Taglio alla Protezione Civile e Autovelox.

i volontari della protezione civile
i volontari della protezione civile

SANTA MARINELLA – Protestano le minoranze per alcune delibere che vanno ad intaccare il servizio di Protezione Civile e le tasche dei cittadini attraverso il sistema di rilevamento della velocità. Sono di ieri, infatti, le notizie di due atti sottoscritti dall’amministrazione comunale, tendenti a rendere difficile la vita dei volontari della Pro Pyrgi e coloro che si rendono responsabili di eccesso di velocità. La prima determina firmata dall’attuale maggioranza riguarda il “taglio” di circa tremila euro riservato in bilancio alla Protezione Civile per economia, il cui significato lascia molti dubbi.

 

Va considerata infatti l’enorme importanza che rivestono le associazioni dei volontari che offrono un servizio importantissimo di pronto intervento in merito agli incendi, alle alluvioni e a tutti quegli eventi in cui è necessaria la presenza dei volontari. “Forse avrebbero fatto meglio a mettere mano ai contributi che vengono erogati a quelle associazioni che escono allo scoperto solo in estate e che organizzano feste inutili – commenta il consigliere Andrea Bianchi – come si fa a togliere tremila euro ad un capitolo di bilancio riservato alla protezione civile già per di se particolarmente insufficiente? Si vada a tagliare dove ci sono gli sprechi e non in quei settori fondamentali per la sicurezza dei cittadini”. Un’altra delibera che non ha ricevuto l’assenso dei consiglieri di opposizione è quella che consente al Comune di Santa Marinella di condividere con quello di Manziana un autovelox che, a quanto pare, verrà istallato sia sul territorio della cittadina vicina al lago di Bracciano che a Santa Marinella e che consentirà di dividere le spese di gestione e il costo dell’attrezzatura ma nello stesso tempo permetterà alle due cittadine di introitare le multe che saranno sanzionate dai rispettivi Comuni. Per il delegato alla Polizia locale calvo, l’accordo tra i due Comuni avrà uno sviluppo positivo. “E’ un apparecchio mobile che verrà utilizzato dalla Polizia Locale delle due città – dice il delegato – ci divideremo le spese e contemporaneamente anche i vantaggi. Così, dopo avere in comune il comandante dei Vigili Urbani, Santa Marinella e Manziana si divideranno anche l’autovelox con un risparmio non indifferente per entrambi”.