Pyrgi

Pyrgi monumento naturale: traguardo importante per la città

Finalmente l’intera area di Pyrgi è stata riconosciuta monumento naturale regionale, dopo lo sforzo portato avanti dal comitato “2 Ottobre” che ha sostenuto fattivamente l’iter per il raggiungimento di questo risultato, attraverso la collaborazione di numerosi enti pubblici, tra i quali il Comune di Santa Marinella, la Regione Lazio, la Sovrintendenza archeologica dell’Etruria Meridionale, il Museo del Mare insieme al Gruppo Archeologico del Territorio Cerite.

L’area di Pyrgi, del castello di Santa Severa e della riserva di Macchiatonda sono da sempre una delle aree ambientali del nostro territorio tra le più importanti sia a livello floro-faunistico che archeologico e storico.

Per festeggiare il traguardo raggiunto, sabato 2 dicembre sono stati organizzati una serie di iniziative culturali che si protrarranno lungo tutta la giornata.

Questo il programma completo:

  • ore 08.30 – ritrovo presso il Bar del Castello con colazione offerta dal Comitato 2 ottobre
  • ore 09.00 – visita libera al Castello di Santa Severa;
  • dalle ore 09.30, a scelta, si potranno effettuare passeggiate archeologiche tra Pyrgi e Macchiatonda (anche con navetta messa a disposizione dalla società Lazio Crea) passeggiate in bicicletta per lo stesso itinerario o visione del documentario “il litorale dei Papi” a cura di Marco Mabro;
  • dalle ore 10.00. a scelta, visita all’Antiquarium, al Museo Civico, e al Museo della Rocca;
  • ore 110.00 – presso gli scavi di Pyrgi intervento delle autorità;
  • ore 11.30 – liberazione di animali selvatici a cura della Lipu presso gli scavi di Pyrgi.

“Congratulandomi con gli organizzatori – ha dichiarato il Sindaco Bacheca – esprimo la mia profonda soddisfazione per il raggiungimento di questo importante obiettivo, portato a termine grazie all’impegno del comitato “2 Ottobre”, ai membri della Riserva Naturale di Macchiatonda e a tutti gli attori che sabato prenderanno parte a questa bella iniziativa. Questo provvedimento tutela finalmente appieno l’area archeologica di Pyrgi, vanto per la nostra città”.

Gli auguri e i complimenti, anche da Marco Degli Esposti, presidente del consiglio comunale di Santa Marinella che si dice soddisfatto del risultato e della collaborazione tra le istituzioni. 

Monumentale naturale “Antica Pyrgi” : Eppur si muove

pyrgi
Pyrgi

Dopo un lungo silenzio da parte della Regione Lazio, il Comitato “2 Ottobre” saluta positivamente la riunione convocata dalla Consigliera Cristiana Avenali (Commissione ambiente Regione Lazio), alla quale hanno partecipato la LIPU, Roberto Scacchi, presidente “Legambiente Lazio”, Giovanni Dani, in rappresentanza del Comitato “2 Ottobre”, e Francesco Mantero, Direttore della Riserva Regionale di Macchiatonda. La proposta della Regione Lazio è quella di riperimetrare l’area del Monumento Naturale “Antica Pyrgi”, passaggio necessario per poterne approvare l’istituzione.

Sul progetto di riperimetrazione, che sembrerebbe escludere il Castello di S. Severa, sta lavorando lo Staff di Zingaretti.

Si ritiene che l’istituzione del Monumento Naturale sarebbe in ogni caso di grande importanza per la salvaguardia di un sito ad alto valore naturalistico, minacciato dall’incuria, dall’abusivismo, dal bracconaggio e da una fruizione non controllata. L’istituendo Monumento Naturale verrebbe probabilmente affidato alla sorveglianza dei guardiaparco di Macchiatonda.

L’istituzione del Monumento Naturale non precluderà l’accesso a bagnanti e visitatori ma ne regolerà il flusso, mantenendo intatte le peculiarità del sito che ne fanno un “unicum” nel nostro litorale.

Siamo in attesa di una nuova convocazione della Regione fiduciosi che, dopo tante battaglie, si giunga a questo importante risultato.

 

Comitato 2 ottobre

Area archeologica di Pyrgi, via libera al protocollo d’intesa Sottoscritto tra il Comune e la Soprintendenza. Servizi gestiti dalla Coop. Culture

Comune di Santa Marinella
Comune di Santa Marinella

La Giunta Comunale di Santa Marinella ha dato il via libera ad un protocollo d’intesa con la Soprintendenza Archeologia dell’Etruria Meridionale per la fruizione e la valorizzazione dell’area archeologica di Pyrgi e dell’Antiquarium, adiacenti al Castello di Santa Severa.

 

Accertata la disponibilità della Società Cooperativa Culture, affidataria definitiva dei servizi museali, ad organizzare il servizio di accesso e fruizione dell’Area Archeologica con proprio personale, per la regolamentazione dei flussi di pubblico e della pulizia ordinaria del sito, l’Amministrazione Comunale intende promuovere e tutelare un sito archeologico di importanza strategica, laddove insistono i ritrovamenti dei templi “A” e “B” di epoca romana e dove sono state rinvenute le tre lamine d’oro, oggi conservate e custodite presso il Museo di Villa Giulia a Roma.

(altro…)

Vittoria morale per il Pyrgi Sabato alla Carducci i bianconeri escono a testa alta dalla sconfitta contro Tevere

Pyrgi - TevereIl Pyrgi Santa Severa controlla l’incontro per circa 30 minuti di gioco, e solo nell’ultimo quarto cede ad una compagine decisamente cambiata nelle pedine fondamentali rispetto all’assetto della partita d’andata, potendo avvelersi di giocatori militanti nel campionato di C Gold, grazie al fatto di essere tutti sotto il tetto della casa madre Tiber, peraltro in seconda posizione di classifica.

Per questi motivi Santa Severa non ha assolutamente nulla da rimproverarsi, sia per la prestazione davvero arcigna e compatta in difesa, con 42 punti concessi nei primi 30 minuti, dove di fatto finisce la sua partita, che per aver tenuto ordine e mandato tutti i suoi effettivi a segno per quanto riguarda la fase offensiva, creando più d’una combinazione pregevole applaudita dal pubblico.

Davvero un peccato aver sprecato uno strappo creato nel terzo quarto con 10 punti di vantaggio al 30° minuto, sul 52-42, sfumati nell’ultimo periodo, dove certamente ci sarebbe voluta attenzione, ma possiamo dire con certezza che i bianconeri hanno fatto il possibile e l’impossibile per portarla a casa, ma non è stato sufficiente.

Adesso il Pyrgi è atteso da un’impegativa trasferta a Velletri, che si trova con due punti di vantaggio in classifica sui tirrenici ed all’andata è riuscito a violare il campo della Carducci. Sicuramente si tratta di una squadra alquanto preparata, basti pensare che è stata l’unica a vincere contro Formia, ormai virtualmente in C Gold, e per giunta sul loro campo; l’appuntamento è quindi per sabato 9 alle ore 18.

Pyrgi S.Severa 66 – Tevere Bk 73

Parziali: 21-20; 15-13; 16-9; 14-31

Pyrgi S.Severa: Valente 3, Bernini 2, Bezzi 9, Di Francesco 2, Di Iorio 5, Selis 7, Galli 5, Duca 3, Sileoni 5, Fontana 25. All. Rinaldi Ass. Ciprigno

Tevere Bk: Cullar 2, Baldoni, Grilli 13, Algeri 19, Francisci 3, Sabattini, Valentini 15, Codazzi, Milazzo 6, Paone, Spezzacatene

 

Andrea Ciprigno

Un lungo viaggio verso la vittoria per il Pyrgi Basket, C Silver: Pyrgi batte Gaeta 72-89

Gaeta-PyrgiSanta Severa espugna il difficile (e lontano!) campo di Gaeta, con pieno merito, conducendo una partita particolarmente brillante nella metà campo offensiva, sfiorando i 90 punti, mantenendo sempre un ritmo molto alto nei 40 minuti di gioco, fatti di intensità, recuperi, alte percentuali, corsa e contropiede.

La partenza è subito ad alto punteggio con le squadre che interpretano molto meglio la fase d’attacco che quella difensiva, con il risultato per il pubblico, di poter assistere ad una partita godibile dal punto di vista dello spettacolo; in questo primo frangente di match il Pyrgi scappa sul +7, 12-19, ma dopo un time-out della squadra di casa, il vantaggio viene interamente ricucito per viaggiare da lì in poi sui binari di un equilibrio che passa dal 23-26 ospite a fine primo quarto, ai primi vantaggi nel punteggio di Gaeta nella fase centrale del secondo quarto, ma sempre con i bianconeri ospiti a stretto contatto, mai sotto di più di punti.

E’ la fase finale del secondo periodo che segna uno strappo importante a favore degli ospiti, che con uno 0-7 sancito da una tripla a fil di sirena si portano sul 40-48; questo vantaggio verrà conservato sempre sul filo della doppia cifra fin quasi al termine del quarto, quando Gaeta si rifà sotto nell’ultimo tentativo di riaprire il match chiudendo sul 64-68 la frazione.

Ma in apertura di ultimo quarto il Pyrgi sfodera il colpo del k.o. e con un parziale, che poi puntellerà nel corso degli ultimi dieci minuti, prima raggiunge e scavalla la doppia cifra di vantaggio (64-76) e poi controlla la sfida fino al termine senza farsi impensierire più dagli avversari, chiudendo sul punteggio di 72-89 e portando a casa una vittoria importantissima, che non solo dà il vantaggio negli scontri diretti con Gaeta, ma mantiene anche 10 punti sulla terz’ultima posizione in classifica.

Adesso quindi la pausa per le vacanze pasquali è quanto mai meritata, con gli allenamenti che proseguiranno comunque in vista di un altro delicatissimo impegno alla ripresa, in casa alla Carducci contro la Tevere, impegno nel quale andrà rimossa la brutta pagina dell’andata nella quale il Pyrgi ha incassato una sconfitta sul campo degli avversari, da cancellare quindi nel migliore dei modi.

Bk Serapo 85 Gaeta 72 – Pyrgi S.Severa 89

Parziali: 23-26; 17-22; 14-20; 8-21

Pyrgi S.Severa: Valente 2, Bezzi 26, Di Iorio 6, Selis 17, Galli 15, Duca 2, Sileoni 11, Fontana 10, La Rocca, Bernini. All. Rinaldi Ass. Ciprigno

 

Andrea Ciprigno

PYRGI, VITTORIA U20 IN ATTESA DEL DERBY I bianconeri vincono su Valsugana, ora testa al derby di lunedì con Civitavecchia

Pyrgi - ValsuganaCon la partenza di Feligioni alla volta dell’America e l’infortunio di Gonzalez il Pyrgi U20 si trova ad affrontare Valsugana con la panchina piena di giovanissimi. Le due squadre giovanili capoliste si uniscono per affrontare un avversario ostico, che fin da subito dimostra di non aver paura di giocare in casa della prima in classifica.

I bianconeri non partono al meglio, da subito si nota qualcosa che manca in difesa, dove gli avversari arrivano a concludere troppo facilmente. Richiamati da coach Ciprigno in time out, i ragazzi iniziano piano piano a riprendere le redini della gara.

Il Pyrgi mantiene sempre il vantaggio, ma mantiene anche la tensione perché non riesce mai a scrollarsi di dosso gli avversari, il divario tra le due squadre non supera mai i dieci punti.

Un accenno di affondo da parte dei bianconeri arriva nel terzo quarto, ma quattro canestri consecutivi degli ospiti fanno saltare ancora una volta le certezze del Pyrgi, che si piega ancora sulle gambe per riprendere quota (da segnalare il missile da tre punti di Soppelsa).

Una gara mai preda di petto dal Pyrgi termina con una clamorosa schiacciata mancata da parte di Fontana su alley-oop al tabellone di Sileoni.

Risultato finale 63-51.

Lunedì prossimo il Pyrgi U20 scenderà in campo alla Riccucci di Civitavecchia per il derby di ritorno contro la Cestistica.

Entrambe le squadre arrivano alla partita con una striscia di vittorie e sono separate in campionato da soli quattro punti.

 

Adi Kulovic

Il Pyrgi U20 si trova ad affrontare la penultima in classifica Fox

11698934_1099701046706818_3771747290103055852_oIl Pyrgi U20 si trova ad affrontare la penultima in classifica Fox con diverse assenze: Gonzalez e La Rocca per infortunio e Fontana per viaggio in Repubblica Ceca. I convocati sono comunque 12, molti chiamati dal gruppo U18, in più la squadra ritrova però Feligioni, al ritorno dall’infortunio. Senza i due marcatori più prolifici dunque la partita non può essere sottovalutata dai ragazzi di Cip.

L’inizio di gara è quasi perfetto, un 10-0 risultato di un pressing asfissiante che non permette letteralmente alla Fox di superare la linea di metà campo. Nella seconda metà del quarto però l’energia svanisce e la squadra romana riesce ad arrivare troppo spesso e con troppa facilità al ferro, dando dimostrazione di non voler soccombere alla difesa bianconera. 

(altro…)

Sconfitta esterna per Santa Severa Pyrgi. Serie C Silver

Basket Pyrgi Santa Severa . Photos Emanuela Valente
Basket Pyrgi Santa Severa . Photos Emanuela Valente

Il Pyrgi esce battuto dallo scontro con le Stelle Marine che si impongono con largo scarto in una gara che gli ospiti tengono in vita fino al terzo quarto; da lì in poi il vantaggio non fa altro che aumentare e la contesa si chiude decisamente anzitempo.

Pronti-via e sono i biancoverdi di casa a piazzare un 8-0 che sembra creare troppo presto un grande divario tra le due squadre a favore delle Stelle Marine. Molto brava però a reagire Santa Severa, che con un parziale di 18-4 chiude il quarto avanti di 6 lunghezze. La seconda mini-frazione ribalta le carte in tavola, con i bianconeri che subiscono troppo in difesa e dal +6 passano al -8, subendo la bellezza di 33 punti, veramente troppi, perdendo mordente difensivo e cattiveria nell’applicazione dei principi ben noti alla compagine tirrenica.

Si riparte così dal 45-37 di metà tempo, e con il match comunque assolutamente in equilibrio, invece di ricucire il punteggio, la forbice si allarga, con i padroni di casa che toccano il +17 al termine del terzo quarto sul 64-47, complice una sfuriata del miglior marcatore Pappalardo che firma 23 dei suoi 43 punti, praticamente in fila con 7 bombe, che continua anche all’inizio del quarto periodo, portando a quasi 30 le lunghezze di vantaggio di un match che a quel punto volge al termine e si chiude al 40° sul punteggio di 88-63 per gli ostiensi.

Serve ora una pronta reazione per il Pyrgi, atteso dal prossimo doppio e fondamentale turno casalingo, a partire da sabato 20 contro il St.Charles, attuando necessariamente un’inversione di tendenza rispetto all’ultimo periodo; quelle che nella metà campo difensiva erano ad inizio campionato le migliori armi bianconere, devono essere ritrovate al più presto per riprendere il buon cammino fatto fin qui dalla compagine sanseverina.

Stelle Marine 88 – Pyrgi S.Severa 63

Parziali: 12-18; 33-19; 19-10; 24-16

Stelle Marine: Bogunovich 2, Centolani 2, Cardi 4, Ciniglio 9, Cristofari 8, Lanfaloni 5, Maiello 13, Pappalardo 43, Porcaro, Tebaldi 2. All. R. Paciucci A.All. S. Donato

Pyrgi S.Severa: Bernini 2, D’Emilio 6, Di Iorio, Duca 5, Fontana 6, Galli 2, Marrero 7, Nanu 3, Polozzi 3, Selis 13, Sileoni 16, Valente. All. D. Rinaldi A.All. A. Ciprigno

 

Istituzione del Monumento Naturale “Antica Pyrgi”: per la Regione ci siamo quasi!

Avenali e Pisacane
Avenali e Pisacane

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO: Domenica 14 marzo si è tenuta, presso il Museo del mare e della navigazione antica del Castello di S. Severa, la Conferenza per l’Istituzione del Monumento naturale “Antica Pyrgi”. La partecipata manifestazione si è aperta con il documentario di Marco Mambro “Il litorale dei papi”, che ha descritto la situazione del litorale della provincia di Roma, aggredito da una pressione cementificatoria che arriva agli arenili, ma caratterizzato anche da bellezza e  biodiversità nei pochi tratti di costa protetta. La dott.ssa Anna Guidi, rappresentate dell’Area Metropolitana di Roma (ex provincia) e responsabile del “Monumento naturale Palude di Torre Flavia”, ha ben spiegato il prezioso lavoro delle aree protette. (altro…)