Comprensorio

Unicef e Guardia Costiera onorano la giornata internazionale ONU sui diritti dei bambini e adolescenti

Il  20  Novembre   sarà l’Anniversario Convenzione ONU Diritti  Infanzia e Adolescenza e la Bandiera dell’UNICEF ( Fondo delle Nazioni Unite per l’Infanzia )  sventolerà  nel punto più alto del  Forte Michelangelo nel Porto di Civitavecchia  fino al 27 novembre .  L’iniziativa  organizzata  dal  Comitato UNICEF di Civitavecchia in collaborazione con il Capitano di Vascello  Vincenzo  Leone  del   Corpo delle Capitanerie – Guardia Costiera – nominata nel 2016  Ambasciatrice UNICEF  per le molteplici attività svolte in campo umanitario.

 Il Presidente   del  Comitato Provinciale UNICEF  di Roma  Avvocato David  Santodonato   il 20 mattina,accompagnato dalla responsabile del Comitato UNICEF di Civitavecchia e Santa Marinella  Pina Tarantino,  dal Testimonial  Unicef  Mattia Camboni  che  è anche   Amico Unicef , sportivo delle fiamme azzurre,  già campione  italiano europeo e del mondo  categ wind surf,  si recheranno  alla Scuola Media Giosuè Carducci di Santa Marinella, (Roma ) dove  saranno   accolti dalla  Preside  Ceccarelli ,  dai docenti  Chiacchella,  Chinappi ,Tufoni   e tanti alunni che relazioneranno riguardo il costante impegno profuso   a favore  dell’Unicef  di tanti bambini  più svantaggiati e  proietteranno il  video dell’UNICEF  # go blue  https://www.youtube.com/watch?v=VwbH6OEMEZ4

Il   Presidente David Santodonato   durante il suo intervento consegnerà   alla Preside  il prestigioso   riconoscimento  –  Scuola  Amica dei Bambini  e Adolescenti  -tributato  all’istituto   dal MIUR e dall’UNICEF .

 

 Nel pomeriggio  a Civitavecchia  all’Hotel San Giorgio, alunni piccoli e  grandi  della  scuola  elementare Alessandro Cialdi   unica scuola del Lazio  nominata Ambasciatrice UNICEF, la  scuola  media Manzi ,   e altre scuole,   saranno protagonisti della   grande festa   in onore della Convenzione  Onu ,organizzata dai  docenti , Mari, De Fazi, Magrelli , Rotondo,D’Alessandris, Casamassima,   canteranno,  balleranno, reciteranno  poesie,  guidati   all’Associazione Le Radici e  le Ali , leggeranno   articoli della convenzione ONU   per  ricordare  i diritti  di tanti bambini  che vivono  disagiati  sia in Italia  sia nei paesi  più poveri.

Unicef Santa Marinella: incontro tra gli studenti ed il Sindaco Tidei Tidei: pronto a ricevere i suggerimenti degli studenti in un tavolo di confronto

Entusiasti gli alunni dell’ Istituto Comprensivo 1 di Santa Marinella riconosciuta  dal  MIUR  CITTA’ AMICA   DEI BAMBINI  e DEGLI ADOLESCENTI.   Mercoledì 24 ottobre  alle  ore  10 accompagnati dalla responsabile del Comitato Provinciale  UNICEF del Lit. Roma, Nord,  Pina Tarantino dalla Vice Preside Francesca Chinappi, dalla Prof.ssa Letizia Chiacchella,  hanno incontrato il Sindaco  Pietro Tidei, il  Vice Sindaco Andrea Bianchi, l’Assessore  Emanuele Minghella.  Entusiasti  gli alunni della prima,  seconda, terza media  della Giosuè Carducci e, del plesso di Santa Severa,  hanno  relazionato e presentato cartelloni realizzati  con  costante impegno  a favore dell’UNICEF. Hanno chiesto  al Sindaco di impegnarsi  per favorire  alcune migliorie  da apportare  all’Istituto Giosuè Carducci, gli hanno ufficialmente formalizzato l’invito  per l’imminente festa a  scuola  dove mostreranno la pergamena  che riceveranno a breve dal MIUR e dall’UNICEF con  il    titolo – SCUOLA   AMICA   UNICEF.

Hanno chiesto l’intitolazione di un Parco  verde dei diritti, con l’installazione di  alcune sagome con la citazione di alcuni importanti articoli della Convenzione ONU quali: Diritto all’istruzione, alla partecipazione, alla salute, alla protezione etc.

Hanno proposto all’Assessore all’Istruzione   visite didattiche presso il  Museo della Scienza  di Torre Chiaruccia Capolinaro di Santa Marinella, nominata ieri dal Sindaco Città della Scienza alla presenza della Principessa Elettra Marconi , dove  lo scienziato premio Nobel Guglielmo Marconi fece  i primi esperimenti sulla radiotelefonia.  Hanno chiesto che durante la settimana dei Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza  che si celebra il  20 Novembre  la Bandiera dell’UNICEF  venga issata  fuori la Sede  del Comune ,  la casa  dei cittadini. Il Vice  Sindaco  ha proposto di  incontrare personalmente  molti alunni di ogni ordine  e grado  per campagne si sensibilizzazione riguardo l’ambiente.

Infine   Il Sindaco Tidei,   entusiasta dell’incontro ha dichiarato – propongo a voi  un tavolo permanente  mensile cari  giovani alunni   sotto l’egida del Comitato Provinciale  UNICEF rappresentato dalla responsabile Pina Tarantino. Sarete voi giovani  che  ci informerete su  cosa accade in altre realtà nel mondo, sarà un valore aggiunto per noi amministratori  acquisire i vostri suggerimenti  e  proposte  per migliorare la qualità di vita e, delle scuole  di Santa Marinella.

ENPA S. Marinella: Il 7 ottobre dalle 17:00 aperimicio solidale al Castello in occasione della giornata degli animali

Anche quest’anno l’Ente Nazionale Protezione Animali torna in 200 piazze italiane per festeggiare i suoi piccoli amici a quattro zampe. L’appuntamento con gli Aristogatti, è al Castello di Santa Severa, dove il 7 ottobre si svolgerà presso il chiosco bar, dalle 17:00, un aperimicio solidale. I più piccoli, oltre agli oggettini miciosi, potranno acquistare per soli 5 euro gli zaini a sacca di Zanna Bianca, messi a disposizione da Adler Entertainment, la casa di distribuzione cinematografica, che l’11 ottobre porterà al cinema il primo cartoon tratto dal celebre romanzo di Jack London. Il ricavato sarà devoluto per il sostentamento dei gatti della colonia, regolarmente riconosciuta dal Comune. Il messaggio identificativo della giornata lanciato da ENPA è molto semplice: “Guardati Intorno: Gli Animali sono sempre accanto a te!” I volontari della colonia felina del Castello non solo si sono guardati intorno ma hanno invitato – per ora in modo del tutto informale – il Comune di Santa Marinella ad affrontare il problema delle sterilizzazioni e degli abbandoni. Non si tratta di fare pura e semplice beneficenza ma di evadere agli obblighi previsti dalla legge che impone alle ASL e ai Comuni la responsabilità del controllo demografico delle colonie feline che vivono in libertà. Purtroppo la situazione del territorio è molto complessa – spiega la presidente Cristina Civinini – e come al solito a farne le spese sono sempre i più deboli. Non cresce solo il numero dei gatti da sterilizzare, dice, ma anche e soprattutto il numero degli abbandoni. I cuccioli lasciati in strada sono sempre di più e i volontari vorrebbero che il Comune intervenisse con una campagna non solo informativa ma anche dissuasiva che ricordi gli obblighi e le sanzioni previste dalla Legge 281/91. È vero che non si può obbligare i privati a sterilizzare il proprio animale, gli si può però ricordare che l’abbandono è un reato. Spesso si ritiene che sterilizzare significhi infliggere una sofferenza o una mutilazione al proprio animale, semmai è vero il contrario. I gatti non sterilizzati soffrono proprio a causa dei loro calori: smagriscono, girano senza pace o vagano per la casa in cerca del sospirato accoppiamento, in preda a stress e nervosismo. Insomma sterilizziamo non solo per amore ma anche per opportunità: è meglio sterilizzare che abbandonare.

Brutium: a Santa Marinella arriva l’associazione calabresi nel mondo

Santa Marinella, città di mare e di fiori ma anche Città di porto che negli anni ha assistito alla migrazione di diverse famiglie provenienti dal centro sud. Abruzzesi, napoletani, sardi, siciliani e calabresi soprattutto abitano le nostre terre. Nasce oggi a Santa Marinella, al fine di omaggiare le famiglie calabresi, l’Associazione Brutium – Associazione calabresi nel mondo.

L’inaugurazione della sezione è prevista per il giorno 15 ottobre con la celebrazione della Santa Messa nella Chiesa San Francesco de Paola a Civitavecchia ed a seguire un aperitivo di benvenuto. 

Le parole del Presidente, Gemma Gesualdi:”l’invito è esteso a chiunque voglia unirsi a questo importante evento che vuole rispondere alle esigenze di aggregazione ed appartenenza al territorio, perseguendo le finalità di promozione culturale, tecnologica, scientifica e sociale che hanno sempre contraddistinto questa associazione, anche  livello nazionale ed internazionale”

A breve sarà anche presentato il calendario degli eventi in programma.

UNICEF festeggia la settimana per l’allattamento materno/ SAM. Dal 1 al 7 ottobre attivi i baby pit stop per l'allattamento

Il Comitato UNICEF  di Civitavecchia  ricorda l’importanza  nei primi mesi di vita attraverso la settimana dell’allattamento. infatti, dal 1 al 7 ottobre, a sostegno ed in aiuto delle mamme, sono stati istituiti i Baby – Pit Stop,cioè spazi dedicati alle mamme per allattare con tranquillità i piccoli neonati. Il primo è  presso  il Consultorio  dell’Ospedale San Paolo di Civitavecchia, altri  nel litorale .  Il Protocollo d’intesa  fu  firmato il 7 Nov. 2013 presso  la  ASL RM4  dal Direttore  Generale   Dott  Giuseppe Quintavalle  e  dalla Resp.  Del Comitato Unicef di Civitavecchia Pina Tarantino.

https://www.unicef.it/doc/5098/asl-rmf-firma-il-protocollo-baby-pit-stop-unicef.htm

  L’UNICEF informa  che nel mondo, circa 7,6 milioni di bambini ogni anno non vengono allattati, soprattutto nei paesi ricchi; infatti, nonostante i benefici dell’allattamento, 1 bambino su 5 nei paesi ad alto reddito non viene mai allattato, rispetto ad 1 bambino su 25 nei paesi a basso e medio reddito.  “L’UNICEF in Italia promuove il programma ‘Insieme per l’Allattamento’ per diffondere la cultura dell’allattamento e garantire a tutti i bambini una nutrizione adeguata e il miglior inizio di vita possibile” – ha dichiarato Francesco Samengo, Presidente dell’UNICEF Italia. “Ad oggi, fanno parte della Rete UNICEF in Italia 28 Ospedali e 7 Comunità riconosciuti dall’UNICEF come Amici dei bambini, 3 Corsi di Laurea riconosciuti Amici dell’Allattamento e oltre 650 Baby Pit Stop – spazi dedicati a tutte le famiglie in cui poter prendersi cura dei propri bambini. La Rete di Insieme per l’Allattamento sta crescendo: dall’inizio del 2017 abbiamo riconosciuto 4 nuovi ospedali, 1 comunità e 2 Corsi di Laurea e rivalutate altre 8 strutture, compreso un Corso di Laurea”. Nonostante il calo generale delle nascite nel nostro paese, nel 2017, oltre 30.277 bambini, il 6,5% dei nati in Italia su un totale di 464.000, sono nati negli Ospedali riconosciuti dall’UNICEF e dall’OMS “Amici dei bambini”. Questi neonati e le loro madri hanno quindi beneficiato dei migliori standard di assistenza in materia di parto e allattamento. Le comunità racchiudono un numero simile di nati. 

Attraverso il programma dell’UNICEF sono stati formati oltre 3.900 operatori e oltre 1.600 persone sono state sensibilizzate per diffondere la cultura dell’allattamento all’interno del sistema sanitario.

.  Nelle strutture che hanno iniziato il percorso per il riconoscimento di “Ospedali Amici dei Bambini” sono oltre 4.000 le persone e gli operatori.         

In occasione della Settimana per l’allattamento materno, coordinata in Italia dal MAMI – Movimento Allattamento Materno Italiano, diversi Comitati UNICEF organizzano o partecipano a Convegni ed iniziative. Una mappa di tutte le iniziative è disponibile alla pagina http://mami.org/mappa-degli-eventi-e-dei-flash-mob-sam-2018/

Inoltre segnaliamo:

  • L’8 ottobre verrà presentata la versione italiana della “Guida Operativa per il personale di primo soccorso e per i responsabili dei programmi nelle emergenze”. Il convegno si svolgerà presso l’Istituto Superiore di Sanità, che ha coordinato la traduzione di questo documento fondamentale per affrontare la questione dell’alimentazione dei più piccoli nelle emergenze, dove i bambini e le loro madri sono ancora più vulnerabili, anche in contesti europei.
  • Subito dopo il crollo del Ponte Morandi a Genova, l’Ospedale Galliera, riconosciuto ospedale amico dal 2016, ha potenziato il servizio di sostegno per l’alimentazione dei lattanti, compresi i Baby Pit Stop, a testimonianza dell’Importanza dell’allattamento nelle emergenze.

Dissesto: c’è tempo fino al 16 novembre per le richieste di pagamento

Comune di Santa Marinella

Scade il 16 novembre l’avviso pubblico indetto dalla commissione straordinaria di liquidazione nominata dalla Prefettura dalla quale scaturirà la formazione di una graduatoria di soggetti creditori nei confronti del Comune.  A comunicarlo con una nota il Segretario Generale del Comune di Santa Marinella, che invita chi ne abbia interesse e sia in possesso di regolare titolo, a presentare domanda per essere inserito nella massa passiva dei debiti le cui obbligazioni (impegni di spesa) si siano formalizzati entro il 31 dicembre 2017. La domanda dovrà essere spedita al protocollo del comune, in via Aurelia 455 oppure via pec all’indirizzo protocollosantamarinella@postecert.it ed il relativo fac simile è scaricabile dal sito on line del Comune stesso.

Di seguito si rimette il testo dell’Avviso.

Comune di Santa Marinella

Città Metropolitana di Roma Capitale

 

COMMISSIONE STRAORDINARIA di LIQUIDAZIONE

AVVISO

Premesso che con delibera consiliare n.21 del 26 luglio 2018, esecutiva, è stato dichiarato il dissesto finanziario di questo Comune;

Che con Decreto del Presidente della Repubblica in data 29 agosto 2018, è stata nominata la Commissione Straordinaria di liquidazione per l’amministrazione della gestione dell’indebitamento pregresso, nonché per l’adozione di tutti i provvedimenti per l’estinzione dei debiti dell’Ente;

Vista la deliberazione dell’Organo straordinario di liquidazione del Comune di Santa Marinella n. 1 del  18.9.2018, avente ad oggetto: Insediamento – Nomina Presidente – Piano di lavoro – Adempimenti preliminari;

Considerato che ai fini della formazione del piano di rilevazione della massa passiva, ai sensi dell’art. 254, comma 2 del testo unico delle leggi sull’ordinamento degli enti locali approvato con decreto legislativo 18 agosto 2000 n. 267, l’Organo straordinario di liquidazione, entro dieci giorni dalla data dell’insediamento, deve dare notizia dell’avvio della procedura di rilevazione della passività al 31 dicembre 2017, mediante l’affissione all’Albo Pretorio, ed anche a mezzo stampa, invitando chiunque ritenga di averne diritto a presentare, entro un termine perentorio di sessanta giorni, la domanda in carta libera atta a dimostrare la sussistenza del debito;

Visto il D.P.R. 24 agosto 1993, n. 378. avente ad oggetto “Regolamento recante norme sul risanamento degli Enti locali dissestati”;

Visto il decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, avente ad oggetto “Testo unico delle leggi sull’ordinamento degli Enti locali” e successive modifiche ed integrazioni;

INVITA

Chiunque ritenga di avere diritto all’inserimento nel piano di rilevazione della massa passive del proprio credito nei confronti del Comune di Santa Marinella (RM), a presentare nelle forme consentite dalla legge, entro il termine perentorio di sessanta giorni dalla data di pubblicazione del presente avviso all’Albo Pretorio del Comune, una istanza, in carta libera redatta sulla base del fac simile allegato, corredata da idonea documentazione contenente:

  • proprie generalità o ragione sociale, codice fiscale o partita IVA ed indirizzo;
  • oggetto del credito vantato al 31 dicembre 2017 nei confronti del Comune di Santa Marinella (RM);
  • importo del credito;
  • data in cui è sorto il credito;
  • idonea documentazione atta a dimostrare la sussistenza del debito dell’Ente;
  • eventuali cause di prelazione;
  • eventuali atti interruttivi della prescrizione.

Le istanze dovranno essere indirizzate alla Commissione Straordinaria di Liquidazione del Comune di Santa Marinella (RM), e consegnate, in plico, direttamente al protocollo del Comune, in orario di ufficio, ovvero spedite a mezzo raccomandata o via PEC: commissioneliquidazione@pec.comune.santamarinella.rm.it

Santa Marinella, Li 18.9.2018                                     

 

La Commissione Straordinaria di Liquidazione:

 

Il Presidente Dott. Alessandro Ortolani                                   

Il Dott. Fabio Cianciolo                                                         

La Rag. Donatella Pollastri                               

È morto Vincenzo Cacciaglia

Avv. Vincenzo Cacciaglia, presidente Fondazione Cariciv

La redazione di TeleSantaMarinella.TV e il direttivo dell’Associazione Santa Marinella SWAM si uniscono al cordoglio per la morte dell’Avv. Vincenzo Cacciaglia, presidente della Fondazionce Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Una grave perdita per il territorio, che per anni Vincenzo Cacciaglia ha cercato di migliorare grazie alle iniziative della Fondazione. Tutti noi porgiamo le più sentite condoglianze all’amica Francesca e a tutta la famiglia.

UNICEF: a Tolfa un concerto per ricordare i bambini in fuga

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Con  le  meravigliose  note musicali de – LA VITA È BELLA di Nicola PIOVANI, il 12 luglio alle ore 17:00, nel giardino della Residenza per Anziani Quinta Stella di Tolfa, il Maestro Rossano Cardinali dell’Associazione Amici della Musica di Allumiere, aprirà il Concerto  dedicato all’UNICEF.

Concerto organizzato dalla residenza per anziani Quinta Stella in collaborazione  con il Comune di Tolfa.  

“Dedichiamo il concerto a tutti i bambini in fuga da carestie e conflitti” – dichiarano i promotori. Da  anni e  anni la struttura per anziani, grazie al personale tutto, collabora  con il Comitato Unicef di Civitavecchia. La residenza Quinta Stella a dicembre  realizza  le Pigotte che poi adottano ospiti e familiari per aiutare l’UNICEF nella campagna annuale di vaccinazione per tanti bambini nei Paesi in via di sviluppo.

Saranno presenti al Concerto, naturalmente i volontari UNICEF di Civitavecchia, il Presidente del Comitato Provinciale UNICEF di Roma Avv. David Santodonato, il Sindaco  di Tolfa Luigi Landi, il Deputato Alessandro Battilocchio, la Presidente della FIDAPA Sez. di Tolfa Pamela Pierotti.

Pina Tarantino
Resp. Comitato Provinciale UNICEF
Civitavecchia

L’ospedale San Paolo celebra la giornata della salute delle donne

oIn occasione della 3° giornata nazionale della salute della donna, istituita nel 2015 dal Ministero della Salute, il 21 aprile a Civitavecchia la ASL Roma 4 riceverà la cittadinanza in prossimità dei locali situati nell’area verde del Presidio Ospedaliero S. Paolo accogliendo gli interessanti con una serie di attività orientate al miglioramento della salute delle donne.
La giornata, che avrà inizio alle ore 10.00, vedrà alternarsi corsi di yoga e consulenze, ma verranno trattati anche temi tanto dibattuti quanto la violenza sulle donne, i disturbi dell’alimentazione, la prevenzione e gli stili di vita.
Il programma avrà fine alle ore 12.55 nella “Sala A” tramite l’esecuzione di esercizi mirati all’apprendimento delle giuste modalità per l’autopalpazione del seno. Si raccomanda l’impiego di indumenti comodi ed il possesso di un asciugamano e/o un tappetino da palestra.
La Giornata sarà celebrata in tutta Italia con iniziative di sensibilizzazione e prevenzione organizzate dalle principali associazioni, società scientifiche e istituzioni territoriali che si occupano a vario titolo della promozione della salute della donna e che proseguiranno anche oltre la Giornata stessa.

Calamatta: i giovani del comprensorio collaborano all’E-Prix romano L’alternanza scuola-lavoro porta i ragazzi dell’istituto civitavecchiese sotto la nuvola di Fuksas

L’Istituto Superiore “L. Calamatta” è il protagonista della mostra dei progetti innovativi collocata nello spazio espositivo dell’Allianz E Village, centro del Gran Premio della Formula  E: la innovativa categoria ideata nel 2012 dalla FIA dedicata ai veicoli spinti da motori elettrici. La formula E nasce con l’intento di rivoluzionare il mondo dell’automobilismo sportivo. Le dieci scuderie partecipanti, per un totale di venti piloti, sono infatti costantemente impegnate nello sviluppo di soluzioni all’avanguardia per promuovere, attraverso gli E-Prix, la mobilità del futuro, fondata sulla sostenibilità ambientale e sull’innovazione tecnologica.

La capitale accoglierà l’E-Prix per la prima volta, nel circuito dell’Eur il quale conta 2,7 km per 33 giri. “Sarà un grandissimo spettacolo, Roma è pronta – ha detto il fondatore e amministratore delegato di Formula E, Alejandro Agag – abbiamo sistemato un po’ le strade, ma Roma è una città fantastica che è sempre pronta. Noi siamo grandi fan di Roma. C’è un grande interesse in tutta la città e siamo convinti che sarà un grande spettacolo”.

Il percorso del circuito all’EUR (Fonte: http://info.fiaformulae.com/it/rome/)

È nella stessa zona Eur, al Centro Congressi, che gli alunni dell’istituto hanno presentato i prototipi dei loro progetti strettamente collegati al mondo della Meccanica e della Nautica.

Il lavoro svolto dai ragazzi è stato attuato durante l’alternanza scuola lavoro realizzata con la JA; un’azienda che affianca i giovani negli anni della scuola orientandoli e ispirandoli nella realizzazione del proprio potenziale.

I progetti, sviluppati sotto l’occhio vigile ed attento del docente Germani, si sono concretizzati tramite l’utilizzo della stampa in 3D.

La dirigente scolastica, Emanuela Fanelli, ribadisce l’importanza del Gran Premio della Formula E il quale ha dato visibilità ai prototipi dei propri alunni su scala internazionale; occasione che non si sono lasciati sfuggire ma, di contro, hanno abilmente saputo “sfruttare”.

“Mentre le auto elettriche sfrecciano silenziose nel circuito intorno alla Nuvola i nostri studenti illustrano ai visitatori le loro idee e mostrano i loro prototipi. Un grazie sentito al nostro valido coatch Ireneo Germani che, con la sua alta professionalità e la sua immensa passione, ha saputo motivare e organizzare i gruppi dei nostri studenti”, afferma la DS.

I biglietti della prima fase di vendita per l’E-Prix di Roma sono già esauriti ed il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ospite dell’evento sportivo organizzato nel quartiere romano dell’Eur, ricorda l’importanza di simili iniziative affermando: “È molto importante fare delle iniziative che richiamino il turismo come questa di Roma oggi, mi sarebbe piaciuto che lo stesso entusiasmo l’amministrazione lo manifestasse anche in occasione delle Olimpiadi a Roma”.

La tappa romana sarà una delle undici previste dal campionato di Formula E, che partirà il 2 dicembre 2017 per concludersi il prossimo 28 luglio 2018 a Montreal. La Città Eterna offrirà una cornice unica all’innovazione portata dall’E-Prix. Una due giorni di sport ed emozioni durante la quale le monoposto elettriche sfrecceranno tra le bellezze di Roma.

Tolfa: le Olimpiadi della Cultura e del Talento sbarcano al Salone del Libro di Torino.

Olimpiadi della Cultura e del Talento – Salone del Libro di Torino Torna l’appuntamento culturale con le Olimpiadi della Cultura e del Talento, già iniziate da qualche mese con competizioni svolte sia a Tolfa che a Civitavecchia. Ma oltre al meritato successo riscosso in tutte le scuole d’Italia, arriva ora un altro prestigioso riconoscimento. Infatti, grazie all’ottimo lavoro svolto dalla neonata divisione “nord” dello staff, gli organizzatori sono stati invitati a presentare la X edizione del concorso in una delle più importanti manifestazioni culturali in Europa: il Salone del Libro di Torino.

Molto soddisfatto il Responsabile dell’Area Nord delle Olimpiadi Andrea Miccoli “Siamo orgogliosi come staff di prendere parte al Salone del Libro il prossimo 12 maggio a Torino. Un importante riconoscimento frutto dell’intenso lavoro svolto in questi mesi in sinergia con la Regione Piemonte e il Comune di Torino per l’organizzazione delle semifinali 2019 delle Olimpiadi. Siamo felicissimi, dopo aver vinto le Olimpiadi da studenti e terminato gli studi liceali, di essere entrati nel comitato organizzativo e collaborare con i ragazzi dello staff del centro-sud per fare crescere maggiormente questo concorso. Tanti sono i progetti che abbiamo in ballo e io non posso che ringraziare i miei colleghi, prima amici, Domiziana Loiacono, la presidente nazionale del concorso, e Daniele Ceccarelli, il fondatore”

L’appuntamento è dal 20 al 22 aprile a Tolfa per la finale internazionale dalla 9^ edizione e poi il 12 maggio al Salone del Libro di Torino, dove sarà presentata ufficialmente, insieme all’autore Luca Bianchini, la 10^ edizione del concorso che, visto la ricorrenza del decennale, sarà ricca di importanti novità a partire appunto dalle semifinali nord-italia che si svolgeranno a Torino.

Conclude Miccoli: “ringraziamo di cuore i nostri partner storici Comune di Civitavecchia, Comune di Tolfa e Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia senza il quale questo evento non sarebbe mai potuto arrivare fino alle IX edizione”

Fondazione Cariciv: al via il primo corso dedicato al comportamento dei bambini

Avv. Vincenzo Cacciaglia, presidente Fondazione Cariciv

Si è tenuto lunedì scorso presso il salone Giusy Gurrado della Fondazione Cariciv la prima lezione del corso “Problemi di comportamento nei bambini. Indicazione per insegnanti e genitori”.

Il corso che è diviso in tre lezioni ed è curato dal Comune di Civitavecchia in collaborazione con la Fondazione Cariciv.

Spiega Diego Muratore, ricercatore presso la Fondazione Irccs Stella Maris Pisa: “ Questo corso serve a prevenire problemi comportamentali legati ai bambini. Questa prima lezione è dedicata alle insegnanti, successivamente verranno invitati a partecipare anche i genitori dei bambini dai 0 ai 6 anni”

Per la Fondazione Cariciv il commento del Vicepresidente Gabriella Sarracco:“La Fondazione Cariciv è da sempre vicina al mondo della scuola, corsi come questi troveranno sempre le porte aperte”

Il corso rientra nel programma del comune di Civitavecchia legato ai comportamenti dei bambini fortemente voluto dalla dirigente Liliana Belli e che vede già uno sportello comunale aperto due giorni a settimana curato dalla dottoressa Alessandra Larini. Per contattare e prendere appuntamenti con il punto di ascolto il numero di telefono è 3289044145.

Soddisfatta del progetto l’assessore alla scuola Alessandra Lecis, insegnante alle scuole infanzia dell’Istituto Comprensivo di Santa Marinella,che si è complimentata con i partecipanti. 

Pusher in manette a Ladispoli: cocaina per un valore di mercato di circa 80mila euro. Brillante operazione dei Carabinieri di Ladispoli

Immagini di repertorio

Continuano le operazione della Comando Compagnia Carabinieri. Questa volta, nell’ambito dei controlli del territorio, sono scattate le manette per un pusher di Ladispoli. Il 49enne è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione, ad opera dei militari dell’arma, scaturisce da una serie di controlli sull’individuo e notandolo assumere, in diverse occasioni, atteggiamenti sospetti, hanno ritenuto opportuno estendere gli accertamenti con una perquisizione nel suo domicilio. Le verifiche hanno portato al sequestro di 450 grammi di cocaina e di un bilancino di precisione. Dai primi accertamenti la sostanza stupefacente è apparsa di primissima qualità e sul mercato avrebbe potuto fruttare oltre 80mila euro.

Per il 49enne la serata si è conclusa nel carcere di Civitavecchia.

Le indagini proseguono per verificare i canali di approvvigionamento dello stupefacente e le eventuali piazze di vendita.

 

Aperte le iscrizioni ai corsi serali dell’Alberghiero Cappannari

Si aprono in questi giorni le iscrizioni ai corsi per adulti al “Cappannari”, indirizzo   Alberghiero dell’Istituto Stendhal. I corsi per adulti sono partiti lo scorso ottobre e già il prossimo anno scolastico potranno vedere i primi diplomati.  L’educazione per gli adulti infatti prevede la possibilità  di accedere direttamente alla classe di livello corrispondente al proprio percorso scolastico e lavorativo.  “Siamo partiti con grande entusiasmo – spiega la Dirigente Scolastica professoressa Stefani Tinti – il lavoro con gli adulti è diverso ed in molto gratificante. Offrire a persone adulte e consapevoli la possibilità di crearsi un nuovo percorso di vita, una nuova opportunità di lavoro è un’avventura affascinante che ha visto un lavoro di grande sinergia tra docenti e discenti”. Infatti in questo primo anno scolastico sono già partiti due corsi di primo e secondo livello che corrispondono rispettivamente al primo e al secondo biennio della scuola superiore, e dal prossimo anno partiranno anche i corsi di terzo livello che corrispondono al quinto anno che porteranno al conseguimento del diploma  di maturità.

 “E’ stata una risposta importante alla grande richiesta che ci veniva da tutto il comprensorio” continua la Preside Tinti “L’ Alberghiero sta facendo crescere una nuova generazione di ristoratori che stanno dimostrando di saper coniugare la tradizione con le nuove tecnologie e con nuovi stili di presentazione e approccio al cliente. E già i primi risultati si stanno vedendo, ci sono tanti giovani che si stanno facendo onore in città e nel comprensorio – e conclude – il corso serale è una vera opportunità che può ancora offrire molto sotto il profilo della crescita economica”.

Scuola Amica Unicef festeggia la festa della donna. Impegnate alcune scuole di Civitavecchia

A Civitavecchia  un  8 Marzo impegnativo   per gli alunni  dell’istituto  Cesare Laurenti e Alesssandro Cialdi diretto dalla Preside  Giovanna Corvaia.

Questi   istituti aderenti  al programma   Scuola Amica UNICEF, hanno   visto  lo scorso 8 marzo tanti alunni  per   la  Giornata Internazione della Donna. Guidati  dalle Maestre  Petringa,  De Carli, Del Frate,  Romiti e Rossi, hanno  dedicato, scritto e discusso  di  molte donne coraggiose, esprimendosi anche con il linguaggio della musica.

Un percorso storico e sociale  grazie  alle brave Maestre  che hanno saputo guidare  gli alunni attraverso la   visione  di video a tema, visibile su youtube a questi indirizzi  https://youtu.be/Nqy102gN06s  30https://youtu.be/ARnRWITFXE4; hanno riflettuto su  la grave situazione delle  Spose bambine, hanno ricordato    Malala Yousafzai Nobel  per la Pace,  Audrey Hepburn Ambasciatrice UNICEF nota  per il suo impegno sui poveri   bambini della Somalia, Maria  Montessori  per il suo impegno educativo,  Lady Diana per il suo impegno sociale contro la battaglia  sulle mine  antiuomo e, molte altre donne oggi  capaci di battersi per importanti battaglie istruzione,giustizia,uguaglianza e, la  pace.

Controlli nel comprensorio: scattano le manette tra Civitavecchia, Ladispoli e Cerveteri. Le operazioni condotte dai Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia.

Immagini di repertorio

Un weekend impegnativo per i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia che, nel corso di servizi di controllo del territorio, tra Civitavecchia, Ladispoli e Cerveteri, hanno individuato e arrestato 3 persone gravate da misure detentive, rispettivamente 2 a Civitavecchia e una Ladispoli mentre a Cerveteri, in un’operazione congiunta con i colleghi di Ladispoli, sono state tratte in arresto persone dedite allo spaccio di stupefacenti. Ecco i dettagli:

Civitavecchia: rintracciati un 51enne  ed un 34enne, gravati da pendenze penali dovendo espiare rispettivamente la pena di 4 anni e 6 mesi e di 3 anni e 11 mesi di reclusione per i reati di rapina e violenza sessuale in concorso, sono stati trasferiti alla Casa Circondariale di Civitavecchia per l’esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma.

Ladispoli: a conclusione di una mirata attività investigativa, è stato arrestato un 32 enne romeno, in Italia senza fissa dimora,  gravato da pendenze penali, poiché responsabile del reato di rapina. In particolare, i militari dell’arma hanno accertato che lo stesso si era reso responsabile del reato di rapina commesso alcuni mesi fa nei confronti di un suo connazionale. L’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia, confermando l’ipotesi della P.G., ha emesso  Ordine di Custodia Cautelare in Carcere a carico di B.D. che è stato accompagnato anch’esso presso la Casa Circondariale di Civitavecchia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

Cerveteri: nell’ambito delle attività di pattugliamento, in un’operazione congiunta con i Carabinieri della Stazione di Ladispoli, sono stati arrestati un 30enne romano domiciliato a Cerveteri, e un 37enne serbo, abitante a Cerveteri, entrambi con precedenti, poiché responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati più volte notati in atteggiamenti sospetti tanto da ritenere necessaria la perquisizione domiciliare. Infatti. Alle’esito di quest’ultima, i militari hanno rinvenuto 100 grammi di cocaina, di cui parte già suddivisa in dosi, e il materiale per il confezionamento. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e per i due individui la serata si è conclusa presso la Casa Circondariale di Civitavecchia, dove sono stati accompagnati in stato di arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia.

 

Castello di Santa Severa: conferenza sulla Necropoli di Cerveteri – storia e archeologia del culto dei morti.

Tomba a camera n.290, dipinta, nella necropoli del Laghetto 

Sabato 10 marzo alle ore 17.00  presso la sala del Nostromo al Castello di Santa Severa, si terrà una conferenza intitolata “Le necropoli di Cerveteri: storia e archeologia del culto dei morti” a cura di Flavio Enei, direttore del Museo del mare e della navigazione antica.

La conferenza si inserisce nell’ambito del programma culturale febbraio-aprile del Gruppo Archeologico del Territorio Cerite.  Il Gruppo Archeologico del Territorio Cerite ( Gatc)  è un’associazione volontaristica di cittadini impegnati per la tutela e la valorizzazione dei beni culturali, con particolare riferimento al patrimonio storico-archeologico dell’antico territorio Cerite.  Si avvale del contributo di archeologi, filologi, storici, architetti e storici dell’arte e si propone di divulgare la conoscenza della storia del comprensorio, attivandosi per permettere la partecipazione diretta dei cittadini alle iniziative di salvaguardia, studio e recupero funzionale delle testimonianze del passato.

La conferenza sarà incentrata sul  popolo etrusco che ancora oggi affascina per la sua provenienza enigmatica e per la lingua ancora da decifrare e sull’’area archeologica  della necropoli della Banditaccia che  è una delle più estese al mondo con una superficie in grado di ospitare circa duemila tombe. Il luogo, situato su una sommità tufacea a nord di Cerveteri, dedicato esclusivamente al culto dei morti  fu costruito dagli Etruschi per seppellire in quel luogo i propri defunti. L’area archeologica è una delle più estese al mondo con una superficie in grado di ospitare circa duemila tombe.

Andrea Passerini sostiene la candidatura di Alessandro Battilocchio

In un comunicato stampa, l’ex consigliere comunale di Fratelli d’Italia, spiega i motivi per cui appoggia la candidatura di Alessandro Battilocchio al collegio uninominale alla Camera dei deputati.

Andrea Passerini

“Il nostro territorio – dichiara Passerini – avrà, quindi, la possibilità di eleggere Alessandro Battilocchio alla Camera, e di essere rappresentato da uno dei politici più disponibili, concreti e dinamici, oltre che da un uomo impegnato socialmente e sensibile verso le esigenze culturali e solidali della collettività.
Posso affermare, come amministratore locale e come professionista operante nell’elaborazione progettuale, di aver sempre avuto il supporto dell’esperienza internazionale, della reti di contatti e della capacità amministrativa di Alessandro. Insieme a lui, siamo riusciti a far approvare oltre 30 progetti negli ultimi 5 anni, attraendo finanziamenti europei, ministeriali, regionali, e stabilendo proficue sinergie con enti pubblici e privati. Oltre a rendere possibile la realizzazione di importanti opere pubbliche, come la riqualificazione dei fossi e il recupero strutturale di edifici scolastici, la nostra azione è servita a stimolare l’attività del mondo associativo, ad incidere positivamente sullo sviluppo socioculturale e a sensibilizzare l’opinione pubblica sull’educazione civica e la sostenibilità ambientale.
Sono certo che i cittadini sceglieranno di “cambiare passo” con Alessandro, e sapranno premiare la sua competenza e la sua politica concreta ed attenta alle esigenze del territorio, distinguendole da quelle di chi oggi amministra palesando una mancanza di esperienza, decisionismo e visione sistemica (esempi lampanti i governi 5Stelle al Comune di Roma o di Civitavecchia: città in cui si assiste alla paralisi dei settori delle opere pubbliche e dell’urbanistica, e alla difficoltà di avanzare progettualità e collaborazioni valide).
Ricordo che il voto per eleggere Battilocchio alla Camera dei Deputati, nel collegio uninominale, si esprime sulla scheda Rosa, semplicemente barrando il simbolo di uno dei partiti che sostengono Alessandro in questo suo/nostro impegno politico”.

6.000 ricci di mare sequestrati a Tarquinia

6.000 ricci di mare sono stati sequestrati e reinmessi in mare dalla stazione navale della guardia di finanza di Civitavecchia. Il fatto e’ avvenuto nei giorni scorsi, nonostante le condizioni proibitive del tempo, nel tratto di costa a nord del litorale romano, nelle acque antistanti il comune di tarquinia (vt) . I militari hanno colto in flagrante due sub, anche questi di origine pugliese, che muniti di tutta l’attrezzatura, compresi gli autorespiratori, stavano raccogliedo abusivamente  centinai di echinodermi.   Come noto il limite massimo previsto dalla vigente normativa e’ stabilito in cinquanta ricci di mare per singolo pescatore. Ai subacquei sono state sequestrate le attrezzature utilizzate per l’immersione, unitamente e sono state contestate violazioni per sanzioni amministrativa pari a 4.000 euro per ognuno dei due trasgressori. Il contrasto alla pesca di frodo, in generale, ma in particolar modo di quella abusiva di ricci di mare va di pari passo con la lotta al loro commercio abusivo e all’evasione fiscale conseguente. L’azione delle fiamme gialle del r.o.an. Di civitavecchia in questo specifico settore viene condotta costantemente attraverso mirati controlli lungo il litorale.

Civitavecchia, Guardia di Finanza sequestra una discarica abusiva

Oltre 60 tonnellate di rifiuti speciali, su un’area di circa 2000 mq adibita a discarica abusiva, sono stati sequestrati dalla stazione navale della guardia di finanza nel comune di Civitavecchia. La scoperta e’ avvenuta in localita’ poggio elevato, nei giorni scorsi, a seguito dei controlli sul territorio, in materia ambientale, posti in essere dal reparto operativo aeronavale del lazio. Nel dettaglio i finanzieri hanno accertato che un quarantatreenne imprenditore romano, operante nel settore della demolizione di autoveicoli fuori uso, aveva arbitrariamente occupato un terreno agricolo (seminativo) esteso per 2000 mq circa, con oltre 60 tonnellate di rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi, in carenza delle specifiche autorizzazioni. Il terreno, occupato da 32 autovetture, 4 furgoni fuori uso e numerosi vecchi motori, oltre che da circa 5 mc di rifiuti costituiti da vecchi parabrezza e da sportelli di autovetture inutilizzabili, non era stato adeguatamente asfaltato e dotato delle griglie necessarie alla raccolta degli oli esausti contenuti nei veicoli fuori uso, non ancora bonificati, con grave pregiudizio della salubrità dell’intera area. L’imprenditore e’ stato denunciato alla locale autorità giudiziaria per il reato di “attività di gestione di rifiuti non autorizzata” previsto dal testo unico dell’ambiente.