Giorno: 21 Marzo 2016

Un lungo viaggio verso la vittoria per il Pyrgi Basket, C Silver: Pyrgi batte Gaeta 72-89

Gaeta-PyrgiSanta Severa espugna il difficile (e lontano!) campo di Gaeta, con pieno merito, conducendo una partita particolarmente brillante nella metà campo offensiva, sfiorando i 90 punti, mantenendo sempre un ritmo molto alto nei 40 minuti di gioco, fatti di intensità, recuperi, alte percentuali, corsa e contropiede.

La partenza è subito ad alto punteggio con le squadre che interpretano molto meglio la fase d’attacco che quella difensiva, con il risultato per il pubblico, di poter assistere ad una partita godibile dal punto di vista dello spettacolo; in questo primo frangente di match il Pyrgi scappa sul +7, 12-19, ma dopo un time-out della squadra di casa, il vantaggio viene interamente ricucito per viaggiare da lì in poi sui binari di un equilibrio che passa dal 23-26 ospite a fine primo quarto, ai primi vantaggi nel punteggio di Gaeta nella fase centrale del secondo quarto, ma sempre con i bianconeri ospiti a stretto contatto, mai sotto di più di punti.

E’ la fase finale del secondo periodo che segna uno strappo importante a favore degli ospiti, che con uno 0-7 sancito da una tripla a fil di sirena si portano sul 40-48; questo vantaggio verrà conservato sempre sul filo della doppia cifra fin quasi al termine del quarto, quando Gaeta si rifà sotto nell’ultimo tentativo di riaprire il match chiudendo sul 64-68 la frazione.

Ma in apertura di ultimo quarto il Pyrgi sfodera il colpo del k.o. e con un parziale, che poi puntellerà nel corso degli ultimi dieci minuti, prima raggiunge e scavalla la doppia cifra di vantaggio (64-76) e poi controlla la sfida fino al termine senza farsi impensierire più dagli avversari, chiudendo sul punteggio di 72-89 e portando a casa una vittoria importantissima, che non solo dà il vantaggio negli scontri diretti con Gaeta, ma mantiene anche 10 punti sulla terz’ultima posizione in classifica.

Adesso quindi la pausa per le vacanze pasquali è quanto mai meritata, con gli allenamenti che proseguiranno comunque in vista di un altro delicatissimo impegno alla ripresa, in casa alla Carducci contro la Tevere, impegno nel quale andrà rimossa la brutta pagina dell’andata nella quale il Pyrgi ha incassato una sconfitta sul campo degli avversari, da cancellare quindi nel migliore dei modi.

Bk Serapo 85 Gaeta 72 – Pyrgi S.Severa 89

Parziali: 23-26; 17-22; 14-20; 8-21

Pyrgi S.Severa: Valente 2, Bezzi 26, Di Iorio 6, Selis 17, Galli 15, Duca 2, Sileoni 11, Fontana 10, La Rocca, Bernini. All. Rinaldi Ass. Ciprigno

 

Andrea Ciprigno

Acp, Sel, E’ Possibile: che altro serve per agire?

Sel, Acp, è possibile
Sel, Acp, è possibile

“Tre realtà sono apparse chiaramente al convegno sullo stato di salute del nostro comprensorio curato dall’Istituto di Epidemiologia della Regione Lazio (ABC)”, spiegano in una nota congiunta Sel, Acp ed E’ Possibile. “La prima realtà è quella dei cittadini esasperati. La rabbia e la preoccupazione, frutto di molte dolorose esperienze, denunciano un territorio martoriato dalle morti per cancro. Realtà confermata dai dati allarmanti dell’Istituto di Epidemiologia: l’area geografica della ASL RMF mostra fra i più alti tassi di morti per tumore della Regione Lazio”.

(altro…)

Chiusa positivamente la pratica “Anguillara” per le Schiacciasassi

foto di Mauro Lausdei
foto di Mauro Lausdei

Ormai le Schiacciasassi hanno puntato la meta e mantengono un ritmo di gara micidiale per qualunque squadra del torneo di Prima Divisione di pallavolo del girone h. Le ragazze della Santa Marinella Volley 2000 questa domenica presso il palazzetto dello sport in via delle Colonie hanno stracciato per 3 set a 0 l’Anguillara. Il primo e il secondo set si sono conclusi entrambe 25 a 19, le tirreniche hanno mantenuto sempre il vantaggio , ma a volte concedendo qualche momento di gioco alle ospiti. Il terzo set le ragazze del Coach Guidozzi decise a chiudere velocemente la pratica hanno travolto l’Anguillara per 25/10, dimostrando come sempre la forza e il talento delle ragazze santamarinellesi in campo e che ormai sono decise a mantenere la testa della classifica fino a fine campionato e passare di diritto senza effettuare i play off.

Santa Severa Soccer vince e convince a Fiumicino

Santa Severa Soccer
Santa Severa Soccer

Domenica mattina presso il campo del Fiumicino 1926, i tirrenici di Mister Masini hanno strappato 3 punti ai padroni di casa. La partita è stata gestita molto bene dagli ospiti che hanno saputo mettere acqua sul fuoco al momento giusto bloccando alcune ripartenze del Fiumicino, ma ad aprire le marcature di giornata è il bravo Mauro Catracchia,  che prima colpisce un palo con un bel tiro, poi su un assist di Abis davanti porta, supera il portiere in uscita e segna il suo personale ventiduesimo gol in stagione, confermandosi capocannoniere del girone e portando così la squadra sullo 0-1 alla fine del primo tempo. Nella ripresa il Fiumicino si butta in avanti alla ricerca del pareggio ma con una bella azione in contropiede l’ottimo Scaramozzino sigla lo 0 a 2 per il Santa Severa. In una mischia a pochi minuti dalla fine della partita il Fiumicino accorcia le distanze con Forcina che segna in una mischia, l’ 1-2. Una partita conclusa a favore dei sanseverini che hanno dominato e imposto il loro gioco in un campo molto difficile come quello del Fiumicino, ennesima prova di forza e talento per la squadra di Mister Masini che in questa fase finale del campionato sta crescendo sempre più e che fa ben sperare per il futuro.

Promozione: ottimo risultato per il Santa Marinella Calcio

12722369_848251261952870_1215876558_oCAMPIONATO PROMOZIONE GIRONE A S.MARINELLA – OLIMPIA ROMA 2-1 Nella partita piu’ difficile, contro una diretta concorrente e con la rosa decimata viste le assenze di De Claudio De Santis e Simone Verde appiedati dal Giudice Sportivo, Andrea Perugini out per impegni di lavoro, Flavio Borreale in panchina per onor di firma e con addirittura in campo Massimo Feuli alle prese con un brutto infortunio al piede, una santa tutto cuore e grinta è riuscita ad avere la meglio per 2 a 1 sull’Olimpia Roma. Prima frazione, nonostante i buoni propositi dei padroni di casa iniziava invece ad appannaggio degli ospiti che cingevano il S.Marinella nella propria metà campo.

 

(altro…)