Gesù Onlus, Daniele Vita, presidente dell’Associazione Italiana per la Lotta al Retinoblastoma e l’attrice Maria Grazia Cucinotta, testimonial dell’associazione. Saranno inoltre presenti le famiglie dei pazienti in cura

Epifania con l’UNICEF e la Compagnia Percuoco a Regina Coeli Emozioni e allegria nel giorno della Befana per un’iniziativa solidale

A Regina Coeli consegnata la Pigotta a TSM
Pina Tarantino (UNICEF) consegna la Pigotta a Alessandra De Antoniis e Alessandro Fiorucci per TSM

Pina Tarantino, responsabile del Comitato UNICEF di Civitavecchia, ieri 6 gennaio 2016, ha portato in trasferta speciale la Compagnia Percuoco di Santa Marinella per una “Befana in allegria” per molti detenuti del carcere romano di Regina Coeli: più di ottanta di loro nel pomeriggio hanno riso e partecipato animatamente alla messa in scena dello spettacolo diretto da Settimio Guredda “La Fortuna con la F maiuscola”, portato in scena in molte piazze locali. In platea, oltre ai detenuti, il personale di guardia e la responsabile UNICEF, era presente anche la direttrice del carcere romano la dott.ssa Silvana Sergi, che a fine rappresentazione ha espresso alla compagnia tutto il suo apprezzamento per l’ottima rappresentazione e ha inoltre ringraziato tutti gli attori santamarinellesi per l’impegno messo per realizzare questo spettacolo.

Calorosi applausi e grosse risate per la compagnia, che nella persona del regista-attore Settimio Guredda ha ringraziato tutti per aver partecipato calorosamente alla rappresentazione. L’UNICEF con l’occasione ha consegnato, alla direttrice e ai detenuti, le famose Pigotte, le bambole di pezza che l’Organizzazione internazionale da anni realizza per la raccolta di fondi, e ha spiegato come vengono realizzate nel carcere di Civitavecchia e offrendo informazioni su come poterle realizzare.

Inaspettata è stata la visita a sorpresa presso il carcere di Regina Coeli del Ministro alla Giustizia Orlando poco prima dell’inizio della rappresentazione.

TeleSantaMarinella.tv era presente con le proprie telecamere a questo appuntamento emozionante, che potrete vedere giovedì 7 alle ore 15:30 in diretta televisiva al consueto appuntamento settimanale delle anticipazioni del TG7 su Mecenate Tv (canale 815).

Pina Tarantino, a nome del Comitato UNICEF di Civitavecchia, ha consegnato anche a noi di TeleSantaMarinella.tv una speciale Pigotta che terremo con noi nei nostri telegiornali, per sensibilizzare l’opinione pubblica sull’importanza di contribuire ad aiutare il prossimo in difficoltà, ovunque esso sia, perché come recita lo slogan dell’UNICEF, “Una Pigotta adottata è una vita salvata” .

Aperta la Porta Santa al Bambin Gesù di Palidoro

Riceviamo e pubblichiamo

Aperta oggi a Palidoro la Porta Santa dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù. In occasione del Giubileo della Misericordia, la cappella dell’Ospedale del litorale è stata designata Porta Santa da Mons. Gino Reali, vescovo della Diocesi di Porto-Santa Rufina. La processione, il rito di apertura, la Santa Messa, la benedizione del presepe e di tre grandi tele realizzate dai bambini ricoverati, il battesimo di un piccolo pazientedell’Ospedale: sono state queste le tappe della liturgia di apertura della Porta che da oggi e per tutto l’anno giubilare potrà essere visitata da pellegrini e fedeli. Hanno partecipato insieme alla presidente del Bambino Gesù, Mariella Enoc, tanti bambini con le loro famiglie. (altro…)

“Aurora pronto farmaco” il servizio partirà da gennaio

L’associazione di promozione sociale “Aurora” di Santa Marinella effettuerà un servizio a domicilio di consegna di farmaci, prodotti sanitari, farmaceutici e analisi. Il progetto partirà a gennaio 2016 e si chiamerà “Aurora pronto farmaco” questo servizio è rivolto a tutti i cittadini e si attiva con una semplice chiamata al 345 4455472. Il servizio è svolto in collaborazione con L’Avis di Santa Marinella. L’incaricato dell’Associazione Aurora provvederà alla consegna dei farmaci presso il domicilio del richiedente, ritirando l’eventuale somma dovuta a titolo di ticket o altro onere, rilasciando una apposita ricevuta. Il servizio viene svolto in giorni e orari concordati dal lunedì al sabato, e si attiva con un rimborso spesa da parte dell’utente di 5,50 euro a consegna di farmaci o parafarmaci . I cittadini interessati al servizio possono telefonare al numero dedicato per prendere un appuntamento per la sottoscrizione del servizio, successivamente il cittadino , richiederà la prescrizione dei farmaci direttamente al proprio medico di base, specificando se il farmaco è generico e comunicando al proprio medico di aver aderito al servizio “Aurora pronto farmaco”. Nei giorni prestabiliti poi un addetto al servizio, munito di cartellino di riconoscimento con fotografia, ritirerà le ricette dal medico con una busta sigillata e le consegnerà alla Farmacia.  La stessa predisporrà il pacchetto con i farmaci con su scritto i dati dell’utente a cui consegnare i farmaci, qualora ci siano costi aggiuntivi, il farmacista allegherà lo scontrino fiscale.  Un servizio utile per tutte quelle persone che hanno problemi di mobilità o altro e che ricordiamo partirà da gennaio 2016.

Sabato 19 Dicembre l’Avis vi aspetta per donare

IMG_7194 Sabato 19 Dicembre presso i locali della Asl di Via Valdambrini  Centro Commerciale a Santa Marinella verrà effettuata la raccolta del sangue dalle ore 7:30 alle ore 11:00. Ricordiamo che per poter donare bisogna presentarsi a digiuno. E’ un atto di amore e solidarietà verso tutte quelle persone che ne hanno bisogno . un gesto semplice ma importante, che salva molte vite umane. Noi con le nostre telecamere andremo a trovare i donatori per scambiarci gli auguri di Natale. Mi raccomando vi aspettiamo numerosi.

Tornano le Pigotte a Natale: un’occasione per aiutare l’UNICEF

QUADERNO UNICEFAnche quest’anno il Comitato UNICEF Civitavecchia ringrazia coloro che da anni e anni realizzano a ridosso del Natale le famose Pigotte che adottandole consentono all’UNICEF di effettuare la campagna di vaccinazione nei Paesi in via di sviluppo a tanti bambini che se non vaccinati, muoiono appunto per cause prevenibili. Vaccinare i bambini significa salvare tante vite.

Ormai è consuetudine, le Pigotte sono state realizzate dai detenuti della Casa di Reclusione “G. Passerini” di V. Tarquinia, 20 a Civitavecchia, a loro il nostro speciale ringraziamento.

Inoltre ringraziamo molti alunni piccoli e grandi, che hanno contribuito acquistando il quaderno scuola UNICEF, il più usato al mondo.

A NATALE “ADOTTA UNA PIGOTA E SALVERAI UNA VITA”

LE TROVERETE A:

  • A Civitavecchia Scuola Infanzia Via dei Platani (S. Gordiano) dal 10 al 18 dicembre
  • A Civitavecchia alla Residenza Sanitaria “Bellosguardo” il 12 dicembre
  • A Tolfa alla Residenza Sanitaria 5^ STELLA l’11 dicembre
  • A Santa Marinella al Liceo Scientifico G. Galilei il 18 dicembre
  • A Ladispoli Ist. Scolast. C.Melone Plesso Fumaroli dal 15 al 21 dicembre
  • A Ladispoili alla Residenza Sanitaria S.Luigi Gonzaga il 21 dicembre

SPRAR: tavola rotonda su formazione professionale e richiedenti asilo Avviato un corso sperimentale ed innovativo volto di acquisizioni nel comparto ristorativo-grande distribuzione

convegnoIl 14 dicembre presso la sede del CFP di via Terme di Traiano a Civitavecchia, partirà un corso sperimentale ed innovativo specificatamente dedicato ai richiedenti asilo del progetto SPRAR volto all’acquisizione di competenze (HACCP, sicurezza, primo soccorso…) nel comparto Ristorativo-Grande Distribuzione organizzato da ARCI Civitavecchia e CFP.

L’organizzazione coglie quindi l’occasione per invitare alla tavola rotonda di apertura “Formazione Professionale e Richiedenti Asilo: brain storming sulle risorse delle reti di accoglienza”, che si terrà il 14 dicembre alle ore 15.30 presso la stessa sede del Cfp, per riflettere sulle difficoltà del riconoscimento delle competenze di quanti vengono da paesi terzi.
Sono state invitate le autorità, i servizi sul territorio, le televisioni locali, le aziende nelle quali i beneficiari del programma stanno effettuando percorsi di tirocinio.
Questo contesto informale si pensa possa facilitare idee, impegni e avviare ulteriori  collaborazioni e una rinforzata sinergia.

 

Il gruppo Amnesty International 240 correrà la maratona Write for Rights

Anche quest’anno il gruppo Amnesty International 240 correrà la maratona WRITE FOR RIGHTS: gli stessi cinque casi in tutto il mondo, appelli e mobilitazione per la difesa dei diritti umani.
Ecco i nostri appuntamenti:

  • Civitavecchia: sabato 12 dicembre dalle 16 alle 20 in corso Centocelle (area antistante il teatro Traiano);
  • Santa Marinella. domenica 13 novembre dalle 10 alle 13 in via Aurelia (marciapiede antistante l’Arena Lucciola).

Vi aspettiamo!


amnesty international
gruppo 240 – civitavecchia
gr240@amnesty.it

http://www.facebook.com/#!/groups/290210747679816/

Novembre è il mese dedicato alla consapevolezza del tumore al pancreas l'Associazione "Nastro Viola", impegnata nella lotta al tumore al pancreas, ha lanciato la campagna di sensibilizzazione “Facciamo Luce sul Tumore al Pancreas”

Riceviamo e pubblichiamo: Novembre è il mese dedicato alla consapevolezza del tumore al pancreas. In tutto il mondo si svolgeranno iniziative il cui scopo è divulgare informazioni su questo tumore ancora oggi così poco conosciuto eppure così aggressivo. Prendendo esempio da quanto accade in altri Paesi del mondo, l’Associazione “Nastro Viola”, impegnata nella lotta al tumore al pancreas, ha lanciato la campagna di sensibilizzazione “Facciamo Luce sul Tumore al Pancreas”, proponendo di illuminare di viola (colore simbolo di questo tumore) luoghi pubblici e privati per attirare l’attenzione su questa patologia. Molti i Comuni italiani che hanno aderito a questa iniziativa e illumineranno di viola luoghi emblematici nella Giornata Mondiale del Tumore al Pancreas, il 13 Novembre 2015. Il Comune di Santa Marinella a seguito di colloqui tra il Vice-Sindaco e la vice presidente dell’Associazione, ha condiviso la richiesta ed il messaggio della Associazione “Nastro Viola”, scegliendo di illuminare di colore Viola la sede dei Vigili Urbani. Il 13 Novembre 2015 alle ore 18.00 si terrà davanti alla sede dei vigili urbani una simbolica cerimonia a cui parteciperà Francesca Mella, vice presidente dell’Associazione e referente per il Lazio, il Sindaco Roberto Bacheca ed il Vice-Sindaco Carlo Pisacane “Sono orgogliosa che la città in cui vivo da quasi 10 anni abbia accettato la proposta della Associazione che rappresento – dichiara Francesca Mella – . Il tumore al pancreas è particolarmente aggressivo e purtroppo la prognosi è il più delle volte sfavorevole. Nel 2015 sono state colpite 12.500 persone in tutta Italia, eppure i cittadini non sembrano esserne informati. La nostra Associazione si impegna affinché qualcosa possa cambiare, riconoscere i sintomi rappresenta ad oggi l’unico modo per riuscire a trattare questa patologia e procedere chirurgicamente”. Iniziative simili si svolgeranno in diversi Comuni italiani, tra cui Civitavecchia. Nella serata del 13 Novembre, infatti, il Forte Michelangelo sarà illuminato di viola a sostegno della campagna di sensibilizzazione.

 

Per informazioni sulla Associazione Nastro Viola potete visitare il sito www.nastroviola.org

 

Vicissitudini all’’Ospedale israelitico di Roma

L’O.S. NURSIND in seguito alle vicissitudini che l’Ospedale israelitico sta vivendo in questi ultimi giorni, ha proclamato lo stato di agitazione per il pericolo evidente di rischi occupazionali per centinaia di dipendenti. Rischi connessi al decreto con cui la Regione Lazio ha sospeso l’autorizzazione sanitaria all’ospedale Israelitico che ha portato a sua volta alla revoca dell’accreditamento secondo la legge regionale 4/2003 che prevede all’art.11 ‘nel caso di gravi e ripetute violazioni la Regione dispone la revoca dell’autorizzazione all’esercizio’. Già da ieri colleghi hanno saltato per la prima volta i propri turni di lavoro a causa degli effetti del DCA N°U000493 del 23 ottobre 2015. Un’ eccellenza sanitaria a Roma non può rischiare di chiudere per comportamenti attribuibili a situazioni a dir poco maldestre dove gli ultimi colpevoli sono proprio i dipendenti che con dedizione si sono sempre distinti nella loro professione. Alla luce di tutto ciò chiediamo alla Prefettura di Roma, alla Regione Lazio e alla Comunità Ebraica di adoperarsi affinché ai dipendenti e ai pazienti dell’Israelitico siano restituite dignità e certezza per il proprio futuro. Chiudere l’ospedale significherebbe colpire loro che non hanno alcuna colpa in questa triste vicenda. E noi questo non possiamo permetterlo.

Ricordando che coloro che sono estranei ai fatti sono lavoratori seri e altamente qualificati grazie ai quali l’ospedale è divenuto nel tempo una vera e propria eccellenza del sistema sanitario regionale.

NURSIND da subito è pronta a ogni iniziativa che la legge consente per tutelare i suoi iscritti e tutti i dipendenti del nosocomio e invita i lavoratori ad appoggiare le nostre iniziative sindacali orientate a pubblicizzare il più possibile nell’opinione pubblica il diritto del posto di lavoro e il diritto ad avere una Dirigenza futura onesta e responsabile

 

La Segreteria Provinciale

In viaggio tra le stelle e pianeti: pazienti-astronauti con la nuova “Astro-Tac” del Bambino Gesù Inaugurato nella sede di Palidoro il macchinario per la diagnosi “senza dolore”, acquistato grazie al sostegno di tanti donatori. In prima linea Enel Cuore

FOTOGALLERY ->
  IL VIDEO DELL’EVENTO -> 

Riceviamo e pubblichiamo: Un viaggio nello spazio, tra stelle e pianeti. E’ la nuova “Astro-Tac” del Bambino Gesù. Una vera e propria base spaziale, nella sede di Palidoro, per trasportare nel mondo della fantasia e dell’immaginazione i piccoli pazienti dell’Ospedale Pediatrico in procinto di sottoporsi all’esame diagnostico. Acquistata con i proventi della campagna “Ospedale Senza Dolore”, sostenuta con generosità da tanti donatori (privati, aziende, istituzioni), l’Astro-Tac è un macchinario diagnostico di ultima generazione che consente, grazie alla velocità di acquisizione dati, di ridurre significativamente il ricorso all’anestesia negli esami pediatrici, limitando le sensazioni di pericolo, inquietudine, paura e dolore.

 

 

LA NAVICELLA E LA SUA BASE SPAZIALE

 

La “base spaziale” di Palidoro si sviluppa su una superficie di 280 metri quadrati. I lavori, durati 7 mesi, hanno previsto la riqualificazione funzionale del Dipartimento di Radiologia e la realizzazione di un nuovo corpo di fabbrica. Tre gli ambienti principali: una sala TAC con adiacente locale tecnico e sala comandi; un’ampia recovery room e una sala d’attesa. La TAC e i locali sono stati decorati e allestiti secondo un progetto grafico che recupera la magia e la suggestione dello spazio: Il viaggio fantastico tra gli astri e costellazioni comincia già dalla sala d’attesa per arrivare alla sala TAC, decorata come l’interno di una navicella spaziale, per far sentire il bambino un vero e proprio astronauta.

 

 

TECNOLOGIA SUPERVELOCE

 

Strumenti diagnostici come TAC e risonanza magnetica, che prevedono l’inserimento del corpo in un tunnel stretto, possono determinare sensazioni di pericolo, inquietudine, paura e dolore. Nei bambini queste sensazioni si traducono in pianto e movimenti incontrollabili, che spesso rendono impossibile procedere con l’esame senza anestesia (a sua volta fonte di stress, anche per i genitori).

 

La grande velocità di acquisizione dati della nuova TAC multistrato (scansioni di 16 cm di un torace di un lattante vengono eseguite, ad esempio, in 0,35 secondi) consente di limitare il ricorso all’anestesia nei pazienti che non riescono a rimanere fermi per il tempo necessario ad eseguire questo tipo di esame. Due volte più performante delle normali TAC, il nuovo macchinario produce immagini ad altissima risoluzione, irradia un bassissimo dosaggio di raggi X e rende possibile la visualizzazione dettagliata non solo degli organi interni del corpo umano, ma anche delle strutture vascolari.

 

L’ambito di applicazione della TAC multistrato è molto vasto, da quello neurologico a quello scheletrico, toracico, addominale, oncologico, ginecologico, vascolare, cardiaco e traumatologico. E’ utile in particolare nei casi in cui l’esame di risonanza magnetica non sia indicato o non praticabile. Il nuovo macchinario arricchisce l’offerta diagnostica dell’Ospedale Pediatrico della Santa Sede trovando un’ampia area d’impiego nell’ambito di tutte le malattie, anche ad alta complessità, che caratterizzano la sede di Palidoro.

 

 

UN OSPEDALE “SENZA DOLORE”: I PARTNER E I SOSTENITORI DELLA CAMPAGNA

 

Con l’inaugurazione dell’Astro-Tac si conclude la campagna di comunicazione sociale “Ospedale senza dolore” lanciata dal Bambino Gesù nel novembre dello scorso anno. Complessivamente sono stati raccolti 1.235.858,03 Euro, destinati all’acquisto dell’Astro-Tac, alla realizzazione degli ambienti dedicati e allo sviluppo degli altri progetti dell’Ospedale per prevenire, alleviare e controllare il dolore fisico ed emozionale dei bambini, sia durante che dopo il periodo di ospedalizzazione.

 

Il raggiungimento di questi obiettivi è stato possibile grazie alla sensibilità e alla generosità di tanti donatori. In prima linea Enel Cuore: con l’importante contributo di 500.000 Euro da parte della Onlus di Enel il Bambino Gesù ha potuto raggiungere metà dell’obiettivo per l’acquisto della TAC multistrato.

 

Hanno scelto inoltre di sostenere l’Ospedale Pediatrico l’Aeronautica Militare, Opera Pia Asilo Savoia, la BCC, il Gruppo Caltagirone, la Centrale del Latte, Fendi, Ecotecna, Ceramica Globo, Pompi, Vueling e tante associazioni e privati cittadini.

 

Il Messaggero, in qualità media partner, ha sensibilizzato e coinvolto settimanalmente i lettori dell’edizione cartacea e online nella partecipazione alla campagna sociale di raccolta fondi.

 

Gli operatori di telefonia Tim, Vodafone, Wind, 3, PosteMobile, CoopVoce e Noverca, Telecom Italia, Infostrada, Fastweb, e TWT hanno messo a disposizione della campagna un numero solidale per effettuare la donazione di sia da rete fissa che mobile.

 

Fondamentale, infine, il contributo di media come Rai, Mediaset, Sky, Admoving, LT Multimedia (Alice TV, Nuvolari TV, Leonardo T, Marcopolo TV), La7, Repubblica TV, Radio Vaticana Italia, RDS, Radio Capital, Radio 24, Radio Subasio, Radio Manà Manà, Radio Emme 100, Radio Montecarlo, Radio 105, Virgin Radio, Radio InBlu, RTL, La Provincia di Civitavecchia, che hanno dato il loro sostegno sensibilizzando quante più persone al raggiungimento dell’obiettivo. Sul web la campagna è stata promossa da MTV Online e Circuito Populis Engagé.

 

FOTOGALLERY ->

IL VIDEO DELL’EVENTO ->

——————————————————-

Ospedale Pediatrico Bambino Gesù – IRCCS

Ufficio stampa e social media – Funzione Comunicazione

Responsabile: Alessandro Iapino

Piazza Sant’Onofrio, 4 – 00165 Roma

Ciclo-Turismo. Tv tedesca in città per turismo, cultura e sport.

12167430_10207334543389133_1105001875_nUn insolito lunedì mattina per le due città tirreniche: infatti questa mattina dal porto di Civitavecchia sono sbarcati circa 350 cicloturisti, accompagnati dalla tv tedesca Bayerischer Rundfunk, l’equivalente bavarese della nostra RAI, che è anche l’organizzatrice di queste ciclo-crociere che si svolgono una volta all’anno. Hanno effettuato una tappa nelle due località marittime, allo scopo di visitare il nostro territorio per girare un documentario per la loro rete.

(altro…)