Natale in casa Poseidon Soccer: donati strumenti musicali all’Associazione Stella Polare Onlus

La foto.

 

La foto.

Come ogni anno la Poseidon Soccer di Stefano Di Fiordo e Fabrizio Melara festeggia l’arrivo del Natale invitando atleti, famiglie e simpatizzanti presso il teatro di San Giuseppe. Sala gremita infatti ieri, dove, sotto la conduzione di Bruno Zoi, sono stati premiati tutti gli allenatori delle classi dal 2005 al 2012. Il saluto di Stefano di Fiordo ha aperto la serata ed emozionato ha ringraziato tutte le famiglie per l’impegno nel seguire i propri figli nello sport quale motore di crescita di ogni atleta.Parole di orgoglio anche da parte del Mister Mauceri che attualmente conduce la squadra nel campionato di terza categoria, posizionandosi prima in classifica.“Il 2017 è stato un anno molto intenso –  commenta Di Fiordo – a partire dalla promozione di Fabrizio Melara come centrocampista nel Benevento Calcio ma anche e soprattutto per l’enorme impegno di tutto il gruppo della Poseidon tra allenatori e preparatori che hanno lavorato sodo con ben 119 bambini, oltre i 24 giocatori della terza categoria a cui faccio i migliori auguri per il campionato.  Un ringraziamento particolare alla segretaria Marina Ferullo per la sua professionalità e a tutti gli sponsor.” Anche quest’anno, inoltre, la Poseidon ha portato avanti il progetto rivolto ai ragazzi meno fortunati. Oltre ai corsi che si sono svolti presso l’oratorio della parrocchia di San Giuseppe, con grande commozione sono stati consegnati degli strumenti musicali ai ragazzi della Stella Polare Onlus per proseguire il laboratorio di musica con l’insegnante Manola Barbieri. Alla consegna hanno partecipato tutti i ragazzi accompagnati dal Presidente Maurizio Poleggi che sul palco ha commentato: “Ringrazio vivamente la Poseidon soccer per questo straordinario regalo di Natale per i nostri ragazzi. Da oggi in poi ognuno avrà il suo strumento musicale personalizzato e potrà sentirsi un vero e proprio musicista”. Alle nostre telecamere inoltre Di Fiordo ha espresso il proprio desiderio e cioè quello di tornare presto nel campo di calcio di Santa Marinella, auspicando nella riapertura del Centro di Via delle Colonie in modo che i piccoli santamarinellesi che attualmente si allenano nel campo del Villaggio del Fanciullo, tornino a casa. La serata si è conclusa con l’esibizione di un famoso gruppo di Freestyle e con la consegna dei regali di Natale a tutti i bambini.