liceo scientifico Galileo Galilei

Al Museo arrivano le visite guidate dagli studenti Giovani ragazzi del liceo scientifico linguistico Galileo Galilei alla scoperta dell’antica Castrum Novum

Gli studenti del Liceo Scientifico Linguistico Galileo Galilei – sede staccata di S. Marinella – eseguiranno delle visite guidate alla cittadinanza alla scoperta “dell’antica Castrum Novum a bordo della propria pelle”. L’evento, che si terrà nei giorni di venerdì 2,sabato 3 e domenica 4 giugno, dalle ore 10:00 alle 16:00, si terrà direttamente presso il Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia – largo C. Benso Conte di Cavour, 1.

La classe 4G salpa all’esplorazione del tratto costiero di Santa Marinella, per approdare al ritrovamento di se stessi: questo il suggerimento del progetto “NuovaMente per l’Antico”, che ha affiancato l’attività di alternanza scuola-lavoro presso il Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia, promuovendo la convenzione tra il Liceo “Galileo Galilei” di Civitavecchia ed il Polo Museale del Lazio. Favorire una conoscenza più diretta e approfondita del patrimonio storico-artistico è un obiettivo del Direttore del Polo Museale, Edith Gabrielli, che ha permesso lo sviluppo di un’importante rete di rapporti tra le diverse sedi museali e le scuole del territorio. Diretti dall’archeologo Flavio Enei, gli studenti hanno prima fatto esperienza nello scavo archeologico di Castrum Novum e poi, nel corso di quest’anno scolastico, hanno rielaborato le antiche tecniche scultoree, basandosi sulle eccezionali opere provenienti da questo importante sito archeologico, molte custodite all’estero e nei musei del territorio nazionale, tra cui la splendida collezione marmorea di Civitavecchia. Protagonista della mostra è l’arte, come attività armonicamente complementare alla scoperta e all’indagine del proprio passato, fino all’introiezione al fondo di se stessi. La storia e l’archeologia del territorio, condotte studiando e riapplicando le conoscenze tecnico-plastiche delle civiltà antiche, sono diventate l’occasione per sviluppare un proprio linguaggio espressivo. La neo-direttrice Lia Di Giacomo ha illustrato ai ragazzi un modo nuovo di intendere il Museo, che ha accolto gli studenti agendo da “organismo vivo” nei confronti della formazione del loro bagaglio culturale. Il risultato di questo dialogo attivo con il passato è che il proprio “io”, indagato attraverso lo strumento artistico, fa da ponte tra il reperto archeologico e il pubblico, tra l’Antico e il Contemporaneo, a dimostrazione che l’arte è la chiave di volta tra la capacità di indagine sulla realtà e di riflessione su un soggetto. Una separata e particolare sezione della mostra “fonde” il ritratto fotografico degli studenti con l’opera di grandi artisti, invitando il pubblico a ragionare sulla natura storica della bellezza e, di nuovo, sulla forza dell’espressione emotiva: è importante possedere strumenti espressivi universali che valorizzino le differenze di ognuno come valore per tutti, questo il messaggio di una scuola inclusiva, per il Liceo Galilei. Il percorso seguito nel corso della mostra viene illustrato in lingua italiana ed inglese dai ragazzi della 4 G e si avvarrà anche della partecipazione dei ragazzi della classe 4AL nel ruolo di interpreti in lingua francese e spagnola. La Dirigente Scolastica, prof.ssa Maria Zeno, è particolarmente orgogliosa dei docenti e alunni coinvolti e fa presente che “l’attività è parte integrante del Partenariato sottoscritto presso il MIUR lo scorso 27 aprile con il Liceo Bergson di Parigi”. L’evento è stato promosso dal Polo Museale del Lazio – Museo Archeologico Nazionale di Civitavecchia – in convenzione con il Liceo Scientifico Linguistico di Civitavecchia “Galileo Galilei”; con il prezioso contributo scientifico del Museo del Mare e della Navigazione Antica insieme al patrocinio dei Comuni di Civitavecchia e Santa Marinella.

l’istituto Scientifico e Linguistico Galileo Galilei di Santa Marinella a lezione di Cinema

 Ieri mattina presso l’istituto Scientifico e Linguistico Galileo Galilei di Santa Marinella si è svolta la prima lezione di cinematografia “Ciak si Gira” . Lo staff è stato composto da professionisti del settore come dal Maestro Agostino De Angelis, Alessandro Fiorucci, Giulio Cesare Pacchiarotti e Marco Scuotto attori e registi professionisti conosciuti per i loro tanti successi raggiunti anche di interesse nazionale. Una intera classe del Liceo santamarinellese ha quindi iniziato questo corso come progetto alternanza scuola lavoro. Alla fine delle 45 ore previste i ragazzi vedranno i frutti di questo percorso formativo, con la realizzazione di quattro cortometraggi con i seguenti temi scelti dai professori ed elaborati dai ragazzi ; Arte, Dante, Sport e Film Muto. Inoltre i ragazzi di questo gruppo parteciperanno a Roma presso la scuola di cinema Rossellini per assistere alcune ore di lezione nell prestigioso istituto. L’organizzatrice della Scuola Sonia Signoracci dichiara: “ Ringrazio per la collaborazione tutti i professori di questo corso e anche  Desiree Arlotta, Gualtiero Signoracci per il supporto. Infine un sentito ringraziamento alla Preside del Liceo la prof.ssa Maria Zeno e alla preziosa collaborazione delle professoresse Di Liello e Paola Rocchi sempre disponibili a tutte le nostre iniziative. Sarà interessante vedere il risultato di questo progetto perché sarà frutto della fantasia e creatività dei venticinque giovani alunni che sono i reali protagonisti di questo corso”.

Attenzione, l’istituto Galilei apre nuovamente le porte il Liceo Scientifico e Linguistico “Galileo Galilei” di S. Marinella invita i genitori e gli studenti della scuola secondaria di primo grado al suo secondo appuntamento di orientamento.

 liceo santa marinella
liceo santa marinella

Domenica 18 dicembre 2016 dalle 10 alle 12, il Liceo Scientifico e Linguistico “Galileo Galilei” di S. Marinella invita i genitori e gli studenti della scuola secondaria di primo grado al suo secondo appuntamento di orientamento.

Dopo l’Open Night di mercoledi 7 dicembre, il gruppo di orientamento HOLA (Orientamento Liceali in Arrivo) gestito dagli alunni, i professori e la preside, professoressa Maria Zeno, aprono le porte del “Galilei” a genitori e futuri studenti per far conoscere loro la scuola, l’offerta formativa (con dei progetti molto interessanti), gli indirizzi e tutte le altre opportunità che offre l’istituto. Inoltre, si potrà assistere alle attività di laboratorio  di scienze e di lingue, svolte direttamente dai ragazzi. (altro…)

Liceo Scientifico Galilei: No alla violenza, sì all’informazione

manifesto-324 Novembre 2016  –  il giorno prima della giornata mondiale contro la violenza maschile sulle donne –  la 5° G e la 5° H del Liceo Scientifico e Linguistico Galilei di Santa Marinella hanno proposto una conferenza-performance allo scopo di sensibilizzare e istruire i compagni più giovani sul fenomeno della violenza sulle donne. “Non in modo scolastico –  sostiene uno studente  tra gli autori e partecipanti al progetto – non dando cioè la lezioncina morale dell “Amala e rispettala!”, puntando piuttosto a condividere con i compagni una serie di conoscenze, riflessioni e punti di vista”. 

Esposizioni teoriche, letture commoventi, video, musica e un’ ambientazione scenografica suggestiva, così il Liceo ha celebrato  la Giornata internazionale contro la violenza maschile sulle donne al grido di “Non si tratta d’amore!”, per dire NO alla gelosia, NO alle percosse, NO agli stereotipi, NO alla violenza psicologica, fisica, sessuale, economica contro le donne  e…  delle donne contro gli uomini. (altro…)

Santa Marinella: gli studenti archeologi nel progetto scuola lavoro

SAM_0732Sono in corso in questa settimana gli scavi presso l”edificio quadrato” nel sito archeologico Castrum Novum ad opera degli studenti del Liceo Scientifico Galilei di S. Marinella. La classe terza G nell’ambito dell’alternanza scuola lavoro è arrivata alla tappa più coinvolgente del progetto “Castrum Novum, risorsa archeologica di S. Marinella”, che si muove all’interno del binomio cultura/economia. L’ambizione è di creare stabilmente presso il Liceo un laboratorio con lo scopo di conoscere il territorio e prospettare ipotesi di sviluppo culturale, turistico ed economico. Il progetto è partito da una lezione presso la sede di Civitavecchia dell’ Università La Tuscia, dove la professoressa Barbara Pancino del dipartimento DEIM ha spiegato il metodo SWOT come analisi del territorio e conoscenza delle sue potenzialità. E’ seguita una lezione sul sito di Castrum Novum presso il Castello di S. Severa tenuta dall’archeologo Flavio Enei che è direttore degli scavi. Il dottor Flavio Enei ha espresso apprezzamenti lusinghieri sul lavoro finora svolto dagli studenti, che hanno vissuto l’emozione di scoprire canaline, pezzi di anfore ed altri oggetti, tutti da catalogare e utili a fare ipotesi sulla funzione dell’edificio storico. Un’esperienza davvero coinvolgente che ha spinto alcuni ragazzi, tra i più interessati, ad esprimere il desiderio di iscriversi al Gruppo Archeologico del Territorio Cerite, che coadiuva l’attività. Clelia Di Liello e Simona Inesi sono rispettivamente la referente del progetto e la docente che ha seguito passo passo i ragazzi presso lo scavo.

Il santamarinellese Federico Leopardi alle finali nazionali delle Olimpiadi della cultura e del talento.

federicoSi disputeranno dal 22 al 24 Aprile a Tolfa le finali nazionali del concorso “Le olimpiadi della cultura e del Talento” , concorso culturale nazionale rivolto alle scuole secondarie di secondo grado di tutto il territorio italiano e che vede coinvolti sei studenti del Liceo Scientifico Galileo Galilei. Il concorso consiste in una prova multidisciplinare che si articola in tre fasi: eliminatorie, semifinali e finali. (altro…)

“Open Day” Lituus e Liceo Scientifico Galilei aprono le porte. Domenica 20 Dicembre dalle ore 15:00 alle ore 17:30 circa al Liceo Scientifico e Linguistico G.Galilei di Santa Marinella

12380487_10206801471149843_1737654835_nDomenica 20 Dicembre dalle ore 15:00 alle ore 17:30 circa al Liceo Scientifico e Linguistico G.Galilei di Santa Marinella verranno illustrate le attività che si svolgono all’interno dell’istituto e in particolare la LITUUS presenterà i propri corsi di musica. I presenti saranno allietati con un breve concerto tenuto dagli allievi e dagli insegnanti della LITUUS. Sono invitati a partecipare tutti, studenti e genitori degli istituti superiori e medie.

12395417_10206801471469851_239154879_n

Liceo Scientifico Galilei, “Lavori in corso”

SANTA MARINELLA – Con il cortometraggio “Lavori in corso”, selezionato al Rome Docscient Festival 2014 e presentato in anteprima presso l’aula magna del Liceo Scientifico Galilei ieri mattina, si sono aperte le attività di orientamento per le iscrizioni all’anno scolastico 2015-2016. Il corto, è il frutto della collaborazione di due sezioni didattiche presenti presso il Galilei di Santa Marinella, il laboratorio per Video Maker Sguardo Soggettivo finanziato dal Usr e il laboratorio per l’alternanza scuola, finanziato dalla Regione Lazio. Laboratori che hanno visto gli studenti del Liceo impegnati nella riqualificazione e nella valorizzazione ambientale di un tratto di costa della loro città, attraverso attività di ricerca e di progettazione sul campo. (altro…)