no hate speech

Amman, un viaggio “No hate speech” Tra i partecipanti, due cittadini di Santa Marinella grazie al bando comunale

13227249_10154056224640631_1928703815493321264_oPerché viaggiare in Giordania. Un mare di bianco che quasi ti acceca, rovine, confusione e grattacieli si alternano in un mondo lontano dai miei canoni, dai canoni europei. Un mondo che mi incuriosisce, meraviglia e sorprende come non mai. Il mondo delle mille ed una notte. La Giordania ed Amman in particolare, è che quel mondo che rimarrà per sempre nel mio cuore come poche cose prima d’ora. Persone che ti fissano per strada, perché qui sei tu quella diversa, quelle stesse persone che dopo due minuti ti dicono “you’re welcome”, che si offrono di mostrarti la città e spesso anche un piatto tipico, perché il turista è sacro, specialmente negli ultimi anni. Odore di Shawerma e Falafel in ogni vicolo, mischiato a quello delle spezie, dei profumi e dei saponi, che se un tempo venivano dalla Siria, ora sono prodotti in Giordania o importati dal Libano.

 

(altro…)