Tag Archivio: Castello di Santa Severa

Notte dei musei 2018: il Castello di Santa Severa aperto fino alle 2 Anche il maniero aderisce all'iniziativa culturale annuale

Una veduta notturna del Castello di Santa Severa

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Sabato 19 maggio 2018 l’arte al Castello di Santa Severa resta accesa fino alle 2 di notte aderendo alla nuova edizione de “La Notte dei Musei”, promossa dal Mibact, e realizzata  in collaborazione con Regione Lazio, LAZIOcrea, Comune di Santa Marinella e Coopculture.

La manifestazione, che si svolgerà in contemporanea in 30 paesi europei, coinvolge quest’anno anche il complesso monumentale del Castello di Santa Severa dalle 20.00 fino alle 2 di notte (ultimo ingresso ore 01.00) offrendo ai visitatori  i  nuovi spazi musealizzati, l’innovation lab con la realtà virtuale e la realtà aumentata e realizzando per i visitatori una festa straordinaria dedicata all’arte e alla cultura, con un biglietto d’ingresso simbolico pari a 1 euro. Per chi volesse invece fare una visita guidata, c’è il  Percorso Medievale, alla scoperta del Borgo, partendo dal Cortile della Guardia e delle Barrozze  per raggiungere la Chiesa dell’Assunta, proseguendo con la visita al Battistero, alla Piazza della Rocca, alla  Casa della Legnaia, agli Scavi Chiesa Paleocristiana, alla  Casa del Nostromo fino al  Museo della Rocca, previsti due appuntamenti,  alle ore 20.30 ed ore 22.30, al costo di euro 6.

L’Antiquarium di Pyrgi, in collaborazione con la Società Artemide Guide, offrirà ai visitatori un percorso in cui si racconteranno  ed illustraranno i reperti esposti nell’Antiquarium di Pyrgi, in particolare ricostruendo il legame che c’è tra divinità e culti nell’antica Pyrgi.

Appuntamento alle ore 20 e alle ore 21 con  due visite guidate gratuite all’interno dell’Antiquarium di Pyrg, con prenotazione obbligatoria (scrivere all’indirizzo annamaria.medici@beniculturali.it).

Castello di Santa Severa: arrivano la Fiat 500 d’epoca

Tornano di nuovo gli appuntamenti al Castello di Santa Severa che ormai offre eventi durante tutto l’anno. Domenica 11 marzo, infatti, a partire dalle ore 10.30, ci sarà un raduno delle piccole Fiat 500 nel piazzale del fontanile al Castello di Santa Severa, che saranno esposte e visibili al pubblico presente.

L’evento è organizzato a cura del “ 500 Tuscia club Viterbo”, nato 21 anni fa dalla passione per le piccole Fiat 500, in collaborazione con la Regione Lazio, LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella e Coopculture.

L’auto più amata della storia del brand Fiat considerata l’icona che ha “motorizzato” gli italiani è considerata anche l’ambasciatrice del “made in Italy” nel mondo, tanto da essere entrata a far parte della galleria permanente del Museo di Arte Moderna di New York, meglio noto come MoMA.

Le Fiat 500 hanno fatto la storia di una epoca passata, ma non è passato il gusto ed il piacere di fare un bel viaggio o una bella gita a bordo di colorate e rombanti autovetture che nel corso degli anni hanno subito restailing per renderle sempre efficienti al massimo. Gli associati raggiungeranno il Castello di Santa Severa a bordo delle piccole d’epoca e resteranno esposte fino alle 13.30.

Castello di Santa Severa: inaugurazione della mostra fotografica “Realtà…riflessa”

Al Castello di Santa Severa, nella suggestiva sala Pyrgi con affaccio sul mare, sabato 24 febbraio alle ore 11.30 ci sarà l’inaugurazione a ingresso libero della  mostra fotografica “ Realtà… riflessa” di Massimo De Luca. L’ evento è realizzato dalla Regione Lazio in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella eCoopCulture.

“Vivere in un mondo a misura d’uomo ci mostra quasi sempre una realtà costruita o piegata alle nostre esigenze  e spesso alterata rispetto all’originale. Le immagini di questa ricerca– scrive l’autore nella presentazione della mostra-  rappresentano un punto di vista diverso da cui fermare attimi della realtà circostante, esprimendo non tanto l’immagine reale quanto piuttosto un particolare visto attraverso il suo riflesso, a volte simile all’originale ma

1a - Locandina Castello di S. Severa-compressa 1

 illusorio , a volte fantastico e quasi irreale,  creato da uno specchio d’acqua o da qualsiasi altra superficie riflettente. Attraverso il riflesso  si riescono a trovare particolari della bellezza e dell’armonia di forme e colori insite in tutto ciò che quotidianamente ci circonda sia in paesaggi rurali che urbani. Si parte dal riflesso semplice per arrivare alla mutazione dell’originale in un insieme di forme e colori che rendono l’immagine simile ad un dipinto astratto ma pur sempre reale” . Tutte le immagini sono state riprese naturalmente e non hanno subito alcuna trasformazione grafica; sono state scattate in diversi Paesi europei, ma volutamente non riportano il luogo di ripresa perché non ritenuto  indispensabile, dal momento che la bellezza e l’armonia possono trovarsi ovunque, a prescindere dai confini territoriali.

Il percorso della mostra si può effettuare indifferentemente partendo da sinistra o da destra e seguendo le immagini il visitatore scoprirà un mondo che si trasforma, passando da una visione della realtà fino ad arrivare ad una visione fantastica della stessa, sempre e solo riflessa per poi tornare alla realtà . . . riflessa.

 

Sono a disposizione per ulteriori informazioni.

Cordiali saluti

 

 

 

Dott.ssa Rosella Presciuttini

      Relazioni istituzionali

      Ufficio Stampa Castello di S. Severa

 Risultati immagini per logo laziocrea

LAZIOcrea

Via del Serafico, 107 00142 – Roma


      T +39 3668303620

 

 Risultati immagini per logo regione lazio

Castello di Santa Severa: ultimo fine settimana per visitare la mostra “S e r v a e Icone liquide”

La foto della mostra.

La mostra “Servae Icone liquide” di Barbarba Duran, ospitata presso la sala Pyrgi  del Castello di Santa Severa, è stata prorogata fino al 18 febbraio 2018. L’ evento è realizzato dalla Regione Lazio in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella e CoopCulture. Continua a leggere

Un tuffo nell’antica Roma al Castello di Santa Severa

La locandina dell’evento

I figuranti legionari dell’Associazione Legio I Minervia tornano al Castello di Santa Severa per un tuffo nella storia dell’antica Roma e delle sue legioni.  Domenica 11 febbraio, dalle ore 10.30 alle  ore 13.00, non perdetevi le rievocazioni storiche realizzate appositamente per il pubblico presente. Continua a leggere

Castello di Santa Severa: la mostra “Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda” prorogata fino al 15 febbraio  

 

La foto di alcuni abiti.

 Dopo il grande successo di questi mesi la mostra “Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda”, a cura di Stefano Dominella, sarà prorogata fino al 15 febbraio 2018. Voluta dalla Regione Lazio, in collaborazione con LAZIOcrea e il contributo di Massimiliano Smeriglio, Assessore Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo, l’esposizione affronta il tema dell’influenza che la cultura giapponese ha avuto sulla moda italiana, narra il fenomeno del giapponismo, che nei primi anni del ‘900 cambiò drasticamente la moda femminile ed esprime l’intreccio di diverse culture che hanno dato luogo a fenomeni socio-economici, politici e di costume. Continua a leggere

Il concerto gratuito “Note natalizie” al Castello di Santa Severa Il concerto si svolgerà mercoledì 20 dicembre alle ore 19 all'interno del Castello di Santa Severa.

 

La locandina dell’evento.

 A pochi giorni da Natale,mercoledì 20 dicembre , alle ore 19, presso il Castello di Santa Severa, ci si potrà immergere in una atmosfera calda e serena con il concerto “ Note natalizie”. L’attività culturale è realizzata dalla Regione Lazio in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella e CoopCulture. Continua a leggere

Pyrgi monumento naturale: traguardo importante per la città

Finalmente l’intera area di Pyrgi è stata riconosciuta monumento naturale regionale, dopo lo sforzo portato avanti dal comitato “2 Ottobre” che ha sostenuto fattivamente l’iter per il raggiungimento di questo risultato, attraverso la collaborazione di numerosi enti pubblici, tra i quali il Comune di Santa Marinella, la Regione Lazio, la Sovrintendenza archeologica dell’Etruria Meridionale, il Museo del Mare insieme al Gruppo Archeologico del Territorio Cerite.

L’area di Pyrgi, del castello di Santa Severa e della riserva di Macchiatonda sono da sempre una delle aree ambientali del nostro territorio tra le più importanti sia a livello floro-faunistico che archeologico e storico.

Per festeggiare il traguardo raggiunto, sabato 2 dicembre sono stati organizzati una serie di iniziative culturali che si protrarranno lungo tutta la giornata.

Questo il programma completo:

  • ore 08.30 – ritrovo presso il Bar del Castello con colazione offerta dal Comitato 2 ottobre
  • ore 09.00 – visita libera al Castello di Santa Severa;
  • dalle ore 09.30, a scelta, si potranno effettuare passeggiate archeologiche tra Pyrgi e Macchiatonda (anche con navetta messa a disposizione dalla società Lazio Crea) passeggiate in bicicletta per lo stesso itinerario o visione del documentario “il litorale dei Papi” a cura di Marco Mabro;
  • dalle ore 10.00. a scelta, visita all’Antiquarium, al Museo Civico, e al Museo della Rocca;
  • ore 110.00 – presso gli scavi di Pyrgi intervento delle autorità;
  • ore 11.30 – liberazione di animali selvatici a cura della Lipu presso gli scavi di Pyrgi.

“Congratulandomi con gli organizzatori – ha dichiarato il Sindaco Bacheca – esprimo la mia profonda soddisfazione per il raggiungimento di questo importante obiettivo, portato a termine grazie all’impegno del comitato “2 Ottobre”, ai membri della Riserva Naturale di Macchiatonda e a tutti gli attori che sabato prenderanno parte a questa bella iniziativa. Questo provvedimento tutela finalmente appieno l’area archeologica di Pyrgi, vanto per la nostra città”.

Gli auguri e i complimenti, anche da Marco Degli Esposti, presidente del consiglio comunale di Santa Marinella che si dice soddisfatto del risultato e della collaborazione tra le istituzioni. 

La mostra “Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda” al Castello di Santa Severa

La foto.

“Giapponizzati. Racconti di un viaggio di moda” per la prima volta un’importante mostra ripercorre l’influenza che la cultura giapponese ha avuto sulla moda italiana e non solo. L’esposizione-evento voluta dalla Regione Lazio e dal Presidente Nicola Zingaretti,  in collaborazione con LazioCrea, con il contributo di  Massimiliano Smeriglio, Assessore Formazione, Ricerca, Scuola, Università e Turismo sarà ospitata da giovedì 26 ottobre 2017 a lunedì 15 gennaio 2018 presso le prestigiose sale, recentemente restaurate, del Castello di Santa Severa a pochi passi da Roma. Continua a leggere

Al Castello di Santa Severa un convegno sul Premio Nobel Guglielmo Marconi

 

La locandina dell’evento.

Giovedì 19 ottobre alle ore 10.30 presso la sala della Legnaia al Castello di Santa Severa si apriranno i lavori del convegno “Dalle ricerche di Guglielmo Marconi sulle microonde al futuro”. Un evento realizzato dal Comune di Santa Marinella col contributo del Presidente della Fondazione Cariciv. Continua a leggere

EXHIBIT: la mostra di Antonio del Donno al Castello di Santa Severa

Dopo il successo degli eventi ART ONE SHOT estivi proposti da Coopculture e organizzati dalla Regione Lazio, in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact e Comune di Santa Marinella   sabato 16 settembre alle ore 18.30 sarà inaugurata la prima mostra personale, EXHIBIT, di ANTONIO DEL DONNO, presso la bellissima Sala Pyrgi, nel cuore del Castello.

Alla prima mostra di Antonio Del Donno, visitabile dal 16 al 30 settembre 2017, seguiranno le successive tappe di esposizione, chiamate EXHIBIT, di Carlo Grechi (dal 21 ottobre al 4 novembre 2017) e Carola Masini (dal 18 novembre al 2 dicembre 2017).

 

I tre artisti protagonisti degli eventi ART ONE SHOT, occasioni d’incontro e conversazione che hanno favorito la conoscenza diretta tra artisti e visitatori, sono stati scelti per la capacità di esprimersi, con linguaggi differenti, su temi sensibili quali memoria e modernità.  Infatti, la presenza dell’arte contemporanea all’interno delle mura antiche del Castello vuole essere uno stimolo a far interloquire linguaggi diversi e a mescolare diverse vocazioni di questo luogo fitto di storia e di bellezza paesaggistica. 

Come scrive la curatrice, Romina Guidelli: “Organizzare mostre di arte contemporanea all’interno del Castello di Santa Severa significa considerare il tempo come una prosecuzione di eventi che lasciano tracce attraverso l’arte, prima testimone delle modernità che si alternano lungo la storia. Queste tracce costruiscono il panorama: sono le architetture che ‘sbocciano’ in un paesaggio come le ‘scritture’ di segni custoditi in paesaggi d’interni; esse descrivono e mantengono memoria dei  piaceri e delle abitudini, raccontano contingenze ed esperienze di chi, in momenti diversi, ha abitato o abita medesimi luoghi. …”.

E conclude presentando l’opera di Antonio Del Donno: “L’attualità è descritta dai simboli e dalle parole dipinti nelle opere di Del Donno che segnano sulle tele, attraverso un gesto pittorico distintivo e forte, profili di umane sensibilità, entusiasmi, fragili certezze, lunghe attese e profonda fiducia nell’oltre, qualunque sia il suo nome. Quello che conta è nelle piccole cose, nella verità degli accadimenti, nella fiducia nel futuro. Quello che davvero ‘brilla’ è l’arancio che parla di fuoco della ricerca, sono i blu divini; i neri che tracciano segni come cardini per eroi moderni divisi tra sacro e profano, rivoluzioni interiori e battaglie terrene: rosso e ocra. Del Donno ci racconta la vita degli ‘angeli con una sola ala”.

Castello di Santa Severa: anteprima con pizzica dell’Etruria Eco Festival

Avete presente l’Etruria Eco Festival, la celebre kermesse estiva che da 11 anni si svolge nel Parco della Legnara a Cerveteri?  Bene, quest’anno avrà un’anteprima di presentazione al ritmo della pizzica al Castello di Santa Severa. Il prossimo 31 agosto, dalle ore 21 ad ingresso libero aprirà la presentazione ufficiale del programma, la performance “pizziche pizziche… pizziche tarantate…tarantelle…. suoni e danze che si abbinano ai bei paesaggi e ai valori della sostenibilità.” a cura del gruppo Taricata, che significa radici nel dialetto di San Vito dei Normanni (BR), la città che ha dato i natali a questa storica formazione salentina e luogo di nascita della ormai famosa Pizzica ti Santu Vitu che dal 1977 il gruppo porta in giro e fa conoscere per l’Italia e l’Europa.
Etruria Eco Festival nasce nel 2007 con l’obiettivo di far interagire e dialogare l’arte e l’ecologia e con le sue 90.000 presenze nell’ultima edizione si è confermata la più importante manifestazione eco musicale d’Italia, nonché punto di riferimento del panorama culturale nazionale per l’arte indipendente ed emergente. La serata, ideata ed organizzata dal Comune di Cerveteri, sarà presentata dal sindaco Alessio Pascucci e dall’Assessora alla Cultura, Federica Battafarano e rappresenta un altro esempio dell’apertura alle manifestazioni culturali di tutto il territorio  che la Regione Lazio intende favorire e sviluppare all’interno del Castello di Santa Severa  che si apre sempre di più al territorio valorizzando al meglio le eccellenze territoriali, in collaborazione con  LAZIOcrea,MiBACT e Coopculture.  E la sperimentazione e la sana contaminazione di generi di Etruria Eco Festival può allargarsi partendo da Santa Severa a tutto il litorale etrusco come fosse un vero “fertilizzante per deserti interiori”.
Ė un grande onore per noi poter inaugurare l’undicesima edizione dell’Etruria Eco Festival, la manifestazione di punta dell’offerta culturale di Cerveteri, all’interno del meraviglioso Castello di Santa Severa, una perla del nostro litorale, a pochi chilometri dalla nostra Necropoli della Banditaccia e sul quale la Regione Lazio sta investendo moltissimo per renderlo aperto a tutti – ha dichiarato Alessio Pascucci, Sindaco di Cerveteri – quella di giovedì sarà una bellissima serata al Castello di Santa Severa, preludio delle grandi serate di spettacolo che sono in programma nelle serate successive a Cerveteri. Ringrazio, davvero di cuore, la Regione Lazio nella persona del Presidente Nicola Zingaretti, l’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio, l’Assessorato all’Ambiente della Regione Lazio, il Presidente di LAZIOcrea Albino Ruberti, Andrea Spadetta e Danilo Grossi di LAZIOcrea, la cui disponibilità e sensibilità è stata fondamentale per la realizzazione di questa nuova edizione dell’Etruria Eco Festival”.
 
Info: tel. 06.3996.7999, www.castellodisantasevera.it Regione Lazio LAZIOcrea SpA Visit Lazio #ComunediSantamarinella CoopCulture 

Castello di Santa Severa: domenica 27 agosto arrivano i Baustelle

La foto.

 “L’estate, l’amore e la violenza” è il titolo del tour estivo dei Baustelle, che fa seguito al disco “l’amore e la violenza”, pubblicato a gennaio, e ad un tour teatrale sold-out in tutte le date  che segna . un ritorno all’immediatezza synth-pop delle origini. Domenica 27 agosto alle ore 21 sono attesi al Castello di Santa Severa per un concerto  da non perdere organizzato dalla Regione Lazio, in collaborazione con LAZIOcrea SpA, Mibact, Comune di Santa Marinella, Coopculture  e Sevensounds. Continua a leggere

Castello di Santa Severa: lunedì 21 agosto concerto gratuito dell’Orchestraccia

 

La foto del Castello di Santa Severa.

Lunedì 21 agosto, alle ore  21, al Castello di Santa Severa  si esibirà l’Orchestraccia, in un concerto gratuito fino a esaurimento posti. L’appuntamento va ad arricchire il cartellone degli eventi organizzati dalla Regione Lazio, in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella, Coopculture  e  Sevensounds. Continua a leggere

Stasera  al Castello di Santa Severa arriva  Maurizio Battista con il nuovo spettacolo  “Che Sarà: Bo!”

Il castello di Santa Severa.

Una vigilia di ferragosto tutta da ridere per le “ Sere d’estate” al Castello di Santa Severa, che conferma  il grande successo degli  spettacoli in cartellone con continui sold out.  Infatti stasera, alle ore 21.00 arriva il ciclone Maurizio Battista. Un  evento organizzato dalla Regione Lazio, in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella, Coopculture  e  Sevensounds che si preannuncia da tutto esaurito. Continua a leggere

Castello Santa Severa:incontro e reading con la scrittrice Michela Murgia

La scrittrice Michela Murgia.

Domenica 13 agosto Per i racconti in blu nelle Sere d’estate al Castello di Santa Severa, alle ore 21 incontro e reading con Michela Murgia che presenta il ultimo lavoro Senza Biglietto. Viaggi oltremare, un evento gratuito fino a esaurimento posti organizzato dalla Regione Lazio, su proposta di Coopculture in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact e Comune di Santa Marinella. Continua a leggere

Castello di Santa Severa: la notte bianca delle stelle

Il Castello di Santa Severa.

Il 12 agosto si potrà esprimere un desiderio guardando le stelle cadenti alzando gli occhi al cielo tra le mura del Castello di Santa Severa per l’ appuntamento con La notte bianca delle stelle uno degli eventi di Sere d’estate organizzato dalla Regione Lazio, in collaborazione con LAZIOcrea, Mibact, Comune di Santa Marinella e Coopculture. Continua a leggere

Castello di Santa Severa per Sere d’estate: il 6 agosto Biagio Izzo con lo spettacolo “ E’ tutto un recito”

Il castello di Santa Severa.

L’estate a #UnCastelloSempreAperto, dopo il grande successo di pubblico dello spettacolo di Ascanio Celestini,  si apre alla comicità di Biagio Izzo il 6 agosto, alle ore 21.00 con lo spettacolo “E’ tutto un recito, è tutto un finto, è tutto un barzelletto per ridere”. Continua a leggere

1 2 3