Cerveteri e Ladispoli

“L’Antica Diocesi di Caere”: Sabato 5 la Conferenza-Spettacolo in Chiesa Antica di S. M. Maggiore a Cerveteri

loc chiesa s antonio cereveteri 7_11_15 wRiceviamo e pubblichiamo. Continua il programma di eventi “Luoghi, Memorie e Personaggi della Storia” ideato e diretto da Agostino De Angelis Sabato 5 alle 19 si terrà il secondo appuntamento del calendario di eventi organizzato, in occasione del Giubileo della Misericordia 2015/2016, dalle Associazioni Culturali Extramoenia e ArchéoTheatron in collaborazione con la Parrocchia di Santa Maria Maggiore di Cerveteri. L’evento, ad ingresso libero, sarà tenuto dalla relatrice l’archeologa Vincenza Iorio e farà luce, attraverso i numerosi documenti storici, sulla velocissima diffusione che la religione cristiana ebbe nel territorio dell’antica Caere ed in quelli ad esso limitrofi per via della loro vicinanza a Roma e che determinò fin dai primi secoli del primo millennio la nascita di molte diocesi nonostante il territorio non fosse molto popolato. Un excursus storico ricostruirà la storia di queste diocesi e quindi anche quella dell’antica Caere, dal suo primo vescovo, Adeodatus, che partecipò al Sinodo che Papa Simmaco aveva organizzato nel 499 d.C., al periodo di buio che per oltre duecento anni non ci permette di avere notizie sui vescovi presenti a causa della devastazione del territorio da parte dei Saraceni, al VIII secolo, a partire dal quale si conoscono i nomi di altri vescovi come Petrus, Romanus, Adrianus, Benedictus. Svariati interventi teatrali in voce recitante arricchiranno artisticamente la conferenza insieme alla proiezioni di immagini. Il programma, promosso dalla Diocesi Suburbicaria di Porto-Santa Rufina e dalla Parrocchia stessa nella persona di Don Gianni Sangiorgio,  con la collaborazione del Presidente del Consiglio Comunale di Cerveteri Salvatore Orsomando, si svolgerà parallelamente all’omonimo ed altrettanto nutrito calendario della Chiesa alla Badia di Sant’Agata a Catania.

SI CONCLUDE LA FORMAZIONE FORUM GIOVANI SCUOLAMBIENTE

Foto Forum giovani.
Foto Forum giovani.

Sabato 28 novembre 2015 dopo quattro appuntamenti pomeridiani nei sabati di novembre si conclude la formazione del forum giovani di Scuolambiente. Tutti i ragazzi presenti ogni sabato hanno avuto modo di aggiornarsi su tutti i progetti anche con esperti del settore fatti durante i 25 anni che scuolambiente sta per festeggiare a maggio 2016 con una bellissima festa. (altro…)

Scuolambiente organizza anche quest’anno la Festa dell’Albero

Festa dell'Albero 2015
Festa dell’Albero 2015

Venerdì 20 novembre 2015 Scuolambiente con il suo Forum Giovani ha organizzato insieme alla sezione D infanzia della maestra Lucia Marfella dell’ Istituto Comprensivo Salvo D’acquisto di Cerveteri, la messa a dimora nei giardini della scuola materna Tyrsenia di una pianta d’albicocca offerta gentilmente dal Vivaio Top Garden,  che da anni è uno degli sponsor più attivi di Scuolambiente. E’ stato molto bello poter vivere una mattinata  insieme a questi piccoli bambini, ma già molto attenti all’ambiente partendo dal semplice scavo della buca nel terreno fino alla messa a dimora della pianta. Per concludere i bambini insieme alla maestra, alla presidente di Scuolambiente Maria Beatrice Cantieri e il coordinatore del Forum Giovani Davide Mattolin hanno fatto un girotondo tutti insieme dedicato a tutti i bambini del mondo con un bacio verso il cielo a tutte le vittime degli attacchi dell’ISIS. La giornata ideata per celebrare “La Giornata internazionale dell’infanzia” è stata dedicata al diritto alla pace per  tutti i bambini del mondo… e  infatti  ha avuto come  simbolo un  albero da frutto, con la speranza che a Primavera  si possano raccogliere frutti di pace!

 

FORUM GIOVANI SCUOLAMBIENTE

Violenza sulle donne e mutilazioni genitali femminili in Italia Incontro - dibattito a Cerveteri il 25 Novembre 2015

 

Locandina 25 nov 2015 SNOQRiceviamo e pubblichiamo. In occasione della Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza sulle Donne, l’Associazione “SENONORAQUANDO-Cerveteri” organizza un incontro-dibattito per affrontare il tema delle Mutilazioni Genitali Femminili in Italia. L’appuntamento si terrà il prossimo 25 Novembre, alle ore 20,30, presso la Sala Ruspoli in Piazza Santa Maria, a Cerveteri. Ogni anno si stima che nell’Unione Europea i casi di mutilazioni genitali femminili siano circa 300mila, e di questi circa 20mila solo in Italia. “Il tema è di estrema attualità proprio in virtù dei flussi migratori che interessano il nostro Paese – dichiara Maria Grazia Sfregola, Presidente di SENONORAQUANDO-Cerveteri – Si tratta di un’emergenza umanitaria che colpisce un gran numero di donne immigrate in Italia ed in Europa, oltre che milioni di donne nel mondo. Un rituale sotterraneo e violento attuato da donne, madri e nonne, sulle proprie figlie e nipoti. Nello stesso tempo è anche un’emergenza sanitaria a cui dovremmo trovarci preparate/i e sulla quale oggi è importante sensibilizzare le istituzioni e la cittadinanza”. All’incontro, patrocinato dal Comune di Cerveteri, interverranno la medica volontaria di “Bambini nel Deserto” Ong Onlus Assunta Santonati, l’antropologa Erica Eugeni ed il Presidente dell’AMSI (Associazione Medici Stranieri in Italia) Prof. Foad Aodi. A seguire, letture di testimonianze di donne infibulate tratte dal libro “La Valigia dei Ventagli. Percorsi creativi per la conoscenza delle mutilazioni genitali femminili” e dibattito con il pubblico. Ingresso libero.

Per info

Associazione di Promozione Sociale SENONORAQUANDO-Cerveteri

snoq.cerveteri@gmail.com

 

Le stagioni di Michelino senza sonno, debutta al Teatro Vascello “Un Cast di piccoli artisti tra musica e teatro”

EXT_0856 (1024x683)Riceviamo e pubblichiamo. Venerdì 13 e sabato 14 ha debuttato presso la Sala Giancarlo Nanni  del Teatro Vascello LE STAGIONI DI MICHELINO SENZA SONNO, spettacolo teatrale ideato e diretto  da Maria Concetta Galluso con l’eccezionale collaborazione dell’orchestra creata e diretta dal maestro Stefano Tomassoni. Un cast di ventitrè piccoli grandi attori e musicisti, accolti sulla scena con grande entusiasmo da una platea piena di bambini e non solo. Originale e coraggiosa la proposta, per la sovrapposizione dei diversi linguaggi di comunicazione e per la possibilità di derive data dalla spontaneità degli interpreti, al punto da essere stata accolta dal Direttore Amministrativo e dalla Direttrice Artistica mettendo in cartellone uno spettacolo che esce da ogni schema e mette alla prova non soltanto i protagonisti ma anche il pubblico. Uno spettacolo fatto di poesia e musica, di silenzi e di pause, di atmosfere. La tematica portata avanti era quella del tempo, di come viene percepito nella società di oggi, o forse non percepito, attraverso le generazioni e le professioni, attraverso le vite. Un’esperienza esclusiva che solo dei bambini sulla scena possono offrire, con una espressività che non ha  filtri,  finzioni,  mediazioni.  Uno spettacolo incantevole, un cast straordinario, una sinergia tra orchestra e attori originale e accattivante ancor più emozionante in quanto resa da giovanissimi bambini e poco più che con la loro passione e spontaneità hanno dimostrato professionalità e impegno comunicando in maniera eccellente delle forti emozioni. Il teatro è una magia e se sposa la musica è una magia infinita specie quando questo binomio si unisce alla serietà e alla professionalità di chi lo ha saputo trasmettere con una grande passione a piccoli attori e piccoli musicisti.
 “La stazione dei piccoli artisti” di Cerveteri (RM)
ancora una volta è partita …..ha portato con se questa volta anche una
“Rievoluzione musicale” di Ladispoli (RM)

che ci aspettiamo rivedere in tempi brevi per far rivivere nuove emozioni a chi già le ha provate ed a chi invece non lo ha potuto fare. Speriamo di rivedervi presto……….

 

Info:

“La stazione dei piccoli artisti”    Resp. Maria Concetta Galluso cell.339 675 1758

Via della Stazione di Furbara nr.1 Cerveteri (RM)

 

“Rievoluzione musicale” Resp. Stefano Tomassoni cell. 388.36.14.168- 346.80.34.211-328.27.62.788 Via delle Margherite nr.18 Ladispoli (RM)

A Cerveteri “Giornata Internazionale dell’Infanzia”

20 Novembre 2015

“Giornata Internazionale dell’Infanzia” Scuolambiente, con il Forum Giovani,  insieme agli  Ecolaboratori della Scuola per l’Infanzia ” Roberto Luchetti” al Tyrsenia, metterà a dimora una pianta da frutto, donata dal Vivaio Top Garden, “dedicata” a tutti i bambini del mondo, vittime delle stragi, delle guerre e delle troppe  violenze.

Sperando che a Primavera si possano raccogliere

” frutti di Pace! Si ringrazia la Presidenza della Regione Lazio e l’Amministrazione comunale di

Cerveteri per il patrocinio.

Scuolambiente: gli Ecolaboratori della Corrado Melone incontrano Matteo Miceli per l'inizio del progetto "Il Mare Racconta"

Riceviamo e pubblichiamo. Il giorno 11/11/2015, noi della classe 2H con le classi 2F, 1H, 3H e la IM, nella sala teatro della Corrado Melone di Ladispoli, abbiamo incontrato Matteo Miceli, velista che ha ricevuto molti premi e riconoscimenti (nel 2007, nel 2008 due record mondiali più una medaglia d’oro, ecc.). Fin da bambino Matteo aveva la passione per il mare e per la vela, in parte ispirata dal padre che portava lui e i suoi fratelli in barca “fino a dove non si vedeva più la costa”, e dallo zio che a nove anni gli regalò la sua prima tavola da surf. Tra i numerosi meriti va ricordato che il nostro ospite ha dato il via al progetto “Roma Ocean World”: ha voluto sperimentare un giro transoceanico, durato 146 giorni, partendo da Roma (porto di Traiano), attraversando l’oceano Atlantico, passando per capo Horn , per poi rientrare nel Mar Mediterraneo. La sua avventura è iniziata il 19 ottobre 2014, alle ore 11:55, per dare inizio a un sogno i cui preparativi sono durati cinque anni, finanziati da sponsor e sostenuti anche dall’università “La Sapienza “ di Roma. Ha affrontato questo viaggio con una vela da altura chiamata “eco40”, chiamata così per avere la caratteristica di muoversi e funzionare sfruttando le energie alternative (rinnovabili), quindi senza consumare nessuna goccia di gasolio (per non inquinare e distruggere sempre più il meraviglioso ambiente marino), utilizzando pannelli fotovoltaici e pale eoliche. Matteo ha vissuto in una situazione di autosufficienza, cioè senza scorte di cibo ma vivendo di pesca, delle uova fornite dalle sue galline, chiamate la “mora” e la “bionda”, che ha portato con sé, e degli ortaggi che gli venivano forniti dai due orti biologici che aveva nell’imbarcazione. Una delle curiosità che ci ha raccontato a riguardo del suo modo di vivere i 146 giorni di avventura, è che lui , per non abbandonare il controllo della sua imbarcazione, dormiva in “polifasi” cioè si appisolava per venti minuti, per poi restare sveglio per tre ore; la notte, così facendo, poteva dormire per un’ora e mezza consecutivamente. In questo modo aveva la possibilità di riposare 5 ore su 24. Nella  giornata dell’incontro abbiamo avuto la fortuna di conoscere le sue idee, di ascoltare i suoi racconti e, in un certo senso, capire quali fossero state le sue impressioni ed emozioni, attraverso anche la visione di un filmato da lui stesso registrato durante il suo viaggio, mediante l’utilizzo di una telecamera. Nel video abbiamo visto sia come Matteo ha trascorso i giorni del viaggio sia quali fossero gli apparecchi tecnologici, molto sofisticati utilizzati dall’esperto. I suoi racconti hanno suscitato molta curiosità così il nostro esperto è stato “interrotto” da numerose domande poste da alcuni compagni. Lui ci ha sempre risposto in modo soddisfacente, tanto che noi studenti siamo riusciti a ricordare gran parte della sua presentazione, segno di grande attenzione da parte nostra, ma anche dell’ottima esposizione di Matteo, capace di comunicare in modo chiaro e semplice con noi ragazzi. Nella nostra classe le frasi che ci hanno più colpito sono le seguenti:

-“Appena sono naufragato (purtroppo Matteo non è riuscito a tornare a Roma, a causa di un errore tecnico nella costruzione dell’imbarcazione) ho pensato a salvare la gallina”;

-“Io ho viaggiato in solitario,ma mi hanno aiutato altre persone (un team straordinario)”;

-“Io in mare, anche se sono solo, mi sento libero”;

-“Una mattina mi sono svegliato ed ho trovato lo scafo della mia vela completamente sporco di catrame (forte inquinamento anche in pieno oceano)”;

-“Io vorrei rifare questo viaggio, ma con un altro tipo di imbarcazione sempre eco sostenibile per mettere a confronto la struttura delle due imbarcazioni”.

Questo incontro, organizzato da Scuolambiente per l’inizio del progetto “IL MARE RACCONTA” per il corrente anno scolastico, ci ha aiutati a capire quanto l’uomo pretende dalla natura, che ci dona quel che può, ma spesso, a causa del carattere crudele ed avido di alcune persone, non mostriamo alcun tipo di rispetto verso di essa, tanto da danneggiarla e distruggerla. Matteo Miceli ci ha fatto capire come si può vivere bene e in tranquillità, senza creare problemi al nostro pianeta. A nome della classe 2H , possiamo dire che siamo rimasti molto soddisfatti e contenti per aver vissuto questa esperienza unica!

UN GRAZIE INFINITO A MATTEO MICELI!!!!!!!

Classe 2H.(IC. “Corrado Melone”)

L’ex Campo Sportivo di Ladispoli è affare che interessa poche persone?

Ladispoli 2015 ex Campo Sportivo 1Riceviamo e pubblichiamo. La consultazione di “Paliotta & Company” coinvolgerebbe solo 200-300 cittadini. Il Comune di Ladispoli annuncia che a breve ci sarà una consultazione riguardo la trasformazione dell’ex Campo Sportivo Marescotti da area verde-sportiva ad area cemento-commerciale. Il Comune esprime la propria versione sulla cosiddetta “opera” e chiederà ai pochi cittadini che abitano nelle vie confinanti: siete d’accordo sul nostro progetto oppure volete che rimanga tutto come prima? A me sembra più una “minaccia”, è come chiedere all’oste se il vino è buono, ma perché non si chiede ai cittadini se gradiscono altre cose, alternative, altre destinazioni al posto della piccola piazza (che potrebbe essere più grande), del quasi inutile parcheggio, delle palazzine che saranno costruite e del piccolo centro commerciale? Il Comune mette in evidenza la bontà del progetto, dice che non ci sarebbero alternative e che l’area sarebbe costata al Comune ben 4 milioni di euro. Quante falsità e scorretta comunicazione, sicuramente di parte. Sappiamo tutti che la società “Piazza Grande s.r.l.”, la cui presidente è parente di un noto consigliere comunale, ha pagato l’intera area poche centinaia di mila euro, cifra sicuramente alla portata di un Comune di 43.000 abitanti. Come mai codesta società si è anche impegnata a costruire un secondo campetto di calcio accanto a quello nuovo? E’ vero che tra poco è Natale e tutti siamo più buoni ma qualcosa non quadra. Qualcuno è diventato famoso per la frase “a mia insaputa”, qui da noi qualcun altro sarà ricordato per la frase “a costo zero per il Comune”. Come mai non si consultano tutti i cittadini visto il grande impatto (ambiente, viabilità, commercio ed altro ancora) e l’importanza dell’opera? Come mai il Referendum, strumento di democrazia, a Ladispoli non si può effettuare in quanto manca il relativo Regolamento? Come mai la richiesta di regolamento protocollata da ben 14 mesi è ancora in alto mare e recentemente ben 2 commissioni Affari Istituzionali sono saltate per il boicottaggio della maggioranza che non si è presentata? A proposito del parcheggio previsto dal progetto per correttezza bisogna dire che esiste a 100m di distanza un mega-parcheggio sottoutilizzato, parcheggio tra l’altro suggerito anche nel Piano del Traffico redatto dalla società Aci Consult che sconsiglia altri parcheggi se non a pagamento per tutelare i residenti “invasi” dai pendolari della vicinissima stazione ferroviaria. Il nuovo parcheggio più che nuovi posti auto sarebbe in gran parte utilizzato dai clienti del nuovo centro commerciale e dai residenti delle nuove palazzine. Ma la domanda vera è: perché non consultare, seriamente, tutti i cittadini che probabilmente chiedono non palazzine e centri commerciali bensì servizi di pubblica utilità di cui se ne sente veramente il bisogno? Rosario Sasso

Furto a colpi di accetta mentre il Cdz di San Martino veniva ricevuto dal Sindaco

Riceviamo e pubblichiamo: ricevuta ieri, 3/11/2015, dal Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci e dal Presidente della Commissione Lavori Publici di Cerveteri Stefano Bibbolino, una delegazione del Comitato di zona di Borgo San Martino guidata dal Presidente Luigino Bucchi. L’incontro, svoltosi presso la sede del Sindaco prevedeva la discussione-relazione da parte dell’amministrazione del seguente ordine del giorno già concordato in una precedente riunione: 1) Disservizio idrico da parte del gestore idrico, 2) Imposta sugli immobili richiesta dal Consorzio di Bonifica Tevere e Agro Romano, 3) Acquisizione beni ARSIAL non ancora assegnati, 4) Manutenzione rete viaria extra-urbana, 5) Definizione beni Arsial, 6) Situazione rifiuti e mini discariche abusive sparse per il territorio, 7) Ampliamento cimitero di Ceri, 8) Chiusura scuola Quartaccio, 9) Furti, 10) Riapertura delegazione comunale. Reso conto della discussione: 1) Il Sindaco informa i presenti che il gestore dell’impianto idrico ha garantito una serie d’interventi sugli impianti finalizzati al miglioramento del servizio: istallazione di tele-allarmi e riparazione delle perdite di acqua presso il serbatoio di redistribuzione in località Spanora. 2) Gli esponenti del Comitato espongono ancora una volta la richiesta di imposte da parte del Consorzio di Bonifica Tevere e Agro Romano calcolate sul reddito degli immobili gia soggetti ad altre tassazioni. Il Sindaco si è impegnato ad intervenire presso gli organi competenti per maggiori delucidazioni e verifica della possibilità di intervenire in merito. 3) I presenti vengono informati che il comune di Cerveteri nei prossimi giorni acquisirà al patrimonio comunale alcuni beni attualmente di proprietà Arsial nelle zone di Borgo San Martino, Ceri e I terzi. Succesivamente all’acquisizione, l’amministrazione deciderà il da farsi su dette Aree e locali.4) Il Comitato rimarca ancora una volta la necessità di un intervento straordinario della rete viaria della zona ridotta ormai ai minimi termini. Evidenziando l’inutilità di interventi a macchia di leopardo che durano il tempo di una pioggia. In merito il Sindaco promette interventi mitrati se il patto di stabilità, come annunciato dal Governo sarà rivisto dando la possibilità alle Amministrazioni locale di spendere i soldi per le opere già approvate. 6) Il Sindaco informa di aver dato incarico alla ditta che attualmente gestisce il servizio affinchè vengano rimossi i cumoli d’immondizia abbandonati da incivili nei pressi della scuola di borgo San Martino. Informa, inoltre, che dal 1 Dicembre il servizio passa alla nuova ditta che si è aggiudicato l’appalto per l’avvio della differenziata porta a porta. 7) In merito alla richiesta di ampliamento del Cimitero di Ceri, il Sindaco ha informato i presenti di aver avviato una seri di contatti con i confinati del cimitero interessati in merito per giungere ad una soluzione del problema. 8) Confermata la chiusura del plesso scolastico di Quartaccio con trasferimento delle attuali classi presso la scuola di Valcanneto. L’edificio sarà utilizzato per altro scopo non ancora deciso. 9) Furti, decisa l’istallazione da parte del comune di una serie di telecamere in punti strategici del comprensorio quale deterrente per i male-intenzionati. 10) Data per imminente la riapertura della delegazione comunale presso gli uffici di Valcanneto. Alla fine della riunione, che viene aggiornata al 3 dicembre, si apprende che mentre si discuteva della zona messa a dura prova dai continui furti, presso la Pineta Statua quartiere di Borgo San Martino, ignoti rubavano in un abitazione passando attraverso una finestra rotta a colpi di accetta . Sul caso stanno indagando le forze dell’ordine di Civitavecchia intervenute in loco

Appuntamento culturale a Cerveteri da non perdere: la Conferenza-Spettacolo “Rinascimento e Primo Manierismo a Cerveteri”

 

il regista Agostino De Angelis
il regista Agostino De Angelis

Riceviamo e pubblichiamo: Sabato 7 Novembre alle 17 la Chiesa di S. Antonio Abate a Cerveteri accoglierà un interessante evento ideato dal regista Agostino De Angelis e tenuto dalla relatrice archeologa Vincenza Iorio ovvero la Conferenza-Spettacolo “Rinascimento e Primo Manierismo a Cerveteri”. L’appuntamento culturale, che rientra nel programma “Luoghi, Memorie e Personaggi della Storia” lanciato dall’ Associazione Culturale Extramoenia in collaborazione con la Chiesa Santa Maria in occasione del Giubileo della Misericordia 2015/2016, succede la rappresentazione teatrale multimediale “S.Francesco – Santa Chiara e la Regula Francescana” che il 4 Ottobre ha aperto con successo il calendario di eventi. “Rinascimento e Primo Manierismo a Cerveteri” si rivelerà appassionante excursus storico-artistico sui fervori culturali che coinvolsero proprio la città di Cerveteri all’indomani dell’elezione di Martino V Colonna nel 1417 e quindi alla fine del Periodo Avignonese; narrando poi dell’arrivo di alcuni grandi maestri dalla Toscana, dall’Umbria, dalle Marche e della formazione di quella “Scuola Romana” che determinò prima la nascita del movimento culturale noto come “Rinascimento Romano”, dopo, cioè agli inizi del secolo successivo, il XVI, della presenza a Cerveteri dei grandi protagonisti della pittura italiana ed europea tra la fine del Rinascimento e l’inizio del Manierismo. Un momento culturale alto che vuole guardare alle nostre pregevoli radici per conoscerle e farne tesoro.

Il programma, promosso dalla Diocesi Suburbicaria di Porto-Santa Rufina e dalla Parrocchia di Santa Maria a Cerveteri nella persona di Don Valerio Grifoni con la collaborazione del Presidente del Consiglio Comunale di Cerveteri Salvatore Orsomando, si svolgerà parallelamente all’altrettanto nutrito programma della Chiesa alla Badia di Sant’Agata a Catania . Ingresso libero.

 

“GESTI VIRTUOSI & Oltre” Francesco Totti: l’uomo, il campione Vernissage: 26 Settembre alle ore 17.00 Presentazione: a cura della critica d'arte Nazzarena Cuicchi.

locandina_gesti_virtuosiL’Associazione “Officina del Tirreno” di Santa Marinella in collaborazione con l’Associazione “Incontro&Territorio” di Cerveteri, la Galleria d’Arte “InQuadro” Di Fabio Uzzo di Ladispoli, con il Patrocinio del “Comune di Ladispoli”, Assessorato alla Cultura – sig. Filippo Conte presentano: “GESTI VIRTUOSI & Oltre” Francesco Totti: l’uomo, il campione. Mostra personale dell’Artista MONICA DI FOLCO presso la Galleria “INquadro” di Fabio Uzzo, via Fiume 53/a a Ladispoli. Vernissage: 26 Settembre alle ore 17.00 Presentazione: a cura della critica d’arte Nazzarena Cuicchi. Interverranno personalità della Cultura, dello Sport e delle Amministrazioni del Territorio. Sarà possibile visitare la Mostra dal 26/09 al 10/10/2015 con orario d’apertura: 09.00/13.00 – 16.30/19.30 Previsto intrattenimento e Buffet Questa è la pagina Facebook dell’Artista: https://www.facebook.com/MonicaDiFolcoPainter?fref=ts

(altro…)

Il “Viaggio dantesco” nello scenario della Necropoli della Banditaccia

Il Professor Luciano Pranzetti
Il Professor Luciano Pranzetti

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO. Cara Redazione: nel proporre il “Viaggio dantesco” nello scenario della Necropoli della Banditaccia a Cerveteri, promosso dalla Sovrintendenza ai Beni Archeologici dell’Etruria meridionale/Comune di Cerveteri e realizzata da Agostino De Angelis, evento che si pone lo scopo di ravvivare le memorie, va notato che, proprio per tale espresso fine, sarebbe stato opportuno e gesto di squisita sensibilità da parte del regista stesso ricordare, rammemorare cioè, che siffatto evento fu già promosso e realizzato nella stessa località, lungo il percorso della Via degli Inferi – area esterna – il 19-20-21 luglio del  2006, ore 21,00 con replica alle ore 23,00, dagli stessi Enti, regista/attore essendo lo stesso De Angelis che mi chiamò, quale consulente ed esperto dantiano, a stendere il significato e lo schema dello spettacolo premettendo, ad ogni quadro, una mia pubblica introduzione.

(altro…)

Cerveteri: la Soprintendenza del Lazio e dell’Etruria Meridionale ricorda Dante alla Necropoli Etrusca della Banditaccia

loc spett viaggio dantesco banditaccia 2015 wRICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Dopo anni la preziosissima ed affascinante Necropoli Etrusca della Banditaccia a Cerveteri, sito patrimonio dell’Umanità dell’ UNESCO dal Luglio 2004, ritornerà ad essere palcoscenico dello Spettacolo Teatrale Itinerante “Il Viaggio Dantesco” per la regia e adattamento di Agostino De Angelis. L’evento, che andrà in scena il 26 e 27 settembre alle ore 20.00, rientra nel progetto nazionale di promozione e valorizzazione 2015 “Luoghi, Memorie e Personaggi della Storia” ideato dallo stesso De Angelis e promosso dal Mibact e dalla Soprintendenza del Lazio e dell’Etruria Meridionale.

(altro…)

IL SOGGIORNO DEI BAMBINI DI CHERNOBYL , OSPITATI DA A.V.O. LADISPOLI, CONTINUA……………..

porto civitavecchia
porto civitavecchia

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: e continua anche l’aiuto di Scuolambiente con il “Forum Giovani” per l’organizzazione della visita al Centro Operativo della Marina Militare di Civitavecchia. Sotto uno splendido sole i bambini hanno visitato il Centro accolti con tanto affetto da tutto il personale della Marina ,addetto al monitoraggio del porto. I bambini hanno dimostrato grande interesse e grande meraviglia per l’operatività e professionalità di tutti gli operatori. (altro…)

La frazione di Borgo San Martino sta diventando una discarica a cielo aperto.

IMG_20150910_182610RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Mini discariche abusive dove viene buttato di tutto di più stanno nascendo ovunque. La Via Doganale strada principale che dalla Via Aurelia arriva fino alla Via Settevene Palo direzione Bracciano sta diventando un corridoio fatto da undici chilometri d’ immondizia. Gli irriducibili lanciatori di sacchetti, infatti, provenienti con molta probabilità dai paesi limitrofi dove è in atto la raccolta differenziata che tutti dovrebbero fare, oltre a non allinearsi con le disposizioni in vigore nei comuni di residenza stanno aggravando in modo non indifferente i costi di rimozione dei comuni come quello di Cerveteri dove la differenziata su larga scala è ancora un miraggio.

(altro…)

AVO LADISPOLI: FESTA DELL’ACCOGLIENZA AI BAMBINI DI CHERNOBYL

Rfoto bimbi stab MOLTO 2015ICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Giovedì 3 settembre presso la struttura di Via Fiume 38, A.V.O. Ladispoli in collaborazione con Scuolambiente e l’Associazione Puer ha organizzato una giornata di giochi e intrattenimenti per i bambini ospitati a Ladispoli, arrivati il primo settembre. Sono intervenuti tante associazioni e tanti amici: Beatrice Cantieri con  Scuolambiente e il loro Forum Giovani, i giovani dell’Associazione Puer , un gruppo di ragazzi del Sacro Cuore, Maria Sole con Nuova Acropoli, Carla Messano Presidente Avo Regione con i volontari che operano al Bambin Gesù di Fiumicino e tanti amici dei volontari A.V.O. che ringraziamo di cuore. (altro…)

Cerveteri, conclusa con successo la 54^ sagra dell’uva con la sfilata allegorica.

un momento della sfilata
un momento della sfilata

CERVETERI. Migliaia di visitatori venerdì, sabato e domenica a Cerveteri dove si è svolta la 54^ Sagra dell’Uva nella centrale piazza Ceretana. Tanti gli stand gastronomici, bancarelle di ogni tipo e degustazioni gratuite dell’ormai conosciutissimo vino locale e delle sue cantine. Organizzata dalla Pro Loco e dal Comune di Cerveteri, dalla protezione civile e moltissime altre associazioni locali: tante le persone presenti nel centro città e nelle vie del centro storico in tutti e tre i giorni di festeggiamenti. A dare manforte alla sagra è stata sicuramente la reintroduzione della sfilata di carri allegorici dei rioni di Cerveteri che dopo 3 anni di stop, per via del grave incidente di tre anni fa, hanno ripreso l’attività allegorica a pieno regime.

 

(altro…)

“MARE NOSTRUM CHIAMA…CHERNOBYL RISPONDE” Partito il progetto AVO con i bambini bielorussi

ARRIVO BIMBI PROGETTO AVO 1.9.2015RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Martedì 1 settembre 2015 sono arrivati all’aeroporto Leonardo  Da Vinci di Fiumicino i 10 bambini bielorussi in remissione oncologica del progetto AVO “MARE NOSTRUM CHIAMA… CHERNOBYL RISPONDE” per passare un mese nel nostro territorio con varie attività e sopratutto avere l’opportunità di vivere giornate al mare ricco di iodio molto salutare per loro.

Giovedì 03 settembre 2015 alle ore 17.30 presso la struttura in via Fiume 38 a Ladispoli ci sarà la festa d’accoglienza a cui siete se vogliate invitati a partecipare per questi piccoli ospiti bielorussi organizzata anche con  la collaborazione dal Forum Giovani Scuolambiente che li farà divertire nel migliore dei modi. (altro…)

Comitati uniti: che fine ha fatto la raccolta “porta a porta” a Cerveteri?

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Ancora una volta i Comitati Uniti tornano a chiedere: Che fine hanno fatto gli impegni elettorali del sindaco Pascucci, visto il suo programma dove, scritto nero su bianco,  aveva dichiarato che avrebbe esteso la raccolta porta a porta all’intero paese entro dicembre 2013? Oggi siamo ormai a circa 2 anni oltre quel limite e dell’impegno del “consideratelo già fatto” non si ha la minima traccia anzi Il bando di assegnazione dell’appalto è stato ” sbagliato” per ben 2 volte.

(altro…)

SEMPRE PIU’ VICINA L’ISTITUZIONE DEL MONUMENTO NATURALE

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: La conferenza di presentazione dell’istituendo Monumento Naturale dell’Antica Pyrgi, avvenuta a Cerveteri il 7 agosto presso la Sala Ruspoli, ha visto la partecipazione di tutti gli oratori previsti (il Presidente del Consiglio comunale di Cerveteri, Salvatore Orsomando, il Vicesindaco di S. Marinella, Carlo Pisacane, il Direttore del Museo del Mare e della Navigazione Antica di S. Severa, Flavio Enei, Il Direttore di Macchiatonda Francesco Mantero, Corrado Battisti, responsabile del Monumento di Torre Flavia) e la partecipazione di una numerosa platea.

 

(altro…)