Archivio Categorie: Cronaca

Scuolabus: il servizio ripartirà dal 15 ottobre per l’anno scolastico 2018/2019 Tidei: ecco le nuove tariffe anti - dissesto

immagini di repertorio

Il servizio scuolabus ripartirà dal 15 ottobre prossimo. Dopo le tante polemiche sollevate sui social dalle famiglie ed i rincari sulle tariffe imposti dalla legge nel caso in cui un comune dichiari il dissesto, la giunta comunale, dopo un lunga trattativa con la società Autolinee Sap, è giunta all’approvazione di nuove tariffe secondo lo schema già annunciato dal sindaco Tidei ai primi di settembre.
Confermata la fascia di esenzione a favore della quale la Regione ha annunciato un contributo di 10 mila euro mentre la super tariffa approvata ad agosto,  calcolata in base al costo del vecchio contratto firmato dalla  giunta Bacheca e della copertura a  carico degli utenti, prevista dalle norme sul dissesto finanziario, è stata eliminata.
“La spending review applicata ad un contratto rigido ed oneroso  – ha commentato Tidei – ha consentito, in pratica, in un servizio così importante per le famiglie e di notevole rilievo sociale,  di annullare completamente gli effetti del dissesto finanziario, pur rispettando pienamente le coperture imposte dalla normativa per i Comuni dissestati, ed è per questo siamo convinti di aver fatto il meglio possibile”. Ne è prova il fatto che le nuove tariffe sono del tutto simili a quelle proposte in marzo dalla Commissaria, quando ancora Santa Marinella non era un Comune dissestato, in base alle quali erano state raccolte oltre 180 adesioni. Inoltre, continua il Sindaco, sarebbe opportuno confrontare le nostre tariffe con quelle applicate nei comuni limitrofi, come ad esempio Guidonia, che, per la fascia da zero a 5 mila euro di ISEE, sottopone alle famiglie un canone di 579 euro e così via per le fasce a salire.

Alle famiglie viene ora richiesto di contattare urgentemente l’ufficio  Pubblica Istruzione – conclude il sindaco – per rinnovare la propria iscrizione.

Un incendio devasta la Quartaccia nella notte: in fiamme le serre vicine al cimitero Distrutti cinque ettari di terreno: le fiamme domate alle 4 del mattino

Incendio alla Quartaccia

Nella notte un imponente incendio è scoppiato a Santa Marinella, nel Rione Quartaccia, a ridosso del cimitero cittadino: le fiamme, particolarmente alte, hanno devastato una vasta area e le serre lì vicine.

Tempestivo l’intervento dei Vigili del Fuoco e della protezione civile, ma ci sono volute ore per domare le fiamme a causa del forte vento, estinte non prima delle 4:00 del mattino: cinque ettari di sterpaglie e macchia mediterranea sono andati distrutti.
Imponenti anche i soccorsi: tre mezzi dei Vigili del Fuoco, sia della compagnia di Civitavecchia che di quella di Bracciano, che hanno impedito che l’incendio si propagasse ad alcune abitazioni presenti in zona. I vigili sono riusciti a trarre in salvo anche una coppia di cani che si trovavano all’interno di un’area privata recintata interessata dalle fiamme.
Il forte vento ha reso impegnativo l’opera dei soccorsi al punto che alcune scintille hanno raggiunto le chiome delle palme presenti all’interno di una villa in prossimità della costa, per cui è stato necessario anche l’intervento dell’autoscala per mettere in sicurezza le piante e l’edificio.
Ben altri due casi a Civitavecchia hanno costretto una squadra dei Vigili del Fuoco a spostarsi per intervenire nella città vicina e poi a ritornare a Santa Marinella per tornare a supportare i colleghi rimasti.
Oltre ai Vigili del Fuoco, sono intervenuti con un mezzo fuoristrada, la Pro Pyrgi e, a scopo precauzionale, un equipaggio del 118.

Incidente sulla Via Aurelia: muore un motociclista di Santa Marinella Lo stesso tratto di strada dove questa estate è stata investita una donna

Nel primo pomeriggio di oggi un altro grave incidente si è verificato sulla via Aurelia: un uomo di Santa Marinella, R.G. di 44 anni, ha perso la vita scontrandosi alla guida del proprio scooter contro un furgone.

L’incidente è avvenuto in direzione Roma nel tratto antistante il supermercato Elite, poco dopo l’incrocio con viale Roma: questa estate, non lontano, una giovane donna venne investita di notte sulle strisce durante l’attraversamento.
Le dinamiche non sono ancora note, ma sembrerebbe che l’impatto sia avvenuto mentre il furgone che occupava la corsia di destra compiva una svolta a sinistra per appropinquarsi all’ingresso in un cancello. Lo scooter avrebbe colpito così il mezzo impegnato nella manovra di svolta.
Intervenuti sul posto i soccorsi, hanno potuto constatare il decesso del motociclista: la via Aurelia è stata interrotta e la circolazione è fortemente rallentata.

Incendio a Piazza Civitavecchia: distrutta la cucina di un ristorante

Un incendio è scoppiato in un noto ristorante di Santa Marinella.

Nel pomeriggio di oggi, nella cucina de L’Oste alla brace di Piazza Civitavecchia, probabilmente per cause accidentali, si è propagato un incendio.

Prontamente intervenuti i Vigili del Fuoco, hanno estinto le fiamme, impedito alle stesse di propagarsi al resto del locale e hanno messo in sicurezza l’intera area. La cucina è rimasta seriamente danneggiata, ma il resto del locale si è salvato.

Per fortuna non ci sono stati feriti. Sul posto anche i Carabinieri e a scopo precauzionale un’autoambulanza del 118.

Esplosione in via dei gladioli

Nella notte di oggi 6 settembre, alle ore 2:05, si è verificata un’esplosione in un appartamento del residence in via dei gladioli 1, a Santa Marinella.
Immediatamente allertato il 118 dai vicini, si sono recati sul posto i soccorsi: presenti oltre ai Vigili del Fuoco, autoambulanze della Misericordia e i Carabinieri.

È presto per ipotizzare le cause, sebbene, dall’odore nell’area prospiciente si percepisca un forte odore di gas.

Ingenti i danni: sono due appartamenti d’angolo ad essere stati coinvolti.
Una testimone oculare avrebbe visto da una finestra, un uomo tentare di spegnere le fiamme pochi istanti prima dell’esplosione.

I Vigili del Fuoco hanno estinto le fiamme sviluppatesi a seguito dell’esplosione, impedito alle stesse di propagarsi agli appartamenti adiacenti e recuperato il corpo privo di vita dell’uomo:
sessantatrenne, viveva da solo nell’appartamento.

La casa posta sotto sequestro dall’autorità competente, è rimasta danneggiata sia dalle fiamme che dall’esplosione che ha causato il crollo di alcune tramezzature. Inoltre l’evento ha seriamente danneggiato anche l’appartamento adiacente a quello dove è avvenuta la deflagrazione, per cui sono entrambe inagibili. A scopo precauzionale è stato interdetto l’utilizzo anche degli appartamenti sottostanti ai civici 20 e 19.

Non vi sono stati feriti o altre persone coinvolte.

Incidente a Santa Severa: muore un giovane centauro di Ladispoli

In poche ore tre gravi incidenti lungo la via Aurelia, a Santa Marinella, Santa Severa e a La Toscana

A poche ore uno dall’altro si è verificato un terzo incidente lungo la via Aurelia, questa volta a Santa Severa all’altezza di Grottini. Dai primi accertamenti, due giovani di Ladispoli, a bordo di uno scooter, a causa dell’alta velocità, si sono scontrati con una Panda che li precedeva.

Nell’impatto, A.L., di 38 anni, ha perso la vita e l’altro ragazzo è stato portato in elisoccorso presso l’ospedale Gemelli di Roma in gravi condizioni. Al volante dell’utilitaria, una giovane donna di Santa Marinella, che è stata trasportata per controlli presso il San Paolo di Civitavecchia e dimessa questa mattina, all’alba.
Il giorno prima un’altra tragedia aveva macchiato le strade della città: un anziano, alla guida sempre di una Panda, aveva investito sulle strisce pedonali all’altezza dell’incrocio con Viale Roma, una giovane mamma che stava attraversando la strada accompagnata dalla madre e dal figlio in passeggino.

L’impatto violento aveva costretto i soccorritori ad effettuare una rianimazione della ragazza che, una volta stabilizzata, è stata trasporta d’urgenza con l’elisoccorso anch’essa presso il Gemelli di Roma.
Sebbene nelle ultime ore si siano succedute informazioni contrastanti, non risulta che la ragazza sia deceduta.

Un altro grave incidente, pochi giorni fa, ha visto coinvolto un altro motociclista, all’altezza della Toscana, tra Santa Marinella e Santa Severa. In quel caso, un’auto che stava effettuando un’inversione ad U sull’Aurelia aveva colpito in pieno il centauro.
In tutti i casi i soccorsi sono stati tempestivi, mobilitando oltre alle autoambulanze, anche Vigili del Fuoco e Protezione Civile. Intervenuti anche le altre forze dell’ordine.

In città, i tratti di strada teatro di questi gravi incidenti, non sono nuovi a fatti simili: si tratta di zone ad alto rischio, costituite da rettilinei che passano in aree urbane o vicino a luoghi di interesse turistico che nel periodo estivo attraggono molte persone. Di notte, sono però particolarmente buie o con scarsa illuminazione, dove non di rado automobilisti e motociclisti mantengono comportamenti a rischio.

In passato i tratti interessati erano presieduti da strumenti elettronici di rilevamento, come i Photored e gli Autovelox, in seguito rimossi dopo alcune sentenze a sfavore dell’ente comunale. Ciò non toglie che le aree in questione sono particolarmente pericolose e prive di forme di dissuasione per limitare la velocità ed incrementare l’attenzione di chi è al volante.

È morto Vincenzo Cacciaglia

Avv. Vincenzo Cacciaglia, presidente Fondazione Cariciv

La redazione di TeleSantaMarinella.TV e il direttivo dell’Associazione Santa Marinella SWAM si uniscono al cordoglio per la morte dell’Avv. Vincenzo Cacciaglia, presidente della Fondazionce Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Una grave perdita per il territorio, che per anni Vincenzo Cacciaglia ha cercato di migliorare grazie alle iniziative della Fondazione. Tutti noi porgiamo le più sentite condoglianze all’amica Francesca e a tutta la famiglia.

Amministrazione: Tidei alle prese con i primi tagli. Emergenza cimitero

Dopo solo un giorno dal suo insediamento e dopo essersi confrontato con il Commissario Straordinario per il passaggio delle dovute consegne, il Sindaco Tidei ha subito fatto chiarezza sulla situazione finanziaria del Comune e sulle tante emergenze che andranno risolte nel più breve tempo possibile. Debiti senza contratto, riorganizzazione del personale della Multiservizi, sfratto ai servizi sociali, dirigenti a contratto a casa ed emergenza cimitero, questo il primo elenco.
“ La situazione di disastro che ho trovato nelle finanze comunali non ci consentirà di poter confermare il contratto ai dirigenti che sono stati assunti attraverso la procedura e con le prerogative previste dall’articolo 110 del Testo unico sugli Enti Locali, così come tutti i contratti a tempo determinato. Questo fatto – prosegue – lega al palo la macchina amministrativa, privandoci di poterci avvalere di professionalità particolari, alla bisogna, che non sono reperibili tra il personale di ruolo. E’ sintomatico come tutte queste inefficienze e difficoltà escano fuori soltanto dopo il nostro insediamento e non siano trapelate mai durante l’attività, durata circa sette mesi, del Commissario Straordinario incaricato dal Prefetto di Roma”. Questo il duro commento del neo Sindaco Pietro Tidei che fa inoltre sapere: “Tra le tante emergenze è scoppiata anche quella cimiteriale; il dirigente mi ha informato che non abbiamo disponibilità di loculi per procedere all’inumazione delle salme degli aventi diritto alla sepoltura nel Cimitero cittadino. Oltre ad essere una grave crisi, – aggiunge- questo fatto apporta un danno all’immagine della città ed è un’offesa al sentimento popolare di pietà verso i nostri defunti al quale ci impegniamo a porre rimedio con la massima urgenza”.
La situazione finanziaria, infatti, versa in una situazione di dissesto economico che, dalle parole scambiate tra il Sindaco e il Commissario straordinario, non lascia scampo all’intervento della magistratura della corte dei conti. I disagi si stanno riscontrando anche per quanto riguarda la smaltimento dei nostri rifiuti in discariche autorizzate finora mai pagate, oltre al debito nei confronti della Gesam che – dichiara il Sindaco – “ammontano a circa 2.5 milioni di euro”.
“La mattina del prossimo 4 luglio l’ufficiale giudiziario restituirà il possesso dei locali dove attualmente svolge l’attività l’ufficio dei servizi sociali comunali al legittimo proprietario – continua il Pietro Tidei – e questo è un settore della vita cittadina che non può fermarsi un attimo e per questa ragione, fermo il fatto che cerchiamo da subito di trovare una soluzione per gestire questo rischio improvvido, sto predisponendo l’accoglienza degli uffici nei locali della Multiservizi”.
E infine conclude: “Il tema finanziario è caldissimo, ci sono problemi gravi da affrontare e situazioni che non devono ripercuotersi su una macchina amministrativa che oggi, giorno del mio insediamento ufficiale a via Rucellai, ho trovato demoralizzata e sfiduciata. Ho confermato per i prossimi 15 giorni e solo per quelli le attuali posizioni organizzative. Provvederò ad una rotazione generale del personale e ridistribuirò le posizioni organizzative sulla base dei vari incarichi e soprattutto delle singole competenze acquisite e dimostrate. Con la Multiservizi cercherò di internalizzare alcuni servizi in modo da rendere più consistenti le entrate della Società, subito dopo la nomina del nuovo Amministratore Unico”.

Fiamme a Prato del Mare: in fumo due ettari di terreno Messe in sicurezza le abitazioni vicine. Intervenuta anche la Protezione Civile

Se le piogge spaventano in autunno e inverno, il fuoco è una delle principali preoccupazioni nel periodo estivo, soprattutto nelle nostre località turistiche circondate da boschi e campagna: giugno non si è smentito, sfortunatamente, coinvolgendo le squadre dei vigili del fuoco del comprensorio da giorni in operazioni antincendio.

Dopo aver domato le fiamme di un vasto incendio di sterpaglie, domenica sera a Santa Severa, nei pressi dell’autostrada, con la collaborazione della locale protezione civile, oggi i vigili del fuoco della compagnia di Civitavecchia sono intervenuti a Santa Marinella in zona Prato del Mare per spegnerne un altro simile.

Le fiamme probabilmente originatesi in prossimità di alcuni rifiuti, a causa  del forte vento si sono immediatamente propagate alle sterpaglie circostanti. I vigili, prontamente intervenuti,le hanno estinte, mettendo in sicurezza l’area e impedendo alle stesse di propagarsi ad alcune abitazioni vicine.

Circa due ettari l’area interessata dal fuoco: sul posto anche un’autobotte proveniente dalla sede di Cerveteri dei vigili del fuoco e un modulo della ProPyrgi.

In questi giorni, tutto il litorale è stato interessato da eventi simili: spesso, questi incendi sono frutto di incuria e di comportamenti pericolosi e rischiosi, come quello che l’anno scorso ha devastato il fosso di Maria Morgana a Santa Marinella, coinvolgendo l’autostrada Roma Civitavecchia costringendo all’intervento un Canadair e due elicotteri, per poterlo estinguere.

Anche quest’anno la nostra redazione invita tutti i cittadini a porre attenzione alle proprie azioni, a non accendere fiamme libere nei propri terreni e, in caso di incendio, di chiamare immediatamente il numero di emergenza dei vigili del fuoco, 115, o il 1515, per le emergenze ambientali, oppure il numero verde della Protezione Civile, 803 555.

Calamatta: i giovani del comprensorio collaborano all’E-Prix romano L’alternanza scuola-lavoro porta i ragazzi dell’istituto civitavecchiese sotto la nuvola di Fuksas

L’Istituto Superiore “L. Calamatta” è il protagonista della mostra dei progetti innovativi collocata nello spazio espositivo dell’Allianz E Village, centro del Gran Premio della Formula  E: la innovativa categoria ideata nel 2012 dalla FIA dedicata ai veicoli spinti da motori elettrici. La formula E nasce con l’intento di rivoluzionare il mondo dell’automobilismo sportivo. Le dieci scuderie partecipanti, per un totale di venti piloti, sono infatti costantemente impegnate nello sviluppo di soluzioni all’avanguardia per promuovere, attraverso gli E-Prix, la mobilità del futuro, fondata sulla sostenibilità ambientale e sull’innovazione tecnologica.

La capitale accoglierà l’E-Prix per la prima volta, nel circuito dell’Eur il quale conta 2,7 km per 33 giri. “Sarà un grandissimo spettacolo, Roma è pronta – ha detto il fondatore e amministratore delegato di Formula E, Alejandro Agag – abbiamo sistemato un po’ le strade, ma Roma è una città fantastica che è sempre pronta. Noi siamo grandi fan di Roma. C’è un grande interesse in tutta la città e siamo convinti che sarà un grande spettacolo”.

Il percorso del circuito all’EUR (Fonte: http://info.fiaformulae.com/it/rome/)

È nella stessa zona Eur, al Centro Congressi, che gli alunni dell’istituto hanno presentato i prototipi dei loro progetti strettamente collegati al mondo della Meccanica e della Nautica.

Il lavoro svolto dai ragazzi è stato attuato durante l’alternanza scuola lavoro realizzata con la JA; un’azienda che affianca i giovani negli anni della scuola orientandoli e ispirandoli nella realizzazione del proprio potenziale.

I progetti, sviluppati sotto l’occhio vigile ed attento del docente Germani, si sono concretizzati tramite l’utilizzo della stampa in 3D.

La dirigente scolastica, Emanuela Fanelli, ribadisce l’importanza del Gran Premio della Formula E il quale ha dato visibilità ai prototipi dei propri alunni su scala internazionale; occasione che non si sono lasciati sfuggire ma, di contro, hanno abilmente saputo “sfruttare”.

“Mentre le auto elettriche sfrecciano silenziose nel circuito intorno alla Nuvola i nostri studenti illustrano ai visitatori le loro idee e mostrano i loro prototipi. Un grazie sentito al nostro valido coatch Ireneo Germani che, con la sua alta professionalità e la sua immensa passione, ha saputo motivare e organizzare i gruppi dei nostri studenti”, afferma la DS.

I biglietti della prima fase di vendita per l’E-Prix di Roma sono già esauriti ed il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ospite dell’evento sportivo organizzato nel quartiere romano dell’Eur, ricorda l’importanza di simili iniziative affermando: “È molto importante fare delle iniziative che richiamino il turismo come questa di Roma oggi, mi sarebbe piaciuto che lo stesso entusiasmo l’amministrazione lo manifestasse anche in occasione delle Olimpiadi a Roma”.

La tappa romana sarà una delle undici previste dal campionato di Formula E, che partirà il 2 dicembre 2017 per concludersi il prossimo 28 luglio 2018 a Montreal. La Città Eterna offrirà una cornice unica all’innovazione portata dall’E-Prix. Una due giorni di sport ed emozioni durante la quale le monoposto elettriche sfrecceranno tra le bellezze di Roma.

“Nessuno è speciale, nessuno è diverso, tutti siamo unici” – Giornata Mondiale dell’autismo L'Istituto Comprensivo Piazzale della Gioventù festeggia la giornata dell'autismo

In occasione della Giornata Mondiale dell’Autismo del 2 aprile scorso,l’Istituto comprensivo “Piazzale della Gioventù, 1” organizza una serie di iniziative per sensibilizzare studenti e famiglie sul tema dell’inclusione. Alunni, genitori e personale della scuola, infatti, verranno  coinvolti in moltissime attività con l’unico scopo quello di diffondere un messaggio fondamentale nella nostra quotidianità e cioè che “nessuno è speciale, nessuno è diverso, ma tutti siamo unici”

Le attività in programma vedono coinvolte le classi primarie e secondarie, grazie all’impegno delle docenti Cinzia Decina, per l’infanzia e la primaria e Monica Trenti per la secondaria oltre alla presenza sempre costante della Preside Velia Ceccarelli.

Dunque l’appuntamento è per domani quando, in tutti i plessi di Santa Marinella, prenderanno il via diverse attività, dalle 8.00 alle 12.00, per dare la possibilità a tutti i bambini di avvicinarsi all’autismo, attraverso la visione di alcuni video e l’attivazione di alcuni laboratori. Alle ore 11.30 i bambini usciranno insieme ai loro insegnanti nel cortile del plesso di appartenenza e lanceranno dei palloncini celesti e blu, simbolo di speranza, con un loro messaggio attaccato al filo, un messaggio di amore verso tutti.  

Ma le iniziative dureranno tutto il mese di aprile, per le classi quinte, ad esempio, nella settimana dal 16 al 20 aprile e con un calendario specifico, alcuni alunni della classe I A della scuola Secondaria, coordinati dalla Prof.ssa Sebastiana Illuminato, presenteranno “Le 10 cose che ogni bambino con autismo vorrebbe che tu sapessi”, tratto dall’omonimo libro. 

Per la Scuola Secondaria di  primo grado, per le classi prime e seconde, gli alunni della classe I A coordinati dalla Prof.ssa Sebastiana Illuminato,dal 9 al 13 aprile, secondo un calendario già definito, esporranno “Le 10 cose che ogni bambino con autismo vorrebbe che tu sapessi” sulla base delle loro esperienze personali. 

Per le classi terze  è prevista la visione del  film documentario  “Life Animated” nella settimana dal 4 al 6 aprile.           

Concludono le insegnanti: “siamo molto soddisfatte del lavoro fin qui svolto con i ragazzi e per questo invitiamo tutte le famiglie, gli  altri insegnanti, i ragazzi  e tutti i cittadini di Santa Marinella, a partecipare all’anteprima della presentazione del film documentario “TOMMY E GLI ALTRI” di Gianluca Nicoletti, il 18 aprile presso il Cinema Buonarroti di Civitavecchia. Maggiori info presso la segreteria della scuola. 

Gara Rifiuti: la GESAM prima in graduatoria, si aggiudica il bando Ottiene l'aggiudicazione provvisoria fino alla verifica dei requisiti

La gara per la gestione della raccolta dei rifiuti porta a porta sta per volgere al termine. Questa mattina alle 11.00 in biblioteca è stata convocata l’ottava seduta pubblica in cui la commissione ha dato lettura della graduatoria dei progetti tecnici ed aperto le offerte economiche.

Proprio in questa fase, infatti, il codice dei contratti prevede l’approvazione, da parte della commissione, della proposta di aggiudicazione a chi, sommando al punteggio ottenuto dalla valutazione del progetto tecnico, la percentuale di ribasso offerto, presenta l’offerta economicamente più vantaggiosa per il comune di Santa Marinella; offerta che prevede sia i servizi tecnici previsti nel bando di gara ad un prezzo conveniente sia prestazioni aggiuntive, cosiddette migliorative.

E dunque, alla luce di quanto sopra, sembrerebbe essere la GESAM srl la concorrente ad aver avuto la meglio in termini di competitività. Ora sarà compito del RUP, Arch. Maia, procedere alla verifica dei requisiti per contrarre con la pubblica amministrazione e cioè, principalmente, i certificati antimafia, i casellari e carichi pendenti di tutti i soci, la regolarità contributiva e fiscale e qualsiasi altro procedimento dichiarato presso l’Autorità Nazionale Anticorruzione.

Ecco le informazioni più significative.

LA GARA: il bando risale al Febbraio 2017 con scadenza affissione il 10/04/2017.

LA COMMISSIONE DI GARA: Ing. Paolo Maria De Felice (Presidente), Ing. Ernesto Cipriani, Ing. Paolo Boitani, Ing. Giuseppe Sappa, Ing. Monica Pasca – membri esperti.

LE PARTECIPANTI AMMESSE: AVR spa (Roma) – Impresa San Galli Giancarlo & C. srl (Monza) – CNS Consorzio Nazionale Servizi (Bologna) – ATI costituenda Tekno Service srl (Torino) – Ecosud srl (Agrigento) – Consorzio Formula Ambiente Soc. Coop. Sociale (Forli Cesena) – Gesam srl (Roma) – Diodoro Ecologia srl (Teramo) – Sarim srl (Salerno) – ATI costituenda Ecotrasporto srl di Paoletti Ecologia srl (Fiumicino- Grosseto).

I PROGETTI TECNICI: il miglior progetto tecnico presentato è quello della GESAM srl che totalizza il punteggio di 70 punti, secondo classificato con 65,26 la ATI Ecotrasporti Paoletti, terzo arrivato il Consorzio Formula Ambiente con il punteggio di 65,05. A seguire la ATI AVR Impresa Sangalli, la Diodoro Ecologia srl, il CNS Consorzio Nazionale Servizi, la Ecosud srl ed infine la SARIM srl.

LE OFFERTE ECONOMICHE: l’offerta economica più bassa è quella presentata dalla Soc. Formula Ambiente con un ribasso dello 0,31%, a seguire la Ecotrasporti Paoletti con un ribasso dello 0,41 %. Lo 0,69% lo ha offerto la Sarim mentre la Gesam si attesta allo 0.99%. Sulla base della formula applicata per il calcolo del punteggio, che viene stabilito in base ad un rapporto proporzionale tra il prezzo a base d’asta, il miglior prezzo offerto e la singola offerta, è stata la Gesam ad aggiudicarsi il primo posto in graduatoria dato dalla somma del punteggio di 70 ottenuto nel progetto tecnico e 28,9 per l’offerta economica, posizionandosi prima su tutte. Seconda classificata la ATI formata da Ecotrasporti Paoletti e, a seguire, la Formula Ambiente.

DURATA E COSTO DELL’APPALTO: l’appalto durerà 7 anni ad un canone annuo lordo di 4 milioni e 300 mila euro

Fondazione Cariciv: al via il primo corso dedicato al comportamento dei bambini

Avv. Vincenzo Cacciaglia, presidente Fondazione Cariciv

Si è tenuto lunedì scorso presso il salone Giusy Gurrado della Fondazione Cariciv la prima lezione del corso “Problemi di comportamento nei bambini. Indicazione per insegnanti e genitori”.

Il corso che è diviso in tre lezioni ed è curato dal Comune di Civitavecchia in collaborazione con la Fondazione Cariciv.

Spiega Diego Muratore, ricercatore presso la Fondazione Irccs Stella Maris Pisa: “ Questo corso serve a prevenire problemi comportamentali legati ai bambini. Questa prima lezione è dedicata alle insegnanti, successivamente verranno invitati a partecipare anche i genitori dei bambini dai 0 ai 6 anni”

Per la Fondazione Cariciv il commento del Vicepresidente Gabriella Sarracco:“La Fondazione Cariciv è da sempre vicina al mondo della scuola, corsi come questi troveranno sempre le porte aperte”

Il corso rientra nel programma del comune di Civitavecchia legato ai comportamenti dei bambini fortemente voluto dalla dirigente Liliana Belli e che vede già uno sportello comunale aperto due giorni a settimana curato dalla dottoressa Alessandra Larini. Per contattare e prendere appuntamenti con il punto di ascolto il numero di telefono è 3289044145.

Soddisfatta del progetto l’assessore alla scuola Alessandra Lecis, insegnante alle scuole infanzia dell’Istituto Comprensivo di Santa Marinella,che si è complimentata con i partecipanti. 

Pusher in manette a Ladispoli: cocaina per un valore di mercato di circa 80mila euro. Brillante operazione dei Carabinieri di Ladispoli

Immagini di repertorio

Continuano le operazione della Comando Compagnia Carabinieri. Questa volta, nell’ambito dei controlli del territorio, sono scattate le manette per un pusher di Ladispoli. Il 49enne è stato arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione, ad opera dei militari dell’arma, scaturisce da una serie di controlli sull’individuo e notandolo assumere, in diverse occasioni, atteggiamenti sospetti, hanno ritenuto opportuno estendere gli accertamenti con una perquisizione nel suo domicilio. Le verifiche hanno portato al sequestro di 450 grammi di cocaina e di un bilancino di precisione. Dai primi accertamenti la sostanza stupefacente è apparsa di primissima qualità e sul mercato avrebbe potuto fruttare oltre 80mila euro.

Per il 49enne la serata si è conclusa nel carcere di Civitavecchia.

Le indagini proseguono per verificare i canali di approvvigionamento dello stupefacente e le eventuali piazze di vendita.

 

Controlli nel comprensorio: scattano le manette tra Civitavecchia, Ladispoli e Cerveteri. Le operazioni condotte dai Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia.

Immagini di repertorio

Un weekend impegnativo per i Carabinieri della Compagnia di Civitavecchia che, nel corso di servizi di controllo del territorio, tra Civitavecchia, Ladispoli e Cerveteri, hanno individuato e arrestato 3 persone gravate da misure detentive, rispettivamente 2 a Civitavecchia e una Ladispoli mentre a Cerveteri, in un’operazione congiunta con i colleghi di Ladispoli, sono state tratte in arresto persone dedite allo spaccio di stupefacenti. Ecco i dettagli:

Civitavecchia: rintracciati un 51enne  ed un 34enne, gravati da pendenze penali dovendo espiare rispettivamente la pena di 4 anni e 6 mesi e di 3 anni e 11 mesi di reclusione per i reati di rapina e violenza sessuale in concorso, sono stati trasferiti alla Casa Circondariale di Civitavecchia per l’esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla Procura della Repubblica presso la Corte d’Appello di Roma.

Ladispoli: a conclusione di una mirata attività investigativa, è stato arrestato un 32 enne romeno, in Italia senza fissa dimora,  gravato da pendenze penali, poiché responsabile del reato di rapina. In particolare, i militari dell’arma hanno accertato che lo stesso si era reso responsabile del reato di rapina commesso alcuni mesi fa nei confronti di un suo connazionale. L’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia, confermando l’ipotesi della P.G., ha emesso  Ordine di Custodia Cautelare in Carcere a carico di B.D. che è stato accompagnato anch’esso presso la Casa Circondariale di Civitavecchia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria mandante.

Cerveteri: nell’ambito delle attività di pattugliamento, in un’operazione congiunta con i Carabinieri della Stazione di Ladispoli, sono stati arrestati un 30enne romano domiciliato a Cerveteri, e un 37enne serbo, abitante a Cerveteri, entrambi con precedenti, poiché responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I due sono stati più volte notati in atteggiamenti sospetti tanto da ritenere necessaria la perquisizione domiciliare. Infatti. Alle’esito di quest’ultima, i militari hanno rinvenuto 100 grammi di cocaina, di cui parte già suddivisa in dosi, e il materiale per il confezionamento. La sostanza stupefacente è stata sequestrata e per i due individui la serata si è conclusa presso la Casa Circondariale di Civitavecchia, dove sono stati accompagnati in stato di arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Civitavecchia.

 

6.000 ricci di mare sequestrati a Tarquinia

6.000 ricci di mare sono stati sequestrati e reinmessi in mare dalla stazione navale della guardia di finanza di Civitavecchia. Il fatto e’ avvenuto nei giorni scorsi, nonostante le condizioni proibitive del tempo, nel tratto di costa a nord del litorale romano, nelle acque antistanti il comune di tarquinia (vt) . I militari hanno colto in flagrante due sub, anche questi di origine pugliese, che muniti di tutta l’attrezzatura, compresi gli autorespiratori, stavano raccogliedo abusivamente  centinai di echinodermi.   Come noto il limite massimo previsto dalla vigente normativa e’ stabilito in cinquanta ricci di mare per singolo pescatore. Ai subacquei sono state sequestrate le attrezzature utilizzate per l’immersione, unitamente e sono state contestate violazioni per sanzioni amministrativa pari a 4.000 euro per ognuno dei due trasgressori. Il contrasto alla pesca di frodo, in generale, ma in particolar modo di quella abusiva di ricci di mare va di pari passo con la lotta al loro commercio abusivo e all’evasione fiscale conseguente. L’azione delle fiamme gialle del r.o.an. Di civitavecchia in questo specifico settore viene condotta costantemente attraverso mirati controlli lungo il litorale.

Olimpiadi della Cultura e del Talento IX Edizione

Al via le semifinali delle Olimpiadi della Cultura e del Talento che, soprattutto grazie all’indi- spensabile sostegno della FONDAZIONE CASSA DI RISPARMIO DI CIVITAVECCHIA e  dei Comuni di Tolfa e di Civitavecchia, sono giunte alla IX Edizione.

 

Un’edizione ricchissima di novità a partire dallo staff organizzativo che si è allargato al nord Italia con l’ “apertura” di un comitato torinese composto dai ragazzi che hanno vinto le ultime due edizioni del concorso e che hanno terminato gli studi liceali; per proseguire, grazie al prezioso supporto di Alessandro Battilocchio, con la prima edizione sperimentale in territorio albanese delle Olimpiadi della Cultura e del Talento che si svolgerà il prossimo 2 marzo e vedrà coinvolti circa 200 studenti albanesi che studiano italiano come seconda lingua.

Un’innovazione importantissima è l’indirizzo “green” che stiamo cercando di dare al concorso: passo principale in questa ottica è stato affidare ad un giovane ingegnere informatico civitavecchiese Giovanni Sacco lo sviluppo di un’APP per iOS e Android che servirà alla somministrazione dei quiz delle semifinali italiane che si svolgeranno i prossimi 8 e 10 marzo al Teatro Traiano. Grazie alla digitalizzazione dei quiz delle semifinali italiane “sprecheremo” circa il 90% di carta in meno rispetto alle passate edizioni e,  con la progressiva digitalizzazione dei processi guidata del ns responsabile elaborazione dati ing. Francesco Guida, il nostro obiettivo è quello di arrivare nel 2019 ad un’edizione del tutto paperless.

 

Altra novità è la collaborazione con l’associazione Libera di Don Ciotti che ospiterà i vincitori del cortometraggio delle finali, quest’anno sul tema “mafie e legalità”, per un week-end in una delle strutture confiscate alle mafie.

 

Come sempre molto importante il risvolto turistico che avrà il comprensorio grazie alle Olimpiadi della Cultura e del Talento, tutte le strutture ricettive del comprensorio sono state prese d’assalto e già da giorni sono al completo. Inoltre quest’anno i semifinalisti grazie alla disponibilità della Capitaneria di Porto di Civitavecchia, potranno fare delle visite guidate gratuite al porto storico di Civitavecchia, al Forte Michelangelo, alla centrale operativa e alle imbarcazioni della Guardia Costiera di Civitavecchia.

 

Mentre ci avviciniamo ai giorni clou di questa edizione il comitato organizzativo coordinato da Domiziana Loiacono e Daniele Ceccarelli è già al lavoro per la X Edizione che vedrà una vera rivoluzione nel format del concorso e in  virtù di ciò possiamo ufficialmente annunciare in anteprima che le semifinali per le regioni del nord si svolgeranno a Torino l’8 marzo 2019.

MAIN PARTNER: Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia

PARTNER ISTITUZIONALI: Comune di Civitavecchia, Comune di Tolfa, Comune di Ghajnsielem

ALTRI PARTNER: Fondazione Camis de Fonseca

COLLABORAZIONI e PATROCINI: Presidenza del Consiglio dei Ministri, Capitaneria di Porto di Civitavecchia, Associazione Libera, Ambasciata italiana in Albania

Qualche numero della IX Edizione 

ISCRITTI: circa 9.000

QUALIFICATI IN SEMIFINALE: 2.400

QUALIFICATI IN  FINALE: 250

DATA E LUOGO SELEZIONI ALBANIA: 2 marzo 2018 a Tirana presso l’Istituto italiano di Cultura

DATA E LUOGO SEMIFINALI ITALIANE: 8 e 10 marzo 2018 a Civitavecchia presso il Teatro Traiano

DATO E LUOGO FINALI INTERNAZIONALI: 20, 21 e 22 aprile 2018 a Tolfa presso il Teatro Claudio e il Polo Culturale-Museo Civico

Civitavecchia, Guardia di Finanza sequestra una discarica abusiva

Oltre 60 tonnellate di rifiuti speciali, su un’area di circa 2000 mq adibita a discarica abusiva, sono stati sequestrati dalla stazione navale della guardia di finanza nel comune di Civitavecchia. La scoperta e’ avvenuta in localita’ poggio elevato, nei giorni scorsi, a seguito dei controlli sul territorio, in materia ambientale, posti in essere dal reparto operativo aeronavale del lazio. Nel dettaglio i finanzieri hanno accertato che un quarantatreenne imprenditore romano, operante nel settore della demolizione di autoveicoli fuori uso, aveva arbitrariamente occupato un terreno agricolo (seminativo) esteso per 2000 mq circa, con oltre 60 tonnellate di rifiuti speciali, pericolosi e non pericolosi, in carenza delle specifiche autorizzazioni. Il terreno, occupato da 32 autovetture, 4 furgoni fuori uso e numerosi vecchi motori, oltre che da circa 5 mc di rifiuti costituiti da vecchi parabrezza e da sportelli di autovetture inutilizzabili, non era stato adeguatamente asfaltato e dotato delle griglie necessarie alla raccolta degli oli esausti contenuti nei veicoli fuori uso, non ancora bonificati, con grave pregiudizio della salubrità dell’intera area. L’imprenditore e’ stato denunciato alla locale autorità giudiziaria per il reato di “attività di gestione di rifiuti non autorizzata” previsto dal testo unico dell’ambiente.

Maltempo Santa Marinella: scuole chiuse anche domani. in arrivo il pericolo gelo

 Lavoro incessante da questa notte per la Polizia Locale e per tutte le forze di volontariato facenti parte del Piano di Emergenza Comunale per fronteggiare i pericoli causati dall’ondata di neve improvvisa. Il commissario straordinario ha ordinato la chiusura di tutte le scuole, di ogni ordine e grado, non solo per oggi ma anche per la giornata di domani in previsione di un’ondata di gelo che potrebbe arrivare in serata.

Nonostante Santa Marinella non sia abituata a queste temperature, non si sono registrati grandi disagi e tutti i servizi hanno funzionato regolarmente, tranne forse la raccolta differenziata, ma non si hanno notizie ufficiali della variazione del servizio.

Abbassamento delle temperature sono previste nella serata, con possibilità di gelo. La protezione Civile Propyrgi, il Nucleo Sommozzatori ed i mezzi di soccorso sanitario, Misericordia e Croce Rossa  sono a disposizione per aiutare la cittadinanza. Qualsiasi difficoltà o pericolo potrà essere segnalato alla Sala Operativa dei Vigili Urbani al numero 0766/671702, con la raccomandazione di non intasare le linee telefoniche e valutare le segnalazioni veramente urgenti.

Altri aggiornamenti in serata

 
 
 
 
 
 

Gemellaggio gastronomico tra l’Alberghiero Cappannari e l’Arstad Skole di Bergen

Si è rinnovata anche quest’anno lo scambio tra il “Cappannari”, indirizzo Alberghiero dello Stendhal, e l’Arstad Dideregaende Skole di Bergen. Una vera full immersion nella cucina e nella cultura locale è stata organizzata per gli studenti e i docenti norvegesi dalla professoressa Iacoponi che da anni segue questo progetto. Gli studenti, capitanati  dal professor Erich Heigl, hanno svolto i loro workshop nei più prestigiosi ristoranti cittadini. “Siamo stati accolti con grande professionalità e disponibilità” racconta la professoressa Iacoponi “Lo Stuzzichino, La Taverna dell’Olmo, Alta Marea e  Luna sul Cucchiaio si sono messi completamente a disposizione lavorando insieme agli ospiti, realizzando le preparazioni tipiche dei loro ristoranti e mostrando le lavorazioni delle nostre preziose materie prime”. Le giornate degli ospiti norvegesi sono state arricchite da alcune visite sul territorio e da un vero e proprio gemellaggio gastronomico con gli studenti e i docenti dell’Alberghiero Cappannari. “I nostri amici di Bergen hanno lavorato con i nostri docenti Feriozzi e De Lorenzi per la Gastronomia e Calabrese per la Sala e con gli studenti scambiandosi informazioni in un clima di vera amicizia e insegnando l’un l’altro i segreti delle diverse tradizioni culinarie” I docenti di Bergen hanno infatti portato con loro alcune materie prime con le quali hanno realizzato dei piatti tipici che sono stati apprezzati dai colleghi italiani che hanno ricambiato con una lezione speciale sulla pizza tenuta dal campione mondiale Guerrino Liuto del ristorante La Brace di Cerveteri.

1 2 3 24