Santa Marinella: atti vandalici nel parco archeologico di Castrum Novum

I pannelli del parco archeologico danneggiati.

I pannelli del parco archeologico danneggiati.
I pannelli del parco archeologico danneggiati.

Atti vandalici nella notte al parco archeologico Castrum Novum di Santa Marinella, recentemente ristrutturato ed inaugurato il 10 Settembre scorso. L’insediamento antico, localizzato sulla punta di Capolinaro, nell’area compresa tra Torre Chiaruccia e Casale Alibrandi, è da pochi anni tornato al centro dell’attenzione degli archeologi determinati a ricostruire le caratteristiche topografiche e storiche della città fondata intorno al 264 a.C.  Sono stati gravemente  danneggiati  alcuni pannelli descrittivi del parco che contenevano anche riproduzioni fotografiche  degli scavi. Il direttore  Flavio Enei informato della situazione ha espresso profondo rammarico: “ Ci vuole una video sorveglianza del parco archeologico perché non possiamo rifare i pannelli all’infinito. Il gruppo archeologico del territorio Cerite ha già speso più di mille euro per rifarli dopo altri atti vandalici dei mesi scorsi.”