videosorveglianza

Incidente mortale a Santa Severa: Vigili e Carabinieri rintracciano la targa dell’automobilista

Tragico incidente questa mattina al km 54 della Via Aurelia quando, intorno alle 10.40, un ciclista è stato investito da un’auto che percorreva la statale all’altezza del Grottini, a Santa Severa, in direzione Civitavecchia Roma. Dopo l’investimento, purtroppo, l’uomo ha perso la vita, mentre l’autovettura coinvolta nel sinistro si dava alla fuga, rendendosi colpevole di omissione di soccorso, condotta che il codice della strada identifica come reato penale, al quale, si aggiunge il dolo del comportamento omissivo.

Scattati immediatamente le indagini, condotte dai Carabinieri di Santa Severa, solo poche ore fa, grazie alla visura delle telecamere presso il Comando della Polizia Locale di Santa Marinella: i militari e gli agenti, grazie ad un lavoro congiunto capillare, anche alla presenza del comandante della Stazione di Santa Marinella, sono riusciti a rintracciare il proprietario del veicolo. Proprio in queste ore infatti i Carabinieri hanno raggiunto l’individuo che dovrà rispondere alla polizia giudiziaria sull’utilizzo del veicolo personalmente o affidato ad altro conducente.

Giungono, in questa occasione, parole di stima e di ringraziamento da parte del Sindaco Pietro Tidei nei riguardi degli agenti di Piazza Gentilucci e dei Carabinieri, per la qualità e la celerità nella conduzione delle indagini, nell’estrapolazione delle immagini registrate dalle telecamere di videosorveglianza e per il ritrovamento dell’ipotetico autore del fatto.

Santa Marinella: in arrivo nuove telecamere con finanziamento regionale

Un progetto presentato alla Regione Lazio quello che prevede la spesa di 55 mila euro per l’acquisizione di nuove telecamere che andranno posizionate nei pressi delle scuole Centro e Montefiore, in zona Parco Kennedy e mercato di Via Giulio Cesare, alla stazione ferroviaria, in Via Pontenuovo, al Parco delle Foibe ed al liceo scientifico. Il finanziamento si sostanzia, principalmente, nell’implementazione dell’impianto già esistente nel territorio di Santa Marinella, al fine di adeguarsi alle nuove normative in tema di Safety e Security dettate della Prefettura per il contrasto al terrorismo.

Per l’occasione il Comune di Santa Marinella ha scelto di collaborare con il vicino Comune di Tolfa, anch’esso già dotato di video sorveglianza, con il quale costituirà un’ATS, cioè un’associazione temporanea di scopo, al fine di ottenere il parere positivo della commissione che giudicherà i progetti. Santa Marinella, in qualità di ente capofila, parteciperà per euro 50 mila mentre il Comune di Tolfa 5 mila euro per la compartecipazione.

Nella delibera di Giunta comunale n. 113 del 15 settembre scorso si possono leggere i dettagli del progetto presentato ed in attesa di accoglimento.

VIDEOSORVEGLIANZA E CENTRO ANZIANI ALTRI FLOP DELLA GIUNTA BACHECA Il PD: "Di che altro c'è bisogno per svegliare la coscienza dei nostri amministratori"?

“Nonostante le dichiarazioni del Sindaco tendenti a sminuire la portata del dissesto economico del Comune, gli avvenimenti di questi ultimi tempi invece, testimoniano che sempre di più dobbiamo essere preoccupati”. Queste leparole del Pd Santa Marinella e Santa Severa, che torna sulla questione della videosorveglianza: “Esempio eclatante è la decisione della ditta che aveva installato le telecamere su strada, di cui l’Amministrazione ne aveva fatto un esempio di efficienza anche attraverso cartelli pubblicitari, di sospendere la manutenzione di una parte di esse e di minacciare lo spegnimento di tutto l’impianto a causa del mancato pagamento del canone di manutenzione da parte del Comune”.

“Nonostante ciò –proseguono- il Delegato alla Polizia locale pur confermando le problematiche economiche si dice fiducioso di riuscire a reperire i fondi necessari per scongiurare la chiusura totale del servizio di video sorveglianza”.

E allora: “Ma è mai possibile che dopo aver sbandierato ai quattro venti la necessità di installare nella città ulteriori telecamere, al fine di garantire più sicurezza ai cittadini, non si abbiano le risorse per farle funzionare”?

“E come faranno la Polizia locale e le forze dell’ordine a controllare il territorio avendo, magari, modulato l’organico contando sull’aiuto dei mezzi elettronici? La sicurezza dei cittadini non sta in capo alle responsabilità del Sindaco”?

“Altra situazione significativa e preoccupante – secondo il Partito- è la chiusura del Centro Anziani di via dei Fiori. Le amare parole del Presidente, Valerio Mollichella, rappresentano la testimonianza del degrado sociale in cui questa Amministrazione ha costretto una grossa fetta di nostri cittadini, la parte più sensibile e più debole, che si è vista a poco a poco sottrarre quel centro di aggregazione che per tanti anni aveva alleggerito, animato, vivificato le loro giornate.

E questo è solo uno degli anelli della catena: le scuole dal punto di vista strutturale sono in pessime condizioni, gli impianti sportivi impraticabili, il Palazzetto dello Sport è costretto ad operare a forza di ordinanze, la società di Pallacanestro ha chiuso, le Associazioni di volontariato operano purtroppo per grosse responsabilità del Sindaco, in stato di abusivismo, la piscina Comunale è in disfacimento e niente di buono si vede all’orizzonte, il Centro anziani, costituito con una delibera del Consiglio Comunale, è in chiusura”.

“Di che altro c’è bisogno per svegliare la coscienza dei nostri Amministratori? Che cosa ne pensa l’Assessora ai servizi sociali, pubblica istruzione, associazionismo e volontariato?  E’ consapevole di questa drammatica situazione?  E se sì, – concludono- come pensa di aggredire queste drammaticità”?

 

Videosorveglianza, interviene Calvo: “Il servizio è attivo, messaggi sbagliati e fuorvianti” Arriva la smentita del delegato alla Polizia Locale: "Non nascondiamo la morosità del Comune,mi impegnerò per risolvere il prima possibile"

Il Consigliere alla Polizia Locale, Massimiliano Calvo

“Il servizio di video sorveglianza è attivo, – dichiara i consigliere delegato alla Polizia Locale Massimiliano Calvo – su trentadue telecamere attive nel territorio comunale, solo quattro necessitano di un aggiornamento perché le immagini registrate non sono attualmente nitide”.

Questa la smentita del consigliere Calvo in merito ai recenti articoli usciti questa mattina su alcuni quotidiani locali, e prosegue: “Non nascondiamo la morosità del Comune verso la ditta che gestisce la manutenzione e il servizio da otto mesi; ma sarà mio impegno provvedere ad ottemperare a questa lacuna il prima possibile. Ma, – aggiunge – far passare il messaggio che siamo scoperti dal servizio è totalmente sbagliato e forviante”.

“Il servizio c’è – assicura – ed è efficiente e utile a molte delle indagini che si stanno effettuando nel territorio, questo è il motivo per cui abbiamo investito in questa spesa e ne sono felice”. “L’unica pecca oltre il ritardo – prosegue Calvo – è solo un fatto di ordinario aggiornamento delle telecamere, infatti solo quattro su trentasei necessitano di miglioramenti, mentre tutte le altre funzionano e sono perfettamente attive”.

Anche dalla ditta responsabile assicurano di “non aver mai interrotto il servizio – affermano – e che al più presto sarà sistemato il sistema di trasmissione delle telecamere non funzionanti”.

“È priorità dell’Amministrazione tutta – conclude Calvo – assicurare un’adeguata sicurezza alla città, come lo è per la ditta che offre questo servizio e che non lo ha mai interrotto”. 

Progetto sulla sicurezza stradale, arriva l’ok dell’Anac Confermata la regolarità dell’iter seguita dal Comune di Santa Marinella

Comune di Santa Marinella
Comune di Santa Marinella

L’amministrazione Comunale di Santa Marinella può dare seguito al progetto sulla sicurezza stradale denominato “Sorpassometro”. L’atto, approvato dalla giunta municipale, dopo la procedura anticipata da un avviso pubblico diramato dal Comandante della Polizia locale, ha per oggetto l’attivazione di un’innovativa strumentazione tecnologica tramite la quale sarà possibile rilevare e sanzionare le infrazioni previste dall’articolo 148 del codice della strada, laddove si fa, appunto, riferimento a quelle violazioni derivanti da manovre azzardate e di sorpasso ove non consentito.

Il progetto presentato, denominato “Intelligentes Operae Pro Città di Santa Marinella”, è a costo zero per l’ente e prevede l’utilizzo di infrastrutture tecnologiche altamente innovative, uniche nel settore della sicurezza stradale e dell’alta tecnologia nel settore del networking. Dopo la presentazione della proposta progettuale, da cui è risultato che la società proponente è titolare di un brevetto esclusivo, come appurato dal Comune con l’acquisizione di apposita certificazione al Ministero delle Infrastrutture, l’amministrazione, prima di darvi seguito, ha, però, ritenuto opportuno richiedere un parere all’Autorità Nazionale Anticorruzione, anche in considerazione dell’innovatività del servizio. (altro…)

Rafforzata la videosorveglianza in città con il progetto Videosorveglianza, telecamere anche nei siti storici e fuori gli edifici scolastici

Il Consigliere alla Polizia Locale, Massimiliano Calvo
Il Consigliere alla Polizia Locale, Massimiliano Calvo

Trenta nuove telecamere in città con il progetto Videosorveglianza, realizzato dalla società elettrotecnica di Marco Manuelli e presentato questa mattina presso il Comando dei Vigili Urbani di Santa Marinella. Sono state installate, trenta fisse e due mobili, nei punti strategici della città, sia per contrastare l’abbandono dei rifiuti che per  prevenire la microcriminalità.  

Erano presenti alla conferenza stampa il Sindaco di Santa Marinella Roberto Bacheca e il Consigliere delegato Massimiliano Calvo ed il Vice-Comandante Ten. Keti Marinangeli. La sala operativa, allestita presso il Comando della Polizia Locale, dispone di monitor collegati 24h24 in cui si possono visionare le immagini in tempo reale da parte degli agenti autorizzati. “Siamo estremamente soddisfatti di aver portato a termine questo progetto – ha dichiarato il Sindaco Bacheca – che ora abbiamo migliorato e integrato attraverso l’installazione di nuove telecamere di ultima generazione”.

(altro…)