Cerveteri

Cerveteri:  “La Selva Oscura di Via degli Inferi”  di Agostino de Angelis in scena alla Necropoli della Banditaccia

de-angelis-dante-e-mimiIn occasione delle Giornate Europee del Patrimonio 2016, che  si terranno il 24 e 25 Settembre, l’attore-regista Agostino De Angelis, etrusco di origini ma cittadino del mondo da sempre, riporterà in scena, proprio tra gli speroni tufacei della suggestiva Via degli Inferi, area esterna della Necropoli Etrusca della Banditaccia di Cerveteri, la pièce teatrale itinerante “La Selva Oscura di Via degli Inferi” con visita guidata a cura dell’Associazione G. A. R di Cerveteri.

La manifestazione, ad ingresso libero, avrà inizio alle 17,30 e trasformerà la location archeologica, patrimonio dell’umanità già dal 2004, in scenografia di esclusiva bellezza del viaggio di Dante percorrendo il tragitto come da ordinario percorso turistico. Nel cammino, però, i visitatori-spettatori si imbatteranno nei personaggi più noti delle tre cantiche della Divina Commedia, interpretati da attori, mimi, il movimento coreografico dell’ Accademia Balletto Siciliano, la musica dal vivo dell’ ensemble I Flauti di Toscanini, l’ esposizione delle opere degli artisti Lorenza Altamore, Stefania Frasca, Giuliano Gentile e Riccardo La Monica con la partecipazione straordinaria del critico d’arte Enzo Dall’ Ara.

(altro…)

«Creare opportunità per il territorio e per le generazioni future, per evitare che i nostri giovani scelgano di vivere altrove».

franco caucci smallCERVETERI – Franco Caucci nella veste di consigliere UNIMPRESAROMA interviene per fugare ogni dubbio in merito alle sue dichiarazioni rese sul tema dello sviluppo di Cerveteri: «La ”discussione di Piazza” si infervora e molti hanno visto oltre le mie parole, non sono un fautore e un sostenitore di personaggi e situazioni. L’attuale Amministrazione ha avuto largamente i tempi per realizzare i progetti proposti e mai realizzati.

Il bene di Cerveteri è sul piatto della bilancia, non ci dobbiamo esimere di “affrontare” temi riguardanti le attività produttive con uno slancio diverso, che esso sia artigianale o commerciale, non è rilevante, ad ogni buon conto il risultato generi sviluppo ed economia: purché, ripeto, ci siano le condizioni di trasparenza, di ristoro per la collettività, non solo in termini di occupazione ma anche di infrastrutture a carico delle Imprese interessate ai progetti. Non è mia competenza dire se gli atti sono regolari e tecnicamente sostenibili.

(altro…)

C.E.U. e Scuolambiente, insieme per i bimbi di Chernobyl Diario di bordo di un progetto fatto col cuore!

foto bimbi laboratorio scuolambienteVenerdì 1 luglio i piccoli ospiti bielorussi del progetto accoglienza “Mai Più Chernobyl” della nostra associazione gemellina  CEU (Centro Ecologia Umana) verranno nella nostra città per la classica gita fuori porta organizzata da Scuolambiente come tutti gli anni.

Il programma prevederà la mattina visita guidata del Museo Storico dell’Aeronautica Militare di Vigna di Valle, dove i piccoli potranno scoprire e conoscere una piccola parte della storia del nostro paese molto importante.

Dopodiché … a Cerveteri al centro storico per  il pranzo  che sarà offerto dagli amici del Jolly Bar  che ogni anno sono sempre così vicini al progetto che Scuolambiente porta avanti e successivamente la visita guidata alla Necropoli della Banditaccia, patrimonio mondiale dell’Unesco, grazie alla  cortese ospitalità e collaborazione della Cooperativa Artemide Guide.

Infine,  gelato finale alla gelateria Biolèè di Cerveteri e consegna dei regali preparati per loro dagli anici di Casa Oasi 2000, come da piacevole consuetudine.

Il Forum Giovani Scuolambiente coordinerà le varie attività previste nella giornata, facendo attenzione che i piccoli ospiti si divertano allegramente.

Si ringraziano tutti coloro che hanno contribuito alla realizzazione di questo programma così interessante e variegato, pieno di sorprese per gli amici bielorussi.

 

UFFICIO STAMPA SCUOLAMBIENTE

 

Continua per l’ 11°  anno consecutivo il sodalizio tra Scuolambiente e CEU

arrivo fotoLA MERAVIGLIA DI ESSERE SIMILI : Mercoledì 15 giugno sono atterrati all’aeroporto Leonardo Da Vinci di Fiumicino i 14 piccoli ospiti bielorussi provenienti dalle zone contaminate dal disastro nucleare di Chernobyl,  grazie al progetto “Mai Più Chernobyl” della nostra associazione gemellina CEU di Roma Eur Torrino, di cui da anni noi siamo sostenitori.

Dal giorno seguente e partito il laboratorio #CreArteInsieme2016 del Forum Giovani Scuolambiente diretto dal coordinatore Davide Mattolin e la vice coordinatrice Chiara Ferraro che prevede attività di manipolazione, creatività e fantasia per tutto il mese in cui saranno ospiti sul nostro territorio due volte alla settimana.

Come primo laboratorio i bambini hanno ricevuto una splendida sorpresa … un laboratorio dimostrativo di “Musicarterapia nella globalità dei Linguaggi” diretto dalla musicista e musicar terapeuta Agata Curcuruto della Solidarietà Società Cooperativa Sociale di Ladispoli che ha permesso questa bellissima esperienza.

(altro…)

I saluti da Scuolambiente al termine dell’anno scolastico

0f0e865f-443c-4eaf-80cf-eb2fdd4bea97Al termine dell’anno scolastico si sono concluse con le premiazioni anche le attività delle classi ecolaboratori di Scuolambiente, l’associazione che da 25 anni opera sul  territorio.

Quest’anno hanno lavorato  bambini della scuola dell’infanzia “Borsellino” e dell’infanzia “Fumaroli” di Ladispoli , bambini delle primarie di Marina di Cerveteri e “Ilaria Alpi” di Ladispoli,  ragazzi delle scuole medie  “Salvo D’Acquisto” e “I.C. Marina Cerveteri ” di Cerveteri,  “Corrado Melone” e “Ilaria Alpi” di Ladispoli  e degli Istituti Superiori “ E. Mattei” di Cerveteri e “Stendhal” di Civitavecchia.

Tutti i progetti proposti si sono svolti con interventi di esperti nelle classi, uscite sul territorio legate all’argomento trattato (alimentazione, il mare e il territorio, salvaguardia dell’ambiente, solidarietà), e organizzazione finale di elaborati (cartelloni, video …).

(altro…)

Cerveteri: iniziativa di rinnovamento, piazza democratica istituisce il comitato del “Si”

 

franco caucci smallRiforma Costituzionale: La Sfida del Sì

Iniziativa di Rinnovamento Piazza Democratica con il suo rappresentante Franco Caucci accoglie l’invito del Premier Matteo Renzi costituendo un Comitato per il Sì a Cerveteri.  La lista Iniziativa di Rinnovamento, compagine del PD Cerveteri opera sul territorio dal 2013 con un progetto continuativo e propositivo per la Città di Cerveteri.

In merito all’Istituzione del Comitato del Sì Franco Caucci dichiara «è il momento di dare un segnale positivo e concreto per un apporto, a livello nazionale, in primis al Paese e al partito perché è fondamentale, saranno i cittadini a decidere sull’entrata in vigore della riforma Costituzionale: il referendum confermativo si espleterà in autunno.

 

(altro…)

Cerveteri, porta a porta: cosa “non fatta”. Insorgono i comitati

 Cerveteri
Cerveteri

Riceviamo e pubblichiamo. Tutto in questa povera Cerveteri, che sembra rappresentare fedelmente un campionario medio del triste momento che viviamo in Italia, sembra non avere un limite negativo. Siamo alla farsa della farsa e la raccolta porta a porta, avviata ben quasi 5 anni orsono in due zone del comune di Cerveteri ai tempi della nostra lotta, vincente  per impedire la mega-discarica in Pizzo del prete, resta ancora di fatto al paletto iniziale, nonostante tanti proclami.

Parliamo a ragion veduta e dati in mano, senza  dietrologie, visto che poi sono sempre i cittadini a le loro tasche ad essere colpite in modo diretto e pesante.

(altro…)

Cerveteri: Tracciati d’arte, IV Festa di Primavera

Schermata 2016-04-30 alle 02.15.15La rivista d’Arte “Tracciati d’Arte” trimestrale del litorale nord-ovest di Roma festeggia il suo quinto anno di attività con una grande festa in cui i protagonisti saranno i futuri artisti del domani: i bambini. A seguito del grande concorso artistico lanciato nelle scuole di Ladispoli, Cerveteri e Cerenova dalla “Summerlab” centri-estivi e “Tracciati d’Arte” magazine, il giorno 8 maggio dalle 15.30 alle 19.00 alla Cantina Vinicola “Casale Cento Corvi”, via Aurelia Km 45,500 (Cerveteri), avverranno le premiazioni di centinaia di bambini coinvolti nel progetto. Laboratori d’Arte, giochi, gonfiabili e spazi d’arte per loro all’interno di un area che vedrà la presenza di stand con dimostrazioni di novità e curiosità con apertura gratuita al pubblico . Oltre a ciò la festa è intesa come una riunificazione delle arti, Pittura, Scultura, Poesia, Teatro, Musica, Scrittura ecc. con la presenza di molti artisti del territorio senza tralasciare la rappresentanza anche dell’artigianato creativo. Ospiti di riguardo la compagnia teatrale “Tracce d’Arte” e la scuola di musica “Ecosound” con delle performances dal vivo. “… L’idea che ha sempre mosso Tracciati d’Arte nel suo percorso è la passione per la creatività e la rivalutazione delle ricchezze del territorio attraverso l’arte e la Bellezza. Educare alla bellezza e alla sensibilità è un dovere al quale specialmente oggi non possiamo rinunciare” con queste parole Andrea Cerqua, Direttore di Tracciati d’Arte e Artista, sintetizza lo spirito del movimento artistico partito da Ladispoli con vari incontri e conferenze denominato “Sinergismo”.

La Santa guadagna un punto con il Cerveteri Nonostante le assenze da ambo le parti per squalifiche ed infortuni, quella vista al “Maurizio Astolfi” è stata gara vera

13120877_873861922725137_790465619_oCAMPIONATO PROMOZIONE GIRONE A S.MARINELLA – CERVETERI 0-0 Nonostante le assenze da ambo le parti per squalifiche ed infortuni, quella vista al “Maurizio Astolfi” è stata gara vera con i padroni di casa che volevano portare a casa l’intera posta e gli ospiti scesi in campo con l’intento di migliorare ulteriormente la loro classifica e nonostante lo 0a0 è stata una gara molto intensa. Il Santa Marinella arrivava allo scontro odierno con le assenze di Flavio Borreale (infortunato) , Francesco Torroni (squalificato), Andrea Perugini (assente per impegni di lavoro) a questi si aggiungeva in riscaldamento la defezione del difensore Davide Midei. Tutto cio’ non intimoriva i rossoblu che iniziavano subito a menar le danze, costringendo i piu’ quotati avversari a manovrare sulla metà campo senza di fatto mai impensierire il portiere locale, di contro nell’arco della prima frazione seppur con poche chiare occasioni di rete i ragazzi di Dominici recriminano per una caduta in area di Emiliano Rovinetti che ai piu’ è sembrato calcio di rigore.

(altro…)

Venerdì a Cerveteri, “Conoscere: per vivere nella pace” Venerdì 8 aprile ore 17.30 Cerveteri Sala Ruspoli

Copertine dei libriVenerdì 8 aprile ore 17.30 Cerveteri Sala Ruspoli – p.za S.Maria Il Presidente del Consiglio Comunale Salvatore Orsomando presenta con la partecipazione dell’Attore-Regista Agostino De Angelis “ CONOSCERE: PER VIVERE NELLA PACE “ viaggio dall’Agro Romano a Gerusalemme, passando per Roma e Costantinopoli Una trilogia del prof. Livio Spinelli in collaborazione con Casa Editrice PAGINE Associazione Santa Marinella Viva – Associazione Extramoenia di Siracusa ALTRAVOCENEWS quotidiano online, Direttore Riccardo Dionisi. Il Presidente del Consiglio del Comune di Cerveteri presenterà “Conoscere per vivere nella Pace” la trilogia del prof. Livio Spinelli su Ebrei, Musulmani e Cristiani: un viaggio da Cerveteri nel cuore dall’Agro Romano a Gerusalemme, passando per Roma e Costantinopoli, presso la Sala Ruspoli p.za S.Maria – venerdì 8 aprile – ore 17.30.  L’autore, i cui primi due libri sono stati pubblicati, per i tipi della Casa Editrice PAGINE, ed il terzo – dedicato a PAPA FRANCESCO – è in preparazione in occasione del Giubileo, ricostruisce con dovizia di particolari, anche attraverso vicende personali, le radici storiche dell’incontro scontro tra popoli e religioni, partendo dal cuore dell’Agro Romano.

(altro…)

Al via la seconda lezione di Archeologia del Dott. Flavio Enei Oggi pomeriggio alle 18,00 presso Palazzo Ruspoli in piazza Santa Maria a Cerveteri.

Grande successo di pubblico per il Corso gratuito dal titolo: “Storia e Archeologia della Città di Cerveteri e del suo Territorio” realizzato,  giovedì  18 Febbraio  scorso, presso Palazzo Ruspoli,  in piazza Santa Maria a Cerveteri ,dal noto archeologo dott.  Flavio Enei, direttore del  Museo Civico di Santa Marinella – Museo del Mare e della Navigazione Antica, sito presso lo stupendo Castello di Santa Severa. (altro…)

Storia e Archeologia della città di Cerveteri e del suo territorio

Locandina corso Cerveteri 2016Inizierà il 18 febbraio prossimo il corso dedicato ad illustrare la storia e l’archeologia della città di Cerveteri, dai presupposti preistorici fino all’epoca moderna, attraverso l’epoca etrusca, romana e medievale. In otto lezioni e due uscite il Dott. Flavio Enei, archeologo, direttore del Museo del Mare e della Navigazione Antica di Santa Marinella, illustrerà il divenire storico della città e del suo antico hinterland, nel corso dei millenni. Un’occasione di grande divulgazione scientifica, utile per introdurre i cittadini alla conoscenza della realtà attuale, partendo dalle radici più lontane. (altro…)

Scuolambiente: incontro a scuola “la natura a tavola”

LOGO LA NATURA A TAVOLAIl giorno lunedì 11 gennaio le classi 1M 1N e 1H si sono recati nella sala teatro dell’Istituto comprensivo ”Corrado Melone” per assistere ad un incontro sull’agricoltura biologica tenuto da un agricoltore e direttore di un azienda agricola di nome Massimo Bistacchia.

L’ esperto per prima cosa ha spiegato ai ragazzi che cosa significa il termine agricoltura biologica dicendo che è un agricoltura senza sostanze nocive (insetticidi, pesticidi, concimi chimici) per i prodotti coltivati e per l’ambiente e da dove si ricavano ortaggi e frutta sani.

Poi ha parlato dell’agricoltura convenzionale, che ovviamente lui non pratica, dove si usano le sostanze chimiche prima elencate che inquinano perfino il mare! Invece in agricoltura biologica si asseconda il ciclo della sostanza organica: si fa decomporre la sostanza organica per farla trasformare in humus. L’humus ha tutte le sostanze necessarie per far crescere i vegetali.  Dopodiché   l’esperto ha spiegato come si riesce a fare questa agricoltura biologica e come evitare i concimi chimici: si possono usare il letame come concime e i sovesci che consiste nel ricreare l’habitat della sostanza organica invece di usare sostanze chimiche per mantenere in vita le piante e poi inoltre bisogna creare la sostanza organica mettendo delle erbe speciali per farla crescere e trasformarsi in humus, nutrimento per le piante. Invece in agricoltura convenzionale per creare le sostanze organiche si usa il petrolio che è estremamente inquinante e inoltre queste sostanze costano moltissimo invece in agricoltura biologica si usa la tecnica del riciclo cioè che le piante infestanti vengono utilizzate come sovesci

Infine Massimo ha fatto dire ai ragazzi perché si usa l’agricoltura biologica e loro hanno risposto:

.  Per il nutrimento

.  Contro le malattie

.  Non inquinare

.  Salvaguardare il terreno

. Economia

.  Abituarsi al biologico

.  Futuro

L’incontro si è concluso  con un grande insegnamento per tutti noi e per le nostre famiglie: mangiamo biologico!!!

Anche questo incontro è stato molto interessante e coinvolgente, e ha dimostrato a noi ragazzi che si può imparare in tanti modi, non solo dai libri, ma anche grazie agli esperti che ci spiegano benissimo ciò che sanno.

 

ALESSANDRO SILVESTRI –I M

Regali della Befana per Etruria Scherma Cerveteri Bottino pieno al Campionato Interregionale

 

Etruria Scherma Cerveteri 2016
Etruria Scherma Cerveteri 2016

Riceviamo e pubblichiamo. A Roma si è svolta nelle giornate del 6, 9 e 10 gennaio la seconda Prova Interregionale GPG Under 14 alle 6 Armi; kermesse sportiva proprio dedicata ai piccoli schermidori in erba provenienti dalle varie Regioni del Centro Italia.  E qui, al cospetto dei vari Mostri Sacri della Scherma Nazionale, l’Etruria Scherma Cerveteri (RM) presentatasi con un buon numero di atleti/bambini, segno che questa è ormai una realtà che sta crescendo nel territorio Cerveterano, ha saputo valorizzare la propria tecnica conquistando coppe e medaglie: eccellente la vittoria del Campionato da parte di Francesco Sarcinella, nella categoria Sciabola Maschile, che ha sbaragliato la concorrenza vincendo tutti i suoi assalti con almeno il doppio dei punti dei rispettivi avversari. Ottimo terzo posto sempre nella Sciabola Maschile anche per Stirpe Daniele, che al suo primo vero appuntamento sportivo ha subito centrato un importante obbiettivo;
anche nel fioretto maschile , secondo gradino del podio per Jacopo Frattari e buon quinto  posto per Merlino Francesco considerato che era uno dei  più piccoli della competizione.   Onore al merito anche per la Sezione Femminile di Fioretto dove Marianna Frattari ha conquistato una notevole settima posizione. Non meno complimenti agli altri atleti della
compagine Cerite, che con tanto impegno e tanta passione portano la scherma Cerveterana in giro per l’Italia.

Per chi fosse interessato a cimentarsi in questa specialità, anche già dai cinque anni, e soprattutto senza limiti di età, anche avanzata, con allenamenti e competizioni dedicate, può trovare la Scuola di Scherma a Cerveteri (Roma) in Via dei Montarozzi 26,  o scrivendo a etruriascherma@gmail.com, o visitando la pagina Facebook  Etruria Scherma Cerveteri.

Un week end di festeggiamenti per Sant’ Antonio Abate a Cerveteri

S Antonio abate 2016 (2)La Pro loco di Cerveteri in collaborazione con l’Associazione Massari Ceretani, il Rione la Boccetta, la Parrocchia Santa Maria Maggiore e con il patrocinio del Comune di Cerveteri hanno organizzato un week end di festeggiamenti per la festa di Sant’Antonio Abate. Si parte oggi pomeriggio alle ore 15,30 presso la Sala Ruspoli in piazza Santa Maria, con una conferenza a più voci “Sant’Antonio a Cerveteri”, in occasione del restauro  della statua lignea del famoso santo eremita e proseguiranno nella giornata di domani, Domenica 17 Gennaio, alle 9,30 con la Santa Messa presso la chiesa di Sant’Antonio, alle 14,00  la benedizione del fuoco e la processione con la Statua del Santo , alle ore 15,00 la tradizionale benedizione degli animali e la sfilata dei carri. In conclusione dalle 17 in poi  il divertimento continuerà con giochi, musica e la  distribuzione di cibo e bevande in Piazza S. Maria.

Cerveteri: Buon Anno dal Forum Giovani Scuolambiente Il forum Giovani Scuolambiente pronto ad accogliere l'arrivo del 2016

Riceviamo e pubblichiamo. Il 2015 è stato un anno veramente pieno di soddisfazioni e grandi gratificazioni per noi ragazzi del Forum Giovani con i tanti progetti che la nostra associazione sposa da tantissimi anni. Primo fra tutti il progetto accoglienza bambini di Chernobyl,  per poi ricordare l’adozione dell’area protetta di Torre Flavia, e via via …. fino ad arrivare al servizio reso durante l’apertura estiva del Castello di Santa Severa. L’esperienza dell’anno trascorso ci ha portato  anche un riconoscimento molto importante: la targa  “Premio Impegno 2015” che la Pro Loco Marina di Cerveteri ci ha voluto dedicare “Per i giovani nel volontariato”.  Il 2016 non sarà da meno perchè festeggeremo i 25 anni di Scuolambiente il 14 e 15 maggio con due giornate piene di sorprese a cui stiamo lavorando da moltissimi mesi. I primi impegni che avremo saranno il 16 gennaio dove saremo presenti all’Open Day della scuola elementare di Marina di Cerveteri dalle ore 10.30 alle 12.30 per far conoscere Scuolambiente alle famiglie dei genitori , con vari laboratori manuali e sul riciclo,  che verranno a visitare la scuola,  da anni nostra sostenitrice come altre scuole del territorio,  con i progetti Ecolaboratori nelle classi. Sabato 2 aprile 2016 alla Pro Loco di Marina di Cerveteri , diventata anche nostra sede,  ci sarà la Festa di Primavera e per finire il 28 aprile 2016 ci sarà il Concerto di Solidarietà, con la scuola Corrado Melone di Ladispoli,  dedicato al 30° anniversario della tragedia nucleare di Chernobyl del 28 Aprile 1986, proprio “Per non dimenticare Chernobyl”.

Per finire vi ricordiamo che dal 23 gennaio 2016 riapre lo sportello Forum Giovani Scuolambiente presso la Pro Loco di Marina di Cerveteri dalle ore 14.30 alle 16.30 , dove ci troverete ogni sabato per poter chiedere informazioni sulla nostra associazione e magari anche per iscrivervi e far parte di questa grande famiglia, ma soprattutto,  per aumentare il settore giovanile creando nuove sintonie!

BUON ANNO 2016 DAL FORUM GIOVANI SCUOLAMBIENTE!!

 

Spiagge responsabili: verso un’economia circolare “sociale” dei rifiuti marini

Spiagge Responsabili
Spiagge Responsabili

Riceviamo e pubblichiamo. Il 4 Dicembre si è tenuto a Cerveteri (Rm), presso il Palazzo Torlonia del Borgo Ceri, un grande evento per la presentazione di Spiagge Responsabili, una iniziativa capace di coinvolgere tutte le principali associazioni per la tutela dell’ambiente, le imprese e le amministrazioni locali per realizzare finalmente una filiera sociale, culturale ed economica basata sul concetto di responsabilità individuale e collettiva. L’evento è iniziato con i saluti del Sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci, del Vicesindaco Giorgio Lauria del Comune di Ladispoli e della Consigliera Regionale Cristiana Avenali ribadendo il coinvolgimento ed il sostegno da parte delle amministrazioni. Di particolare rilevanza la qualità dei relatori essendo docenti e ricercatori (Prof.ssa Adriana Scarlet Sferra del Dipartimento di Pianificazione, Tecnologia dell’Architettura, Università La Sapienza, Loris Pietrelli ricercatore dell’ENEA e docente di “uso e sostenibilità dei materiali polimerici” a La Sapienza, Dott. Gianluca Poeta dell’Università di Roma Tre Dipartimento di Scienze, Ing. Fabrizio Piemontese di Supporto tecnico alla Citta Metropolitana Roma Capitale sezioni Rifiuti) ma anche imprese che si occupano di riciclo industriale, alla realizzazione di nuovi macchinari all’Eco Design (Revet Recycling, Vi20Srl, DIM lab Design). Il cuore del progetto dove si instaurerà il primo circolo virtuoso è la spiaggia del Monumento Naturale di Torre Flavia gestita da Città Metropolitana Roma Capitale dove da anni il naturalista Corrado Battisti, referente dell’area protetta, è impegnato nello studio e divulgazione di tale tematica.

Spiagge Responsabili Comunicato Stampa 07_12_2015 F3Il Progetto

Spiagge Responsabili è il primo progetto di economia circolare “sociale”. La sua diffusione (inizialmente prevista in diversi comuni costieri del Lazio) ha l’obiettivo di affrontare in modo creativo, e soprattutto integrato, il tema legato all’inquinamento da plastica (pari al 90% dei rifiuti totali) dei nostri mari.

La sottovalutazione dei gravi effetti determinati dalla presenza della plastica nelle acque marine produce diverse problematiche; tra queste vi è il degrado delle bellissime spiagge nostrane e la contaminazione degli animali marini, i quali, ingerendo la plastica, la introducono nel proprio organismo e poi in quello dell’uomo che se ne ciba.

A causare la difficoltà di arginare questo spaventoso fenomeno vi è una generalizzata inconsapevolezza sulla vastità del problema. Infatti sono in pochi a sapere che quasi tutti i rifiuti urbani rilasciati in strada finiscono nei mari; e allo stesso tempo sono in pochi a conoscere i gravi effetti causati dai frammenti di plastica, i quali non solo interferiscono con una alimentazione sana (sono stati ritrovati in grossa quantità nei pesci pelagici come il pesce spada, il tonno rosso e il tonno alalunga), ma sono anche la causa della morte di numerose specie animali.

Spiagge Responsabili si pone l’obiettivo di agire sulla prevenzione, sulla la promozione e sulla protezione delle tante bellezze paesaggistiche del Bel Paese minacciate dalla presenza di oltre 17 milioni di tonnellate di plastica nel solo mar Mediterraneo, ma vuole anche contribuire ad abbellire questi spazi attraverso un riciclo finalizzato finalmente ad un vantaggio diretto per le comunità locali, e pertanto visibile in strutture per le spiagge di indiscussa utilità  (panchine, giochi per bambini e molto altro).

A rendere questo progetto assolutamente innovativo, e pertanto differente da quelli del passato, è soprattutto la sua ramificazione e la sua capacità di generare una filiera autonoma e virtuosa capace di immettersi nel circuito economico del Paese in modo costruttivo e professionalizzante. Spiagge Responsabili infatti sottrae i rifiuti della plastica da gestioni poco trasparenti per innescare un percorso nuovo, pulito e a beneficio diretto della cittadinanza. La Rete, a cui si potrà sempre aderire è così costituita: Comune di Ladispoli, Comune di Cerveteri, Terre Responsabili, Comitato Caere Vetus, Salviamo il Paesaggio Litorale Roma Nord, Comitato Rifiuti Zero Ladispoli, Marevivo Ladispoli, Gruppo Dolce Spiaggia – Idee di Riserva, Libera Ladispoli, La Metamorfosi, Creature del Mare, Comitato per la salvaguardia dell’area protetta di Torre Flavia, Fareverde,  Necos Italia, Revet Recycling, Vi20 Srl Mechanical Supplies, DIM Design lab. Il prossimo incontro previsto a gennaio sarà tra le associazioni promotrici per la definizioni delle azioni specifiche in ogni Comune ed il loro raccordo nel progetto collettivo.

 

Per info

contattare l’ufficio stampa “Spiagge Responsabili”: Necos Italia n.caforio@necositalia.it

per informazioni sul progetto:  Terre Responsabili – Presidente d.biscontini@gmail.com

Roma, 07/12/2015

Scuolambiente, “Per non dimenticare Chernobyl”: il 5 e 6 dicembre tornano le Stelline della Solidarietà

DSC_5102 STELLE CERV 2014Riceviamo e pubblichiamo. Torna come ogni anno, il tradizionale appuntamento con le ‘Stelline della Solidarietà’. Sabato 5 e domenica 6 dicembre i volontari di Scuolambiente e i tanti ragazzi del Forum Giovani vi aspettano davanti ai supermercati Carrefour di Cerveteri (vicino il Mercato del Venerdì) e Ladispoli (in Via Glasgow), dove sarà possibile, con un contributo di 5,00 Euro, acquistare una stellina di Natale e per ricevere informazioni sul progetto ‘Per non dimenticare Chernobyl’, che da quasi vent’anni permette ai bambini nati nelle aree vicino l’ex centrale nucleare, vittime del più grande disastro ambientale che la storia ricordi, di trascorrere un periodo di vacanza salutare all’insegna del divertimento e del mare nel nostro territorio. Ma le occasioni per acquistare le stelline non finiscono qui. Grazie alla disponibilità delle Dirigenti Scolastiche del territorio, e al lavoro dei volontari degli eco-laboratori, saranno allestiti nuovi banchetti anche martedì 8 dicembre dalle 16.00 alle 19.00 alla Biblioteca dell’Istituto Comprensivo Marina di Cerveteri in Via Castel Giuliano, mercoledì 16 dicembre all’Istituto Corrado Melone di Ladispoli, sabato 19 all’Istituto Ilaria Alpi e dal 14 al 21 dicembre presso l’Istituto Stendhal di Civitavecchia.“Quello di Chernobyl è stato il più grande disastro nucleare della storia – ha dichiarato la Presidente di Scuolambiente Maria Beatrice Cantieri – purtroppo nelle televisioni, o nei giornali, non se ne parla, ma le conseguenze sono ancora drammatiche. Bambini di 4, 5 o 6 anni che ancora oggi, nel 2015 a distanza di 29 anni ancora si ammalano e muoiono di leucemie o tumori, bambini vittime innocenti, bambini nati con la sfortuna di essere cresciuti in un posto oramai contaminato e segnato per sempre dalla follia dell’uomo”. “Invito le Cittadine e i Cittadini ad acquistare una o più stelline – prosegue Beatrice Cantieri – con un piccolissimo contributo sarà possibile fare un gesto veramente nobile verso il progetto per i bambini di Chernobyl. E poi è anche un’ottima idea regalo! A chi dei vostri amici o parenti non farebbe piacere ricevere in dono una Stella di Natale? Penso a tutti! E quando gli direte che il ricavato sarà interamente utilizzato per sostenere questo progetto li renderà ancora più felici. Nei prossimi giorni ci arriverà un carico veramente ingente di stelline, ma invitiamo chi ne volesse acquistare più di una a prenotarle sin da ora. Per maggiori informazioni può contattarci al numero: 327.31.63.503”.

– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

Associazione Scuolambiente Legge 266/91

Via del Sasso 68, 00052 Cerveteri

tel/fax 069952520 cell 3273163503

www.facebook.com/AssociazioneScuolambiente

http://scuola-ambiente.blogspot.it

“L’Antica Diocesi di Caere”: Sabato 5 la Conferenza-Spettacolo in Chiesa Antica di S. M. Maggiore a Cerveteri

loc chiesa s antonio cereveteri 7_11_15 wRiceviamo e pubblichiamo. Continua il programma di eventi “Luoghi, Memorie e Personaggi della Storia” ideato e diretto da Agostino De Angelis Sabato 5 alle 19 si terrà il secondo appuntamento del calendario di eventi organizzato, in occasione del Giubileo della Misericordia 2015/2016, dalle Associazioni Culturali Extramoenia e ArchéoTheatron in collaborazione con la Parrocchia di Santa Maria Maggiore di Cerveteri. L’evento, ad ingresso libero, sarà tenuto dalla relatrice l’archeologa Vincenza Iorio e farà luce, attraverso i numerosi documenti storici, sulla velocissima diffusione che la religione cristiana ebbe nel territorio dell’antica Caere ed in quelli ad esso limitrofi per via della loro vicinanza a Roma e che determinò fin dai primi secoli del primo millennio la nascita di molte diocesi nonostante il territorio non fosse molto popolato. Un excursus storico ricostruirà la storia di queste diocesi e quindi anche quella dell’antica Caere, dal suo primo vescovo, Adeodatus, che partecipò al Sinodo che Papa Simmaco aveva organizzato nel 499 d.C., al periodo di buio che per oltre duecento anni non ci permette di avere notizie sui vescovi presenti a causa della devastazione del territorio da parte dei Saraceni, al VIII secolo, a partire dal quale si conoscono i nomi di altri vescovi come Petrus, Romanus, Adrianus, Benedictus. Svariati interventi teatrali in voce recitante arricchiranno artisticamente la conferenza insieme alla proiezioni di immagini. Il programma, promosso dalla Diocesi Suburbicaria di Porto-Santa Rufina e dalla Parrocchia stessa nella persona di Don Gianni Sangiorgio,  con la collaborazione del Presidente del Consiglio Comunale di Cerveteri Salvatore Orsomando, si svolgerà parallelamente all’omonimo ed altrettanto nutrito calendario della Chiesa alla Badia di Sant’Agata a Catania.