film festival

Santa Marinella: il Film Festival a pieno regime

sabato 30 luglio, con la partecipazione del Sindaco di Santa Marinella, Roberto Bacheca e del ConsigliereAndrea Passerini, Fabio Sposini e Simone Casavecchia hanno presentato il volume Caterina Boratto – La donna che visse tre volte con un commovente ricordo della figlia della diva Marina Ceratto, autrice della biografia edita dalleEdizioni Sabinae. Ha concluso la serata la proiezione del capolavoro di Federico Fellini, Giulietta degli spiritinell’edizione restaurata dalla Fondazione Cineteca Nazionale con la memorabile interpretazione di Caterina Boratto.

 domenica, 31 luglio, serata riservata ai membri dell’Associazione Amici di Santa Marinella  (336742994 – 335 470946)

 lunedì 1° agosto, alle ore 21,15 c.a  la nostra programmazione riprende con

Girlfriend un corto di Ekaterina Volkova, prodotto dal CSC Production, sui problemi adolescenziali di due amiche e sui pericoli del mondo in cui vivono magari senza vederli.

a seguire

Il figlio sospeso di Egidio Termine con la presenza dell’autore; opera sul bisogno di affetto del quale ognuno di noi ha bisogno ed avrebbe diritto ad averlo. Paolo Briguglia, un figlio adottato alla ricerca della madre naturale, Gioia Spaziani, e sul perché di un abbandono. Dunque un argomento di estrema attualità.

 

Martedì 2 agosto, sempre alle ore 21,15 c.a

Non è volare, un corto di Marcello Cotugno da un soggetto di Paolo De Vita che firma anche la sceneggiatura e ne è l’interprete principale. I problemi dei diversamente abili  affetti dal morbo di Parkinson e gli effetti della terapia teatrale.

a seguire

Cain di Marco Filiberti con David Gallarello.

Un film di grande impegno sia per gli autori e gli interpreti sia per il pubblico al quale sarà presentato dal regista.

Una storia che si riflette nella sua rappresentazione come in uno specchio senza fine:

Vi aspettiamo, la vostra presenza premia il nostro impegno!

il direttore
Ernesto Nicosia
Via Aurelia 301b Santa Marinella (sede operativa)
Via Fabio Massimo 107 – 00192 Roma (sede legale)

www.santamarinellafilmfestival.org
www.ernestonicosia.it

Il programma al “Santa Marinella Film Festival”

manifesto_smff2016_02Ieri sera, lunedì 25 luglio,

Maurizio Ravellese ha presentato il suo La terra degli sconfitti un corto che si differenzia dagli altri per il tema trattato: la catena della violenza, della vendetta che supera la ragione e la travolge. Molto apprezzato  dal pubblico come  con altrettanto favore è stato accolto

Bangland di Lorenzo Berghella, come già detto, un’opera prima di animazione che ha totalmente coinvolto il pubblico. Al termine  tra le molte domande e mille risposte, una ha particolarmente colpito gli spettatori: la lavorazione del film, che sembra trattare in modo estremamente preciso la situazione in cui versano oggi gli Stati Uniti, è iniziata ben quattro anni or sono. Dunque una agghiacciante precognizione che stupisce ancor più  data la giovane età del  regista. Molto apprezzata dal pubblico la cura dei particolari e la vivacità dei dialoghi.

 

Oggi, martedì 26 luglio, sempre alle ore 21,15 c.a

in apertura il corto Centosanti di Roberto Moliterni incentrato sui furti d’opere d’arte perpetrati ai danni del nostro patrimonio artistico, sfondo ad una storia adolescenziale di crescita del protagonista.

Sarà presente il regista nonché il produttore, Roberto Gambacorta

(altro…)

Iniziata domenica 24 luglio la presentazione dei film in concorso nell’Arena di Via Aurelia 276 .

manifesto_smff2016_02Applauditissimo il corto Fiori di carta di Federica Salvatori dal pubblico accorso nonostante la minaccia di pioggia, rimasta fortunatamente allo stato di minaccia per tutta la sera, opera che ha praticamente aperto la rassegna.

Dopo gli applausi al corto e alla sua giovane regista, Andrea D’Ambrosio ha presentato Due euro l’ora opera prima che ha già ottenuto una messe di successi in tutti i festival e le rassegne cui ha partecipato.

Con una disponibilità degna della miglior tradizione partenopea, il regista ha risposto puntualmente, nonostante l’ora tarda, a tutte le domande che gli sono state poste dal pubblico, domande che, per il tema del film, si sono riversate nel campo del sociale e del politico.

 

Questa sera, lunedì 25 luglio, alle ore 21,15 c.a

(altro…)

Santa Marinella, centro di eccellenza della cultura cinematografica italiana sedici giorni di cortometraggi e lungometraggi per tutti i gusti, un programma ricco di eventi

manifesto_smff2016_02Dopo il Festival di Cannes e prima della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, ogni anno si snoda, per tutta la Penisola, la lunga stagione dei festival più o meno noti, dedicati a tematiche specifiche come a Bergamo o a San Salvo, o ai vari generi così a Siena, o a quelle pellicole di successo viste nell’inverno precedente per cavalcarne l’onda del consenso o, da qualche anno, alle opere prime.
Dodici anni fa, quando nacque il Santa Marinella film festival, sorse il dilemma su quale indirizzo dare alla nascente manifestazione: compiacere il pubblico riproponendo titoli di successo che avevano già percorso il loro iter commerciale nelle sale presentando, magari in nuove cornici, uno stanco dejà vu, o affrontare con coraggio il nuovo, selezionare, proporre, magari andando incontro a critiche e riserve ma così facendo sollecitare l’attenzione e la reazione del pubblico invitandolo ad un esame critico sulle opere nuove proposte.

(altro…)