Warning: array_key_exists() expects parameter 2 to be array, null given in /web/htdocs/www.telesantamarinella.tv/home/wp-content/plugins/af-companion/inc/demo-importer.php on line 78
Santa Marinella:intervista a Rosanna Cucciniello sui tagli della Regione Lazio al Sociale | Tele Santa Marinella.TV

Santa Marinella:intervista a Rosanna Cucciniello sui tagli della Regione Lazio al Sociale

Rosanna Cucciniello

L'Assessore Rosanna Cucciniello
L’Assessore Rosanna Cucciniello

Oggi pomeriggio alle 15,00 presso l’aula Calamatta del Comune di Civitavecchia si è svolta una conferenza stampa in merito alla riduzione da parte della Regione Lazio della compartecipazione alle spese per l’RSA. L’ Assessore ai Servizi Sociail Rosanna Cucciniello che ha partecipato per il Comune di Santa Marinella afferma tutto il suo disappunto in un’intervista al nostro tg:” Per il 2015 il Comune ha messo a disposizione la somma con la certezza che la Regione Lazio avrebbe restituito l’80% della spesa totale, mentre con una determina di Dicembre, la stessa, ha ridotto al 16% tale cifra”.-prosegue  la Cucciniello-“Tutti i Comuni del territorio si stanno muovendo affinché la Regione dia una risposta alle nostre rimostranze ed il 19 Febbraio avremo un incontro con tutti i Sindaci per decidere come attivarci per far fronte a queste difficoltà che alcuni dei nostri concittadini dovranno affrontare.

1 thought on “Santa Marinella:intervista a Rosanna Cucciniello sui tagli della Regione Lazio al Sociale

  1. NON CI POSSO CREDERE! SEMBRA COME IL DOPO DI NOI, TUTTI SI SMUOVONO PER CHIEDERE SOLDI PER RINCHIUDERCI, E IN TANTI ANNI NON HO MAI SENTITO PARLARE ANCHE SE IO COME PRESIDENTE DELLA TUTELA DISABILI E ANZIANI, PROPONEVO, UNA RICHIESTA DI INTERVENTO ULTERIORE ALLA REGIONE PER L’ASSISTENZA FAMIGLIARE NEL PROGETTO VITA INDIPENDENTE.. CREDO CHE ALMENO SU QUESTO CHE COSTA MOLTO MENO E CON SOLO 7 CASI IN TUTTA SANTA MARINELLA DA ASSISTERE POTETE TAGLIARE SU COSE MENO IMPORTANTI DELLA VITA UMANA.. NON CREDERO’ MAI CHE NON CI SONO SOLDI PER LE EMERGENZE, E COSA C’È DI PIÙ EMERGETE CHE QUELLE DI SALVARE VITE? DITEMI VOI. NO ALLE R.S.A .SI ALLA VITA IN CASA E NEI CASI GRAVI CASE DI ACCOGLIENZA STRETTAMENTE CONTROLLATE. ASSESSORE LEI SA CHE QUESTO NON È SOLO COLPA SUA MA LEI PERÒ CI METTE SEMPRE LA FACCIA. RICORDO A TUTTI CHE SONO SPOSATA DISABILE AL 100% E CON 2 ORE AL GIORNO, COSÌ CHIEDO A QUESTA AMMINISTRAZIONE E AL PRIMO CITTADINO COME DOVREMMO VIVERE CON 2 ORE DI ASSISTENZA? MIO MARITO COSÌ NON PUÒ LAVORARE. QUESTO È IL MIO CASO. MI PIACEREBBE AVERE UNA RISPOSTA, LO AVETE CHIESTO QUESTO ALLA REGIONE? OPPURE DOBBIAMO RINCHIUDERCI? A DIMENTICAVO NON HANNO MANDATO SOLDI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *