Archivio Categorie: Civitavecchia

Civitavecchia,Unicef: “Condoglianze per la scomparsa di Giancarlo Farini”

La foto.

 Siamo sinceramente dispiaciuti e addolorati,  apprendiamo con costernazione la  grave perdita di Giancarlo  Farini  che  per diversi   in anni,  attraverso la  U.I.S.P,  ha collaborato e organizzato  manifestazioni  per  l’Unicef in  difesa e  a  favore  di tanti bambini bisognosi.Ricordiamo  l’ultima  sua  iniziativa  il Torneo di pallavolo … Continua a leggere

LA ASL RM 4 DONA UNO SPETTROMETRO  ALL’ISTITUTO BIOTECNOLOGICO DEL CALAMATTA

La foto.

Nei giorni scorsi la ASL RM 4 ha donato uno spettrometro per l’assorbimento atomico all’Istituto Biotecnologico del  Calamatta di Civitavecchia. Lo strumento, estremamente sofisticato e di grande valore, viene utilizzato, a fini analitici, per la determinazione dei metalli in diversi tipi di matrici tra cui quelle ambientali. Continua a leggere

Due detenuti evadono da Borgata Aurelia Polizia e Carabinieri sono già sulle loro tracce

Evasi, poco dopo le 14 di oggi, due detenuti dal carcere nuovo di Civitavecchia, entrambi di origini albanesi: i due si sarebbero diretti verso borgata Aurelia e verso il mare, dividendosi poco dopo essersi allontanati dal penitenziario, sembrerebbe senza l’aiuto di complici.

Polizia e Carabinieri sono già sulle loro tracce, anche con l’ausilio di un elicottero, che ha sorvolato il comprensorio nel pomeriggio.

In prigione per reati minori, sono riusciti a scavalcare il perimetro recintato e a fuggire a piedi, apparentemente senza l’appoggio di complici all’esterno della struttura: gli allarmi della recinzione hanno subito mobilitato le forze dell’ordine.

Si tratta di due giovani uomini, il primo di 32 anni, alto 1,65 m, e il più giovane, di 22 anni, alto 1,85 m. Uno dei due sarebbe evaso a torso nudo.

Ancora da stabilire l’effettiva dinamica dell’evasione e come siano riusciti ad eludere la sorvegianza.

Unicef: cure e protezione per i bambini coinvolti nelle violenze di Mosul e nei conflitti in Siria Ad Ar-Raqqa in Siria: tra 30.000 e 50.000 civili continuano ad essere intrappolati

 

 “Il momento peggiore delle violenze a Mosul può essere  terminato, ma per troppi bambini a Mosul e nella regione, continua una sofferenza estrema. Continuano ad essere trovati  bambini in stato di shock,- dichiara Geert Cappelaere, Direttore regionale Unicef per il Medio Oriente ed il Nord Africa- alcuni tra i detriti o nascosti nei tunnel di Mosul. Alcuni bambini hanno perso le loro famiglie mentre fuggivano per salvarsi. Le famiglie sono state costrette ad abbandonare i loro bambini, che  ora vivono nella paura, soli. Molti bambini sono stati costretti a combattere e alcuni a compiere atti di violenza estrema. Continua a leggere

Incendi a Civitavecchia. Momenti di paura: anziane salvate dai carabinieri

I Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia, sono intervenuti ieri in modo rapido nell’emergenza incendi che ha colpito la città di Civitavecchia, non hanno esitato ad affrontare l’incendio per soccorrere la popolazione.

Erano le 14,30 circa quando una donna di anni 77 chiama il 112 “la mia abitazione è circondata dalle fiamme, non riesco ad uscire” e due pattuglie dei Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile si precipitano sul posto. All’arrivo la zona è avvolta da una coltre di fumo nero, l’anziana al telefono era agitata e non è riuscita a descrivere la strada per raggiungere l’abitazione. Quando i Carabinieri la raggiungono l’appartamento è avvolto dal fumo e lambito dalle fiamme. Messa in sicurezza, l’anziana segnala altre abitazioni di via delle Molacce, abitate da anziane non deambulanti. Lì gli stessi Carabinieri raggiungono e mettono in sicurezza altre tre donne, delle quali due impossibilitate a lasciare l’abitazione autonomamente.

Alle 18,30 le attività proseguono ininterrottamente quando una nuova richiesta di aiuto giunge al “112”, questa volta da via Massimo D’Azeglio. E’ lì che i Carabinieri riescono a soccorrere ed affidare alle cure dei parenti una 86enne ed una mamma con la figlia di appena 5 anni bloccate nelle proprie abitazioni dal fumo nero.

Verso le 2 di notte, le fiamme sono domate e si traccia il bilancio, senza dubbio positivo che dimostra come la macchina dei soccorsi abbia operato in maniera sinergica ed efficiente.

Civitavecchia: il contrammiraglio Tarzia premia uno studente dell’Istituto Nautico

 

La foto della premiazione.

Durante la cerimonia della consegna dei gradi ai diplomati dell’Istituto Nautico di Civitavecchia il Direttore marittimo,iil contrammiraglio Giuseppe Tarzia, con grande soddisfazione di tutto il personale dell’Istituto,  ha premiato lo studente Alberto Castiglione vincitore della Gara Nazionale degli Istituti Tecnici Trasporti e Logistica per la categoria Conduzione del Mezzo Navale (Capitani). Continua a leggere

Emergenza incendi: domenica di interventi per i Vigili del Fuoco

Domenica di passione ieri dalle ore 14.20 circa, i Vigili del Fuoco di Civitavecchia sono intervenuti su vari fronti: Il primo per un incendio di sterpaglie e macchia mediterranea nella zona nord nord-ovest di Civitavecchia. Poi successivamente sono arrivate le prime chiamate per le zone via Tirso e Braccianese Claudia altezza km 68. Giunti sul posto i Vigili del Fuoco hanno constatato la presenza di vari e violenti fronti di fiamme, che in alcuni momenti sono arrivate a misurare anche 20 metri, alimentate dal forte vento, per cui le squadre sul posto hanno subito chiesto rinforzi e mezzi aerei. In supporto visto i tanti interventi sul posto sono giunti anche il personale dei vigili del fuoco specialista nautico di Civitavecchia. Successivamente sono giunti due automezzi da Roma, un’autobotte da Cerveteri, personale DOS (direttori opere di spegnimento), due elicotteri e nel tardo pomeriggio un canadair. A causa del forte vento le fiamme si sono propagate velocemente verso varie direzioni ed hanno consentito all’incendio di raggiungere vaste proporzioni, visibili da ogni parte della città, per cui diversi VVF liberi dal servizio, si sono recati in sede e previa autorizzazione da parte del comando ed hanno contribuito alle operazioni di spegnimento. L’incendio è stato messo sotto controllo alle ore 22,00 circa. Non ci sono stati feriti, ma diversi danneggiamenti a ricoveri attrezzi, strutture di vario genere, legnaie, attrezzature agricole e probabilmente toccati dalle fiamme anche i giardini di alcune abitazioni. Purtroppo sono rimasti vittime delle fiamme alcuni animali (2 asini,tre maiali, alcune mucche, cani, galline) il tutto ancora da stimare dettagliatamente. Sul posto anche moduli della Protezione Civile, Polizia di Stato e Carabinieri. I Vigili del Fuoco, hanno impedito alle fiamme d’investire diverse abitazioni, il palahockey e messo in sicurezza diverse persone rimaste intrappolate nella struttura sita all’interno del canile. Gli interventi di bonifica e verifica si sono protratti per tutta la notte (fino alle ore 06.00 circa)con l’ausilio di personale VVF libero dal servizio rimasto volontariamente in sede. Dalle ore 22.00 circa di ieri e per tutta la notte, importante l’aiuto dell’impresa Guerrucci, che ha messo a disposizione due autobotti contribuendo al rifornimento dei nostri automezzi e delle nostre riserve idriche. Da stamani oltre al soccorso ordinario, continuano gli interventi di bonifica. L’autobotte 17 (AB/17) si trova a Ladispoli in ausilio alla squadra di Cerveteri (26/A). L’area interessata da questi incendi è in totale 250 ettari circa di sterpaglie e macchia mediterranea.

Noi con Salvini: Ziccheri e De Antoniis contro l’hotspot a Civitavecchia De Antoniis: “il territorio subisce già lo SPRAR: questo è troppo!”

Pubblico dominio, https://it.wikipedia.org/w/index.php?curid=2534795

La notizia del rischio che il porto di Civitavecchia venga usato come hotspot per la crisi dei migranti, sta suscitando dure prese di posizione da più parti e non solo nella città che ospiterà la struttura, ma anche nel resto del comprensorio, notoriamente a vocazione turistica.

Non è effettivamente ancora stato confermato con certezza che i migranti giungeranno, ne quale sarà il loro effettivo numero, ma soprattutto i partiti di destra si sono detti pronti ad alzare di scudi.

Alfredo de Antoniis (NCS Santa Marinella)

Francesco Ziccheri, coordinatore regionale di Noi con Salvini interviene con durezza sulla scelta dell’hotspot al porto di Civitavecchia che definisce devastante per tutto il comprensorio. Sulla vicenda anche Alfredo De Antoniis, coordinatore NCS di Santa Marinella, che afferma: “Siamo pronti allo scontro pur di salvaguardare il nostro territorio. Non possiamo e non dobbiamo essere più succubi di queste scelte: se vorranno imporlo (l’hotspot, n.d.r.), faremo la nostra parte! Questo territorio paga già un alto prezzo con il Programma SPRAR, da noi fortemente osteggiato: ora basta!”.

Ziccheri, in una nota stampa, dichiara: “Dopo che il governo Gentiloni e il PD hanno finto di voler affrontare la questione migranti, ci troviamo davanti a una catastrofe imminente, sia a livello economico che sociale. Come si può pensare, infatti, di far diventare uno dei più importanti porti crocieristici italiani in una tendopoli con migliaia di arrivi annui? Ci attiveremo per contrastare questa scelta fin da subito”.

“Annuncio – prosegue Ziccheri – il mio pieno appoggio ai militanti di Santa Marinella e dei comuni limitrofi, soprattutto Civitavecchia, coinvolti nella questione”.

http://www.terzobinario.it/wp-content/uploads/2014/12/antonio-cozzolino.jpg

Antonio Cozzolino, Sindaco di Civitavecchia

Sulla stessa lunghezza d’onda anche il Sindaco di Civitavecchia Cozzolino, del Movimento 5 Stelle, che si è detto da subito apertamente molto critico sulla scelta della Prefettura, proprio per la forte propensione turistica dello scalo marittimo e sull’impossibilità della città di assorbire l’accoglienza di migliaia di rifugiati.

Il Prefetto ha per ora disposto solo un controllo delle infrastrutture portuali, mentre a livello internazionale è prevista una riunione dei ministri degli esteri dei paesi UE per discutere di un possibile colloquio con l’attuale governo libico, l’unico in grado di mantenere una parvenza di controllo sulle coste da cui la maggior parte degli scafisti partono per l’Italia per il loro traffico d’uomini.

Servizi sociali: torna il bando per gli assegni di cura Cucciniello: possono accedere anche i soggetti temporaneamente non sufficienti

L’Assessore Rosanna Cucciniello

Scade il 4 agosto 2017 il termine per poter accedere al fondo destinato all’assistenza domiciliare diretta, tramite organismi del terzo settore, ed indiretta, cioè tramite personale di accudimento assunto direttamente con contratto di lavoro.

L’assegno consiste nell’erogazione mensile di un contributo economico che può variare da un minimo di € 100,00 mensili ad un massimo di € 600,00 mensili per un periodo massimo di sei mesi.

Il fondo, istituito con Legge Regionale 20 del 2006, è destinato ai residenti in uno dei Comuni del Distretto Socio-Sanitario 1 Roma 4 (Civitavecchia, Santa Marinella, Tolfa ed Allumiere) che presentino un indicatore ISEE inferiore o pari ad € 14.000,00 – che non siano già beneficiari di interventi similari erogati da Enti pubblici.

Spiega l’Assessore Cucciniello: “possono far richiesta di accesso al fondo i soggetti  totalmente e permanentemente non autosufficienti ma anche quelli temporaneamente non autosufficienti e cioè che versano in uno stato di temporanea, totale o parziale perdita di abilità fisica o psichica, che per recuperare in parte o del tutto la loro funzionalità hanno bisogno di assistenza riabilitativa, intensiva e/o di assistenza medico-infermieristica specifica e di assistenza psico-sociale ed infine i soggetti parzialmente e permanentemente non autosufficienti”.

Gli interessati possono trovare tutte le informazioni utili presso l’ufficio dei servizi sociali del Comune di Santa Marinella e nel sito on line oltre che nei comuni del distretto socio – sanitario e cioè Civitavecchia, Tolfa, Allumiere. 

Il Volontariato Promuove la Vita: 40 associazioni riunite per festeggiare la solidarietà.

La foto.

Anche quest’anno si è celebrata la festa del volontariato che ha visto riunite, come negli anni precedenti, ben 40 associazioni del territorio. Rispetto alle precedenti edizioni realizzate al Forte Michelangelo, quest’anno location e programma diversi hanno visto coinvolte tante realtà legate al mondo del volontariato. Continua a leggere

Il supporto della Croce Rossa di Santa Severa-Santa Marinella all’evento nel porto di Civitavecchia

In occasione della Giornata della Marina, la Croce Rossa di Civitavecchia con il supporto della Croce Rossa di Santa Severa-Santa Marinella ed in collaborazione con il CISOM e sotto il coordinamento dell’ARES118 ha garantito l’assistenza sanitaria all’evento che si è svolto al Molo del Bicchiere nel porto di Civitavecchia. Diversi sono stati gli interventi, in particolar modo a causa del caldo intenso ma la manifestazione si è conclusa senza particolari criticità. Ancora una volta la Croce Rossa ha dato dimostrazione di un’ottima capacità di risposta e di collaborazione.

“Un anno insieme”, gli studenti dello Stendhal raccontano

 

La foto.

Una giornata di festa per ripercorrere le moltissime attività svolte all’Istituto Stendhal indirizzo Turistico “Croce”  e Alberghiero “Cappannari” nel corso dell’anno scolastico. I progetti Erasmus, prima di tutto, vero fiore all’occhiello dell’Istituto che ha visto la mobilità di oltre cento studenti sia in scambi con altri Istituti europei sia in alternanza Scuola Lavoro nelle principali città europee, con questo progetto gli studenti hanno potuto trascorrere un mese di lavoro all’estero a costo zero. Continua a leggere

Aureliano: “Ottimo livello di preparazione dei ragazzi alle competizioni del trofeo Kinder”

La foto.

Si è concluso il trofeo Kinder presso il circolo di Tarquinia, ed una folta rappresentativa dei ragazzi dell’Aureliano ha dato battaglia in quasi tutte le competizioni organizzate insieme ad altri 80 ragazzi provenienti da tutto il Lazio. Il torneo, che è una vetrina dei migliori talenti in erba, ha sancito l’ottimo livello di preparazione dei ragazzi dei maestri Andrea e Carlo Oroni che gestiscono rispettivamente le scuole dell’ Aureliano di Civitavecchia e Santa Marinella. Di seguito i risultati:

 

UNDER 16 FEMMINILE Martina Russi si impone nella finale derby con Alessia Casu.

UNDER 11 FEMMINILE Isabella Oroni riesce a vincere in finale la propria categoria, da segnalare la semifinale di Irene Capitani al suo primo torneo Agonistico.

UNDER 14 MASCHILE Ancora finale derby tra Russel Perez e Lorenzo Capitani.

UNDER 10 MASCHILE Porta a casa il titolo Andrea Fiano.

UNDER 9 MASCHILE Ancora un titolo per Daniele Bedin e semifinale nel tabellone degli under 10.

Tutta la competizione ha riservato ottime prove, compresa la semifinale per Andrea Natini e Matteo Fiano, oltre a  Maya Achiapatoei nell’ under 14 femminile. “Insomma con le dovute e giuste proporzioni di un torneo regionale e con i piedi per terra – affermano dal Team – anche i ragazzi agonisti si stanno ( e ci stanno) levando delle soddisfazioni , appuntamento per il master Kinder al Foro Italico a fine Agosto. Adesso tutti in campo per gli allenamenti estivi , il college lontano da casa e tanti tanti tornei”.

 

L’Unicef ed il CNR presentano il rapporto “Sperduti.Storie di minorenni arrivati soli in Italia”

Il rapporto “Sperduti. Storie di minorenni arrivati soli in Italia”, lanciato oggi dall’UNICEF e dal CNR-IRPPS (Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali) nell’ambito del convegno “Per ogni bambino sperduto”, organizzato in collaborazione con la Commissione Parlamentare per l’Infanzia e l’Adolescenza, punta a rilevare il vissuto dei minorenni in relazione alla loro esperienza migratoria e ricostruire il loro percorso verso l’Italia. Da quanto emerge  i bambini sbarcati  sulle coste italiane nel 2016 sono 28.223 su un totale di 181.436 persone adulte. Continua a leggere

Nuova iniziativa per la Book Faces In occasione de "Il Maggio dei Libri" l'associazione presenterà "Il racconto è Servito"

locandina evento

L’associazione culturale Book Faces sarà presente presso la Coop di Civitavecchia in occasione de “Il Maggio dei Libri 2017” il prossimo sabato 27 maggio alle 17.30 presso la UniCoop Tirreno di Civitavecchia, località Boccelle. Nell’ambito dell’iniziativa nazionale “Il Maggio dei Libri 2017”, l’associazione culturale avrà una nuova occasione per presentare a tutti gli intervenuti il libro strenna “Il Racconto è Servito”. Trattasi di un libro di racconti che spaziano dal genere noir al giallo, all’umoristico, allo storico e aventi in comune il tema “Cuochi e Cucina”, scritto da vari soci dell’associazione. Alla presentazione saranno presenti alcuni autori tra cui Claudia Tisselli, Patrizia Arcioni, Ernesto Berretti, Danilo Catalani e Marco Salomone. Al termine della presentazione, è previsto un aperitivo con prodotti Coop.

Al Museo arrivano le visite guidate dagli studenti Giovani ragazzi del liceo scientifico linguistico Galileo Galilei alla scoperta dell’antica Castrum Novum

Gli studenti del Liceo Scientifico Linguistico Galileo Galilei – sede staccata di S. Marinella – eseguiranno delle visite guidate alla cittadinanza alla scoperta “dell’antica Castrum Novum a bordo della propria pelle”. L’evento, che si terrà nei giorni di venerdì 2,sabato 3 e domenica 4 giugno, dalle ore 10:00 alle 16:00, si terrà direttamente presso il Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia – largo C. Benso Conte di Cavour, 1.

La classe 4G salpa all’esplorazione del tratto costiero di Santa Marinella, per approdare al ritrovamento di se stessi: questo il suggerimento del progetto “NuovaMente per l’Antico”, che ha affiancato l’attività di alternanza scuola-lavoro presso il Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia, promuovendo la convenzione tra il Liceo “Galileo Galilei” di Civitavecchia ed il Polo Museale del Lazio. Favorire una conoscenza più diretta e approfondita del patrimonio storico-artistico è un obiettivo del Direttore del Polo Museale, Edith Gabrielli, che ha permesso lo sviluppo di un’importante rete di rapporti tra le diverse sedi museali e le scuole del territorio. Diretti dall’archeologo Flavio Enei, gli studenti hanno prima fatto esperienza nello scavo archeologico di Castrum Novum e poi, nel corso di quest’anno scolastico, hanno rielaborato le antiche tecniche scultoree, basandosi sulle eccezionali opere provenienti da questo importante sito archeologico, molte custodite all’estero e nei musei del territorio nazionale, tra cui la splendida collezione marmorea di Civitavecchia. Protagonista della mostra è l’arte, come attività armonicamente complementare alla scoperta e all’indagine del proprio passato, fino all’introiezione al fondo di se stessi. La storia e l’archeologia del territorio, condotte studiando e riapplicando le conoscenze tecnico-plastiche delle civiltà antiche, sono diventate l’occasione per sviluppare un proprio linguaggio espressivo. La neo-direttrice Lia Di Giacomo ha illustrato ai ragazzi un modo nuovo di intendere il Museo, che ha accolto gli studenti agendo da “organismo vivo” nei confronti della formazione del loro bagaglio culturale. Il risultato di questo dialogo attivo con il passato è che il proprio “io”, indagato attraverso lo strumento artistico, fa da ponte tra il reperto archeologico e il pubblico, tra l’Antico e il Contemporaneo, a dimostrazione che l’arte è la chiave di volta tra la capacità di indagine sulla realtà e di riflessione su un soggetto. Una separata e particolare sezione della mostra “fonde” il ritratto fotografico degli studenti con l’opera di grandi artisti, invitando il pubblico a ragionare sulla natura storica della bellezza e, di nuovo, sulla forza dell’espressione emotiva: è importante possedere strumenti espressivi universali che valorizzino le differenze di ognuno come valore per tutti, questo il messaggio di una scuola inclusiva, per il Liceo Galilei. Il percorso seguito nel corso della mostra viene illustrato in lingua italiana ed inglese dai ragazzi della 4 G e si avvarrà anche della partecipazione dei ragazzi della classe 4AL nel ruolo di interpreti in lingua francese e spagnola. La Dirigente Scolastica, prof.ssa Maria Zeno, è particolarmente orgogliosa dei docenti e alunni coinvolti e fa presente che “l’attività è parte integrante del Partenariato sottoscritto presso il MIUR lo scorso 27 aprile con il Liceo Bergson di Parigi”. L’evento è stato promosso dal Polo Museale del Lazio – Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia – in convenzione con il Liceo Scientifico Linguistico di Civitavecchia “Galileo Galilei”; con il prezioso contributo scientifico del Museo del Mare e della Navigazione Antica insieme al patrocinio dei Comuni di Civitavecchia e Santa Marinella.

Al Liceo Guglielmotti si parla di gioco d’azzardo: Elena Gentili suona “Primavera “di Ludovico Einaudi

Il vicepresidente della Camera dei Deputati, Luigi Di Maio (© Wikimedia – CC BY 3.0)

Con il Patrocinio della Camera dei Deputati, questa mattina si è concluso l’incontro informativo sul gioco d’azzardo patologico, organizzato dall’Associazione il Ponte  – Centro di solidarietà Onlus di Civitavecchia e svolto dal Distretto1 Roma 4 della ASL nell’ambito del Progetto Regionale Lazio in Gioco”

Durante il convegno, a cui ha partecipato il Vice Presidente della Camera Luigi Di Maio, sono stati esposti dei lavori realizzati dagli studenti sul fenomeno del gioco d’azzardo a seguito degli incontri di animazione sociale ed alternanza scuola-lavoro con l’associazione Il Ponte Centro di Solidarietà Onlus di Civitavecchia  con  notevole apprezzamento dei rappresentanti istituzionali del comprensorio, della Regione e della Camera dei Deputati, dei Comuni del Distretto 1 Roma 4 (Santa Marinella, Allumiere e Tolfa),  della Asl e dei servizi territoriali (SerD e DSM) oltre che degli studenti delle classi terze delle scuole medie e delle scuole superiori.

Soddisfazione anche dell’amministrazione di Civitavecchia come si legge in un commento pubblicato dal telematico Bignotizie.it del 23 maggio in cui l’assessore ai servizi sociali Daniela Lucernoni dichiara in proposito si come “il Movimento 5 Stelle sia particolarmente attento a contrastare il fenomeno con gli strumenti che abbiamo a disposizione. Il lavoro di questo progetto è risultato come uno dei migliori del Lazio e questo è merito del buon lavoro che si è fatto in maniera sinergica fra uffici, ASL e l’associazione Il Ponte”.

Tanta soddisfazione anche per una giovane studentessa, Elena Gentili, diciasettenne di Santa Marinella a cui è spettato il difficile compito di concludere l’importante giornata suonando al pianoforte il brano di Ludovico Einaudi, “Primavera”, ricevendo i complimenti dei presenti per la magistrale interpretazione seppur cosi giovane.

1 2 3 12