Giorgia Mulargia

Cuori Santamarinellesi : “Non servono tavoli, servono programmi”

Giorgia Mulargia, “Cuori Santa Marinellesi”

 Cuori Santamarinellesi rimanda al mittente le insinuazioni  su possibili tavoli di incontro con altre forze del centrodestra: “Cuori Santamarinellesi non ha partecipato ad alcun tavolo di confronto tra le forze cittadine del centrodestra .La nostra priorità- commenta Giorgia Mulargia- è il programma elettorale: ai cittadini serve sapere cosa vogliamo fare e non se stringiamo mani”. (altro…)

Giorgia Mulargia: attendere settembre con strutture per i giovani in degrado

Giorgia Mulargia

La giunta comunale di Santa Marinella, dopo le reazioni infuocate degli ultimi giorni alla situazione dei conti non proprio rosea della città, continua ad attirare critiche su critiche: gli strascichi della vicenda del cartellone estivo ritirato con un mese di anticipo non si sono ancora attenuati che un comunicato di Giorgia Mulargia, ex delegato di questa giunta, tra i primi ad abbandonarla, tuona contro il degrado cittadino frutto di dieci anni di questa classe dirigente. “Settembre, andiamo. È tempo di migrare’ è il primo verso di una delle più note poesie di Gabriele D’Annunzio, “I Pastori”: il Vate sembra descrivere perfettamente la realtà in cui viviamo oggi in questa città. Un autunno all’insegna della decadenza – esordisce la Mulargia – . (altro…)

Giorgia Mulargia: “i cittadini meritano risposte vere”

Giorgia Mulargia

“Chi si candida alle prossime elezioni?
Chi sarà il prossimo sindaco?
Per chi ti candidi?”

Queste sono le domande che i cittadini della Perla del Tirreno rivolgono a Giorgia Mulargia che prosegue: “Negli ultimi tempi molte sono le domande che mi pongono i cittadini di Santa Marinella spaesati da quello che vedono in città. La mia risposta più ricorrente è: per che cosa ci si dovrebbe candidare alle prossime elezioni?”

“Dopo quasi 5 anni di vita politica penso che chi ha conoscenza della macchina amministrativa, chi ha onestà intellettuale, e chi vuole una città diversa, debba scendere in campo in un civismo serio, staccato dalle logiche che si spartiscono il voto elettorale attraverso le solite liste politiche, che tendono a nascondere il talento che potrebbero avere molti nostri concittadini che senza l’amicizia di qualcuno non riescono a scendere in politica e di conseguenza a non poter realizzare un territorio a misura d’uomo perché governato da noi cittadini, tutti impauriti da battute come: tu non hai mai fatto politica, non potresti mai”.
“Gli ultimi tempi invece ci hanno mostrato che non ci sono supereroi della politica. L’esempio di Ladispoli è lampante,quando cittadini onesti pieni di coraggio e si, anche di voglia e competenza, ognuno nel proprio ambito, se uniti possono vincere e gettare le basi per un futuro diverso e certamente più entusiasmante della solita manfrina fatta da decenni di finti scontri e accordi alle spalle degli elettori.
Tutte le risposte alle domande che mi vengono poste non riesco a darle, ma sinceramente un impegno che sento di avere verso la mia città lo posso svelare.
Io tempo fa’ non ho avuto paura di mettermi in gioco anche rischiando di fare brutte figure e per questo mio modo di essere, continuerò nel mio piccolo ad occuparmi della mia città cercando con tutte le mie forze di renderla più sicura, pulita, vivibile per tutti e più aperta a tutti i cittadini che siano uomini, donne, ragazzi o chiunque abbia bisogno del mio aiuto o umilmente solo di un consiglio”.

Giorgia Mulargia

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO

Il disagio sociale affrontato dalla ex delegata Giorgia Mulargia

La delegata Giorgia Mulargia

Una lettera di riflessioni sull’educazione dei più giovani, il rispetto civile e civico verso gli indifesi inviata da Giorgia Mulargia, ex Delegata ai progetti sportivi di Santa Marinella, che si inserisce nella discussione degli impianti sportivi cittadini.

“Parlando di Sport, Salute e Politiche Giovanili si può discutere fino alla fine dei tempi – afferma l’ex Delegata -. Ognuno ha le sue idee e le sue ragioni: su alcuni aspetti, però, non basta confrontarsi, occorre necessariamente cambiare le cose. E in particolare, mi riferisco al mal costume di interessarsi dei nostri ragazzi e delle questioni di disagio sociale come, quando in una squadra di calcio giovanile ci si preoccupa di lasciare i più deboli a casa quando si vuol vincere un torneo, o peggio ancora una singola partita”.

(altro…)

Alfredo De Antoniis, Santa Marinella in campo per il no.

La foto.
La foto.

Dalla scorsa domenica e per tutte le domeniche di novembre ci saranno banchetti informativi in vista del referendum del 4 dicembre; momento fondamentale per la vita politica della nostra Nazione. Aderiranno a questa iniziativa il locale circolo di ‘’Noi con Salvini’’ ed alcuni comitati civici.Il punto informativo sarà in via Aurelia 314, nella piazzola adiacente al cinema Lucciola, la mattina dalle 9.00 alle 13.00. (altro…)

Giorgia Mulargia rassegna le dimissioni La delegata allo sport scolastico:" lascio con il rammarico di non essere stata capita, ma non è la fine del mio percorso politico"

La delegata Giorgia Mulargia
La delegata Giorgia Mulargia

Che non sarebbe stata un’estate tranquilla per la politica di Santa Marinella si era già capito. Ora, ad agosto, ecco che arrivano anche le dimissioni irrevocabili di Giorgia Mulargia, la delegata comunale per i progetti sportivi scolastici. “Con questo testo e dopo un periodo di intense riflessioni -dichiara la delegata- ho deciso di rimettere la mia “delega allo sport scolastico nelle scuole” con la ferma convinzione di aver fatto il massimo per valorizzare lo sport dei ragazzi nelle scuole e con il rammarico di non esser stata capita in alcuni miei pensieri e progetti, sempre elaborati senza richiesta di fondi pubblici e con il solo fine di migliorare la qualità della vita dei nostri bambini”. “Aggiungo che le mie dimissioni non sono prese a cuor leggero anche perché come molti di voi sanno – specifica- per me è stato sempre un orgoglio e motivo di soddisfazione questo ruolo sul “campo” dove poter dare risposte ai molti genitori che incontravo nella mia città “. La delegata prosegue nel motivare la sua scelta , togliendosi però anche qualche sassolino dalla scarpa: “Sento di dover ringraziare i cittadini, tutti, che mi hanno sempre incoraggiata e tutti quelli che non si arrendono a vedere la città ferma alla solita politica di salotto con progetti fondati sulla poca mobilità e che si affida solo a soldi pubblici e progetti fini a se stessi”. “Questo – continua- non vuol dire la fine del mio percorso politico ma anzi una tappa piena di soddisfazione, che mi ha insegnato molto e che mi sarà di utile sprone per una nuova e più rilanciata azione di politica attiva sul campo tra la gente, per capire meglio le problematiche e cercare di risolverle al meglio”. Infine Mulargia rivolge un ringraziamento al sindaco Bacheca “per il percorso fatto insieme e per l’assegnazione di questo importante ruolo svolto da me sempre con estrema dignità con il sincero augurio che da oggi l’azione politica amministrativa riparta con un rinnovato e più significativo rilancio”.

La delegata allo sport nelle scuole Giorgia Mulargia entusiasta dei risultati ottenuti dai suoi progetti.

La delegata Giorgia Mulargia
La delegata Giorgia Mulargia

La delegata comunale allo sport nelle scuole Giorgia Mulargia, si dice entusiasta dei risultati ottenuti nei progetti attuati per far fare ai ragazzi lo sport a scuola. “Con mia grande felicità – afferma la Mulargia – ho saputo tramite agenzie di stampa che negli ultimi tempi, per i ragazzi di Santa Marinella, c’è un grande attivismo intorno allo sport scolastico con faraonici progetti di grande visibilità per questa città. (altro…)

Giorgia Mulargia delegata allo sport,”non mi sono data per vinta”

La delegata Giorgia Mulargia
La delegata Giorgia Mulargia

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Con mia grande felicità ho saputo tramite agenzie di stampa e altro che negli ultimi tempi per i ragazzi di Santa Marinella c’è un grande attivismo intorno allo sport scolastico con faraonici progetti e non…di grande visibilità per Santa Marinella. Tutto questo mi rende felice perché in questi due anni e mezzo passati a far accettare a tutti che la salute dei nostri ragazzi e lo sport inteso come movimento all’interno degli edifici scolastici doveva essere una priorità per una comunità che ragiona pensando al proprio futuro e a quello dei nostri  figli, agli inizi venivo considerata un “Don Chisciotte”, mi veniva risposto che senza strutture scolastiche adibite e senza soldi nulla si poteva fare!!! (altro…)

La delegata Giorgia Mulargia ci parla del progetto ” Sport Scolastico”

La delegata Giorgia Mulargia
La delegata Giorgia Mulargia

“In concomitanza con la vicina chiusura dell’anno scolastico, si comincia a fare la conta sullo sviluppo del Progetto Sport Scolastico e questi sono i numeri”. A parlare è la delegata allo sport nelle scuole Giorgia Mulargia che fa il bilancio del suo progetto. “Più’ di cinque mesi di sport svolto alla scuola Centro per le cinque classi elementari con il progetto basket, un generale miglioramento delle strutture della scuola media, anche se ammetto che ci sta un “mondo da migliorare” e in più un piccolo passo avanti nel progetto di sport per le classi elementari con più di qualche uscita presso le palestre attive in città per svolgere le attività motorie.

 

(altro…)

Progetto di educazione fisica per gli alunni di Santa Marinella.

SANTA MARINELLA – La delegata allo sport nelle scuole Giorgia Mulargia, ringrazia i plessi scolastici e la dirigente Velia Ceccarelli che, dopo tanti problemi, è riuscita ad attuare un importante progetto volto all’educazione fisica degli alunni. “E’ quello che io in questi anni, con varie iniziative, cerco di sviluppare per la salute dei ragazzi – dice la delegata – e mi auguro che queste uscite una tantum, in futuro, possano diventare la regola per lo sviluppo dell’attività motoria dei giovani nelle scuole elementari della nostra città. Vorrei ribadire il mio ringraziamento alla grande sensibilità mostrata quest’anno dalla dirigenza e dal personale scolastico tutto, comprese le maestre che, dopo le prime problematiche ed alcuni colloqui, hanno capito la purezza dei miei intenti tanto da mostrarsi entusiaste dell’iniziativa e soprattutto per il ruolo che svolgono nell’insegnamento e la crescita dei nostri ragazzi. (altro…)