Tag Archivio: ACP

Un’altra città è possibile: un consiglio comunale in sordina

logo di Acp.

lunedì  si è svolto un Consiglio comunale con soli tre punti all’ordine del giorno, passato totalmente in sordina.  “Non si tratta ancora dell’atteso Consiglio per l’approvazione degli equilibri di bilancio, – dichiara Stefano Massera della Lista Civica Un’Altra Città è possibile, proseguono –  delibera che per legge dovrebbe essere  approvata entro il 31 luglio, la maggioranza Bacheca ci ha già provato per due volte, ma per due volte organi comunali di controllo (collegio dei revisori e segretario) hanno bocciato la delibera, per cui il sindaco  ha ottenuto due proroghe sull’obbligo del 31 luglio. L’ultima a firma del prefetto è datata 24 agosto e ha concesso  altri 15 giorni, scaduti i quali il Comune sarà commissariato.  E forse sarà dichiarato il dissesto finanziario”.

“Su questo piano, tutto è ancora in alto mare: la maggioranza ostenta tranquillità, ma non si comprende come in 15 giorni riuscirà a fare ciò che non ha fatto negli ultimi mesi, cioè tenere i conti a posto. Vedremo cosa succederà  . Intanto ricordiamo che fra i punti all’ordine del giorno del 28  c’è la ratifica dell’entrata di un nuovo membro fra i revisori dei conti, dopo le dimissioni di uno. E’ stata una delibera tecnica che non annuncia problematiche. Ben diverso è il caso delle due interrogazioni  che dovrebbero finalmente essere discusse, dopo mesi. Sono a firma del consigliere  Massera, ma si riferiscono a questioni importanti sulle quali anche gli altri membri di opposizione si sono espressi: la faccenda delle ormai inevitabili quattro proroghe alla Gesam e la questione del campo sportivo”.

“Le due questioni si somigliano- prosegue Massera –  in entrambi i casi c’è una maggioranza che procede con una lentezza incomprensibile, che danneggia la città. Nel caso della raccolta dei rifiuti, la lentezza sta impedendo di attuare un nuovo bando che la stessa maggioranza ritiene migliorativo nel servizio. Nel secondo caso semplicemente il servizio non c’è più. Nonostante i lavori di rifacimenti siano stati conclusi lo scorso dicembre per un ammontare di oltre 100mila euro, il campo non solo è chiuso, ma versa in chiare condizioni di abbandono. Come si giustificherà la maggioranza?”

 

– Conclude con una battuta il Consigliere Massera – “Sulla stampa Bacheca ha già detto che è colpa della burocrazia”.

Acp spara a zero sull’Amministrazione. "Il progetto Bacheca ha fallito e si è disperso in una miriade di piccoli sperperi e incapacità".

La foto del logo di Acp.

Un consiglio comunale molto animato quello di ieri ed alcuni esponenti di Acp commentano i principali argomenti all’ordine del giorno dell’assise cittadina: “I nodi sono ormai al pettine. Nel consiglio comunale di mercoledì mattina è andato in onda un copione già visto e rivisto. Un piano triennale delle opere pubbliche che ormai è un libro dei sogni irrealizzati”, affermano da Acp. “È stata questa la linea delle amministrazioni Bacheca: investire sulle opere pubbliche e lasciare il segno nella città. Il copione trasmesso questa mattina-proseguono- segna il definitivo fallimento di questa linea e non abbiamo mancato di sottolinearlo. Fra gli slogan della campagna elettorale del 2013, quello riferito al Sindaco suonava così: ‘È un bravo ragazzo’. Gli altri erano figli di costruttori, o gente che fa inciuci, ma lui era un bravo ragazzo”. Continua a leggere

ACP: domande all’Amministrazione comunale sulla raccolta dei rifiuti e l’igiene urbana

La foto del logo di Acp.

Continuano le polemiche in città sulla pulizia delle strade, sul verde pubblico e sulla gestione dei rifiuti. Questa volta a sollevare il problema, che ormai si trascina da anni senza trovare una soluzione soddisfacente, sono gli esponenti della Lista Civica ACP, che commentano: “Ringraziamo i cittadini di Santa Marinella che hanno creduto opportuno inviare all’Autorità Anticorruzione un esposto con la richiesta di controllo sulle tre proroghe alla Gesam e sull’esecuzione del contratto nell’ultimo anno. Continua a leggere

RIFIUTI: per ACP “Situazione anomala.Serve il controllo dell’Autorità Nazionale Anticorruzione”.

 
 

“Il bando per il rinnovo del servizio di raccolta e trasporto dei rifiuti di S. Marinella è stato finalmente pubblicato”. Affermano gli esponenti di Acp.”Una gara che, come ci viene assicurato da tempo, garantirà un servizio migliore, un cambio di passo sulla raccolta differenziata-continuano- e un rinnovato impegno sullo spazzamento delle vie della città. Bene: e allora perché il Comune di Santa Marinella è rimasto immobile per oltre un anno? E’ quanto abbiamo appena chiesto protocollando un’interrogazione al Sindaco e al Consiglio Comunale. Continua a leggere

ACP Santa Marinella: “Il servizio raccolta rifiuti ed igiene urbana in 10 punti”

La foto del logo di Acp.

Facciamo presente ai nostri concittadini, ai consiglieri di maggioranza, agli assessori e al Sindaco che due mesi fa, il 19 dicembre, l’ufficio ambiente ha assegnato per la seconda volta a una ditta esterna il compito di pubblicare il bando per la raccolta dei rifiuti e ancora non c’è traccia della pubblicazione. Continua a leggere

Santa Marinella, ACP:” Siamo alla vigilia di un’altra proroga a Gesam ?”

La foto del logo di Acp.

“Su Gesam potremmo essere alla vigilia di un’altra probabile proroga. “Io so”, diceva un grande che non è il caso di citare in simili questioni. Ebbene,nel surreale scambio di comunicati tra il PD e il Sindaco Bacheca io vorrei trovare un solo cittadino che in cuor suo trovi normale che un bando sui rifiuti  venga prorogato di sei mesi in sei mesi, quando la sua scadenza si conosceva da cinque anni”. Continua a leggere

Acp torna a parlare della “Perla del Tirreno” Da parte del Movimento alcune delucidazioni per la cittadinanza

La foto del logo di Acp.

Dopo le ultime notizie riguardanti il lungomare cittadino, Altra Città Possibile torna sulla vicenda Perla del Tirreno con alcune delucidazioni per i cittadini: “La Giunta comunale ha di recente approvato una delibera che è un primo passo per la realizzazione di un Project financing (Finanza di progetto) sullo stabilimento di proprietà comunale, che verrebbe concesso per un massimo di trenta anni ad un privato, in cambio della ristrutturazione della passeggiata e di un canone, non ancora stabilito”. “Segnaliamo per ora il link attraverso il quale leggere la delibera e il progetto preliminare, – aggiungono- solo per la parte descrittiva molto generica: http://asp.urbi.it/urbi/progs/urp/ur1ME001.sto?StwEvent=102&DB_NAME=n1200865&IdMePubblica=7370&Archivio= . La pubblicazione dell’atto – specificano- è (illegittimamente ) priva  del progetto vero e proprio”.

“La questione è comunque  aperta e la delibera non vincola ancora  il Comune.
Per chi volesse approfondire – concludono- facciamo presente che la materia è normata dal Codice degli appalti di recente approvazione, ossia il D.Lgl 50/2016, a partire dall’art. 180 (in particolare il 183).  Proponiamo un link per la visione della legge

ACP: “Lunedì 17 alle ore 16 si terrà un Consiglio Comunale denso di argomenti e di non argomenti”.

La foto del logo di Acp.

La foto del logo di Acp.

“Il punto più importante della seduta sembra essere quello che manca: l’approvazione del Piano di Emergenza Comunale. Per l’ennesima  volta – spiegano – nella storia della Santa Marinella di Bacheca questo provvedimento viene rimandato. Un provvedimento fondamentale per la gestione del territorio, ma forse, non così importante ai fini del mantenimento del consenso”. “E così, – aggiungono – celebrato il ricordo dell’anniversario dell’alluvione del 1981, anche questo consiglio passa senza che la nostra città si metta a norma sulla pianificazione per la gestione delle emergenze”. “Viene portata per la seconda volta una modifica al regolamento dei Dehor – proseguono da ACP -,  ovvero gli spazi esterni degli esercizi di ristorazione. Argomento interessante e importante per il commercio locale, ma sul quale non abbiamo visto particolari controlli durante l’estate”.

“Ci sono poi una serie di punti legati al bilancio e all’accorpamento di servizi con altri comuni. Tra l’altro il nostro servizio condoni verrà accorpato con quello di San Cesareo, ma sarà interessante capire con quali vantaggi e sinergie reciproche visto che i due comuni distano 95 km”.
 Infine concludono gli esponenti di ACP: “Si parlerà di associazioni andando a modificare il regolamento che ne disciplina le attività nel nostro comune e verranno ratificate le modifiche alle commissioni consiliari legate all’ingresso di Grimaldi in Consiglio Comunale”.

Santa Marinella, ACP: “Il nostro pensiero alle vittime dell’alluvione del 1981.”

Un immagine dell'alluvione del 1981.

Un immagine dell’alluvione del 1981.

“A trentacinque anni dalla disastrosa alluvione del 1981, rivolgiamo il nostro pensiero alle vittime di  quel luttuoso evento, ai famigliari,  a chi ebbe la casa danneggiata, a chi spalò fango anche nella propria azienda, in quell’occasione e in altre successive”. Queste le parole di commemorazione che provengono da Un’Altra città è Possibile.“ Continua a leggere

ACP: “Un futuro per la Casetta Rosa”

Una foto della Casetta Rosa.

Una foto della Casetta Rosa.

Un nuovo avviso pubblico, relativo all’utilizzo della Casetta Rosa , denominato “Concorso di idee per la valorizzazione culturale”, è aperto alle associazioni iscritte all’Albo delle Associazioni del Comune di Santa Marinella ed ha per oggetto la proposta di idee per la valorizzazione culturale in grado di dare un valore aggiunto alla città. Continua a leggere

ACP: “Piazza centrale e sottopasso di Via Valdambrini, il timore di un film già visto.”

La foto del logo di Acp.

La foto del logo di Acp.

“Una diffida a iniziare gli iter burocratici secondo norme di maggiore garanzia e non secondo le interpretazioni della Maggioranza Bacheca. Una richiesta esplicita di trasparenza e massima pubblicità alle varianti urbanistiche per il sottopasso di via Valdambrini e la piazza nell’area dell’ex fungo, di cui si chiede la pubblicazione integrale di tutte le tavole del progetto esecutivo, come prevede la legge.” Questa è la sintesi del  contenuto di una diffida che il consigliere di ACP Stefano Massera ha protocollato a nome del suo gruppo su una vicenda già trattata in Consiglio comunale, ma che aveva lasciato grandi dubbi. Continua a leggere

Per la nomina del nuovo presidente della Multiservizi la nostra idea è chiara: fare un bando.

886_1069340055481_7616_nLe varie multiservizi sparse sul territorio nazionale, sono da anni sotto la lente di osservazione del legislatore che sta definendo limiti e criteri ben precisi per i servizi erogati. Da una parte c’è l’Unione Europea secondo la quale l’affidamento di servizi di pubblica utilità ad aziende partecipate si configurerebbe come protezionismo, d’altro canto c’è la sacrosanta esigenza di sottrarre determinate tipologie di servizi alla libera concorrenza. Di fatto si tratta di società che agiscono in un mercato controllato con le risorse della collettività e proprio per questo motivo la loro gestione deve essere particolarmente trasparente e oculata.

Nella nostra città l’attuale Presidente della società, così come i precedenti, è stato individuato con una nomina politica. Ora il Presidente Bordicchia è in uscita e occorre nominare il suo sostituto.

Continua a leggere

Acp, Santa Marinella deve fare i conti con le solite penalità locali

"Un''altra città è possibile"

“Un”altra città è possibile”

“Mentre in tutto il comprensorio si avvia la corsa della stagione turistica, Santa Marinella deve fare i conti con le solite penalità locali”. Inizia così, con una nota, l’attacco di Altra Città Possibile verso l’amministrazione Bacheca, in particolare sulla gestione della stagione turistica.

“La prima di quest’anno sembra essere proprio quella dei dehors, gli spazi esterni allestiti dai locali di somministrazione. Finalmente quest’anno la città si è dotata di un regolamento, concertato in commissione, corretto e migliorato in Consiglio e infine votato all’unanimità. I regolamenti sono strumenti fondamentali per dare chiarezza e regole precise alla città, a patto che vengano applicati. E così -continuano- a girare per S. Marinella si vedono spuntare spazi e strutture fantasiose, occupazioni di spazi e aree pubbliche vistosamente difformi alle nuove regole. Le stesse regole salutate con grande enfasi dalla maggioranza e poi ignorate”. “Crediamo nel commercio e nella sua forza propulsiva – aggiungono- a patto che vengano rispettate le regole del gioco. Si dia un mandato politico forte affinché si facciano i controlli e ogni esercente possa lavorare senza subire torti del furbetto di turno”.

Continua a leggere

Il Territorio sempre più unito per sostenere un futuro di opportunità Il Consiglio comunale di Cerveteri vota all’unanimità la propria adesione al progetto territoriale per la gestione del Castello di S. Severa

 

Acp, Sel, é possibile,

Acp, Sel, é possibile,

“Mercoledì 27 aprile, il Consiglio comunale di Cerveteri ha votato all’unanimità l’adesione al “Progetto per un Centro Polifunzionale delle arti, la cultura e la divulgazione scientifica presso il castello di Santa Severa” contenente le linee guida elaborate dal territorio per la gestione del complesso. Il progetto è nato da un gruppo di lavoro delle forze del centro sinistra di S. Marinella che lo hanno redatto e condiviso con i cittadini, le realtà associazionistiche, le eccellenze del territorio e le istituzioni locali”-  Fanno sapere in un comunicato congiunto gli esponenti locali di Sel, Acp , ed è possilbile che proseguono-  “ Cerveteri è il terzo comune ad aver approvato un atto relativo al progetto, già sostenuto da deliberazioni consiliari a S. Marinella e a Ladispoli.

Continua a leggere

No ossidatore, giovedì un’assemblea pubblica Giovedì 14 alle ore 18.30 ci sarà un’assemblea pubblica presso la sala del caminetto della Chiesa di San Giuseppe

Acp, Sel, é possibile,

Acp, Sel, é possibile,

Un deciso aumento dei tumori. Questo è il dato che emerge dal sito dell’osservatorio epidemiologico della Regione Lazio. Un aumento del rischio che va dal 7 al 30% per chiunque viva a Civitavecchia, Santa Marinella, Tolfa e Allumiere.

Questa è la premessa del nostro NO all’ossidatore termico a S. Lucia. Il nostro territorio ha pagato e paga ogni giorno un prezzo altissimo all’impatto ambientale delle attività che già abbiamo deciso di ospitare.  Prime tra tutte la centrale  e il porto, poi gli effetti del cementificio, dei parchi serbatoi, del traffico e così via.

Continua a leggere

Acp, Sel, è possibile: Bronzolino si deve dimettere

Acp, Sel, é possibile,

Acp, Sel, é possibile,

In questo periodo visto i molti cantieri in città aperti da tempo o in previsione di apertura, l’assessore ai lavori pubblici di Santa Marinella Raffaele Bronzolino si trova al centro di una polemica con una parte dell’opposizione che critica fortemente la sua gestione dei cantieri o degli appalti stessi. “Vista la sua legittima intenzione di lavorare nel territorio dove vive, l’architetto Raffaele Bronzolino deve dimettersi dalla carica di Assessore ai Lavori pubblici”, dichiarano in un comunicato a firma congiunta Un’altra città è possibile, Sinistra Ecologia e Libertà, E’ Possibile.

Continua a leggere

Il verde è patrimonio di tutti L'amministrazione comunale di Santa Marinella tratta con spregio ciò che , invece, dovrebbe tutelare e accrescere per conto di tutti i cittadini

DSCN0580Ci associamo anche noi alle proteste  di molti cittadini per quello che è successo in questi giorni al parco Maiorca Nord: alberi mozzati, piuttosto che potati, una specie di deserto per buona parte del parco. Il bello della vicenda è che questa cosiddetta potatura non è stata eseguita né dalla multiservizi, né dagli operai comunali; non è chiaro chi sia il soggetto responsabile e questo la dice lunga sul modo in cui  il Comune di Santa Marinella controlla la gestione dei suoi “punti verdi di qualità”, come pomposamente ha definito i parchi cittadini.

 

Continua a leggere

La nuova piazza per Santa Marinella. Il saccheggio continua.

Sel, Acp, è possibile

Sel, Acp, è possibile

L’ultima decisione presa dalla Giunta Bacheca in questi giorni purtroppo lo conferma: anche in materia di piazzal’Amministrazione continua la sua opera di saccheggio delle risorse collettive, ambientali ed economiche” – Questo è quanto dichiarato su un comunicato congiunto tra AcpSel , E’ Possibiledi Santa Marinella

  Continua a leggere

ACP, SEL; è possibile: a Santa Marinella il diritto allo sport resta un miraggio La situazione degli impianti e dei servizi è sempre critica.

Acp, Sel, é possibile,

Acp, Sel, é possibile,

L’erogazione dei servizi pubblici s’ispira ai principi di uguaglianza, imparzialità, partecipazione, tutela.Tutti i cittadini dovrebbero essere messi in condizione di usufruire di tali servizi in termini di qualità e di accessibilità.

Invece, la piscina è chiusa. Si sa che c’è un progetto di ristrutturazione per circa 900 mila euro e che il Comune ha deciso di chiedere un prestito sportivo. La procedura non sarà rapida ma 972182_10208659949566446_158449769922054278_nl’Amministrazione non l’ha neppure avviata e ci vorranno comunque anni per tornare a nuotare nella piscina comunale, sempre che il prestito sia concesso.

  Continua a leggere

SEL, ACP, “è possibile” istituiscono il comitato referendario locale NO TRIV e invitano tutti a votare SÌ Il 17 Aprile Santa Marinella difenderà il mare?

Acp, Sel, é possibile,

Acp, Sel, é possibile

Il 17 aprile i cittadini avranno la possibilità di esprimere il proprio pensiero riguardo allo sfruttamento del petrolio al largo delle coste italiane- ma non solo. SEL, ACP, “è possibile”, hanno aderito al comitato referendario NO TRIV per abrogare la norma che consente alle Società petrolifere di sfruttare un giacimento entro il limite delle 12 miglia marine per tutta la “durata della vita utile del giacimento”, praticamente per sempre.

Continua a leggere

1 2