Diteci la vostra

Vigili. Noi Cielo Azzurro si scaglia contro Minghella Dura presa di posizione del movimento giovanile che attacca l'amministrazione

I MEZZI DEI VIGILI URBANISANTA MARINELLA – Il Movimento giovanile Noi Cielo Azzurro, attacca l’amministrazione comunale sulla questione relativa al Comando della Polizia Locale. “Ci sono tre mezzi in disuso ed ora manca anche la benzina a quelli in funzione – dicono i rappresentanti del movimento – costringendo così gli stessi vigili a mettere le mani in tasca per pagarsi il carburante altrimenti non possono più svolgere i loro servizi con le autovetture ed è vergognoso. Il delegato al bilancio Minghella, cerca di salvare la faccia, dando colpa al mal funzionamento delle schede prepagate. Caro delegato al bilancio – dicono i volontari rivolgendosi a Minghella – le barzellette non le sai neanche raccontare, i cittadini di Santa Marinella non vi credono più.

(altro…)

Monello Mare: intervista al dottor Fabio Tofi Terminati gli arresti domiciliari per il gestore della casa famiglia

Il dottor Fabio Tofi
Il dottor Fabio Tofi

SANTA MARINELLA – Dopo 45 giorni di detenzione presso la sua abitazione, il dottor Fabio Tofi è stato rimesso in libertà. La revoca degli arresti domiciliari, firmata dal gip dottoressa Chiara Gallo del Tribunale di Civitavecchia, è stata notificata nel pomeriggio di giovedì all’avvocato Dionisi. Il gestore della casa famiglia Il Monello Mare, era stato raggiunto dal provvedimento restrittivo il 13 maggio, subito dopo il blitz compiuto dagli agenti della Questura di Roma nella struttura di via Raffaello a seguito di una denuncia presentata da un’assistente sociale di Roma che aveva raccolto le confidenze di una minorenne che era stata ospite della casa famiglia di Santa Marinella e che aveva rivelato violenze sessuali, maltrattamenti e lesioni.

(altro…)

Family Day. Una rappresentanza di FdI di Santa Marinella ha partecipato "Siamo andati li per ribadire alcuni valori fondanti della nostra società"

L'Avv. Valerio Verni
L’Avv. Marco Valerio Verni

SANTA MARINELLA – Una rappresentanza del gruppo locale di Fratelli d’Italia ha partecipato al “Family Day”, svoltosi a Roma in piazza San Giovanni. Con l’occasione, il portavoce cittadino del partito Marco Valerio Verni, recentemente nominato Responsabile Giustizia per la Provincia di Roma, afferma: “Siamo andati li per ribadire alcuni valori fondanti della nostra società, che oggi sono messi a dura prova da alcune impostazioni sulla famiglia che si spacciano per moderne ma che, in realtà, sono molto pericolose. Personalmente, ritengo che mentre si possa discutere se e come regolamentare le coppie eterosessuali di fatto e, magari, anche quelle omosessuali, è del tutto inaccettabile che, da una parte venga consentita l’adozione di bambini da parte di queste ultime, e dall’altra che si tenti di cancellare la differenza tra i sessi, come vorrebbero gli estimatori della teoria del gender”.

(altro…)

Migranti. Fratelli d’Italia e PD intervengono sulla vicenda. Posizioni opposte FDI: "Tragedia vera, ma il nostro Paese non può fronteggiare l'emergenza". PD: "Non possiamo restare fermi a guardare".

SANTA MARINELLA – La quiete dopo la tempesta. Per un giorno in città torna il sereno, dopo le tante polemiche che hanno infiammato l’ambiente, in attesa della manifestazione indetta per questa sera quando si terrà un sit-in di protesta contro l’arrivo dei migranti. Gli organizzatori infatti hanno ottenuto le dovute autorizzazioni dagli organi competenti, ma sono molti a ipotizzare un evidente rischio di incidenti per la probabile presenza di elementi esterni alla città che, sulle tematiche dell’immigrazione, fanno un’arma di lotta. Per l’evento sono state allertate le forze dell’ordine che presiederanno per tutto il giorno la zona della stazione fino al termine della manifestazione. Sulla questione intervengono oggi i rappresentanti del Movimento Fratelli D’Italia e il segretario cittadino del Pd.

(altro…)

Comitato Lotto Cinque: “Nasciamo con l’obbiettivo di ottenere la giusta informazione” "Vogliamo verificare la giusta applicazione delle normative"

SANTA MARINELLA – “Il Comitato Lotto Cinque nasce, non per lo scopo di contrastare l’arrivo dei migranti a Santa Marinella, ma con gli obiettivi di ottenere la giusta informazione su un fenomeno che coinvolge non solo la città ma tutto il comprensorio”. Questa la dichiarazione dei responsabili del Movimento che vogliono “verificare la giusta applicazione della normativa sanitaria, amministrativa, commerciale e degli appalti esercitando, nelle forme e nel rispetto della legge, l’accesso agli atti quando consentito, favorire il giusto fenomeno di responsabilità e consapevolezza tra la popolazione di tutto il territorio interessato affinché l’accoglienza, che riteniamo un dovere civile, sia gestita con armonia e partecipazione da tutta la cittadinanza, opporci allo sfruttamento commerciale di un fenomeno epocale come quello delle migrazioni di massa, contraddire con la Pubblica Amministrazione a qualsiasi livello per poter ottenere il rispetto dei diritti di cittadinanza di tutta la popolazione abitante il territorio dell’iniziativa prefettizia denominata Lotto 5”. “Si ribadisce con forza – conclude la nota – che il Comitato non ha organizzato né organizzerà alcuna manifestazione, pro o contro immigrati che sia, in quanto estranea agli scopi dello stesso”.

Amnesty International interviene sulla questione dei migranti a Santa Marinella

Amnesty-InternationalSANTA MARINELLA – Non ha mancato a far sentire la sua voce anche Amnesty International che, attraverso un quotidiano nazionale, chiama tutti all’unità sull’ospitalità ai rifugiati e per un motivo importante. “C’è chi li chiama profughi, migranti o anche clandestini – dice l’organizzazione mondiale che difende queste persone – è solo un buon sistema per mettere tutti nello stesso mucchio, aumentare i numeri ed alimentare le paure. Gli eritrei che fuggono dal loro paese-gulag e molti di loro in queste ultime settimane hanno popolato le scogliere di Ventimiglia e le stazioni ferroviarie di Roma e Milano in cerca di un modo per uscire dall’Italia, sono richiedenti asilo che necessitano di protezione internazionale.

(altro…)

Migranti a Santa Marinella: l’amministrazione assicura, ma sorgono domande Un nuovo comitato cittadino pone quesiti specifici e solleva dubbi

santa-marinellaSANTA MARINELLA – Secondo il neo “Comitato Lotto 5”, appositamente costituito per contrastare l’arrivo dei migranti a Santa Marinella, sono in corso le fasi preliminari per convogliare in città un’ottantina di stranieri che verranno ospitati all’albergo Miramare, noto ormai per essere stato inserito tra le strutture che hanno i requisiti per dare soggiorno a queste persone. E’ lo stesso Comitato che annuncia che da oggi, la società che ha in gestione la mensa scolastica e che prepara qualcosa come 500 pasti in media giornalieri per gli studenti di tutti i plessi cittadini, la Bioristoro, è stata incaricata per confezionare 78 portate che dovrebbero soddisfare l’esigenza di altrettanti rifugiati che potrebbero fare il loro ingresso in città proprio oggi. Lo stesso comitato ha anche organizzato per sabato una manifestazione di protesta proprio sotto l’ingresso dell’Hotel Miramare.

(altro…)

Aurelio Naso: “Chiedo scusa ai nostri amministratori” Diteci la vostra

L'Ingegner Aurelio Naso
L’Ingegner Aurelio Naso

SANTA MARINELLA – “Chiedo scusa ai nostri amministratori comunali ed in particolare al vice sindaco Carlo Pisacane, oggetto della mie ingiustificate escandescenze nella sede comunale in cui mi ero recato per altre incombenze”. A dirlo è l’ingegner Aurelio Naso, personaggio molto noto in città per essere un attento osservatore delle attività amministrative, ma soprattutto per dire la sua su argomenti importanti che riguardano la Perla del Tirreno. Nei giorni scorsi, il quartiere dove risiede, è stato oggetto di lavori sulla condotta idrica e quindi per alcuni giorni, lui e tutti i residenti della zona, sono stati per lungo tempo senza acqua. La rabbia quindi deve avergli giocato un brutto scherzo, nel momento in cui è andato in Municipio a protestare.

(altro…)

Il Professor Pranzetti e un’indagine dei luoghi biblici e patristici in Dante

Il Professor Luciano Pranzetti
Il Professor Luciano Pranzetti

SANTA MARINELLA – Dopo l’edizione di ricerca filologica condotta sulle Corrispondenze stilistiche Dante-Virgilio del 2010, testo che è stato adottato nel 2013 dalla professoressa Teodolinda Barolini, dantista della Columbia University di New York, il professor Luciano Pranzetti presenta un’ulteriore sua produzione letteraria incentrata su analogo filone d’indagine. Si tratta di un repertorio dei luoghi biblici e patristici, corrispondenze concettuali, riferimenti, ricalchi, echi, assonanze che l’autore ha riscontrato intessuti nei versi della Divina Commedia, luoghi con cui l’Alighieri ha dato bellezza, vigore e sostanza alla sua poesia qualificandosi nella piena ortodossia della fede cattolica.

(altro…)

Noi Cielo Azzurro: “Che senso ha cercare alternative all’autovelox dopo l’accordo con Manziana?” Critici anche verso l'accordo: "L'autovelox di Manziana ci risulta rotto. Chi lo ripara?"

SANTA MARINELLA – Il Movimento giovanile Noi Cielo Azzurro attacca la giunta Bacheca in merito alla questione dell’autovelox. “E’ iniziato nuovamente il teatrino di questi signori che ci governano – esordiscono i giovani del movimento – e questa volta cercano di farsi belli nell’annunciare l’acquisto di un sistema moderno di vigilanza sulle strade che andrà a sostituire probabilmente il vecchio autovelox. A nostro avviso, quanto detto su questa questione, è fuori da ogni logica. Il sindaco Bacheca – continuano dal movimento – insieme agli assessori Bronzolino, Pisacane, Alfè e Cucciniello, hanno dato mandato al nuovo comandante della Polizia Locale di fare una ricerca di mercato per trovare i più moderni ed attrezzati sistemi di vigilanza stradale muniti di regolari omologazione, che sostituirebbero l’autovelox.

(altro…)

Nuovo calendario differenziata: poca informazione inadeguata Andrea Bianchi: "Non è più tollerabile che si vada avanti in maniera approssimativa, senza nessun vantaggio per i cittadini ma, al contrario, con maggiori disservizi"

Il consigliere Andrea Bianchi
Il consigliere Andrea Bianchi

SANTA MARINELLA – “Quasi in sordina è partito il nuovo calendario della raccolta differenziata. A quasi una settimana dall’avvio, i cittadini e i villeggianti non essendo stati adeguatamente informati, brancolano nel buio più totale creando moltissimi problemi alla città e ai lavoratori della ditta Gesam”. A dichiararlo è il consigliere comunale Andrea Bianchi che annuncia di aver presentato una interrogazione sulla vicenda del “porta a porta”. “Non è più tollerabile che, a più di tre anni dall’avvio di tale servizio, si vada avanti in maniera approssimativa, senza nessun vantaggio per i cittadini ma, al contrario, come l’Amministrazione prova a porre rimedio a tale disservizio la situazione peggiora. E’ incapacità politico gestionale o c’è qualcosa che vanifica ogni possibile risoluzione alle problematiche? – si domanda Bianchi – noi siamo stanchi di denunciare tale situazione, ed è per questo che ho protocollato una interrogazione sulla vicenda”.

(altro…)

Il Professor Pranzetti e gli eventi cittadini

Il Professor Luciano Pranzetti
Il Professor Luciano Pranzetti

Il professor Luciano Pranzetti, divenuto noto per sollecitare l’amministrazione sulle cose che non funzionano a Santa Marinella, fa presente che “sono trascorse oltre due settimane da quando una benemerita iniziativa di alcuni volontari dei rioni cittadini, armati di entusiasmo e di dinamismo, organizzarono la manifestazione “Ritorno al passato”, una serie di antichi e popolari giochi, tanto per dire il tiro alla fune, la corsa dei sacchi, il palo della cuccagna, la pentolaccia e simili”.

(altro…)

Anna Maria Lattanzi e la crisi della maggioranza di Bacheca

In un momento particolarmente delicato per il sindaco Bacheca, messo sotto torchio da alcuni dei suoi fedelissimi di maggioranza per la scelta di condividere il braccio teso di alcuni consiglieri di opposizione per l’apertura del consiglio comunale, c’è chi ammira il suo modo di gestire quella che, sembra, essere una crisi politica. “Se fossi un’enciclopedia – dice la leader della lista civica Santa Marinella Anna Maria Lattanzi – sotto la voce saper governare affiancherei come esempio il nome di Roberto Bacheca. La strategia che ha usato e che sta usando questo giovane sindaco, dovrebbe, a mio modesto parere, essere messa negli annali della storia. I suoi difetti sono tanti ma, come per Attila, nessuno osa metterli sotto accusa. Non da meno, però, sono i suoi pregi in cui si evidenzia una grande capacità di comando, strategia , furbizia e compromessi. Alla luce dei fatti che stanno evolvendosi, se volessimo fare un bilancio della sua amministrazione, è d’obbligo mettere sulla bilancia i pro e i contro”. (altro…)

I complimenti dell’ingegnere Naso

SANTA MARINELLA – “Sento l’esigenza di esternare la mia riconoscenza e la mia ammirazione per la superba assistenza ricevuta sia al Pronto Soccorso che al reparto chirurgia dell’ospedale San Paolo di Civitavecchia in cui sono stato ricoverato recentemente per alcuni giorni”. A parlare è l’ingegner Aurelio Naso, conosciuto in città per essere un attento conoscitore delle vicende amministrative della Perla del Tirreno. “Oltre ai locali nitidissimi e ad una igiene superlativa fino al punto che ogni due giorni ci venivano cambiate le lenzuola – afferma il professionista – lo spirito di abnegazione del personale paramedico è stato commovente. Anche i medici, pur nella loro giustificata reticenza, si sono dimostrati all’altezza della fama del prof. Santoro”.

Consiglio comunale: avvisaglie di terremoto in maggioranza Le prime reazioni politiche alla spinosa situazione creatasi nell'ultima seduta

SANTA MARINELLA – La scossa tellurica che ha colpito la maggioranza lunedì sera, nel corso del consiglio comunale, ha lasciato qualche maceria. A causa della mancanza di alcuni consiglieri di maggioranza, per aprire la seduta ci sono voluti due esponenti dell’opposizione che, contestualmente all’aver consentito di dare il via all’assise, hanno anche votato a favore del bilancio consuntivo del 2014 (di cui parliamo in un altro servizio). Una manovra che non è passata inosservata ne al sindaco Roberto Bacheca, che aveva fiutato che qualcosa non andava tanto da indire una seduta di giunta subito dopo il consiglio comunale, ne agli esponenti di maggioranza “contestatori”, che dopo aver registrato che c’era il numero legale per iniziare l’assise, hanno fatto il loro ingresso in sala. Una sorta di frattura politica nella giunta Bacheca che sicuramente avrà delle ripercussioni in futuro.

(altro…)

“Non è vero nulla, io ci sono stata” parla una ragazza

La villa sede della casa-famiglia Monello Mare
La villa sede della casa-famiglia Monello Mare

SANTA MARINELLA – “Non è vero che in quella casa famiglia succedevano tutte quelle cose, perché io ci sono stata per sette anni e non ho assolutamente visto scene di violenza, di maltrattamenti o di atti sessuali”. A dichiararlo al nostro giornale è Valentina Piermartini, una ragazza di Civitavecchia e mamma di un bambino, che la casa famiglia Il Monello Mare la conosceva molto bene in quanto dal 2008, prima con il servizio civile e poi come volontaria, l’ha frequentata fino al giorno in cui è stata chiusa. La ragazza racconta di essere rimasta molto scossa per le accuse infamanti che sono state catapultate nei confronti del gestore della struttura, il dottor Fabio Tofi, della moglie e dei suoi collaboratori ed in particolare dei ragazzi ospiti del centro che avrebbero parlato, davanti al Tribunale dei minori di Roma, di atti violenti e pratiche sessuali consumati, confermando le accuse rivolte ai titolari della struttura. 

(altro…)

l’ampliamento del ponte ferroviario di via Valdambrini, sta diventando una necessità.

IL PONTE DI VIA VALDAMBRINI
IL PONTE DI VIA VALDAMBRINI

SANTA MARINELLA – Ormai è diventata una necessità impellente, l’ampliamento del ponte ferroviario di via Valdambrini, dove è già stato presentato un progetto in tal senso. Da giorni infatti, la situazione viaria nell’intero centro cittadino sta diventando insostenibile. File lunghe al semaforo dell’ex cementificio, attese esasperanti per la presenza del semaforo collocato per i lavori di risistemazione dei marciapiedi della Statale Aurelia, fila davanti alla scuola elementare Centro per la presenza degli alunni. Quando entrano in azione contemporaneamente questi tre blocchi delle auto, il traffico va in tilt. Tanto che si creano stop alla circolazione che costringono a fine chilometriche delle auto.

 

(altro…)

Annalisa Tofi: “non riesco a darmi pace” Parla la sorella del titolare della casa famiglia

SANTA MARINELLA – Annalisa Tofi, sorella del titolare della casa famiglia il dottor Fabio Tofi, reagisce con disperazione alle accuse che gli sono state rivolte. Lei, persona che è sempre vissuta tra il mini basket e la struttura di via Raffaello dove aveva stretto una sorta di amicizia fortissima con tutti. Lei, separata e da poco andata a vivere in affitto in una casa più grande rispetto a quella in cui era abituata a vivere da anni, non sa darsi pace. Ricorda quando aveva la responsabilità di quei ragazzi e che trattava con i guanti bianchi. L’unica cosa che la far stare male è che per colpa di una giovane che per due anni ha creato grosse difficoltà all’interno della casa famiglia anche ai suoi amici, è stato gettato il mostro in prima pagina. Lei giura di non essersi mai permessa di mettere le mani addosso a nessuno e di aver sempre rispettato gli ospiti.

 

(altro…)

Un disinteresse verso l’estetica cittadina che non si spiega.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Caro Direttore: se è vero che i fiori sono il sorriso della natura con cui l’uomo abbellisce ed adorna giardini, case, strade, c’è da prendere atto che il tratto della statale Aurelia, antistante la banca Unicredit e l’angolo Gigi Bar e segnato dalla presenza di cespugli di evonymus in vaso, appare piuttosto malinconico e dolente. A vederli destan tristezza e compassione: condannati in terra aridissima che nemmeno il Sahara e ricoperta da coacervi di cicche, carta, plastica ed carabattole varie, essi stanno lentamente esalando l’estremo respiro nell’ultimo anèlito di un goccio d’acqua e di una sia pur minima bonifica dei vasi. I fusticoli, e le stesse foglie verdi screziate di macule gialle, aggrediti da afidi e da cocciniglie, contorti gli uni e illanguidite le altre come cartoccetti raggrinziti e derelitti, sono il simbolo e l’esito di un disinteresse verso l’estetica cittadina che non si spiega.

 

(altro…)

Blitz alla casa famiglia. L’avvocato difensore Dionisi: “ci vuole molta cautela” Anche i figli del gestore della casa famiglia si dicono sopresi dell'operazione di polizia

SANTA MARINELLA – E’ lo stesso avvocato Vincenzo Dionisi, legale di F.T. il titolare della casa famiglia di via Raffaello accusato di gravi reati nei confronti di una ragazza ospite della struttura protetta, a comunicare ai cronisti che l’interrogatorio del suo assistito avverrà questa mattina alle 12 davanti al Gip Chiara Gallo. Il legale, dopo il primo momento di clamore causato dalle notizie che rapidamente hanno fatto il giro della città e dell’intera nazione, ci tiene a descrivere il gestore del Centro Residenziale Educativo terapeutico come persona molto conosciuta e incapace di commettere reati simili. “Le accuse vanno trattate con molta delicatezza – dice l’avvocato Dionisi – perché bisogna anche valutare da chi vengono esternate. Per cui vanno visti i riscontri, analizzati i fatti e poi fatte le giuste considerazioni. Ci vuole molta cautela perché è facile distruggere una persona, sia professionalmente che fisicamente, per poi riscontrare che la realtà può essere diversa. Davanti al Gip porteremo documentazione che dimostrerà che le dichiarazioni di chi lo accusa sono infondate. Purtroppo a volte le case famiglia vengono interpretate come luoghi di restrizione per i ragazzi che sono costretti a frequentarle e quindi non accettano la situazione prendendosela con chi le gestisce”. Sicuramente, anche i figli di F.T. si dicono sorpresi dell’operazione di polizia. “La denuncia se non sbaglio – dice V.T. – risale ad un anno fa quando io ero fuori Italia – sinceramente non capisco cosa sia successo e le cose le ho lette questa mattina sul giornale”.