Massimiliano Bellu eletto nuovo presidente di Rioni Senza Frontiere. Gli auguri del Consigliere Minghella. Su De Antoniis entrambi esprimono parole di stima.

Il Consigliere Emanuele Minghella“Sono onorato dell’incarico che mi è stato assegnato e della fiducia che i rioni hanno riposto in me”, così risponde Massimiliano Bellu all’intervista rilasciata a Telesantamarinella all’indomani delle sue elezioni a nuovo presidente dell’Associazione Rioni senza Frontiere, comitato organizzatore della recente edizione della sfilata dei carri allegorici.

Bellu è un veterano della sfilata dei carri, avendo per tanti anni ricoperto la carica di Presidente del Rione Centro e Quartaccia e, forse per questo, non è stato difficile, per i presidenti rionali, trovarsi d’accordo e condividere una figura come lui, che conosce bene le problematiche e le difficoltà dell’organizzazione della kermesse che rappresenta una delle poche tradizioni tipiche di Santa Marinella.

“Sarò il presidente di tutti”, prosegue Bellu – la mia prerogativa sarà quella di riformare un gruppo unito e solidale, come era un tempo. Ricordo di un anno – ci racconta – che la Quartaccia , a causa della ristrettezza del ponte di Via Aurelia Vecchia, è stata costretta a costruire il carro in due pezzi separati. Il sabato prima della sfilata, tutti i volontari degli altri rioni sono venuti in soccorso dei quartaccioli e così, il carro è stato assemblato e trasportato a Piazza Civitavecchia, luogo della partenza”. Ho notato, invece, che oggi esiste un po’ di disgregazione tra i ragazzi volontari rionali e ciò rappresenta la difficoltà più grande sul quale agire se vogliamo tornare a sfilare la prima domenica di luglio 2017”

Bellu, inoltre, ci confida che si aspetta più coinvolgimento da parte dell’Amministrazione comunale, nella speranza che i nostri amministratori ed il Sindaco Bacheca riescano a capire che i carri allegorici di Santa Marinella sono ricordati e conosciuti in tutta Italia, dunque, “è necessario che più risorse economiche vengano destinate a questo evento”conclude.

Proprio su quest’ultima affermazione, abbiamo ceduto la parola al delegato ai rioni Minghella, che ha rassicurato il nuovo Presidente sull’impegno dell’amministrazione comunale. “Le risorse economiche sono ristrette, e questo non è un mistero ormai, ma credo fortemente nel progetto e nella sfilata dei carri, sin dall’anno della sua rinascita, nel 2014, e per questo rinnovo i miei complimenti all’amico Alfredo De Antoniis che grazie alla sua tenacia, è riuscito a far rivivere la tradizione ed a sensibilizzare i cittadini di ogni rione”. Prosegue Minghella – so che tra i tanti scogli da superare c’è il problema dei capannoni. Su questo purtroppo ancora non si possono dare risposte di conforto, frutto anche del mancato interesse perpetuato negli anni, da parte degli attori principali della nostra città. Quello che spero invece – conclude Minghella – che i rioni cittadini diventino il fulcro e la rappresentativa della nostra città, non solo per la realizzazione dei carri, ma come leva per il rilancio dei nostri folclori, anche per quanto riguarda i prodotti locali, gli usi e la tradizione santamarinellese.

Tutta la redazione, partener ufficiale di RSF, augura buon lavoro a tutto il comitato.

Le interviste nel tg di TSM del 9 Novembre 2016 

Messaggi – Contatti – Calendario – Opzioni – PEC webmail – Logout

Copyright © 2016 – Aruba S.p.A. – tutti i diritti riservati