Sport

Alessandro Martini, il santamarinellese diventato pellegrino sulla Via Francigena

Il quarantottenne santamarinellese conosciuto da tanti come un ottimo sportivo, è in arrivo oggi al Vaticano

Alessandro Martini, il quarantottenne santamarinellese conosciuto da tanti come un ottimo sportivo, è in arrivo oggi al Vaticano, dopo un lungo pellegrinaggio che lo ha visto partire, zaino in spalla, un mese, per percorrere a piedi la Via Francigena: ben 1000 km, per un totale di 45 tappe, raggiunte in soli 30 giorni, con una media di 33 km giornalieri.

Una vera impresa quella di Alessandro, che ha preso inizio dal Monte Gran San Berbardo, a ECHEVENNOZ, nella Cità di Aosta per poi procedere con le seguenti tappe:

  • TAPPA 02 – DA ECHEVENNOZ AD AOSTA
  • TAPPA 03 – DA AOSTA A CHATILLON
  • TAPPA 04 – DA CHATILLON A VERRÈS
  • TAPPA 05 – DA VERRÈS A PONT ST. MARTIN
  • TAPPA 06 – DA PONT ST. MARTIN A IVREA
  • TAPPA 07 – DA IVREA A VIVERONE
  • TAPPA 08 – DA VIVERONE A SANTHIÀ
  • TAPPA 09 – DA SANTHIÀ A VERCELLI
  • TAPPA 10 – DA VERCELLI A ROBBIO
  • TAPPA 11 – DA ROBBIO A MORTARA
  • TAPPA 12 – DA MORTARA A GARLASCO
  • TAPPA 13 – DA GARLASCO A PAVIA
  • TAPPA 14 – DA PAVIA A SANTA CRISTINA
  • TAPPA 15 – DA SANTA CRISTINA A ORIO LITTA
  • TAPPA 16 – DA ORIO LITTA A PIACENZA
  • TAPPA 17 – DA PIACENZA A FIORENZUOLA
  • TAPPA 18 – DA FIORENZUOLA A FIDENZA
  • TAPPA 19 – VARIANTE BREVE PER FELEGARA
  • TAPPA 20 – DA FORNOVO A CASSIO
  • TAPPA 21 – DA CASSIO AL PASSO DELLA CISA
  • TAPPA 22 – DAL PASSO DELLA CISA A PONTREMOLI
  • TAPPA 23 – DA PONTREMOLI AD AULLA
  • TAPPA 24 – DA AULLA A SARZANA
  • TAPPA 25 – DA SARZANA A MASSA
  • TAPPA 26 – DA MASSA A CAMAIORE
  • TAPPA 27 – DA CAMAIORE A LUCCA
  • TAPPA 28 – DA LUCCA AD ALTOPASCIO
  • TAPPA 29 – DA ALTOPASCIO A SAN MINIATO
  • TAPPA 30 – DA SAN MINIATO A GAMBASSI TERME
  • TAPPA 31 – DA GAMBASSI TERME A SAN GIMIGNANO
  • TAPPA 32 – DA SAN GIMIGNANO A MONTERIGGIONI
  • TAPPA 33 – DA MONTERIGGIONI A SIENA
  • TAPPA 34 – DA SIENA A PONTE D’ARBIA
  • TAPPA 35 – DA PONTE D’ARBIA A SAN QUIRICO
  • TAPPA 36 – DA SAN QUIRICO A RADICOFANI
  • TAPPA 37 – VARIANTE PER PROCENO
  • TAPPA 38 – DA ACQUAPENDENTE A BOLSENA
  • TAPPA 39 – DA BOLSENA A MONTEFIASCONE
  • TAPPA 40 – DA MONTEFIASCONE A VITERBO
  • TAPPA 41 – VARIANTE PER PONTE CAMILLARIO
  • TAPPA 42 – DA VETRALLA A SUTRI
  • TAPPA 43 – VARIANTE 1 – L’USCITA DA SUTRI
  • TAPPA 44 – DA CAMPAGNANO A LA STORTA
  • TAPPA 45 – DA LA STORTA A ROMA.

Ebbene, un percorso arduo e faticoso che è considerato la variante italiana del cammino di Santiago de Compostela e che terminerà oggi a La Storta. Un percorso che papà Alessandro ha deciso di terminare con la figlia Elettra.

Saranno gli ultimi 17 km, forse quelli più emozionanti per il nostro pellegrino che camminerà con un bagaglio di emozioni sicuramente immenso, accanto alla sua ragazza, l’amore della vita di un padre. Ad aspettarlo in Vaticano ci saranno amici e parenti che assisteranno alla consegna del “Testimonium”, un documento che certifica l’avvenuto pellegrinaggio a Roma devotionis causa. Si ricorda, nella storia, che tale titolo veniva concesso dalla Chiesa al pellegrino che, tornato a casa, poteva dimostrare che il pellegrinaggio era compiuto e il voto sciolto.

Facciamo i complimenti ad Alessandro per questa grande avventura che approfondiremo con lui molto presto.

Simone Perrotta ospite dei ragazzi della Poseidon

Grande soddisfazione oggi per la Poseidon soccer di Stefano Di Fiordo e Fabrizio Melara che ha ospitato oggi, al Palazzetto dello sport, il campione del mondo Simone Perrotta.

Il centrocampista ha salutato tutti gli aspiranti calciatori annunciando l’inizio di un nuovo progetto sviluppato dall’AIJ ( Associazione Italian Calciatori Junior) che mira a ad un allenamento specializzato secondo le fasce d’età e per singolo atleta.

Una curiosa novità per la stagione 2020/2021 sarà il coinvolgimento dei genitori che dovranno cimentarsi negli allenamenti.

È stato proprio Perrotta, seguito da Marco Ciannavei e Simone Berardi a spiegarlo: “i bambini hanno bisogno di capire l’importanza della squadra, il rispetto per i colleghi e per gli avversari, questo ancora prima del risultato di un match, è per questo anche i genitori devono vivere l’adrenalina e la difficoltà di un allenamento, per accompagnare i propri ragazzi a vivere uno sport sano”.

Stesso concetto lo hanno ribadito Di Fiordo e Melara, che da 4 anni perseguono l’unico obiettivo della crescita sportiva e socio educativa dei piccoli iscritti.

All’incontro erano presenti anche il Sindaco Pietro Tidei, che non ha taciuto la sua fede calcistica per la Roma e quindi l’onore di incontrare Perrotta. Il primo cittadino ha ribadito l’imminente ripresa dei lavori di sistemazione del campo sportivo, una vera e propria promessa fatta ai più piccoli.

Un buon augurio di cuore da parte della consigliera allo sport Marina Ferullo e dall’assessore Emanuele Minghella, che hanno creduto nella Poseidon sin dalla nascita.

Santa Severa Futsal: è Vincenzo Di Gabriele il nuovo mister.

Sarà Vincenzo Di Gabriele a guidare il Santa Severa Futsal nel corso della prossima stagione.
L’accordo è stato formalizzato ed il mister, con un trascorso nel Santa Marinella, non vede l’ora di cominciare questa nuova avventura: “Sono molto felice e stimolato – le parole di esordio di Di Gabriele – Ringrazio presidente e ds per l’opportunità e spero di ripagarli sul campo.
Mi hanno scelto perché sanno che sono un allenatore a cui piace vincere attraverso il bel gioco e sono sicuro che riusciremo ad allestire una rosa competitiva, in grado di competere con tutti.
Porto in dote un bagaglio di esperienza che mi piacerebbe riuscire a trasmettere all’ambiente. I presupposti ci sono, perché ho visto tutti carichi e con molta voglia di fare”.
Il Presidente Daniele Guidoni e il Direttore Sportivo Pierfrancesco Luchetti sono pronti ad esaudire i desideri del tecnico ed a mettergli a disposizione un organico all’altezza, in grado di competere per obiettivi prestigiosi.
Fondamentale anche il ruolo di Emanuele Frezza, Dirigente per i rapporti con Partner e Sponsor. Il Santa Severa Futsal vuole confermarsi una realtà di spessore, un aggregatore di valori e un veicolo di promozione delle eccellenze del territorio, prima fra tutte lo splendido Castello di Santa Severa, anche fuori dal campo.

Santa Severa futsal: sulla maglia ufficiale il Castello baciato dal mare.

Giornata importante per i ragazzi del calcio A5 Santa Severa Futsal che il 28 Febbraio ufficializzeranno la loro maglia da gioco ufficiale. La squadra, milita nel campionato italiano di calcio a 5 regionale, organismo della federazione Italiana Giuoco calcio ed ha scelto proprio il Castello di Santa Severa come icona.

L’appuntamento è nella Sala del Nostromo, alle ore 11.30. Durante l’incontro che intende  promuovere lo sport e creare un settore giovanile che avvicini i ragazzi al gioco,  sarà presentata alla stampa e al pubblico presente la maglia da gioco ufficiale con il logo del Castello di Santa Severa, quale partner.  L’evento è promosso dalla Regione Lazio con l’organizzazione di LAZIOcrea in collaborazione con il Comune di Santa Marinella e Coopculture. 

Saranno presenti diverse autorità per rendere omaggio ai giovani sportivi santaseverini.

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: Lorenzo Borgi subito a podio nella prova inaugurale del Trttico Laziale

E’ stata una domenica ricca di buoni risultati per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha preso parte alla gara inaugurale del 27°Trittico Laziale (nel quartiere romano di Castel di Leva) che ha coinciso con la prima gara stagionale in mountain bike per il team altolaziale valida anche come prima prova di Campionato Regionale CSI Lazio. Nella gara capitolina, il miglior risultato è arrivato da Lorenzo Borgi che è salito sul secondo gradino del podio nella sua categoria master 6, a coronamento della giornata sono arrivati anche i piazzamenti di Gabriele Faccenda (7°M2), Mauro Gori (6°M6), Claudio Albanese (7°M6), Claudio Savioli (5°M7), Federico Forti (16°M3), Massimiliano Chiavacci (13°M4) e Giuseppe Cherubini (20°M5). “I nostri atleti hanno subito dimostrato impegno – ha affermato il presidente Stefano Carnesecchi – in una competizione prestigiosa come il Trittico Laziale che rimane tra gli obiettivi primari di questo inizio di stagione”.

Basket Pyrgi. È Alberto Corrao il nuovo coach della C Silver

E’ Alberto Corrao il coach scelto dalla società Pyrgi per sostituire il dimissionario Giorgio Russo. “Serviva una sterzata e così è stato, una guida d’esperienza per risollevare l sorti della squadra santamarinellese” commenta il patron Pierosara.

In passato Alberto Corrao ha calcato i parquet soprattutto nel settore giovanile e minibasket, con esperienze anche in Promozione, e quest’anno è anche alla guida dell’Under18 femminile del S. Marinella. Scelta proiettata anche al futuro quella intrapresa dalla società, necessaria per portare finalmente il settore giovanile da protagonista nella massima serie in cui è impegnato il Pyrgi. 
“Sono onorato della chiamata e dell’esperienza che mi appresto a fare in questa nuova avventura, dichiara coach Corrao. Ho già incontrato i ragazzi martedi e ho fatto con loro il primo allenamento. Ho visto tanta qualità nei cosiddetti senior, cosi come ne ho vista nei più giovani. Confido molto nei senior in questo cammino, perchè la loro esperienza in questi campionati, seppur siano giovani anche loro, dovrà essere la punta di diamante per far crescere i più giovani al loro fianco. Bisognerà giocare poi da squadra per raggiungere un obiettivo non cosi lontano.”

Basket femminile: doppia vittoria per la serie B e per le under 18

Per la serie B, inizia bene il 2019 il team di coach Precetti, che riprende la propria corsa superando l’ostica Bull Latina per 53 a 43. Un impegno non facile, contro un’avversaria volitiva, appaiata in classifica (pur con 2 partite in più). Sono proprio le pontine ad iniziare meglio, dominando la parte iniziale del 1° quarto di gioco e imponendo un parziale di 10-2 alla squadra di casa, che appare un po’ legata e troppo imprecisa. Ma nella 2^ metà della frazione, dopo un time out, le tirreniche ritrovano velocità di esecuzione, concentrazione difensiva e un miglioramento nelle percentuali realizzative, imponendo a loro volta un netto 12-0 e chiudendo la frazione sul +4. Nel 2° quarto si assiste una fase equilibrata del match, con buone difese e squadre che restano sostanzialmente appaiate, con qualche momento in cui la Bull si porta avanti di 1 per poi essere riscavalcata dal SMB, grazie anche ai tiri dall’arco di Del Vecchio e Cardinali. Dopo l’intervallo lungo, però, è il SMB che allunga sulle ospiti, grazie a una solida difesa che concede poco e a un attacco che tiene una buona media realizzativa, con diverse incursioni al ferro di Miranda. Nell’ultimo quarto, le pontine provano l’assalto finale alzando la difesa e il pressing, ma le santamarinellesi rintuzzano gli sforzi delle avversarie, tenendole a distanza e consolidando il distacco acquisito.

Una prova “di sostanza” delle giocatrici di coach Precetti, che dopo la lunga sosta natalizia, nonostante le assenze e la non ottimale condizione di alcune atlete, hanno saputo gestire bene lo sviluppo della partita e avere la meglio su una valida Bull Basket. Oltre ai punti a referto sopra indicati, segnaliamo i 13 rimbalzi della Veinberga e le buone percentuali al tiro della Del Vecchio (3/5 da 2, 3/6 da 3).
Non ci sarà tempo di riposare perché, già martedì 15 sera, un’altra difficile sfida attende le nostre ragazze, che andranno a Frascati per il recupero dell’ultima di andata… giornate toste!

In chiusura un cenno anche per le giovani under 18 del S.Marinella Basket, che sabato scorso, hanno espugnato il campo dell’ ELITE BASKET ROMA con il punteggio di 61 a 55. Brave ragazze, avanti così!

Ciclocross: Michele Feltre (MTB Cicli Montanini) è Campione d’Italia

Meglio di così proprio non poteva iniziare il 2019 della Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini che ha colto un risultato di straordinario valore ai Campionati Italiani di Ciclocross all’Idroscalo di Milano nella giornata del 12 gennaio con una maglia tricolore sulle spalle di Michele Feltre tra i master 7 e due terzi posti ad appannaggio di Libero Ruggiero tra i master 2 e Gianfranco Mariuzzo tra i master 5.

(altro…)

Una delega per la promozione del Surf a Marcianò

Il Sindaco Pietro Tidei e Alessandro Marcianò con la delega in mano

Alessandro Marcianò è un volto noto dello sport santamarinellese, da sempre in prima linea per promuovere una delle discipline legate al mare, più amata e iconografica della Perla del Tirreno: il surf.

Nel 2015 lo incontrammo poco dopo il suo ritorno da Nazarè, in Portogallo, dove divenne memorabile la sua impresa di cavalcare un’onda di 18 metri, superando un traguardo nazionale. Ora, il Sindaco di Santa Marinella Pietro Tidei gli conferisce una delega per la pratica e per la promozione del surfing sul territorio comunale.

Marcianò è anche famoso in città (e non solo) come l’ideatore e l’organizzatore di Italia Surf Expo, giunto la scorsa estate alla ventesima edizione, e che è riconosciuto come uno degli eventi sportivi e turistici con maggiore risonanza nel territorio tanto che la Regione Lazio ha dedicato all’interno del museo del Mare situato nel Castello di Santa Severa uno spazio alla manifestazione con l’esposizione della tavola del record a Nazarè. 

“Vorrei ringraziare il Sindaco Tidei – dichiara Marcianò – che ha riconosciuto quanto sia cresciuto questo sport sul territorio e quanto imponente sia a Santa Marinella il flusso di appassionati provenienti da tutta Italia quando le condizioni meteo sono favorevoli. Purtroppo negli ultimi 10 anni non si è fatto nulla per cercare di avvicinare anche lontanamente gli standard offerti all’estero in termini di accoglienza e servizi. Mi dedicherò quindi al rilancio di questa disciplina e a tanti i progetti in grado di valorizzare il territorio. A partire da un piano di salvaguardia degli spot di “surf” e, dove possibile, al recupero degli stessi, promozione nelle scuole, all’illuminazione a basso consumo del tratto di mare nello spot di Banzai, ma in particolare – conclude Marcianò – vorrei porre l’accento sulla sicurezza affinché episodi come quello accaduto un mese fa con la morte di un amico kiter nelle nostre acque non si verifichino nuovamente”.

Arriva BAR-SPORT una rubrica di sport dedicata a Santa Marinella

Apriamo una nuova rubrica !

Il Lunedì, come ogni nuova iniziativa che si rispetti, come quelle bellissime discussioni al bar dello sport, al bar, sullo sport, su tutti gli sport, che sono metafora di vita e passione sana.

Visto che a Santa Marinella si distinguono diverse compagini ben attrezzate e rappresentative in vari sport abbiamo deciso di raccogliere le loro dichiarazioni, i loro risultati, e darvi una piccola finestra settimanale sullo sport locale, a cui abbineremo (ma non vi anticipiamo niente) anche un compagno di strada davvero speciale.

Chiunque fosse interessato a partecipare alla nostra rubrica raccontando le vicissitudini sportive del proprio gruppo ci può contattare alla nostra mail redazione@telesantamarinella.tv e scrivere nell’oggetto “barsport”.

Bando alle ciance partiamo subito:

Calcio CAMPIONATO PROMOZIONE – asd Santa Marinella 1947

11ma GIORNATA DI ANDATA S.MARINELLA – TOLFA 0-2

Sconfitta interna ma immeritata per il Santa Marinella che perde 2 a 0 in casa contro in Tolfa. Partita sostanzialmente equilibrata con poche occasioni da rete. Dopo un primo tempo giocato principalmente a centrocampo con i rispettivi portieri quasi mai impegnati, nella ripresa le due squadre aumentano il ritmo, ma le occasioni latitano;la prima vera occasione l’avrebbero i rossoblu ma Bonaventura da posizione defilata non aggancia il cross per il tap in vincente. Gli ospiti ben messi in campo fanno scoprire gli avversari per colpirli in contropiede e al 51° trovano in vantaggio anche se la realizzazione viene contestata dai padroni di casa per fuorigioco. La rete affossa il Santa Marinella che con tanto orgoglio e poca lucidità prova a ritornare in partita ma il raddoppio del Tolfa al 70° chiude definitivamente la partita. Partita corretta con il Santa Marinella che non conferma quanto di buono fatto contro il Cerveteri e con il Tolfa di mr. Riccardo Sperduti che dopo un avvio difficoltoso, si lancia verso posizioni tranquille e piu’ consoni al valore della squadra.

 

Calcio SECONDA CATEGORIA – asd Poseidon soccer Santa Marinella

Si chiedeva un pronto riscatto ai ragazzi dopo la sconfitta di sabato scorso contro la San Pio X e così è stato, contro la prima in classifica.

I ragazzi di Mister Mauceri hanno spolverato una sontuosa prestazione, da segnalare le prestazioni di Aiello Mattia  e Salvatore Papale, quest’ultimo autore del goal del pareggio.
Nel primo tempo il goal di Tormarancio al 30′ che trova spazio su punizione a due in area fischiata per un presunto retropassaggio di un difensore al portiere e poi all’85’ il goal della Poseidon ad opera di Papale abile a battere il portiere avversario con un colpo di testa.
 
 
Alla prossima settimana, con nuovi ospiti e nuovi aggiornamenti !!

 

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: Mariuzzo e Feltre nella top 10 degli Europei di ciclocross in Olanda

Un avvio di novembre denso di appuntamenti per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini in Italia e all’estero con il ciclocross che continua a catalizzare gli obiettivi e le attenzioni del sodalizio altolaziale presieduto da Stefano Carnesecchi.

In Olanda, i Campionati Europei Ciclocross Master sono stati il prologo della rassegna continentale culminante con l’assegnazione dei titoli delle categorie degli agonisti (juniores, under 23 ed élite uomini e donne) dove ha preso parte anche la nazionale italiana del commissario tecnico Fausto Scotti.

Tra i master, il livello è stato molto alto con Slovacchia, Spagna, Francia e Belgio ad ottenere il metallo più prezioso con i propri atleti e la Mtb Santa Marinella si è fatta onore con il settimo posto finale di Gianfranco Mariuzzo tra i master 5 (un anno fa medaglia di bronzo agli Europei di Tabor) e il quarto di Michele Feltre tra i master 6. Per Mariuzzo e Feltre un’esperienza senz’altro positiva continuando a dare il meglio anche nel periodo autunnale ed invernale in una stagione che li ha visti sempre al massimo della forma nella mountain bike e nelle gare endurance.

Nuovo appuntamento per il team altolaziale con la quinta prova del Trofeo Romano Scotti-Gruppo Forte sui prati di Soriano nel Cimino con gli ottimi piazzamenti di Daniele Tulin (secondo tra i master 4), Mauro Iacobini (ottavo tra i master 3), Luca Frenguellotti (dodicesimo tra i master 4), Diego Antimi (terzo tra i master 2), Daniele Bagnoli (dodicesimo tra i master 5) e Vincenzo Scozzafava (secondo tra i master 7).

Anche fuori della regione Lazio non sono mancate le soddisfazioni nel cross: al Trofeo Città di L’Aquila, in Abruzzo, hanno preso parte Claudio Albanese (quinto tra i master 5) e Vincenzo Scozzafava (quarto tra i master 7). Per Manuel Piva, in Veneto, doppio appuntamento ravvicinato nel ciclocross (a segno al Cross di Fossona) e in mountain bike (Baone, primo di categoria tra i master 2).

Nel pieno della stagione di ciclocross, una piccola appendice di ciclismo su strada per Gianluca Magnante protagonista nella cronometro a Montefiascone dove ha ottenuto il primo posto tra gli élite sport e il nono tempo assoluto.

Mtb Santa Marinella: podio più alto per Mariuzzo, Piva e Antimi nella mountain bike e nel ciclocross

Più che positivo il bilancio dell’ultima domenica di settembre in seno alla Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini impegnata ancora su più fronti tra mountain bike, strada e ciclocross. Una giornata ricca di soddisfazioni al Gran Premio Lame Mtb Race, quarta prova del Trofeo d’Autunno disputata a Sindacale di Concordia Sagittaria in Veneto dove Gianfranco Mariuzzo e Manuel Piva hanno colto rispettivamente il primato di categoria tra i master 5 e tra i master 2. Due gli impegni agonistici nel Reatino: a Castelnuovo di Farfa, la Marathon Valle del Farfa ha visto ai nastri di partenza Diego Antimi che ha ottenuto il primato di categoria master 1 e sempre più in crescita in una stagione che lo ha visto protagonista non solo in mountain bike ma anche nelle gare su strada. Secondo appuntamento consecutivo con il ciclocross a Posta (Lazio Cross) dove hanno preso parte Mauro Iacobini (sedicesimo tra i master 4), Gianluca Magnante (terzo tra gli élite sport) e Daniele Tulin (terzo tra i master 4). Sottotono le gare dello juniores Giacomo Ragonesi alla Baccialla Bike in Toscana (errore di percorso e non classificato sul percorso granfondo) e della donna master Ilaria Balzarotti alla Sei Ore di Caselle in Liguria uscita di scena per una caduta dopo un’ora di gara. Unico stradista all’opera nel recente fine settimana è stato Pierluigi Stefanini: a Canino, sulle strade viterbesi, ha colto la settima posizione di categoria tra i master 5.

Surf Expo spegne 20 candeline: anche quest’anno tutti in spiaggia

Nata nel 1999 il Surf Expo è stato da subito il punto di riferimento per gli appassionati d’Italia e oggi è pronto a festeggiare un traguardo unico attraversando la storia del surf italiano. Nello splendido scenario della spiaggia ai piedi del Castello di Santa Severa (a 30 minuti circa da Roma) per tre giorni, dal 20 al 22 luglio, festeggerà il ventennale dell’evento dedicato alla surf-culture più famoso e partecipato d’Italia. Negli anni la manifestazione ha ospitato alcuni tra i più grandi interpreti del Surfing internazionale: dal campione del mondo ASP Sunny Garcia, al world-guinnes recordman Garrett McNamara, fino ad arrivare al nostro portabandiera Leonardo Fioravanti.

Surf Expo ha dato un grande contributo a questo tratto di costa accendendo ogni volta i riflettori su discipline che fino a pochi anni fa erano reputate minori, basti  pensare alla crescita dello Stand Up Paddle grazie ai due mondiali organizzati con 10mila dollari di montepremi e i migliori specialisti al mondo a sfidarsi. Tornando indietro negli anni Surf Expo ha portato lo spine-ramp più grande al mondo con i più forti riderds di BMX. Tra questi come non ricordare il motocross freestyle a Banzai Beach. Ha presentato novità e anteprime come il Free Fall, l’Indoboard, lo Slakeline, il Fly Board e l’ultima tendenza del Tow-in con le potenti moto d’acqua della Yamaha.

È stato il primo evento a riproporre la cultura surfistica californiana nel nostro paese, con scuole gratuite aperte a tutti, skate contest, fashion show, prémiere di film di settore unici nel loro genere, lanciando un format nuovo che pian piano ha coinvolto migliaia di appassionati diventando una delle tappe fisse dell’estate italiana. Tantissimi bambini, ragazzi, famiglie hanno approcciato per la prima volta al surf, al sup e allo skate proprio sulla spiaggia di Santa Severa. 

Al Castello di Santa Severa, presso il Museo civico del mare e della navigazione, è stata inaugurata una sala dedicata alla manifestazione Italia Surf Expò e al suo ideatore Alessandro Marcianò, surfista, noto a i tabloid internazionali per aver cavalcato un’onda di 18mt sulle onde di Nazarè in Portogallo. La Regione Lazio ha voluto dedicare a lui la sala all’interno del Museo per il contributo offerto negli ultimi venti anni al territorio e allo sport ecosostenibile. In programma una visita nel primo giorno di evento con i giornalisti e autorità. 

L’edizione del 2018 attende una vera e proprio leggenda vivente del surf: Tom Curren. Nato a Santa Barbara, negli Stati Uniti, il 3 luglio del 1964, Tom Curren ha vinto 3 titoli mondiali (ASP) ed è riconosciuto come il terzo surfista più influente di tutti i tempi nella storia di questo sport. Curren si esibirà live sul palco allestito sotto le mura del Castello di Santa Severa il sabato sera poco prima del celebre Beach Party che porterà il pubblico a scatenarsi fino a notte fonda. 

Confermate le numerose attività che hanno reso il Surf Expo leader assoluto del settore, dalla Quiklsilver & Roxy Surf School, Rip Curl Aperitif e Wetsuit Clinics, la Decathlon SUP Academy e poi il metodo di allenamento Indoboard surf training, la zona action posizionata sopra la spiaggia con la Wood Wave (una vera Onda in legno), una fantastica ruota panoramica in stile Venice Beach, il Free Fall, il fitness yoga, il work out stage, Surf Meccanico e escursioni in SUP dietro il Castello e molto altro. 

Immancabili anche il Bikini Fashion Show, con le modelle pronte a infiammare la folla sfilando sulla passerella allestita direttamente in spiaggia e presentando i migliori brand del mondo surf.

In esclusiva al Surf Expo 2018 la prémiere italiana del film Vague à l’Ame prodotto dalla Billabong e diretto da Vincent Kardasik. Presenti Vincent Kardasik, Francois Liets (uno dei protagonisti del film) e in attesa di conferma per Benjamin Sanchis. Dopo Lisbona, Londra, Monaco, Madrid e Barcellona è la volta dell’Italia con l’esclusiva prémiere al Surf Expo 2018 dal 20 al 22 luglio a Santa Severa sotto il magnifico Castello.

Per la 20a edizione Surf Expo, in collaborazione con la Regione Lazio, offre la possibilità di dormire all’interno del Castello medievale così da regalare un’esperienza unica al mondo in uno dei luoghi più suggestivi del territorio laziale. Altra grande novità è la partnership con Rds Network che curerà tutta la parte d’intrattenimento dell’evento che vedrà il suo clou con i Beach Party del venerdì e del sabato. A cui si aggiungono il Corriere dello sport, Alpha, Sport Club e 4action.

Ford è l’official-car di questa edizione speciale e presenta i modelli di punta con un test-drive davvero unico. AmicoBlu presenta il nuovo concept di noleggio furgoni studiato per i surfisti esigenti, sempre in viaggio con tutta la loro attrezzatura. BMW Motorrad sarà presente con un bellissimo stand che diventerà un vero salotto accanto le moto vintage GS. Red Bull per dare la giusta scarica di energia viste le tante attività sportive.

Presenti anche Maremoto da Genova in collaborazione con Yamaha Marine Italia con un’aerea espositiva, ed ancora Tap Air Portugal, da sempre la compagnia portoghese surf friendly per eccellenza, il Centro del Turismo del Portogallo, che promuove il territorio e Nazarè , Vigorsol Air Action per far masticare tutti al grido di chew cool, look cool ed infine il grande ingresso tra gli sponsor della 3 che sarà presente in spiaggia con le sue offerte per tutte le esigenze di telefonia e internet.

Quest’anno poi grandi novità con oltre 10 food-truck per soddisfare ogni tipo di richiesta culinaria a pranzo e cena con beverage fornitissimo e i grandi parcheggi raddoppiati rispetto lo scorso anno.

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Aureliano Tennis Team vicina alla serie B. Finale play off alle porte

L’Aureliano TT si presenta con la Vittoria con sul Palermo al primo turno play off e si proietta a domenica 1 luglio con la  finale play off nazionale contro il TC  Argentario TN per l’accesso alla serie B.

La squadra dell’Aureliano si è presentata con Lavinia Bollo – Virginia Poggi – Eleonora Copponi – Eleonora Palumbo – Martina Russi – Federica Del Gaiso – Claudia Loioli. 

Un inizio scoppiettante con Virginia Poggi 2.6 che batte la 2.5 palermitana Tedesco Giulia  con il punteggio 63 26 64 di e si guadagna il passaggio a 2.5 nel 2019.

Grande prova di Lavinia Bollo 2.7 che deve arrendersi 6-4 al terzo alla forte tennista isolana  Di battista Elena  6-4 2-6 6-4. In seguito,Eleonora Palumbo  ha vita facile 62 61 come terza singolarista su  Pedullà Ginevra  e porta l’ Aureliano sul 2-1. Ancora, una prestazione maiuscola in doppio con la coppia inedita Poggi – Copponi  contro Tedesco – Di battista che portano un punto decisivo all’ Aureliano e  proietta la squadra civitavecchiese alla finale play off. Un finale di stagione entusiasmante dunque per tutte le ragazze dell’ ATT,  a completamento di un ciclo iniziato dalla scuola tennis fin da quando avevano 8 anni, con una sequela di successi che ha portato il circolo civitavecchiese ad un passo da uno storico risultato.

“ Domenica 1 Luglio – commenta Carlo Oroni-  in casa contro il circolo di Trento sarà comunque una festa, comunque vada  siamo certi di aver dato tutto e aver raccolto i frutti di un anno (e non solo) di lavoro e impegno. La mission dell’ Aureliano è sempre stata quella di fare le squadre con i ragazzi e i maestri del circolo e aver portato quest’anno di nuovo i maschi ai play off scudetto per il decimo anno di fila, la D2 alla finale play off per la D1 e la serie c femminile ad un passo dalla B.  E’ il segno tangibile di una scuola di altissimo livello sia nel panorama regionale che in quello nazionale. Continueremo a lavorare per allenare atleti di livello “in casa” senza onerose e complicate trasferte e con la professionalità di maestri FIT, preparatori fisici di livello e istruttori capaci ed aggiornati”

Appuntamento dunque domenica per fare il tifo contro la corazzata Trentina e per festeggiare, comunque vada, questo storico risultato.

Calamatta: i giovani del comprensorio collaborano all’E-Prix romano

L’Istituto Superiore “L. Calamatta” è il protagonista della mostra dei progetti innovativi collocata nello spazio espositivo dell’Allianz E Village, centro del Gran Premio della Formula  E: la innovativa categoria ideata nel 2012 dalla FIA dedicata ai veicoli spinti da motori elettrici. La formula E nasce con l’intento di rivoluzionare il mondo dell’automobilismo sportivo. Le dieci scuderie partecipanti, per un totale di venti piloti, sono infatti costantemente impegnate nello sviluppo di soluzioni all’avanguardia per promuovere, attraverso gli E-Prix, la mobilità del futuro, fondata sulla sostenibilità ambientale e sull’innovazione tecnologica.

La capitale accoglierà l’E-Prix per la prima volta, nel circuito dell’Eur il quale conta 2,7 km per 33 giri. “Sarà un grandissimo spettacolo, Roma è pronta – ha detto il fondatore e amministratore delegato di Formula E, Alejandro Agag – abbiamo sistemato un po’ le strade, ma Roma è una città fantastica che è sempre pronta. Noi siamo grandi fan di Roma. C’è un grande interesse in tutta la città e siamo convinti che sarà un grande spettacolo”.

Il percorso del circuito all’EUR (Fonte: http://info.fiaformulae.com/it/rome/)

È nella stessa zona Eur, al Centro Congressi, che gli alunni dell’istituto hanno presentato i prototipi dei loro progetti strettamente collegati al mondo della Meccanica e della Nautica.

Il lavoro svolto dai ragazzi è stato attuato durante l’alternanza scuola lavoro realizzata con la JA; un’azienda che affianca i giovani negli anni della scuola orientandoli e ispirandoli nella realizzazione del proprio potenziale.

I progetti, sviluppati sotto l’occhio vigile ed attento del docente Germani, si sono concretizzati tramite l’utilizzo della stampa in 3D.

La dirigente scolastica, Emanuela Fanelli, ribadisce l’importanza del Gran Premio della Formula E il quale ha dato visibilità ai prototipi dei propri alunni su scala internazionale; occasione che non si sono lasciati sfuggire ma, di contro, hanno abilmente saputo “sfruttare”.

“Mentre le auto elettriche sfrecciano silenziose nel circuito intorno alla Nuvola i nostri studenti illustrano ai visitatori le loro idee e mostrano i loro prototipi. Un grazie sentito al nostro valido coatch Ireneo Germani che, con la sua alta professionalità e la sua immensa passione, ha saputo motivare e organizzare i gruppi dei nostri studenti”, afferma la DS.

I biglietti della prima fase di vendita per l’E-Prix di Roma sono già esauriti ed il Presidente del Parlamento Europeo, Antonio Tajani, ospite dell’evento sportivo organizzato nel quartiere romano dell’Eur, ricorda l’importanza di simili iniziative affermando: “È molto importante fare delle iniziative che richiamino il turismo come questa di Roma oggi, mi sarebbe piaciuto che lo stesso entusiasmo l’amministrazione lo manifestasse anche in occasione delle Olimpiadi a Roma”.

La tappa romana sarà una delle undici previste dal campionato di Formula E, che partirà il 2 dicembre 2017 per concludersi il prossimo 28 luglio 2018 a Montreal. La Città Eterna offrirà una cornice unica all’innovazione portata dall’E-Prix. Una due giorni di sport ed emozioni durante la quale le monoposto elettriche sfrecceranno tra le bellezze di Roma.

Mtb Santa Marinella Cicli Montanini: nuovo trionfo di Gianfranco Mariuzzo alla Veneto Cup

Ancora un fine settimana di ottimi risultati per la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini impegnata sul duplice fronte mountain bike e strada.

A Vidor il Trofeo Eclisse-Gran Premio Sogno Veneto, prova di Veneto Cup della specialità cross country, ha sorriso a Gianfranco Mariuzzo, al secondo successo consecutivo nella sua categoria master 5 di stretta misura su Paolo Alverà con il quale ha condiviso a lungo la testa della gara.

A Medole, in Lombardia, prima gara della stagione 2018 in mountain bike per Lorenzo Bedegoni alla Southgarda Bike Marathon dove si è reso protagonista tra i 750 bikers partenti in una giornata da tregenda tra pioggia e freddo.

La Orvieto Wine Marathon, in Umbria, ha fatto registrare le presenze dello juniores Giacomo Ragonesi, del master 2 Francesco Farinato e del master 3 Mauro Iacobini.

Stradisti impegnati alla Granfondo Città di Cerveteri, apertura del circuito Fantabici: nonostante il cattivo tempo, onorevole partecipazione per Pierluigi Stefanini (quarto di categoria tra i master 5 nel percorso corto di 85 chilometri) e Diego Antimi (ottavo tra i master 1 nel percorso lungo di 127 chilometri).

Poseidon 3 categoria: esultano i giallo blu di mister Mauceri primi in classifica.

Che fosse stata una partita piena di tensione lo aveva già annunciato il Mister Mauceri al nostro tg, invitando tutti i cittadini a tifare per la maglia giallo blu sul campo cerveterano del K4ysra.

Dopo le convocazioni che hanno visto scendere in campo Baffioni D., Fantozzi, Aiello, Galano, D’orinzi, Lupi, Piccolo, Pulcini, Bassaneli, Bruselles, Carrino, Mecozzi, Pericarà, Salerno, Baffioni R., Barbazza, Mobili e Papale, la formazione di Mauceri conquista il big mach tra le prime della classe e si porta lanciata verso la vetta in solitaria.

Partita giocata sotto una pioggia fortissima, con i padroni di casa che puntano sulla velocità ma i ragazzi della Poseidon riescono a contenere  la furia trascorrendo un primo tempo senza azioni importati. Il vantaggio arriva al 10° del secondo tempo ad opera di capitan Barbazza che su calcio d’angolo ben assestato da Mecozzi di testa, insacca alle spalle del portiere avversario.

La partita si conclude con il raddoppio firmato da Marco Bruselles, che dal limite sinistro disegna una parabola perfetta  e lancia un pallone che finisce tra i pali per poi trasformarsi in goal.

Dunque una vittoria che proietta la Poseidon in testa da sola a 6 giornate dal termine: ” ma il cammino è ancora lungo e tortuoso – commenta Mister Mauceri – e sono orgoglioso della mia squadra che ha saputo interpretare la partita con intelligenza e passione”.

“I miei complimenti, in questo caso – continua Mauceri – vanno alla squadra avversaria che ha dimostrato un grande senso di sportività alla fine del mach”

Conclude il Mister giallo blu:“ora ci aspetta un altro scontro, domenica prossima al Tamagnini di Civitavecchia –  giocheremo contro il CFC Cerveteri e mi sento di rinnovare l’invito ai tifosi santamarinellesi affinchè affollino gli spalti.

MTB Santa Marinella – Cicli Montanini in gran spolvero tra mountain bike e strada

Negossi, Ruggiero e Mattacchioni

La Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini ha archiviato la prima domenica di marzo all’insegna delle grandi soddisfazioni tra mountain bike e strada. Prima prova del circuito Veneto Cup cross country a Mussolente con la partecipazione di Gianfranco Mariuzzo che ha lasciato il segno con la vittoria di categoria master 5 e il miglior tempo sul giro (13’18”). Ancora cross country nel Lazio ad Aprilia con Edmondo Belleggia che ha ottenuto il terzo posto di categoria tra i master 4. Team altolaziale protagonista anche su strada con le Strade Bianche per gli amatori a Siena dove Gianluca Magnante ha voluto provare l’emozione della corsa disputata il giorno dopo a quella dei professionisti: tra gli oltre 5000 amatori alla partenza, Magnante ha optato per la mediofondo di 86,6 chilometri con 21,6 chilometri di strada bianca (otto settori, il 24,9% del percorso), concludendo la corsa con il tempo di 5.06’03”, il 42°posto di categoria élite sport: onore al merito per la gran fatica ma tanta la gioia di aver pedalato nella classica del Nord più a Sud d’Europa.

Ad Aprilia si sono svolte le premiazioni finali del Trofeo Romano Scotti-Gruppo Forte di ciclocross dove il club santamarinellese ha colto la sesta posizione nella classifica per società ed ottenuto il trionfo individuale con Armando Mattacchioni tra i master 6, in aggiunta agli altri piazzamenti ottenuti da Gianluca Magnante (quarto tra gli élite sport) e Libero Ruggiero (secondo tra i master 2). Prosegue la striscia positiva di risultati per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2018 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.

Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini: Abruzzese e Mariuzzo a podio in mountain bike

Nell’ultima domenica di febbraio ancora in gran spolvero la Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini impegnata tra cross country e granfondo. A Rocca Priora si è chiuso il Trittico Laziale dove i bikers santamarinellesi si sono presentati ai nastri di partenza solo con Diego Antimi (15° tra i master 1) e Claudio Albanese (sesto tra i master 5). Con la classifica ristretta ai tesserati CSI Lazio per aggiudicarsi il campionato regionale cross country in più prove, Antimi è ottavo tra i master 1. La classifica finale del Trittico Laziale di cross country ha proiettato Albanese al quinto posto tra i master 5, Antimi al settimo tra i master 1 e Lorenzo Borgi sesto tra i master 6. In classifica figurano anche Federico Forti (undicesimo tra i master 2), Massimiliano Chiavacci (sedicesimo tra i master 4), Cabbirio Capati (undicesimo tra i master 4), Mauro Iacobini (undicesimo tra i master 3) e Francesco Farinato (sedicesimo tra i master 3).

In Friuli Venezia Giulia, a Zoppola, terzo posto assoluto e primo di categoria master 5 per Gianfranco Mariuzzo in occasione della cross country Grava Bike. In Puglia al Trofeo Bosco Calmerio, disputato ad Alberobello, prima gara della stagione fuoristrada e da protagonista per Domenico Abruzzese che ha centrato il terzo posto nella categoria open ma premiato dagli organizzatori della Spes Alberobello al primo posto in quanto i suoi diretti avversari Paolo Colonna (Scott Racing Team) e Girolamo Ceci (Scott Racing Team) sono stati premiati per aver conquistato anche l’assoluta. Un’altra striscia positiva di risultati che danno lustro all’intera attività e all’operato del team santamarinellese per la felicità del suo presidente Stefano Carnesecchi e degli sponsor che hanno riposto fiducia per tutto il 2018 nel progetto Mtb Santa Marinella-Cicli Montanini.