Alessandro Battilocchio

Scuole amiche Unicef visitano la Camera dei Deputati

Alcuni alunni di terza media sez: 3^ B e 3^ M dell’Ist.Comprensivo1 SCUOLA AMICA “Plesso Regina Elena” di Civitavecchia, sono stati accolti e guidati alla Camera dei Deputati dal Deputato del territorio Alessandro Battilocchio il quale da anni collabora con il Comitato di Civitavecchia con le Scuole Amiche UNICEF per sensibilizzare in particolare su un percorso di studio per meglio approfondire la conoscenza della Costituzione Italiana. Già da Parlamentare Europeo Battilocchio si rese disponibile alle richieste degli alunni avanzate attraverso il Comitato di Civitavecchia, diversi i viaggi a Bruxelles a cui partecipò anche il già Presidente del Comitato Provinciale UNICEF Avvocato Claudio URCIUOLI e alla responsabile del Comitato di Civitavecchia che ha sempre organizzato questi eventi, gli alunni parteciparono con interesse ed entusiasmo ai lavori del Parlamento Europeo (vedi link) http://www.civonline.it/articolo/la-galice-con-lunicef-alla-volta-di-bruxelles .
Prima della conclusione dell’anno scolastico molti altri alunni sono già in lista per visitare la Camera dei Deputati e assistere ai lavori parlamentari. Riteniamo importante la partecipazione attiva dei giovani, come scritto negli l’artt. 12 – 13 della Convenzione ONU sui Diritti dell’Infanzia e dell’Adolescenza, per meglio conoscere anche il funzionamento di alcune istituzioni.

Comitato UNICEF Civitavecchia
www.unicef.it/civitavecchia

Elezioni 2018: per Camera e Senato i santamarinellesi scelgono il Centro Destra Il Movimento 5 Stelle è il primo partito. Grandi disagi per le votazioni

In attesa degli ultimi dati ufficiali sul voto regionale, si possono tirare le prime somme della giornata di Domenica 4 marzo. Come in tutta Italia, anche a Santa Marinella, la giornata elettorale è stata tra le più difficoltose per gli elettori.

I motivi che hanno portato all’incredibile rallentamento delle operazioni di voto non sono semplici da individuare: come per il resto d’Italia, a creare i maggiori problemi è stata l’introduzione all’elezione di Camera e Senato del famigerato tagliando antifrode che, per via della necessità di riportare sui registri i codici di dieci cifre alfanumeriche e di doverle poi verificare dopo la votazione dell’elettore, hanno causato notevoli ritardi, al punto di costringere la Prefettura a diramare circolari con consigli per accelerare le operazioni di voto. (altro…)

Politica: una settimana ricca di interventi. I nomi, dai più ai meno citati

Si alzano le temperature e così anche le pressioni all’interno della giunta Bacheca, ma in generale nella politica cittadina.

Al primo posto della classifica indubbiamente la vicenda Passerini e Bronzolino con la lettera interna alla maggioranza in cui l’esponente di Fratelli D’Italia si lamenta nei confronti dell’assessore ai lavori pubblici addebitando ad esso tutte le gravi difficoltà del territorio, dal campo sportivo a Via delle Colonie.

Al secondo posto Bacheca e Toppi, quest’ultimo, dichiarato nel gruppo misto insieme al consigliere Vergati ha ricordato al Sindaco i “tempi belli” in cui vi era profonda stima per il lavoro svolto da consigliere  senza però sorvolare sul fiasco politico dell’intera amministrazione Bacheca che, dal canto suo, descrive l’ex consigliere come inadeguato per la delega affidata e legato solo a vicende personali, senza nessun beneficio per la città.

Tra i nomi di questa settimana compare anche Marta Grande, esponente nazionale del M5S che ha fatto visita alla scuola Carducci, accompagnata da Massimo Padroni,  per verificare la situazione degli impianti, dichiarandosi sconcertata dalle condizioni attuali in cui versa l’istituto. Ma non è il solo esponente esterno che questa settimana ha fatto visita alla Perla del Tirreno: tra i nomi di questi giorni compare anche quello di Alessandro Battilocchio, ex europarlamentare, presente, con le bandiere di Forza Italia, al convegno organizzato dal Sindaco Bacheca a favore dei balneari. Lo stesso Battilocchio ha presenziato anche alla processione in onore di Santa Severa, di domenica, oltre a varie iniziative al seguito del Sindaco Bacheca, scoprendo, dunque, a poco a poco, l’amore per la nostra città.

Dopo le prime posizioni  calde compare Alfredo De Antoniis, rappresentante di Noi con Salvini Santa Marinella, che ha affrontato i temi salienti della “scuola salviniana” portando in piazza professionisti e politici del territorio, con approfondimenti alla politica locale ed alla futura campagna elettorale in arrivo. Rimane stabile Emanuele Minghella, che dopo uno scontro di opinioni in merito alla farmacia che lo vede tirato in ballo nonostante la delega appartenga al consigliere comunale Eugenio Fratturato, si gode la soddisfazione dell’accordo sul Castello di Santa Severa e punta alla sfilata dei carri. Non perde posizioni neanche Andrea Bianchi, esponente del PD di Santa Marinella, che, oltre alle dichiarazioni all’ultimo consiglio comunale nei confronti del bilancio, non annuncia azioni politiche prossime, come già dichiarato in una nostra recente intervista. 

In netta discesa il nome di Pietro Tidei che, sembrerebbe, da voci di corridoio, candidato sindaco per il centro-sinistra nel 2018. In discesa anche lo stesso Massera e Paola Rocchi, di cui non sentiamo l’opinione da qualche tempo, dopo le contestazioni del bando sulla Perla del Tirreno e sui rifiuti. In fondo alla classifica risiedono indubbiamente le parole Estate e Turismo, che sembra non interessino a nessuno, tanto meno alla delegata Befani che, a stagione iniziata, ancora non ha reso pubblico un cartellone degli eventi per la città.