è possibile

No ossidatore, giovedì un’assemblea pubblica Giovedì 14 alle ore 18.30 ci sarà un’assemblea pubblica presso la sala del caminetto della Chiesa di San Giuseppe

Acp, Sel, é possibile,
Acp, Sel, é possibile,

Un deciso aumento dei tumori. Questo è il dato che emerge dal sito dell’osservatorio epidemiologico della Regione Lazio. Un aumento del rischio che va dal 7 al 30% per chiunque viva a Civitavecchia, Santa Marinella, Tolfa e Allumiere.

Questa è la premessa del nostro NO all’ossidatore termico a S. Lucia. Il nostro territorio ha pagato e paga ogni giorno un prezzo altissimo all’impatto ambientale delle attività che già abbiamo deciso di ospitare.  Prime tra tutte la centrale  e il porto, poi gli effetti del cementificio, dei parchi serbatoi, del traffico e così via.

(altro…)

Acp, Sel, è possibile: Bronzolino si deve dimettere

Acp, Sel, é possibile,
Acp, Sel, é possibile,

In questo periodo visto i molti cantieri in città aperti da tempo o in previsione di apertura, l’assessore ai lavori pubblici di Santa Marinella Raffaele Bronzolino si trova al centro di una polemica con una parte dell’opposizione che critica fortemente la sua gestione dei cantieri o degli appalti stessi. “Vista la sua legittima intenzione di lavorare nel territorio dove vive, l’architetto Raffaele Bronzolino deve dimettersi dalla carica di Assessore ai Lavori pubblici”, dichiarano in un comunicato a firma congiunta Un’altra città è possibile, Sinistra Ecologia e Libertà, E’ Possibile.

(altro…)

Il verde è patrimonio di tutti L'amministrazione comunale di Santa Marinella tratta con spregio ciò che , invece, dovrebbe tutelare e accrescere per conto di tutti i cittadini

DSCN0580Ci associamo anche noi alle proteste  di molti cittadini per quello che è successo in questi giorni al parco Maiorca Nord: alberi mozzati, piuttosto che potati, una specie di deserto per buona parte del parco. Il bello della vicenda è che questa cosiddetta potatura non è stata eseguita né dalla multiservizi, né dagli operai comunali; non è chiaro chi sia il soggetto responsabile e questo la dice lunga sul modo in cui  il Comune di Santa Marinella controlla la gestione dei suoi “punti verdi di qualità”, come pomposamente ha definito i parchi cittadini.

 

(altro…)

Acp, Sel, E’ Possibile: che altro serve per agire?

Sel, Acp, è possibile
Sel, Acp, è possibile

“Tre realtà sono apparse chiaramente al convegno sullo stato di salute del nostro comprensorio curato dall’Istituto di Epidemiologia della Regione Lazio (ABC)”, spiegano in una nota congiunta Sel, Acp ed E’ Possibile. “La prima realtà è quella dei cittadini esasperati. La rabbia e la preoccupazione, frutto di molte dolorose esperienze, denunciano un territorio martoriato dalle morti per cancro. Realtà confermata dai dati allarmanti dell’Istituto di Epidemiologia: l’area geografica della ASL RMF mostra fra i più alti tassi di morti per tumore della Regione Lazio”.

(altro…)

ACP, SEL; è possibile: a Santa Marinella il diritto allo sport resta un miraggio La situazione degli impianti e dei servizi è sempre critica.

Acp, Sel, é possibile,
Acp, Sel, é possibile,

L’erogazione dei servizi pubblici s’ispira ai principi di uguaglianza, imparzialità, partecipazione, tutela.Tutti i cittadini dovrebbero essere messi in condizione di usufruire di tali servizi in termini di qualità e di accessibilità.

Invece, la piscina è chiusa. Si sa che c’è un progetto di ristrutturazione per circa 900 mila euro e che il Comune ha deciso di chiedere un prestito sportivo. La procedura non sarà rapida ma 972182_10208659949566446_158449769922054278_nl’Amministrazione non l’ha neppure avviata e ci vorranno comunque anni per tornare a nuotare nella piscina comunale, sempre che il prestito sia concesso.

  (altro…)

SEL, ACP, “è possibile” istituiscono il comitato referendario locale NO TRIV e invitano tutti a votare SÌ Il 17 Aprile Santa Marinella difenderà il mare?

Acp, Sel, é possibile,
Acp, Sel, é possibile

Il 17 aprile i cittadini avranno la possibilità di esprimere il proprio pensiero riguardo allo sfruttamento del petrolio al largo delle coste italiane- ma non solo. SEL, ACP, “è possibile”, hanno aderito al comitato referendario NO TRIV per abrogare la norma che consente alle Società petrolifere di sfruttare un giacimento entro il limite delle 12 miglia marine per tutta la “durata della vita utile del giacimento”, praticamente per sempre.

(altro…)

Da Bacheca assenza di pianificazione e controllo Sabato 7 novembre le opposizioni - SEL, ACP, è possibile - incontrano i cittadini per illustrare il PEC e censire danni e disagi dopo le piogge di giovedì scorso.

logo-e-possibile Riceviamo e pubblichiamo: Sabato 7 novembre le opposizioni – SEL, ACP, è possibile – incontrano i cittadini per illustrare il PEC e censire danni e disagi dopo le piogge di giovedì scorso. Non è possibile negare la realtà: un altro temporale, un altro disastro mancato per un soffio. La città giudica il Sindaco sulla base dei “risultati” degli oltre sette anni in cui non ha gestito questa amministrazione. Non serve la procura, basta fermarsi un attimo e analizzare quanto è successo con il temporale di giovedì scorso. Ancora una volta, i volontari sono stati costretti a lavorare senza PEC, il Piano di Emergenza Comunale che, dopo anni di tentennamenti, questa amministrazione ha finalmente commissionato per poi lasciarlo marcire in un cassetto. Dopo averlo pagato, beninteso. I volontari hanno svolto il loro compito con la solita dedizione ma, ancora una volta, senza la necessaria pianificazione e tutela che l’applicazione del Piano di Emergenza offrirebbe loro. Esattamente come lo scorso anno. Abbiamo avuto fortuna. Ma possiamo contare su questo? I forti temporali sono ormai la regola e senza una gestione oculata del problema prima o poi ci troveremo a dover affrontare una tragedia: una tragedia annunciata. Senza pianificazione, peraltro obbligatoria per legge, la buona volontà dei volontari non basterà.

La prof.ssa Paola Rocchi, consigliere per "Un'altra città è possibile"
La prof.ssa Paola Rocchi, consigliere per “Un’altra città è possibile”

D’altronde, il rapporto tra la maggioranza e questi ultimi è piuttosto ambiguo se è vero, come è vero, che da una parte si osanna formalmente il loro operato e dall’altra li si espone a ogni genere di rischio. È cronaca di questi giorni: molti di loro sono stati piazzati in una struttura abusiva, che ora sono costretti a demolire e, il danno oltre la beffa, l’associazione di cui fanno parte dovrà forse subire un procedimento penale a causa della situazione in cui li ha portati la maggioranza. Ad aggravare il quadro, l’ennesima dichiarazione apparsa in queste ore sui giornali. Bacheca non si fa scrupolo e scarica sui sommozzatori tutta la responsabilità dell’abuso ergendosi anzi a virtuoso paladino della legalità la cui fiducia è stata tradita da coloro che aveva così generosamente omaggiato. Questa è l’ennesima prova di una città stremata dall’ignavia, da anni di leggerezza, di impunità, di assenza totale di pianificazione e controllo. Una città in cui le opere previste dalle convenzioni urbanistiche vengono ignorate, i volontari vengono umiliati, strutture pubbliche seminuove come la piscina comunale cadono a pezzi e a ogni goccia di pioggia possiamo solo pregare affinché la fortuna ci assista. Questa è Santa Marinella da quando è amministrata da Bacheca. Ora c’è anche la procura a ricordarcelo ma nel nostro giudizio poco cambia: la città vive sulla propria pelle il fallimento di questa maggioranza. Proprio per questo, Sel, ACP e l’associazione è possibile invitano tutti i cittadini al tavolo d’incontro che si terrà Sabato 7 novembre sotto i portici dell’arena Lucciola. Illustreremo il PEC e la sua importanza e raccoglieremo testimonianze per elaborare una mappatura delle criticità, dei disagi, dei danni patrimoniali subiti. Rimbocchiamoci le maniche per cambiare strada.

Castello di Santa Severa: l’entusiasmo dell’Associazione “È possibile”

logo-e-possibileRICEVIAMO E PUBBLICHIAMO – Il progetto che è stato presentato all’assemblea di Domenica 19 Aprile inerente il castello di Santa Severa è un lavoro che, secondo noi, possiede immaginazione, passione, tempo, capacità e voglia di dare a questo comprensorio un differente futuro. E’ difficile dare valore economico a tutto ciò , ma di certo tutti questi elementi, condivisi, dimostrano che si può crescere insieme e si può andare lontano, oltre l’orizzonte, facendo tesoro ognuno dei propri mezzi e dei propri limiti.

Tutto questo per noi non ha prezzo.

Abbiamo partecipato con entusiasmo a questo progetto e speriamo che diventi sempre più condiviso. Noi speriamo che l’emozione che ci ha portato a credere in esso diventi contagiosa e convinca altri a farsene sostenitori e portavoce affinché possa coinvolgere sempre più persone.

 

(altro…)

Progetto Centro Polifunzionale al Castello.

immagine Castello
immagine Castello

SANTA MARINELLA – C’era anche il consigliere regionale Gino De Paolis, firmatario della mozione presentata nell’estate 2013 e votata all’unanimità nell’assise di via Della Pisana sull’uso pubblico del castello, alla prima assemblea pubblica per presentare il progetto Centro Polifunzionale delle arti, della cultura e della divulgazione scientifica, nata per valorizzare il complesso monumentale di Santa Severa. De Paolis infatti ha dichiarato la sua adesione al progetto e la sua disponibilità a sostenerlo in sede regionale, sottolineando la necessità di rafforzare la voce del territorio, presentando un’unica proposta che possa raccogliere tutte le istanze. Hanno assistito alla presentazione, docenti dell’università della Tuscia, rappresentanti di enti locali del comprensorio e di altri soggetti pubblici e privati. Il progetto nasce della consapevolezza della forte rilevanza del sito e della necessità di non perdere l’ultima, vera, occasione di rilancio e sviluppo per il territorio. 

(altro…)