porto romano

Porto Santa Marinella: aperta la strada alla firma della Convenzione con il Comune. Minghella: è necessario che D’Amelio sposi la nostra causa per l’accrescimento turistico ed economico della città.

Il Consigliere Emanuele Minghella

Era l’anno 1997 quando l’amministrazione, capitanata dal Sindaco Achille Ricci, firmava i primi accordi con la Società Porto Romano spa al fine di cedere la gestione del Porto di Via Roma, attraverso atto di specificazione, atto di collaborazione e successiva convenzione urbanistica necessaria per il rilascio del permesso a costruire. Un accordo che però, non si è mai trovato in quanto tra  gli oneri a carico della concessionaria c’era anche l’esproprio dell’area De Simoni e la creazione di un nuovo accesso al porto. Venti anni di lotte, afferma il Consigliere delegato al Porto ed al Bilancio Emanuele Minghella: venti anni di storia della città legata ai rapporti tra il Comune e la Porto Romano sul futuro del porto, centro di indotto turistico ed economico per troppi anni sottovalutato.”

 

Queste le parole del consigliere comunale sulla questione Porto Romano: “La vicenda è lunga da sintetizzare in poche righe, ma la notizia importante, per tutti i cittadini, è che grazie ad un dialogo, finalmente costruttivo ed intelligente (oserei dire), il comune torna a sedersi pacificamente ad un tavolo tecnico con la concessionaria Porto Romano e non in un aula di Tribunale”.

(altro…)

Santa Marinella: il TAR ha dato ragione alla società Porto Romano

Vista aerea del porto.
Vista aerea del porto.

Ci è giunto in redazione un comunicato congiunto tra Sinistra Ecologia e Libertà e Un’Altra Città è Possibile, sulla vicenda della società Porto Romano e il Tar ,  dicharano ”  Venti anni di storia del nostro porticciolo, hanno visto in questi giorni l’ennesima sconfitta della città di Santa Marinella, rappresentata dall’ennesima giunta di centrodestra. Come è già ripetutamente successo, il TAR ha dato ragione alla Porto Romano e torto al Comune, in modo netto, oltre ogni previsione. Persino un’unica vittoria in tribunale, quella presso il Consiglio di Stato del 2013, si è trasformata in un atto a favore della Porto Romano nella sentenza del tribunale amministrativo. E ora? Mentre dall’opposizione ci impegniamo a studiare gli elementi del ricorso e della sconfitta davanti al TAR per valutare le future azioni da compiere, chiediamo con forza all’amministrazione un cambio di marcia”. (altro…)

Porto Turistico di Santa Marinella: il TAR boccia in parte la Convenzione Urbanistica del Comune.

Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella
Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella

Il 5 febbraio 2016, con sentenza n. 1760, il Tar Lazio si è pronunciato per l’annullamento richiesto dalla Soc. Porto Romano, della delibera del consiglio Comunale di Santa Marinella n. 27 siglata nel 2015, con la quale si approvava lo schema di convenzione urbanistica per la realizzazione del porto turistico da parte della Società, titolare di concessione demaniale cinquantennale.Dalla lettura delle motivazioni addotte dal Giudice amministrativo sembrerebbe che la Convenzione proposta dall’Amministrazione comunale sia troppo pretenziosa e di difficile ottemperanza per la Società che proprio per questi motivi, propose ricorso al fine di vedersi annullare i termini della stessa.Il comune di Santa Marinella, per voce del proprio legale incaricato, si è difeso sostenendo che la Convenzione proposta non è altro che un elaborato di tutti gli accordi bilaterali accettati nel corso degli anni dalla Porto Romano, che fanno riferimento all’originario progetto proposto dalla Società e non a quello presentato nel 2003 e successivamente autonomamente ritirato. (altro…)

Ultimatum alla Porto Romano per la firma della convenzione

Riceviamo e pubblichiamo

Vista aerea del porto.
Vista aerea del porto.

Il Sindaco di Santa Marinella Roberto Bacheca ha inoltrato una nuova missiva alla società Porto Romano relativamente alla convenzione urbanistica da sottoscrivere per le opere di ampliamento del porto turistico di Santa Marinella.“Abbiamo diffidato la società Porto Romano – ha dichiarato il Sindaco Bacheca – a sottoscrivere la convenzione urbanistica, regolarmente approvata dal nostro Comune, entro e non oltre dieci giorni a partire dalla data del 24 novembre. (altro…)

Il Consigliere Comunale Emanuele Minghella, interviene in merito alla questione relativa l’ampliamento del Porto Turistico di Santa Marinella.

 

Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella
Il Consigliere delegato al Bilancio e Tributi Emanuele Minghella

 

Riceviamo e pubblichiamo: “Sono pienamente in accordo con il Sindaco Bacheca – afferma Minghella – ovvero che la Porto Romana dovrà nel più breve tempo possibile recarsi presso la sede Comunale per la sottoscrizione della convenzione.

Certo è che la nostra città non può più permettersi che un’importante risorsa di sviluppo socio-economico rimanga in balia di vicende legali.

In questi giorni leggo varie affermazioni di esponenti della politica locale, ma, ad onor del vero, ricordo solo la consigliera Paola Rocchi a lavorare su commissioni speciali che ho personalmente convocato, sentita la maggioranza, per evidenziare le eventuali mancanze nei vari documenti sottoscritti tra l’Ente e la Porto Romano; un lavoro certamente importante che ha portato il Comune su un punto di forza per poter obbligare la firma della convenzione, poiché abbiamo rispettato i tempi e i termini richiesti.

Questi due ultimi ricorsi sono evidentemente azioni per prendere tempo. La convenzione votata in consiglio è figlia di un lungo lavoro di reperimento di documentazione e scambi tra la porto Romano e il Comune negli anni, tutte le richieste sono recepimento di volontà della società concessionaria e di obblighi rispetto la prima concessione.

Il 13 novembre con delega del Sindaco, congiuntamente all’architetto Ugo Gentili, ci siamo recati in Regione, dove, oltre a noi, sedevano attorno allo stesso tavolo la Porto Romano e la Regione Lazio con il suo Dirigente e il funzionario che segue la vicenda.

Abbiamo dato la possibilità, entro trenta giorni, di fare una proposta concreta, ogni eventuale cambiamento andrà ridiscusso in consiglio e nelle commissioni.

Se questo non dovesse avvenire oltre a sollecitare la firma della convenzione, faremo rilevare le eventuali inadempienze della Porto Romano senza far trascorrere altro tempo. Personalmente credo che in ogni città che ha la fortuna di avere comunque un porto, lo stesso deve essere sistema integrante e trainante dell’economia locale, ma noto con estremo dispiacere che questo purtroppo non avviene a Santa Marinella”.

Santa Marinella. Il TAR del Lazio boccia il ricorso della Porto Romano Confermato la correttezza dell'operato dell'Amministrazione

Santa Marinella – Respinto il ricorso della Porto Romano contro il Comune di Santa Marinella con il quale la ricorrente riteneva di poter acquisire il rilascio del permesso a costruire per l’ampliamento del porto turistico senza la convocazione della conferenza dei servizi, finalizzata alla realizzazione della variante urbanistica.
Con l’azione messa in atto la concessionaria ha tentato di evitare gli effetti della deliberazione del Consiglio Comunale n. 46/2014, con la quale era stata infatti adottata la variante urbanistica e, successivamente, della delibera n. 27 del 28/04/2015, con cui era stato invece approvato lo schema di convocazione urbanistica.

Con la recente sentenza n. 8764 il TAR del Lazio – Sezione III ter -, ha invece confermato in toto la correttezza dell’operato dell’amministrazione che ha agito nella piena ottemperanza della sentenza del Consiglio di Stato n. 6187/2013, che aveva, a sua volta, sancito l’opportiunità del coordinamento tra la realizzazione del progetto, previo rilascio dei necessari, e l’adozione della variante urbanistica relativa alla viabilità.

Determinanti per l’esito del ricorso sono stati, oltre all’adozione della variante, l’approvazione dello schema di convenzione urbanistica e la formale convocazione alla Porto Romano, effettuata dal Segretario Generale, con la quale la concessionaria veniva invitata alla stipula della convenzione.

 

L’ampliamento del porticciolo, partito l’iter amministrativo .

porto Odescalchi, Santa  Marinella.
porto Odescalchi, Santa Marinella.

SANTA MARINELLA – Con l’approvazione in consiglio comunale della delibera che istituisce una nuova convenzione urbanistica in merito all’ampliamento del porto turistico, dovrebbe considerarsi partito l’iter amministrativo che consentirà, alla società che ha in gestione il marina, di provvedere all’aumento di nuovi posti barca. Chiaramente, la convenzione, dovrà essere sottoscritta anche da titolare della impresa che ha in concessione l’area demaniale, ma a sentire il sindaco Bacheca, questa volta non ci dovrebbero essere intoppi che possano ulteriormente allungare i tempi per l’ampliamento del porticciolo. “Quello che abbiamo approvato è da considerare un atto bilaterale – dice il sindaco Bacheca – però credo che si sono le condizioni ottimali per procedere all’ampliamento del porto. Per cui, se il concessionario lo accetterà, noi lo attendiamo in Comune per firmare la convenzione. (altro…)

Approvata la nuova convenzione del porto. la società dovrà provvedere alla viabilità all'ingresso della struttura

porto
porto

SANTA MARINELLA – Se tutto va bene, entro breve tempo, dovrebbe essere operativo il progetto relativo all’ampliamento del porto turistico. Nell’ultimo consiglio comunale, infatti, la maggioranza del sindaco Bacheca, ha approvato la delibera che istituisce una nuova convenzione urbanistica in merito alla realizzazione dei posti barca che, ovviamente, dovrà essere sottoscritta anche con il titolare della società che gestisce il marina. In pratica, il sindaco Bacheca, ha di fatto presentato un nuovo elaborato che va a sostituire quello presentato nel 1996 che trasferiva il bene pubblico in gestione ad un privato con una serie di paletti che andavano rispettati, in particolare l’utilizzo da parte dei residenti dei posti barca ad un prezzo favorevole e la destinazione di alcuni approdi ai pescatori professionisti, tutti inseriti nella darsena vecchia. (altro…)