M5S

M5S Santa Marinella: “Non credere alle fandonie di coloro che sono vissuti solo di politica”

Gli esponenti del M5S Santa Marinella rispondono al Pd locale sulla “questione” del Bilancio del Comune di Santa Marinella: “A noi piace leggere i giornali. Abbiamo letto con stupore le parole del Pd di Santa Marinella – commentano dal M5S Santa Marinella – che chiede al commissario prefettizio di dichiarare il dissesto del Comune”. (altro…)

Cambiamo Ladispoli,il M5S presenta il programma e si confronta con i cittadini. Domenica 19 febbraio dalle ore 18.00 alle ore 20.00 presso lo Stabilimento Sun Bay.

La locandina dell’evento.

Domenica 19 febbraio, dalle ore 18.00 alle ore 20.00, il Movimento 5 Stelle di Ladispoli vi invita a partecipare all’evento CAMBIAMO LADISPOLI #1, la prima di una lunga serie di iniziative dedicate a presentare i punti del nostro programma di governo e approfondire la nostra visione e il nostro progetto per la città di Ladispoli! (altro…)

Il Comune di Ladispoli perde il finanziamento della Città Metropolitana

Tra aprile e maggio di quest’anno, la Città Metropolitana di Roma ha pubblicato dei bandi di gara per la concessione di finanziamenti per progetti finalizzati alla riduzione dei rifiuti abbandonati sia sulle strade comunali e provinciale che sulle spiagge e litorali.
Tale argomento dovrebbe essere molto sentito dall’Amministrazione di Ladispoli che continua a chiedere ai cittadini elevate tasse sui rifiuti per un servizio che resta comunque scadente. Questi costi elevati dovrebbero stimolare l’Amministrazione a seguire con attenzione l’iter dei bandi dedicati a reperire fondi.
Nonostante i bandi siano stati ampiamente pubblicizzati dalla stampa locale, e nonostante Ladispoli vanti un consigliere comunale – sempre pronto ad attaccare per incapacità il Movimento 5 Stelle – tra i rappresentanti del consiglio della città metropolitana, la richiesta di finanziamento è stata presentata oltre i termini di scadenza. Ed ecco i risultati finali: Ladispoli perde entrambi i finanziamenti, al contrario, i comuni a Cinque Stelle di Civitavecchia e Pomezia li vincono entrambi.

(altro…)

M5S: la politica continua a cementificare Ladispoli

 

punta-di-paloL’Amministrazione comunale procede, col solito silenzio delle finte opposizioni, ad una nuova colata di cemento sulle campagne di Ladispoli (determinazione dirigenziale 2080 emessa il 14 dicembre 2016).

Ci risiamo, questa sciagurata compagine politica, amica dei palazzinari (alcuni dei quali, eletti a destra, siedono in consiglio comunale e appoggiano l’attuale maggioranza), sta calando le ultime carte avvelenate in vista delle prossime elezioni, dove, sa bene, verrà spazzata via dal voto dei cittadini di Ladispoli. Questi politici senza etica alcuna non si fanno nessuno scrupolo a sacrificare le ultime aree verdi della nostra martoriata città, né si pongono alcun problema ad approvare un mega progetto di cementificazione a pochi mesi dalla scadenza del loro mandato. Dopo il nuovo PRG tutto cemento (approvato anche coi voti dell’opposizione e che per fortuna non andrà mai in porto, nonostante i proclami), dopo il progetto sul vecchio campo sportivo, dopo il progetto su Osteria Nova, i centri commerciali, i residence costruiti in piena campagna, i palazzoni in costruzione al Cerreto e chi più ne ha più ne metta, ecco arrivare il nuovo piano di cementificazione del nostro esiguo territorio.

(altro…)

Facciamo la piazza, Facciamola bene, Facciamola insieme! la città scende in piazza

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Il successo dell’iniziativa sul tema della costruzione della nuova piazza del centro, amplifica l’azione e moltiplica le iniziative: sabato 31 si replica. Sabato 24 gennaio, si è svolto il primo incontro per illustrare e discutere il progetto preliminare imposto dalla Giunta per la costruzione della nuova piazza centrale di Santa Marinella, nell’area adiacente largo Gentilucci. Abbiamo fatto ciò che l’Amministrazione si è guardata bene dal fare: partendo da una disamina dei luoghi dell’intervento e dalla rilevazione di esigenze e priorità siamo arrivati alla definizione dei requisiti generali e delle linee guida che avrebbero dovuto costituire la base di partenza per una corretta azione di intervento sul territorio. (altro…)